annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Opinione esperti impianto FTV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Opinione esperti impianto FTV

    Salve a tutti, vorrei approfittare della vostra esperienza, ho bisogno di un consiglio per scegliere tra 2 preventivi :

    1) potenza 2.88 KW con 16 pannelli sharp NUS03E 180W (monocristallino) e inverter DIEHL 3100S,
    la spesa è attorno ai 18700 euro iva compresa esclusa solo la DIA e allacciamento Enel

    2) potenza 3,00 KW con 20 pannelli ALEO S02 150W (policristallino) e inverter SMA SB3000IT
    spesa circa 19000 iva compresa senza DIA e allacciamento Enel.

    Io abito a Forlì, l'orientamento è a SE e l'inclinazione della falda è circa 30°.

    Volevo un'opinione sulla qualit?* dei prodotti e del rapporto qualit?*/costo, in particolare cosa ne sapete sui pannelli ALEO,
    io sul modello S02 non ho trovato nulla.

    grazie infinite
    Il mio impianto : sonnenertrag.eu

  • #2
    Di questo modello degli aleo non sò niente, conosco però i 210W sempre aleo e sempre policristallino sono molto buoni, anzi tra i piu buoni che abbia mai provato.
    Per l'inverter io voto sempre SMA, anche se i diehl mi dicono essere un buon prodotto.
    Sharp è sempre ottimo.

    Se non hai problemi di spazio opterei per la seconda ipotesi.

    Commenta


    • #3
      Grazie thelongcon, credo che seguirò il tuo consiglio
      Il mio impianto : sonnenertrag.eu

      Commenta


      • #4
        Io devo dire che ho installato proprio nella zona di S.Arcangelo degli Sharp come quelli proposti nella prima soluzione e devo dire che il proprietario si trova molto bene, idem per gli inverter SMA che sono sempre una sicurezza... Tra le due io invece opterei per la prima...perchè i moduli da 150W mi piacciono poco... meglio meno moduli ma più potenti... poi i 150W poli... mah... dovessi montarlo sopra casa mia opterei per la prima...
        Ciao Fabio

        Commenta


        • #5
          Ora cominciano i dubbi...
          ciao Fabjordan, perchè dici che i 150 W non ti piacciono?
          Tanto non è la potenza totale che conta? O c'è qualcosaltro?
          Il mio impianto : sonnenertrag.eu

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da fabjordan Visualizza il messaggio
            Io devo dire che ho installato proprio nella zona di S.Arcangelo degli Sharp come quelli proposti nella prima soluzione e devo dire che il proprietario si trova molto bene, idem per gli inverter SMA che sono sempre una sicurezza... Tra le due io invece opterei per la prima...perchè i moduli da 150W mi piacciono poco... meglio meno moduli ma più potenti... poi i 150W poli... mah... dovessi montarlo sopra casa mia opterei per la prima...
            Ciao Fabio

            Santarcangelo??? mi ricorda qualcosa!!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da fabjordan Visualizza il messaggio
              Io devo dire che ho installato proprio nella zona di S.Arcangelo degli Sharp come quelli proposti nella prima soluzione e devo dire che il proprietario si trova molto bene, idem per gli inverter SMA che sono sempre una sicurezza... Tra le due io invece opterei per la prima...perchè i moduli da 150W mi piacciono poco... meglio meno moduli ma più potenti... poi i 150W poli... mah... dovessi montarlo sopra casa mia opterei per la prima...
              Ciao Fabio
              Fabio, o chi lo sà, mi potreste spiegare perchè sono meglio ad esempio (tanto per rimanere negli Aleo policristallini) 14 moduli*210W invece di 20 moduli * 150W per fare circa 3KW ? E' una questione di resa del modulo ?
              Grazie
              Il mio impianto : sonnenertrag.eu

