annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Siamo entrati nel futuro del FV!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Siamo entrati nel futuro del FV!!

    in germania stanno gi&agrave; costruendo una centrale da 1 megawatt con i nuovi pannelli stampati CIGS della nanosolar, (i dati tecnici si trovano anche su wikipedia), pannelli con costo di produzione di 0.36&#36;/wp, venduti a 1&#36;/wp, un impianto per l&#39;utente finale potrebbe costare 2&#36;/wp (occhio, &#36;, non &#33;&#33;&#33;&#33 il rendimento del 14%&#33;,<br><br>ha senso continuare a parlare di pannelli al silicio???<br><br>questa tecnologia manda fuori mercato tutto il resto, perch tutto il resto obsoleto&#33;&#33;&#33; solo questione di tempi di produzione ormai, la tecnologia C&#39;E&#39;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a61f9b33747d55dcd6a1a8409d8dc0a3.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a61f9b33747d55dcd6a1a8409d8dc0a3.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a61f9b33747d55dcd6a1a8409d8dc0a3.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a61f9b33747d55dcd6a1a8409d8dc0a3.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a61f9b33747d55dcd6a1a8409d8dc0a3.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a61f9b33747d55dcd6a1a8409d8dc0a3.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a61f9b33747d55dcd6a1a8409d8dc0a3.gif" alt=""><br><br>per ulteriori informazioni:<br><a href="http://www.kensan.it/articoli/Energia_Solare_Fotovoltaica_Nanosolar.php" target="_blank">http://www.kensan.it/articoli/Energia_Sola...a_Nanosolar.php</a><br><br>perch mai dovrei fare oggi un impianto FV a 6000/kwp quando domani potr farlo a 1300/kwp????<br><br>lo so che questa affermazione far&agrave; in........re un bel p di gente, ma questo quanto&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a9857707fb6601487c769b8fd6810cc7.gif" alt=":P"><br><br>il substrato una lamina di alluminio, la puoi applicare orizzontale, verticale, obliqua, a quel prezzo conveniente comunque&#33;<br><br>io credo che nel giro di 2-3 anni altre aziende cominceranno a produrre con tecnologie simili, e si creer&agrave; un regime di concorrenza, anche se soddisfare la domanda sar&agrave; dura.....

  • #2
    Cricc l&#39;unica cosa obsoleta quella che stai dicendo&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c135828f5ee8471d4286942ef21260c0.gif" alt=":P"><br>Roba vecchia.. senza alcun riscontro di .. vale lo stesso discorso del cdte gi&agrave; fatto
    Sorridi e tendi la mano..

    Commenta


    • #3
      finch erano esperimenti hai ragione, finch il cdte non ancora in produzione hai ragione, ma qua stiamo parlando di un prodotto gi&agrave; venduto, di un prodotto che stanno installando, usciamo un attimo dal ns orticello e consideriamo cosa significa...<br><br>non possiamo permetterci di fare finta di niente&#33;&#33;&#33; il potenziale produttivo degli stabilimenti a regime stimato a 430 MW, ma soprttutto innesca la corsa alla tecnologia, non nascondiamo la testa nella sabbia <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a36b1b196d950d7fa95f1be1841cb5c5.gif" alt=""><br><br>ormai ci siamo dentro, ignorare la realt&agrave; che avanza rischia di farci trovare veramente spiazzati&#33;<br><br>cio, la prima parte della produzione gi&agrave; stata spedita in germania orientale, la stanno gi&agrave; installando......

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (portoclimaenergy @ 25/3/2008, 19:32)</div><div id="quote" align="left">Cricc l&#39;unica cosa obsoleta quella che stai dicendo&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/46dce4c6ca5bcc9274df1fd7171d797e.gif" alt=":P"><br>Roba vecchia.. senza alcun riscontro di .. vale lo stesso discorso del cdte gi&agrave; fatto</div></div><br>Non ne ero a conoscenza. Gradirei sapere su quale basi dici che cio che dice cricc non corrisponde al vero o cmq non ancora attuabile&#33; Lo chiedo, ripeto, perche sono totalmente all&#39;oscuro di questo&#33;

        Commenta


        • #5
          Fino a quando non lo vedo in vendita ,<br>non ci credo .<br>Quando si fa tutta questa pubblicita&#39; ( grandi linee di produzione , alto rendimento, basso costo) su un prodotto che nessuno ha visto , la cosa puzza.<br>Guardate questo articolo e leggete la data<br><a href="http://qualenergia.it/view.php?id=218&amp;contenuto=Articolo" target="_blank">http://qualenergia.it/view.php?id=218&contenuto=Articolo</a>

          Commenta


          • #6
            quando lo troverai in vendita nel negozio sottocasa, forse sar&agrave; un p tardi per crederci&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>il vero problema di questa tecnologi&agrave; che rivoluziona il processo produttivo, e quindi crea un gap enorme con quello che c&#39;era prima, soprattutto a livello di costo<br><br> chiaro che in questo momento crea un&#39;aspettativa tipica dei momenti di forte transizione, con potenziale stand by del mercato, ma il tempo maturo, loro sono i primi avere iniziato la commercializzazione, ma x il tecd di marcegaglia questione di mesi.....

            Commenta


            • #7
              Ciao a tutti,<br>questo prossimo scenario che (forse) vivremo sara&#39; molto simile a quelli che, nel tempo, per motivi e prodotti diversi, si sono susseguiti.<br>Dal Tv in B/N al colore, dai dischi in vinile al CDRom, dal telex al fax, dal analogico al digitale ecc ecc.<br>Sara&#39; un passaggio, secondo me, graduato nel tempo.<br>Puo&#39; stare tranqullo chi fa l&#39;impianto oggi in quanto il suo conto economico e&#39; fatto sul sistema attuale.<br>Per esperienza poso dire che, chi aspetta l&#39;ultima novita&#39; nn combina nulla e resta sempre deluso.<br>ciao<br>car.boni<br>
              Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

              Commenta


              • #8
                mmmm, in realt&agrave; questo scenario potrebbe ipotizzare un cambio di strategia anche politica, con l&#39;azzeramento in tempi brevi della contribuzione, visto ke il FV diventerebbe competitivo anche senza incentivi..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9e62b7168792ee6a3d68f70512946ed3.gif" alt="">

                Commenta


                • #9
                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (criccux @ 25/3/2008, 21:18)</div><div id="quote" align="left">mmmm, in realt&agrave; questo scenario potrebbe ipotizzare un cambio di strategia anche politica, con l&#39;azzeramento in tempi brevi della contribuzione, visto ke il FV diventerebbe competitivo anche senza incentivi..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7449d9a73e939427c42c3038d47c9900.gif" alt=""></div></div><br>Mi pare di avere letto che in Germania gi&agrave; prevista la riduzione progressiva dei contributi per il prossimo futuro.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c443fe7a6ea4697e25258de8bd671d0b.gif" alt="^_^">

                  Commenta


                  • #10
                    Criccux,<br>dici bene,<br>vedremo, tante volte le aspettative di prodotti rivoluzionari sono andate deluse e nn mi stupirei piu&#39; di tanto se &quot;questa&quot; fosse una di quelle.<br>A mio modesto parere e&#39; giusto aver fiducia ma nn piu&#39; di tanto. Prima attenderei qualche conferma ed il fatto che in Germania realizzino impianti da 1 MW nn significa proprio un bel niente.<br>ciao<br>car.boni
                    Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                    Commenta


                    • #11
                      in questo momento e nell&#39;immediato futuro riuscirebbe a trarre un grande profitto chi riuscisse ad installare a costo &quot;nuovo&quot; con CE &quot;vecchio&quot;........ <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6fcc8d8d75dbbf420f81e6a552f2c3a0.gif" alt="">

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (criccux @ 25/3/2008, 21:18)</div><div id="quote" align="left">mmmm, in realt&agrave; questo scenario potrebbe ipotizzare un cambio di strategia anche politica, con l&#39;azzeramento in tempi brevi della contribuzione, visto ke il FV diventerebbe competitivo anche senza incentivi..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5e2cac0e766060b23f4287dbc6821606.gif" alt=""></div></div><br>Vero, ma non per gli impianti gi&agrave; realizzati o in via di realizzazione. Eliminare la tariffa incentivata su questi sarebbe uno scherzo &quot;da prete&quot; di risonanza mondiale. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7b1ff5cc8621fb08217748f17286147a.gif" alt=""><br>In relat&agrave; ogni CE prevede meccanismi di adattamento della tariffa proprio per potersi adattare in corsa ad eventuali scossoni dei prezzi. Ok che chi ci governa non brilla per acume, ma tranquillo che sul come stringere la borsa sono maestri.<br><br>Di solito sono io l&#39;ottimista sul FV, ma qui mi sento di frenare leggermente. E&#39; verissimo che il potenziale di costo quello indicato (non solo per i Nanosolar comunque.. ce ne sono anche altri). Ma altrettanto vero che per i prossimi 3 o 4 anni difficilmente assisteremo alla rottura del tacito patto di non aggressione (concorrenziale) che vige fra le aziende produttrici di FV. Tutti stanno investendo cifre mostruose, tutti vogliono perlomeno rientrare di questi costi. Una lotta al coltello per ora, con i numeri di domanda che i CE garantiscono non conviene a nessuno.<br>Il punto di svolta ci sar&agrave; al momento del picco dei CE. Quando la domanda inizier&agrave; la fase calante e contemporaneamente l&#39;offerta inizier&agrave; a diventare consistente.<br>In alternativa potrebbe essere l&#39;entrata a piedi uniti di qualche out-sider cinese a sconvolgere i piani di tutti. Vedremo. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/135a39692648764d82a6b42f283d75a5.gif" alt="">
                        Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda. Bertrand Russell
                        O santasinit, santignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far lanime s buone, chuman ingegno e studio non lavanza. Giordano Bruno

                        Commenta


                        • #13
                          guarda car.boni, il mio ottimismo giustificato dal fatto che sono diverse le iniziative che spingono in quel senso, non un caso isolato, come dicevo al momento quella tecnologia gi&agrave; una realt&agrave;, ora solo un problema di capacit&agrave; produttiva....<br>

                          Commenta


                          • #14
                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (criccux @ 25/3/2008, 21:28)</div><div id="quote" align="left">in questo momento e nell&#39;immediato futuro riuscirebbe a trarre un grande profitto chi riuscisse ad installare a costo &quot;nuovo&quot; con CE &quot;vecchio&quot;........ <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4e9022ef9b9ba90d026a4147b8c899f4.gif" alt=""></div></div><br>Appunto. Il CE prevede meccanismi proprio per adeguarsi ed evitare, per quanto possibile, queste situazioni.<br>
                            Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non affatto una prova che non sia completamente assurda. Bertrand Russell
                            O santasinit, santignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far lanime s buone, chuman ingegno e studio non lavanza. Giordano Bruno

                            Commenta


                            • #15
                              quello che importante BE, che dimostrato che i limiti tecnologici del FV sono superati, e che possibile gi&agrave; ora produrre ad un costo industriale di 0,30&#36;/wp, cio concorrenziele con le fonti fossili, anche questo ha una grande rilevanza politica <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3318ec29dde568d3c4eff8d879d9adfa.gif" alt=":P">

                              Commenta


                              • #16
                                L&#39;abassamento del costo di produzione una buona notizia, ma su un abbassamento del costo agli utenti finali ho dei grossi dubbi.<br>Consideriamo che il petrolio venduto a 10-11 volte il prezzo di produzione.<br>E&#39; ragionevole pensare che per molti anni sar&agrave; uguale per il fotovoltaico.<br>Per rendere l&#39;idea con un TWp fotovoltaico non si arriverebbe all&#39;1% del fabbisogno energetico mondiale attuale.<br>La domanta enorme ed l&#39;offerta molto bassa.

                                Commenta


                                • #17
                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 25/3/2008, 21:31)</div><div id="quote" align="left">Di solito sono io l&#39;ottimista sul FV, ma qui mi sento di frenare leggermente. E&#39; verissimo che il potenziale di costo quello indicato (non solo per i Nanosolar comunque.. ce ne sono anche altri). Ma altrettanto vero che per i prossimi 3 o 4 anni difficilmente assisteremo alla rottura del tacito patto di non aggressione (concorrenziale) che vige fra le aziende produttrici di FV. Tutti stanno investendo cifre mostruose, tutti vogliono perlomeno rientrare di questi costi. Una lotta al coltello per ora, con i numeri di domanda che i CE garantiscono non conviene a nessuno.<br>Il punto di svolta ci sar&agrave; al momento del picco dei CE. Quando la domanda inizier&agrave; la fase calante e contemporaneamente l&#39;offerta inizier&agrave; a diventare consistente.<br>In alternativa potrebbe essere l&#39;entrata a piedi uniti di qualche out-sider cinese a sconvolgere i piani di tutti. Vedremo. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7a3a625916de9112d28f8035eb6ac6e0.gif" alt=""></div></div><br>Ciao BE,<br>Tu hai elaborato quello che in modo sintetico ho anticipato.<br>Nn credo alle svolte epocali ed in questo caso men che meno.<br>ciao<br>car.boni
                                  Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    gi&agrave; oggi la cina la prima produttrice di VF, pensate che impieghi molto ad appropriarsi della tecnologia???

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Criccux,<br>il produrre a costi inferiori nn e&#39; sinonimo di flessione dei prezzi.<br>Il calcolare e prevedere come il mondo si muovera&#39; e&#39; difficile.<br>Si vive oggi e nn domani, quindi ogni ragionamento e conto economico, su qualsiasi tipologai d&#39;impianto, va sempre fatto sulle tecniche, sui prezzi e sulle norme correnti, nn con ipotesi futuristiche.<br>Ciao<br>car.boni<br><br>
                                      Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (criccux @ 25/3/2008, 21:44)</div><div id="quote" align="left">gi&agrave; oggi la cina la prima produttrice di VF, pensate che impieghi molto ad appropriarsi della tecnologia???</div></div><br>qualche mese dall&#39;uscita nel mercato, non di pi.<br>I cinesi sono dei lavoratori formidabili.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          quindi guiotto, se la produzione non pi frenata da limiti tecnologici intrinseci, cosa succede?? che invece di 10 fabbriche ne nascono 1000, e cambia il contesto, perch il FV non una risorsa limitata, come il petrolio, ma virtualmente illimitata, con i soli limiti della capacit&agrave; produttiva industriale, e come hai detto tu, mesi.........<br><br>e le ipotesi sono sempre futuristiche, ma a volte poggiano su considerazioni oggettive..... a volte su sogni utopistici, io sar presuntuoso, ma credo che le mie abbiano basi abbastanza solide <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fa13daf02cbe5100dcc27d84595c42d7.gif" alt=""><br><br>e BE, se conosci altri che hanno gi&agrave; installato producendo a quei costi, ci non fa che confermare la mia tesi, l&#39;evoluzione procede a salti, non su una linea retta&#33;&#33;&#33;

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Per il futuro del FV si puo&#39; ipotizzare cio&#39; che e&#39; e sta succedendo nel mondo dell&#39;auto che per dimensioni nn ha eguali.<br>Nel boom degli anni indietro c&#39;erano decine e decine di case automobilistiche ed ora sono rimasti pochi raggruppamenti (i diversi marchi nn vanno considerati).<br>Ed ecco il boom del FV.......tutti si buttano........c&#39;e&#39; l&#39;affare.......la richiesta.....i bidoni.......i cinesi e quant&#39;altro. Calera&#39; inevitabilmente la domanda e che succedera&#39; ? I grossi vivranno ed ingloberanno quelli in difficolta&#39;.<br>Nella storia nn s&#39;inventa niente, tutto ritorna.<br>ciao<br>car.boni
                                            Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Dico che improponibile che entro 2-3 anni i costi si abbassino a tali livelli, quindi aspettare non la vedo come una buona strada.<br>Il CE sar&agrave; erogato fino al 2012(se non ricordo male la normativa).<br>Le previsioni sono difficili, ma entro quella data reputo complessa una diminuzione significativa dei costi.<br>Comunque dubito che se veramente il fotovoltaico sostituir&agrave; il petrolio ci saranno molte aziende produttrici.<br>Chi oggi ha i soldi(miliardi di &#36 pu puntare ad entrare nel mercato, ma in materia energetica lo spettro trust sempre in aguato<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (car&#46;boni @ 25/3/2008, 22:10)</div><div id="quote" align="left">Per il futuro del FV si puo&#39; ipotizzare cio&#39; che e&#39; e sta succedendo nel mondo dell&#39;auto che per dimensioni nn ha eguali.<br>Nel boom degli anni indietro c&#39;erano decine e decine di case automobilistiche ed ora sono rimasti pochi raggruppamenti (i diversi marchi nn vanno considerati).<br>Ed ecco il boom del FV.......tutti si buttano........c&#39;e&#39; l&#39;affare.......la richiesta.....i bidoni.......i cinesi e quant&#39;altro. Calera&#39; inevitabilmente la domanda e che succedera&#39; ? I grossi vivranno ed ingloberanno quelli in difficolta&#39;.<br>Nella storia nn s&#39;inventa niente, tutto ritorna.<br>ciao<br>car.boni</div></div><br>Lo stesso vale per il software, un tempo migliaia di piccole azziende, oggi una di quelle ha il 97% del mercato le altre il 3%.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                non successo proprio cos nel settore automobilistico, una volta c&#39;erano solo case europee e americane, poi sono arrivati i jap e qualcosa cambiato, ora stanno arrivando coreani, cinesi, e anche indiani....... e qualcosa cambia ancora.... poi le dinamiche di mercato variano, ma il costo di produzione di un bene un dato fondamentale, specie in un mercato, quello energetico, dove le scelte sono strategiche per il futuro.<br>Per dirla in parole povere, ai pro nuke come me, potere contrapporre un costo del FV realmente competitivo, toglie qualche argomento no???? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3adf374d99c6c037d1dc1a3b8757a272.gif" alt="">

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Gli antichi romani dicevano : &quot; dura lex sed lex &quot; ed i mercati, in generale, nn fanno eccezzione, hanno le loro dure regole ma regole.<br>ciao<br>car.boni
                                                  Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    PS: non dico che non sia giusto installare oggi, dico solo che non mi metterei a magazzino scorte di pannelli al silicio, chiaro??? dico che siamo in una fase di transizione e bisogna stare attenti a cogliere l&#39;attimo.......<br><br>dico che non mi metterei a produrre adesso pannelli mono o poli ecc, perch una tecnologia sorpassata....

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Cio&#39; che intendevo dire del settore auto, aldila delle fisiologiche modificazioni, e&#39; che si sta assistendo ad una concentrazione dopo un periodo di frammentazione.<br>La stessa cosa succede oggi in Italia per le banche, due gruppi controllano oltre 80% (stima a braccio e forse per difetto) del mercato. Ieri avevamo 1000 banche e banchette.<br>Questo accadra&#39;, ne sono certo, anche nel settore FV, dove l&#39;evoluzione tecnologica ha un peso rilevante.<br>ciao<br>car.boni
                                                      Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        ma tu, da produttore, venderesti i moduli in CIGS a 1 quando il mercato disposto a pagarteli almeno 2,50?<br>Il processo probabilmente va nella direzione da te indicata ma i tempi saranno sicuramente lunghi. Non da escludere che, visto gli enormi investimenti in silicio, le grandi case produttrici abbiano messo in conto la diminuizione dei prezzi e siano gi&agrave; in grado di abbassare il prezzo del modulo in maniera uguale a quello dei concorrenti.<br>saluti Gennaro

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          no gennaro, qui che ci si scontra con i limiti della tecnologia, il costo di produzione un limite invalicabile, non che puoi andare oltre, invece il passaggio ad una tecnologia di &quot;stampa&quot; consente un salto di scala nei costi produttivi, non stiamo parlando di riduzioni del 30-40%, ma di un quinto almeno del costo di produzione attuale<br><br>poi l&#39;esempio di car.boni delle auto dimostra il contrario di quello che sostiene: nonostante la concentrazione la guerra dei prezzi fortissima e la concorrenza spietata&#33;&#33;<br><br>e il vecchio Bill quasi l&#39;eccezione che conferma la regola: veramente uno dei pochi casi di monopolio globale&#33;

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (criccux @ 25/3/2008, 21:38)</div><div id="quote" align="left">quello che importante BE, che dimostrato che i limiti tecnologici del FV sono superati, e che possibile gi&agrave; ora produrre ad un costo industriale di 0,30&#36;/wp, cio concorrenziele con le fonti fossili, anche questo ha una grande rilevanza politica <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f16b06113bdc4161b66911538a6f16ba.gif" alt=":P"></div></div><br>criccux non ti riconosco piu <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f7fb6063efbb9422d881aad084da26f9.gif" alt=":"> &#33;&#33; Comunque gran bella notizia, soprattutto per Gaia <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a3527ca7e932fb47422b99a4abdbeb65.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a3527ca7e932fb47422b99a4abdbeb65.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a3527ca7e932fb47422b99a4abdbeb65.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a3527ca7e932fb47422b99a4abdbeb65.gif" alt="">

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR