annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Parallelo di stringhe diverse

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Parallelo di stringhe diverse

    Parallelo di stringhe diverse<br>Buongiorno,<br>volevo chiedere se posso fare il parallelo di stringhe diverse (ad esempio due stringhe con un numero diverso di moduli in serie) ed inviarlo ad un inverter multistringa. Come funzioner&agrave; l&#39;inverter?<br><br>Grazie<br><br>PS Come posso modificare il titolo?

  • #2
    ciao, anche se è una soluzione estrema, teoricamente puoi ma solo se alla fine di ogni stringa metti un diodo<br><br>credo che il titolo non si possa modificare, ciao

    Commenta


    • #3
      NOOOO&#33; Non puoi mettere due generatori inparallelo con tensioni diverse.

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nemociccio @ 4/4/2008, 10:44)</div><div id="quote" align="left">NOOOO&#33; Non puoi mettere due generatori inparallelo con tensioni diverse.</div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9ebe72c67491bb6781bc1171ba221e45.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9ebe72c67491bb6781bc1171ba221e45.gif" alt="">
        Ciò che io chiamo vita è quando mi sveglio al mattino e mi preparo una piccola tazza di tè.

        Nessun uomo può comandare un un altro uomo, noi abbiamo bisogno di unità.

        Non puoi sprecare la tua vita nell'egoismo, altrimenti tutto ciò che resterà di te saranno solo un mucchio di parole e poi morirai. Per dare un significato alla vita devi fare qualcosa.

        Commenta


        • #5
          Perfetto, come immaginavo. In pratica perderò una stringa perchè il ramo col generatore di tensione più piccolo risulter&agrave; aperto, giusto?<br><br>Ciao

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (niofar @ 4/4/2008, 12:06)</div><div id="quote" align="left">Perfetto, come immaginavo. In pratica perderò una stringa perchè il ramo col generatore di tensione più piccolo risulter&agrave; aperto, giusto?<br><br>Ciao</div></div><br>Ci sono inverter con più circuiti di MPPT e quindi, con questi, ma solo con questi, puoi farlo.<br>Attenzione a non confondere più entrate che normalmente sono in parallelo con più MPPT.

            Commenta


            • #7
              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (niofar @ 4/4/2008, 12:06)</div><div id="quote" align="left">Perfetto, come immaginavo. In pratica perderò una stringa perchè il ramo col generatore di tensione più piccolo risulter&agrave; aperto, giusto?</div></div><br>Esattamente <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d0e5e49a5b60d2a536188ce28fff609b.gif" alt="^_^"> anche usando i diodi purtroppo perderai una stringa (senza danni però)<br><br>che situazione... ma non puoi proprio fare nulla? chessò un collegamento in altro modo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ce1f64a4aeec1151634b232818aca3d9.gif" alt=":huh:"> ...

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Wattos @ 4/4/2008, 13:47)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (niofar @ 4/4/2008, 12:06)</div><div id="quote" align="left">Perfetto, come immaginavo. In pratica perderò una stringa perchè il ramo col generatore di tensione più piccolo risulter&agrave; aperto, giusto?</div></div><br>Esattamente <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e9b43b4691fa540b479e84c575efd04c.gif" alt="^_^"> anche usando i diodi purtroppo perderai una stringa (senza danni però)<br><br>che situazione... ma non puoi proprio fare nulla? chessò un collegamento in altro modo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d08986dcc8726bd95f0c4cf3c327dc9f.gif" alt=":huh:"> ...</div></div><br>Ciao Wattos, si, in qualche modo sistemo le cose, volevo solo accertarmi dei &quot;danni&quot; che avrei fatto operando come dicevo.<br>Ti ringrazio per la cortese risposta.<br><br>Grazie a tutti<br><br>Ciao<br><br>