              Commenta


              • #8
                Ciao Puccio...eheheh...
                No Lerx, non è un problema di resa o di efficenza, non conosco i moduli da 150 della ALEO...tanto più che non mi risulta nemmeno che esista... Se guardi l'elenco dei moduli presenti in Photon Italia di febbraio (oltre 1100moduli)noto che quel modello non viene citato.. arriva fino all'S03 da 155W che poi è mono... cosa molto più sensata per un 150W... e quindi non vorrei che fosse una sotto-versione del 155W...o che chi te lo vuole vendere non abbia nemmeno scritto le caratteristiche giuste...
                Lerx...le mie perplessità nascono da questo e dal fatto che moduli di potenza così ridotta su una superf di modulo cmq non indifferente (1.600mx0.800 per il modello da 155W...) lascia pensare... dovresti almeno pagarlo "poco"....mentre invece... c'è poca differenza con i 180 della sharp...
                Ohi guardatelo bene... io non ho tempo di cercare il datasheet del modulo da 150W (avendo già premesso che il 180 della sharp lo conosco...) e quindi prova a cercarlo e a confrontarli... o a mandarmelo... che ci guardo.
                Ciao Fabio

                Commenta


                • #9
                  Il modulo Aleo è questo:
                  http://solarnrg.nl/downloads/fabrika...0datasheet.pdf
                  quali sono i dati importanti ?
                  ciao, scusa la mia ignoranza in materia
                  Il mio impianto : sonnenertrag.eu

                  Commenta


                  • #10
                    Oppure questi potrebbero essere meglio ?
                    http://www.aleo-solar.de/images/docu...tt__s16_it.pdf
                    http://www.aleo-solar.de/images/docu...att_s18_it.pdf

                    ciao, grazie
                    Il mio impianto : sonnenertrag.eu

                    Commenta


                    • #11
                      I dati tecnici importanti sono, a prescindere dala marca, la tipologia (mono, poli, film sottile) la tolleranza sulla potenza, la variazione in tensione/corrente all'aumentare della temperatura.
                      Sulla tipologia io preferisco i monocristallini.
                      Per quanto riguarda la tolleranza in potenza, ALEO dichiara +-3%, SHARP +-5%; punto a favore di ALEO;
                      Per quanto riguarda la variazione in tensione/corrente all'aumentare della temperatura mi sembrano simili, ALEO dichiara Uoc=-0,33%/K, Pmpp=-0,5%/K, di SHARP o trovato solo un grafico, che sembra simile.
                      Sui moduli da 150W concordo anch'io che sia un modello con poca efficienza, che probabilmente tra poco non verrà più costruito.
                      Questo non significa che non è qualitativamente buono, solo che è prodotto con le celle che rendono meno.
                      Con l'innovazione tecnologica i costruttori producono celle che rendono sempre qualcosina in più.
                      Ad esempio nel 2002 ho installato dei moduli da 160W, ed erano i più efficienti prodotti dalla SUNTECH sulle dimensioni 158x81 (che produceva anche i 150 e 155W), ora si trovano moduli da 150 a 180W prodotti da SUNTECH sulle dimensioni 158x81). I 150W SUNTECH sono oggi difficilmente reperibili.
                      Gli SHARP hanno dimensioni diverse (132x99cm) con un'efficienza paragonata ad un 175W nel modulo 160X80.

                      Saluti.
                      Pierluigi

                      Commenta


                      • #12
                        Per quanto riguarda gli inverter i dati importanti, sempre a prescindere dalla marca, sono il rendimento, la potenza nominale e massima.
                        Come marca direi che SMA è più conosciuta e commercializzata, ed è comunque il primo produttore al mondo.
                        Anche se non conosco DIEHL se non di nome, probabilmente l'inverter SMA ha un costo superiore.
                        Come rendimento è migliore, anche se di poco, il DIEHL (94,4%) sullo SMA (93,6%).
                        Come potenza nominale lo SMA ha 2750W/3000W contro 2550W/2800W.

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao Pierluigi, quindi se ho capito bene, con gli Aleo semplicemente spreco della superficie utile del tetto perchè ha delle celle di minor resa, ma se alla fine ottengo i 3KW che mi servono, posso stare tranquillo, giusto?
                          Il mio impianto : sonnenertrag.eu

                          Commenta


                          • #14
                            Si, comunque più che parlare di 3 kW ottenuti (potenza) dovresti riferisti ai kWh prodotti (energia); un 3kWp ti produrrà circa 3500kWh se l'orientamento non è troppo verso Est.
                            A proposito, l'inclinazione del tetto di 30°, come dici tu, mi sembra molto alta per una abitazione (58% circa), probabilmente è 18° (30% circa).
                            A Forlì ho realizzato vari impianti FV (una quindicina): ricorda che non è importante solo la qualità dei moduli - inverter, ma anche l'installazione ha la sua importanza (scaricatori di sovratensione idonei lato AC e DC, interruttori DC idonei per l'uso in continua per alti valori di tensione, cavi solari, DIVISIONE CORRETTA DEI MODULI, (mismatching), messa a terra, differenziali di protezione idonei (classe A o B), struttura e viteria in aluminio/inox, ecc.

                            Spero di non averti creato più problemi anzichè averteli risolti, ma è meglio affrontarli prima che dopo quando il gioco è fatto.

                            Saluti.
                            Pierluigi

                            Commenta


                            • #15
                              Pierluigi, sei stato chiarissimo, ora mi è tutto un pò più comprensibile, al momento di fareil contratto, posso fare qualche obiezione su qualche argomento che non mi convince.
                              Per l'inclinazione del tetto,in effetti ho letto male il dato riportato sul disegno,c'è scritto P=33%.
                              I KWh stimati di produzione sono in effetti circa 3700.

                              Un'ultima domanda, l'efficienza dichiarata per i pannelli è quindi semplificando il rapporto tra la superficie e la potenza dichiarata?

                              Grazie ancora per i chiarimenti
                              Il mio impianto : sonnenertrag.eu

                              Commenta


                              • #16
                                SALVE SONO NUOVO DEL FORUM. HO PASSATO ALCUNI GIORNI A LEGGERLO è LO TROVO MOLTO INTERESSANTE e una buona "fonte di insegnamenti".

                                approfitto per chiedere chiarimenti a chi è più esperto di me:

                                sto progettando un impianto, collegato alla rete, di 10,5 KWp, composto da 6 stringhe (10 moduli stringa Voc max stringa 480v Iccmax stringa 5,5A) e tre inverter monofase dotati di protezione interfaccia e trasformatore ( SMA sb 3300).
                                pensavo di:

                                1. collegare ad ognuno dei 3 inverter il parallelo di 2 stringhe (parallelo in scatole
                                giunzione posizionate sotto i moduli dotate di 2 fusibili cilindrici extrarapidi
                                Dimensioni:10,3x38 – 900V c.c. 8 A Portafusibili per fusibili cilindrici – Dimensioni:
                                10,3x38 della italweber e scaricatore dehn DG Y 1000y, senza diodi di blocco visto
                                che sono soltanto 2 stringhe e non ci sono problemi di ombra)

                                2. inserire vicino ad ognuno dei tre inverter ( che saranno posizionati in un locale a
                                pochi metri dal campo fotovoltaico) tre sezionatori per sezionamento parallelo
                                stringhe sezionatore in cc sezinatori sottocarico cc Sunways DCL 04cc

                                3. inserire un quadro ac uscita inverter dotato di 3 interruttori bipolari
                                magnetotermici (uno per inverter), con i seguenti parametri di targa: Corrente
                                nominale (A) 25 Curva caratteristica C Potere d’interruzione (kA) 6;
                                e un interruttore (generatore) quadripolare magnetotermico Corrente nominale (A)
                                32 Curva caratteristica C Potere d’interruzione (kA) 25

                                4. non vorrei utilizzare nessuna sistema d’interfaccia esterno agli inverter in quanto
                                la guida cei 82-25, la norma CEI 11-20 e dalle specifiche del Distributore locale
                                (Specifica ENEL DK 5940). consentono di utilizzare i dispositivi interni agli inverter
                                fino ad un massimo di tre inverter e potenza sotto i 20 KW.

                                detto ciò vorrei un parere da chi più esperto di me e sapere come regolarmi per l'inserimento del quadro ac tra inverters e contatore M2 visto che da dk 5940 tale tratta deve essere dotata di cavo antifrode (FG7HH2OR?)

                                grazie a chi voglia rispondermi.

                                Commenta


                                • #17
                                  Si, l'efficienza si misura dividendo i Watt di picco per la superficie del modulo.

                                  Saluti.
                                  Pierluigi.

                                  Commenta

                                  Attendi un attimo...
                                  X
                                  TOP100-SOLAR