                Commenta


                • #9
                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (niofar @ 4/4/2008, 14:22)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Wattos @ 4/4/2008, 13:47)</div><div id="quote" align="left">Esattamente <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f64997202b39825d906e92365389d5a5.gif" alt="^_^"> anche usando i diodi purtroppo perderai una stringa (senza danni però)<br><br>che situazione... ma non puoi proprio fare nulla? chessò un collegamento in altro modo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/97a2faaa734c4958de198d9150553c16.gif" alt=":huh:"> ...</div></div><br>Ciao Wattos, si, in qualche modo sistemo le cose, volevo solo accertarmi dei &quot;danni&quot; che avrei fatto operando come dicevo.<br>Ti ringrazio per la cortese risposta.<br><br>Grazie a tutti<br><br>Ciao</div></div><br>Se usi gli M XR della Santerno puoi applicare un&#39;entrata per u secondo campo fotovoltaico con finestra da 24v a 580v totalmente indipendente. Puoi fare una stringa da 10 pannelli e una da 5 o anche stringhe con pannelli diversi per tipo o con stringa a Est e stringa a Ovest.

                  Commenta


                  • #10
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (snapdozier @ 4/4/2008, 14:54)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (niofar @ 4/4/2008, 14:22)</div><div id="quote" align="left">Ciao Wattos, si, in qualche modo sistemo le cose, volevo solo accertarmi dei &quot;danni&quot; che avrei fatto operando come dicevo.<br>Ti ringrazio per la cortese risposta.<br><br>Grazie a tutti<br><br>Ciao</div></div><br>Se usi gli M XR della Santerno puoi applicare un&#39;entrata per u secondo campo fotovoltaico con finestra da 24v a 580v totalmente indipendente. Puoi fare una stringa da 10 pannelli e una da 5 o anche stringhe con pannelli diversi per tipo o con stringa a Est e stringa a Ovest.</div></div><br>Grazie <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0cb18f636d6541ea9f59945a25e0f85e.gif" alt="">

                    Commenta


                    • #11
                      quindi se io ho tre stringhe con 23 pannelli in totale, quindi 2 da 8 e una da sette, ho dei problemi?

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (snapdozier @ 4/4/2008, 12:25)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (niofar @ 4/4/2008, 12:06)</div><div id="quote" align="left">Perfetto, come immaginavo. In pratica perderò una stringa perchè il ramo col generatore di tensione più piccolo risulter&agrave; aperto, giusto?<br><br>Ciao</div></div><br>Ci sono inverter con più circuiti di MPPT e quindi, con questi, ma solo con questi, puoi farlo.<br>Attenzione a non confondere più entrate che normalmente sono in parallelo con più MPPT.</div></div><br>quoto&#33;<br><br>i POWER-ONE AURORA ad esempio.

                        Commenta


                        • #13
                          con due esposizioni differenti (sud e sud-ovest) posso collegare i moduli in una stringa unica?<br>Dovrei installarne 6 a sud ovest e 4 a sud<br>grazie stefano<br>

                          Commenta


                          • #14
                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stefede76 @ 4/4/2008, 21:04)</div><div id="quote" align="left">con due esposizioni differenti (sud e sud-ovest) posso collegare i moduli in una stringa unica?<br>Dovrei installarne 6 a sud ovest e 4 a sud<br>grazie stefano</div></div><br>Assolutamente no.

                            Commenta


                            • #15
                              mi sapresti dire quali sono le motivazioni visto che un tecnico mi ha detto che è possibile&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>l&#39;impian to non funzionerebbe per nulla o renderebbe come se tutti i moduli fossero esposti a sud ovest?<br>grazie

                              Commenta


                              • #16
                                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stefede76 @ 4/4/2008, 21:04)</div><div id="quote" align="left">con due esposizioni differenti (sud e sud-ovest) posso collegare i moduli in una stringa unica?<br>Dovrei installarne 6 a sud ovest e 4 a sud<br>grazie stefano</div></div><br>Si lo puoi fare senza problemi, ma l&#39;oggetto di questo tread riguardava un&#39;altra problematica.<br>Mettendo i pannelli come dici e&#39; come e tutti fossero tutti orientati a sud/ovest.<br><br>La perdita e&#39; quasi irrisoria comunque.<br><br>Ciao,<br>Fabrizio.<br><br>
                                Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                Commenta


                                • #17
                                  Penso che prima di dire si o no, si dovrebbe conoscere almeno l&#39;inclinazione delle due falde.<br>Se le falde sono in stile &quot;gotico&quot;, il Pac che ne scaturisce sarebbe inversamente proporzionale al &quot;Pac&quot; che gli far&agrave; successivamente al proprio installatore.<br>ciao<br>
                                  Impianto FV 2,94 kWp 23° -85 est 1° CE e 3 PDC Riello aria 13 kWt dal 2007.
                                  Caminetto aria Montegrappa CMP05 10,5 kWt, 4* dal 2011. Caldaia a metano Riello Family 26K.Twingo Electric Zen dal 2021

                                  Commenta


                                  • #18
                                    l&#39;inclinazione è di circa il 20 %.<br>i 4 moduli inoltre dovrebbero essere distanti dagli altri 6 circa 4 metri.<br>

                                    Commenta


                                    • #19
                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Se usi gli M XR della Santerno puoi applicare un&#39;entrata per u secondo campo fotovoltaico con finestra da 24v a 580v totalmente indipendente. Puoi fare una stringa da 10 pannelli e una da 5 o anche stringhe con pannelli diversi per tipo o con stringa a Est e stringa a Ovest.</div></div><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">i POWER-ONE AURORA ad esempio</div></div><br>ciao a tutti, oltre ai succitati, ho appena visto che appartengono alla famiglia degli inverter multistringa anche i danfoss. Hanno anche un sezionatore integrato e reagiscono bene a disturbi lato AC, almeno stando a quanto affermano nella scheda tecnica. sto aspettando un preventivo, vi farò sapere.<br><br>volevo approfittare per chiedere a qualcuno più esperto, come si regola nella scelta del campo di tensione in ingresso, l&#39; inverter ha un range min-max, è giusto porsi nel mezzo (più o meno) o, come diceva qualcuno nel forum, bisogna andarsi a vedere lo schema costruttivo dell&#39; inverter?<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">in funzione dello schema costruttivo dell&#39; inverter si ha il massimo rendimento dello stesso verso la max tensione ammissibile in ingresso oppure verso la minima tensione in ingresso</div></div><br>ciao...<br><br>errata corrige...<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">ho appena visto che appartengono alla famiglia degli inverter multistringa anche</div></div><br>volevo scrivere multitracker&#33;<br><br>prima che qualcuno mi riprenda...:-)<br><br>ciao...

                                      Commenta


                                      • #20
                                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stefede76 @ 4/4/2008, 22:04)</div><div id="quote" align="left">mi sapresti dire quali sono le motivazioni visto che un tecnico mi ha detto che è possibile&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>l&#39;impian to non funzionerebbe per nulla o renderebbe come se tutti i moduli fossero esposti a sud ovest?<br>grazie</div></div><br>Se un &quot;tecnico&quot; ti ha detto una cosa del genere ti consiglio di rivolgerti a qualcun&#39;altro perchè di tecnico ha ben poco e mi fa supporre che l&#39;unica sua preoccupazione sia quella di vendere o installarti l&#39;impianto&#33;<br><br>L&#39;impianto funzionerebbe, ma il suo rendimento rendimento sarebbe piuttosto scadente in quanto, detto in maniera semplicistica, comandano i moduli che in un certo istante si trovano in una condizione di insolazione peggiore &quot;frenando&quot; i rimanenti.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Phaelon @ 5/4/2008, 08:27)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stefede76 @ 4/4/2008, 22:04)</div><div id="quote" align="left">mi sapresti dire quali sono le motivazioni visto che un tecnico mi ha detto che è possibile&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>l&#39;impian to non funzionerebbe per nulla o renderebbe come se tutti i moduli fossero esposti a sud ovest?<br>grazie</div></div><br>Se un &quot;tecnico&quot; ti ha detto una cosa del genere ti consiglio di rivolgerti a qualcun&#39;altro perchè di tecnico ha ben poco e mi fa supporre che l&#39;unica sua preoccupazione sia quella di vendere o installarti l&#39;impianto&#33;<br><br>L&#39;impianto funzionerebbe, ma il suo rendimento rendimento sarebbe piuttosto scadente in quanto, detto in maniera semplicistica, comandano i moduli che in un certo istante si trovano in una condizione di insolazione peggiore &quot;frenando&quot; i rimanenti.</div></div><br>PREMESSA : io rimango sempre dell&#39;idea che criticare tecnici , colleghi o venditori cosi&#39; senza sapere altro dell&#39;installazione non sia corretto.<br>e putroppo leggo in tanti altri thread che spesso e&#39; un mal comune criticare e basta.<br><br>la persona ha chiesto posso fare cosi ? orientarne 4 a S e 6 a SO e collegarli insieme ?<br>la risposta e&#39; RAGIONIAMO :<br>ti serve tutta quella potenza ? per forza devi mettere quelle stringhe cosi&#39; ? si puo&#39; ovviare con una semplice struttura ? la differenza di azimuth diverso in % quanto fa cambiare il rendimento ? etc.etc.<br>Poi vedendo 2 foto del sito si potrebbe dire qualcosa in piu&#39;. se quella e&#39; l&#39;unica soluzione possibile di layout, io non trovo problemi a farlo.<br>Magari si puo&#39; pensare di metterli TUTTI a SO cosi &#39; saranno di prod. uniforme , oppure utilizzare un inverter con intelligenza e mppt doppio, come se fossero 2 strighe indipendenti. sono qualche ° E o proprio a 90 di azimuth ?<br>IN PRATICA sapete quanto cambierebbe in termini di % di energia prodotta ? poco no ?<br><br>Insomma, secondo me, volendo si puo&#39; fare ( Cit. Recoplan ) ragionandoci ed ingegnerizzando bene il sistema nella sua globalit&agrave;, ci sono decine di soluzioni gi&agrave; sperimentate, e altre nuove che &quot;bravi&quot; tecnici utilizzano, prima di dire SI o NO vediamo come fanno.<br><br>Se puoi chiedi al tuo tecnico una spiegazione e postala, cosi&#39; impariamo qualcosina anche noi...<br><br>saluti,<br>Andrea
                                          TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                                          http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                                          web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                                          Commenta


                                          • #22
                                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (andreaporta @ 5/4/2008, 10:26)</div><div id="quote" align="left">PREMESSA : io rimango sempre dell&#39;idea che criticare tecnici , colleghi o venditori cosi&#39; senza sapere altro dell&#39;installazione non sia corretto.<br>e putroppo leggo in tanti altri thread che spesso e&#39; un mal comune criticare e basta.<br><br>la persona ha chiesto posso fare cosi ? orientarne 4 a S e 6 a SO e collegarli insieme ?<br>la risposta e&#39; RAGIONIAMO :<br>ti serve tutta quella potenza ? per forza devi mettere quelle stringhe cosi&#39; ? si puo&#39; ovviare con una semplice struttura ? la differenza di azimuth diverso in % quanto fa cambiare il rendimento ? etc.etc.<br>Poi vedendo 2 foto del sito si potrebbe dire qualcosa in piu&#39;. se quella e&#39; l&#39;unica soluzione possibile di layout, io non trovo problemi a farlo.<br>Magari si puo&#39; pensare di metterli TUTTI a SO cosi &#39; saranno di prod. uniforme , oppure utilizzare un inverter con intelligenza e mppt doppio, come se fossero 2 strighe indipendenti. sono qualche ° E o proprio a 90 di azimuth ?<br>IN PRATICA sapete quanto cambierebbe in termini di % di energia prodotta ? poco no ?<br><br>Insomma, secondo me, volendo si puo&#39; fare ( Cit. Recoplan ) ragionandoci ed ingegnerizzando bene il sistema nella sua globalit&agrave;, ci sono decine di soluzioni gi&agrave; sperimentate, e altre nuove che &quot;bravi&quot; tecnici utilizzano, prima di dire SI o NO vediamo come fanno.<br><br>Se puoi chiedi al tuo tecnico una spiegazione e postala, cosi&#39; impariamo qualcosina anche noi...<br><br>saluti,<br>Andrea</div></div><br>Sono abbastanza d&#39;accordo, tra l&#39;altro avevo letto velocemente e avevo capito Ovest e Sud. Se la differenza è dentro ai 25° si può fare senza problemi, se la differenza è di 40° 50° si penalizza la produzione, si può calcolare di quanto e bisogna anche valutare il tilt della falda. La soluzione in due stringhe con due inseguitori è sicuramente migliore sempre che si riesca ad avere una tensione compatibile con l&#39;inverter.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (niofar @ 4/4/2008, 14:22)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Wattos @ 4/4/2008, 13:47)</div><div id="quote" align="left">Esattamente <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ed16a46d584a760cfaf96a1989d12087.gif" alt="^_^"> anche usando i diodi purtroppo perderai una stringa (senza danni però)<br><br>che situazione... ma non puoi proprio fare nulla? chessò un collegamento in altro modo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2d167f5987566214b68f2a8c7fa9d0bc.gif" alt=":huh:"> ...</div></div><br>Ciao Wattos, si, in qualche modo sistemo le cose, volevo solo accertarmi dei &quot;danni&quot; che avrei fatto operando come dicevo.<br>Ti ringrazio per la cortese risposta.<br><br>Grazie a tutti<br><br>Ciao</div></div><br>Non avresti fatto nessun danno. Soltanto che la stringa con tensine minore, comportandosi da &quot;cvarico&quot; sarebbe andata in conduzioneinversa e sarebbe intervenuto il diuodo di blocco. Quindi è come se quella stringa non l&#39;avessi per niente.<br>

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Si,la parola danno era messa tra virgolette proprio per questo. Avevo scritto ciò che tu mi stai confermando qualche intervento prima.<br><br>Grazie, ciao

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nemociccio @ 5/4/2008, 12:10)</div><div id="quote" align="left">Non avresti fatto nessun danno. Soltanto che la stringa con tensine minore, comportandosi da &quot;cvarico&quot; sarebbe andata in conduzioneinversa e sarebbe intervenuto il diuodo di blocco. Quindi è come se quella stringa non l&#39;avessi per niente.</div></div><br>Nemo, le condizioni per cui tra due stringhe una stringa vada in conduzione inversa sono ben altre, non certamente quelle di qualche decina di grado di differenza azimutale.<br>Se cerchi troverai diversi thread che trattano molto esaustivamente l&#39;argomento, sul quale fcattaneo ha anche postato una prova pratica&#33;<br><br>Riguardo al fatto poi che si possa realizzare un&#39;unica stringa con moduli disposti sia SUD che a SUD-OVEST ribadisco che la perdita complessiva sarebbe certamente più che qualche punto percentuale.<br><br>Ciao

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Caso: impianto da 4kWp, su due stringhe e inverter Aurora PVI3600.<br><br>In alcuni momenti della giornata in inverno alcuni pannelli sono all&#39;ombra, pertanto le due stringhe avranno tensione differenti; capisco che in questo caso è assolutamente meglio collegare le due stringhe all&#39;inverter in modo indipendente (ossia ognuna su un ingresso) piuttosto che in parallelo.<br><br>Ho capito bene che se le collego in parallelo avrò sempre la tensione (e quindi potenza) della stringa più debole (quella ombreggiata), anche per la stringa più soleggiata ?<br><br>

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Phaelon @ 5/4/2008, 13:01)</div><div id="quote" align="left">Nemo, le condizioni per cui tra due stringhe una stringa vada in conduzione inversa sono ben altre, non certamente quelle di qualche decina di grado di differenza azimutale.<br>Se cerchi troverai diversi thread che trattano molto esaustivamente l&#39;argomento, sul quale fcattaneo ha anche postato una prova pratica&#33;<br><br>Riguardo al fatto poi che si possa realizzare un&#39;unica stringa con moduli disposti sia SUD che a SUD-OVEST ribadisco che la perdita complessiva sarebbe certamente più che qualche punto percentuale.<br><br>Ciao</div></div><br>Ciao, scusami, io dicevo nel caso in cui ci fosse una stringa con un modulo (o più) in meno rispetto ad un&#39;altra. Secondo me il diodo di blocco della stinga più debole è interdetto e il ramo risulta aperto, o no?<br><br>Ciao

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        il discorso del doppio orientamento(sud 87° e sud ovest 132°) nasce dalla mia esigenza di voler sfruttare con 4 moduli una porzione esigua di tetto esposta a sud.<br>il progettista mi aveva detto inizialmente di installare per comodit&agrave; tutti i dieci moduli a sud ovest, poi a seguito della mia richiesta mi ha confermato che anche la seconda opzione è fattibile.<br>Il mio dubbio è scaturito dal fatto che il campo fotovoltaico andava abbinato ad un inverter sma sunnyboy 2500 che inizia a lavorare con una tensione minima di funzionamento di 224v, mentre i moduli (io mi trovo in Sardegna) a 80° avrebbero una tensione di 218v circa e quindi, non avendo un secondo inseguitore di massima potenza (per poter dividere i moduli in due stringhe) manderebbe in blocco l&#39;inverter.<br>A tal punto gli ho detto che molto probabilmente sarebbe stato meglio mettere lo sma 2100tl che seppur senza trasformatore ha una tensione minima di 125v anche se sicuramente avrebbe lavorato più al limite, tuttavia non avendo nemmeno questo modello il secondo inseguitore il dubbio della doppia esposizione con stringa unica mi era rimasto ma mi avete convinto a installare tutti i moduli a sud ovest anche perchè la perdita totale dovrebbe essere nell&#39;ordine di circa il 3%.<br>Spero di avervi dato qualche informazione in più per le vostre valutazioni e scusate per eventualimprecisioni recniche.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stefede76 @ 5/4/2008, 16:35)</div><div id="quote" align="left">.....ma mi avete convinto a installare tutti i moduli a sud ovest anche perchè la perdita totale dovrebbe essere nell&#39;ordine di circa il 3%.<br>Spero di avervi dato qualche informazione in più per le vostre valutazioni e scusate per eventualimprecisioni recniche.</div></div><br>E infatti soluzione migliore non potevi trovare.<br>Anche la perdita del 3% è valutata correttamente.<br>Dividendo la stringa su due esposizioni perderesti molto di più.<br><br>Ciao

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Quando 2 stringhe, e accade molto spesso, hanno valori di tensione diversi, causati da n° di moduli differenti oppure da esposizioni diverse ci sono solo 2 soluzioni:<br>1) un inverter per ogniu stringa<br>2) un inverter multistringa.<br><br>Ciao.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Zamora64e @ 5/4/2008, 13:09)</div><div id="quote" align="left">Caso: impianto da 4kWp, su due stringhe e inverter Aurora PVI3600.<br><br>In alcuni momenti della giornata in inverno alcuni pannelli sono all&#39;ombra, pertanto le due stringhe avranno tensione differenti; capisco che in questo caso è assolutamente meglio collegare le due stringhe all&#39;inverter in modo indipendente (ossia ognuna su un ingresso) piuttosto che in parallelo.<br><br>Ho capito bene che se le collego in parallelo avrò sempre la tensione (e quindi potenza) della stringa più debole (quella ombreggiata), anche per la stringa più soleggiata ?</div></div><br>La soluzione delle stringhe collegate ognuna sotto l&#39;inverter è valida solo se si tratta di un inveter multistringa, altrimenti il problema rimane.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR