adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuovi impianti ad alto renimento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nuovi impianti ad alto renimento

    Salve sono al mio primo msg ma vi leggo da molto tempo. Sono interessato molto a queste nuove tecnologie applicabili al fotovoltaico con lenti che concentrano il sole su una cella di silicio multigiunzione da 1 cm2 tipo il sistema della Emcore Corp e nello stesso articolo si può leggere i pannelli della nanosolar a 0.99 centesimi di dollaro!!! Altra tecnologia potenzialmente ottima è quella della Soliant ed anche i pannelli della Boeing Spectrolab sembrano promettere bene. Insomma il pannello Emcore (che dicono non saràmolto costoso) promette una resa di 18 Wh/cm2 contro gli 0,3 Wh/cm2 del monocristallino. Ora io non ho competenze per poter discutere se effettivamente questi pannelli siano così efficienti e così durevoli (il sole concentrato alza la temperatura e questi multigiunzione sono così resistenti a tali temperature da durare quanto un pannello normale?) ma se così fosse potremmo avere un salto di qualità enorme per il fotovoltaico. Con un pannellino tip quello per ricaricare le batterie potremmo dare energia ad un intero appartamento. E' un qualcosa di concreto oppure sogni a occhi aperti?

  • #2
    Nessuno ha una qualche opinione su questi prodotti? Ho letto che anche la Enea comincia a testare qualcosa del genere ma io ne so troppo poco per capire se hanno un futuro. Forse è ancora presto per questi prodotti.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da ridilu Visualizza il messaggio
      ...al mio primo msg ma vi leggo da molto tempo. ...
      Sono interessato molto a queste nuove tecnologie applicabili al fotovoltaico con lenti che concentrano ....
      ...Ora io non ho competenze per poter discutere se ...
      ...E' un qualcosa di concreto oppure sogni a occhi aperti?
      Originariamente inviato da ridilu Visualizza il messaggio
      Nessuno ha una qualche opinione su questi prodotti? ...
      Non prendertela ,
      molti di noi ha già espresso il proprio parere , purtroppo negativo su queste "nuove" tecnologie ! se vuoi saperne di piu leggi i vecchi 3d

      Ciao da Recoplan

      NB utilizzando "parere negativo" intendo dire : belli ma attualmente e per alcuni anni ancora NON utilizzabili praticamente in Italia
      Ultima modifica di recoplan; 23-04-2008, 09:40. Motivo: precisazioni

      Commenta


      • #4
        ci sono anche altri in realtà che hanno espresso parere assolutamente positivo, il vero problema è che non sono ancora disponibili in commercio, o come quelli della nanosolar hanno già prenotato la produzione per i prossimi 18 mesi .....

        comunque abbi fede, escono escono..... così come i cdte della marcegaglia!

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da ridilu Visualizza il messaggio
          Nessuno ha una qualche opinione su questi prodotti? Ho letto che anche la Enea comincia a testare qualcosa del genere ma io ne so troppo poco per capire se hanno un futuro. Forse è ancora presto per questi prodotti.
          E' troppo presto dal punto di vista commerciabile, ma sono tecnicamente già testati.
          Un'analisi approfondita e concreta la trovi su photon di marzo, da sito photon-online.it puoi scaricare una copia o richederne una forse.

          Diciamo che non sono prodotti che puoi pensare di usare in questo anno, e forse nel prossimo.
          Pero' di sicuro sono l'eccellenza a cui guardare, ma se vuoi studiare o curiosare un po'.
          Se intendi installarli oggi su casa-azienda tua,purtroppo "devi" scegliere tra silicio mono o poli, od amorfo.

          Saluti,
          Andrea
          TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
          http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
          web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

          Commenta


          • #6
            alcuni di questi prodotti sono già in commercio....anche in Italia (ad esempio alcuni moduli simili a quelli della Emcore.....la setta Enel ha effettuato una prima installazione di test); purtroppo non hanno ancora la certificazione necessaria per essere utilizzati nel conto energia, secodo me (ma non ne sono sicuro) per la garanzia di prestazioni nel tempo (ad esempio le temperature elevate nelle super celle potrebbero degradare più rapidamente il materiale)

            Commenta


            • #7
              difatti non ho scritto "non sono in commercio" ma "non sono prodotti commerciabili " cioe' , non utilizzabili per accedere al Conto Energia, quindi praticamente senza ritorno economico etc.etc.
              Per fortuna sono gia' testabili, quando saranno in commercio sara' una bella cosa...ma quando ? ? ? e torniamo al solito discorso...

              saluti,
              Andrea
              TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
              http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
              web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da ridilu Visualizza il messaggio
                Nessuno ha una qualche opinione su questi prodotti?
                Hai segnalato 3 tipologie di fotovoltaico molto diverse. I pannelli Nanosolar sono promettentissimi, già in commercio (anche se non disponibili per tutto il 2008), con costi annunciati molto competitivi. Non sono gli unici fra i thin film di ultima generazione e sicuramente promettono bene e strapperanno gradualmente quote importanti di mercato (una volta che cominceranno a distribuirli sul serio...). Sono la più sostanziosa possibilità di caduta dei prezzi, ma c'è da aspettare ancora qualche anno, inutile illudersi.
                I pannelli a concentrazione saranno probabilmente adatti per un utilizzo professionale su impianti dove lo spazio occupato è un fattore importante. Per ora comunque non hanno pressochè mercato. Devono scendere di costo e sopratutto dare garanzie adeguate di affidabilità e durata, i pannelli classici non hanno praticamente bisogno di manutenzione e questo è un vantaggio troppo grande per ora.
                I pannellli della Boeing Spectrolab sono solo uno dei tanti percorsi di innovazione che cercano il limite delle prestazioni. Ovviamente si parla di risultati di laboratorio e per ora le applicazioni possibili sono limitate a progetti particolari (pannelli per satelliti, astronautica in genere). I costi sono infatti esagerati.
                “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                Commenta


                • #9
                  Un caro saluto a tutti voi, ho scoperto solo per caso il vostro splendido blog e mi sono appena registrato, non voglio illudere nessuno, ma volevo comunicarvi che io personalmente in collaborazione degli altri miei soci della Gaia s.a.s. stiamo cercando con moltissima fatica di realizzare uno stabilimento per la realizzazione e la commercializzazione di concentratori solari che producono sia energia termica, che energia elettrica ad uso abitativo, quindi con rendimenti di 3 kw circa. sono disponibile per raccogliere eventuali prenotazioni, ma non siamo ancora in grado ne di darvi i listini, e neppure le schede tecniche, poichè prima dobbiamo ultimare molti dettagli che non posso spiegarvi certo in questo blog.
                  MODERAZIONE: per messaggi commerciali puoi usare solo la vetrina commerciale. Contatta l'amministratore per condizioni e costi.

                  Un grazie a tutti voi per aver divulgato giorno dopo giorno la conoscenza di questi sistemi che rivoluzioneranno la vita delle future generazioni!!!

                  Antonino Gatto

                  Commenta


                  • #10
                    Buongiorno Gatto,
                    parti male.............
                    Visitando il Tuo sito Biotecmaenergie mi sono imbattuto in una "cosa" che conosco e frequento profondamente da oltre un decennio : il forex.
                    Quella che proponi e' un'illusione bella e buona e nn andrebbe assolutamente fatto.
                    Posso comprendere, perche' ne conosco bene i meccanismi, cosa c'e' dietro.
                    Se intendi usare gli stessi metodi con le FER probabilmente dall' essere "subissato da impegni" Ti ritroverai subissato da fastidi.
                    Prendilo come un suggerimento.
                    ciao car.boni
                    Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                    Commenta


                    • #11
                      Ben arrivato Antonio
                      Originariamente inviato da Gatto Antonino Visualizza il messaggio
                      Un caro saluto a tutti voi, ho scoperto solo per caso il vostro splendido blog e mi sono appena registrato, non voglio illudere nessuno, ma volevo comunicarvi che io personalmente in collaborazione degli altri miei soci della xxxx. stiamo cercando con moltissima fatica di realizzare uno stabilimento per la realizzazione e la commercializzazione di concentratori solari che producono sia energia termica, che energia elettrica ad uso abitativo, quindi con rendimenti di 3 kw circa. sono disponibile per raccogliere eventuali prenotazioni, ma non siamo ancora in grado ne di darvi i listini, e neppure le schede tecniche, poichè prima dobbiamo ultimare molti dettagli che non posso spiegarvi certo in questo blog.
                      Il nostro sito è in costruzione e sarà pronto nei prossimi mesi ma vi posso già fornire il dominio WWW.GXXXX.COM
                      ... non riesco ad avere abbastanza tempo a disposizione per rispondere a tutti.
                      Spero presto di poter esaudire ogni vostra richiesta.
                      .....
                      Con il tuo messaggio sei già in zona spam !
                      postare un messaggio cosi sfacciatamente publicitario e senza alcuna "proposta concreta" non è nello stile di questao forum !

                      ti prego di correggero subito

                      Grazie da Recoplan

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da ridilu Visualizza il messaggio
                        Salve sono al mio primo msg ma vi leggo da molto tempo. Sono interessato molto a queste nuove tecnologie applicabili al fotovoltaico con lenti che concentrano il sole su una cella di silicio multigiunzione da 1 cm2 tipo il sistema della Emcore Corp e nello stesso articolo si può leggere i pannelli della nanosolar a 0.99 centesimi di dollaro!!! Altra tecnologia potenzialmente ottima è quella della Soliant ed anche i pannelli della Boeing Spectrolab sembrano promettere bene. Insomma il pannello Emcore (che dicono non saràmolto costoso) promette una resa di 18 Wh/cm2 contro gli 0,3 Wh/cm2 del monocristallino. Ora io non ho competenze per poter discutere se effettivamente questi pannelli siano così efficienti e così durevoli (il sole concentrato alza la temperatura e questi multigiunzione sono così resistenti a tali temperature da durare quanto un pannello normale?) ma se così fosse potremmo avere un salto di qualità enorme per il fotovoltaico. Con un pannellino tip quello per ricaricare le batterie potremmo dare energia ad un intero appartamento. E' un qualcosa di concreto oppure sogni a occhi aperti?

                        .. se ti interessano opinioni su Ascent Solar

                        Ascent Solar: ITN



                        .. chiedi e ti sarà detto
                        si alle rinnovabili, si anche e sopratutto al nucleare.. anche xchè l'energia solare cos'è?

                        Commenta


                        • #13
                          Curiosità , per Car.Boni cosa è il forex?

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao Leo,
                            molto semplicemete e sinteticamente : il cambio delle valute. E' l'acronimo di FoReign Exchange ed e' il meccanismo con cui si stabilisce il valore (prezzo) di una valuta in termini di un'altra. Tale valore e' detto tasso di cambio ed il mercato FOREX e' il "luogo" in cui vengono scambiate le diverse valute. E' il grande, il piu' liquido e piu' frequentato mercato finanziario al mondo aperto dalle 23 della domenica alle 23 del venerdi successivo. Rispetto agli altri mercati finanziari questo e' OTC (over the counter) nn ha un luogo fisico preciso ma avviene tra due controparti che in modo autonomo stabiliscono il prezzo. Esiste una quotazione che e' una serie di medie tra i vari attori (banche) che fanno il mercato. Molto speculativo in cui e' possibile applicare leve finanziarie incredibili. 1:10, 1:100 o anche piu.

                            Il nostro amico che propone questo lo fa per un suo interesse preciso (che nn sto a spiegare) e vende tanto fumo ed illusioni.
                            Spero di aver dato una piccola spiegazione a questo mondo che se affrontato puo' dare piccole soddisfazioni ma nn certo quello che l'amico propone.
                            ciao car.boni
                            Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da ridilu Visualizza il messaggio
                              Salve sono al mio primo msg ma vi leggo da molto tempo. Sono interessato molto a queste nuove tecnologie applicabili al fotovoltaico con lenti che concentrano il sole su una cella di silicio multigiunzione da 1 cm2 tipo il sistema della Emcore Corp e nello stesso articolo si può leggere i pannelli della nanosolar a 0.99 centesimi di dollaro!!! Altra tecnologia potenzialmente ottima è quella della Soliant ed anche i pannelli della Boeing Spectrolab sembrano promettere bene. Insomma il pannello Emcore (che dicono non saràmolto costoso) promette una resa di 18 Wh/cm2
                              Wh/cm2???
                              18 Wp? x cm2= 180 kWp(?)xm2
                              dal sole arriva 1 kW/m2 gli altri da dove arrivano????
                              :rain:L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
                              (Albert Einstein):preoccupato:

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da snapdozier Visualizza il messaggio
                                Wh/cm2???
                                18 Wp? x cm2= 180 kWp(?)xm2
                                dal sole arriva 1 kW/m2 gli altri da dove arrivano????

                                mi associo fortemente all'osservazione di snapdozier.... anche in presenza di concentratore non penso che lo spazio occupato sia così poco....

                                Rick

                                Commenta


                                • #17
                                  i dati che ho io sono che emcore riesce a produrre in una cella di 1cm2 il corrispondente di energia di 500cm2, questo concentrando l'energia tramite lenti, specchi e inseguitori, e questo è teoricamente possibile, se la cella regge!

                                  Terrestrial Concentrator Photovoltaic Arrays

                                  aggiungo che anche ibm è entrata nel FV e ha allo studio sistemi efficienti di concentrazione (ne abbiamo parlato in un'altra discussione)

                                  poichè il problema maggiore è mantenere bassa la temperatura delle celle, (raggiungerebbero temperature di 1600° con quelle concentrazioni!) utilizzano sistemi di raffreddamento a metallo liquido derivati dalla tecnologia per il raffreddamento dei microprocessori

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da criccux Visualizza il messaggio
                                    i dati che ho io sono che emcore riesce a produrre in una cella di 1cm2 il corrispondente di energia di 500cm2, questo concentrando l'energia tramite lenti, specchi e inseguitori, e questo è teoricamente possibile, se la cella regge!

                                    Terrestrial Concentrator Photovoltaic Arrays

                                    aggiungo che anche ibm è entrata nel FV e ha allo studio sistemi efficienti di concentrazione (ne abbiamo parlato in un'altra discussione)

                                    poichè il problema maggiore è mantenere bassa la temperatura delle celle, (raggiungerebbero temperature di 1600° con quelle concentrazioni!) utilizzano sistemi di raffreddamento a metallo liquido derivati dalla tecnologia per il raffreddamento dei microprocessori

                                    Ok, va bene tutto, ma qui ci sono due questioni delle quali forse non si è tenuto presente:

                                    1) il concentratore siccome deve concentrare, prende la luce del sole da una grande superfice e la concentra in 1 cm2. Quindi la grande superfice ci deve comunque essere!!!
                                    Che non vengano a dirmi che con un pannellino da 1 m2 produco 3KWp perchè non ci credo.
                                    1 m2 è la superfice attiva delle celle, peccato che poi ci saranno altri tot m2 di lenti, ottiche, dissipatori di calore e cavoli vari...

                                    2) leggevo che per funzionare al meglio devono essere obbligatoriamente montate su inseguitore...

                                    Ora me lo spiegate come istallo sul tetto in legno di 18 m2 della mia bifamiliare un inseguitore biassiale con le ottiche e tutto il resto che a mio avviso saranno molto ingombranti??
                                    Scusate ma per quanto rigurda il mio caso particolare (che fra l'altro è uno dei più diffusi) io non la vedo per nulla rivoluzionaria come scoperta e per nulla utile a me.
                                    Che poi sia utile per la costruzione di grandi centrali allora è un'altro discorso... che comunque non mi torna utile direttamente in quanto la corrente la dovrei pagare comunque al gestore, magari poco, ma la devo pagare. Per la mia totale autonomia al momento non c'è soluzione alternativa ai moduli classici.
                                    Questo è il mio pensiero attuale, se c'è qualcosa di errato nelle mie valutazioni vi prego di farmelo notare subito, perchè a breve vanno sul tetto 18 m2 di policristallino.

                                    Rick

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da Sunrick Visualizza il messaggio
                                      Ok, va bene tutto, ma qui ci sono due questioni delle quali forse non si è tenuto presente:

                                      1) il concentratore siccome deve concentrare, prende la luce del sole da una grande superfice e la concentra in 1 cm2. Quindi la grande superfice ci deve comunque essere!!!
                                      Che non vengano a dirmi che con un pannellino da 1 m2 produco 3KWp perchè non ci credo.
                                      1 m2 è la superfice attiva delle celle, peccato che poi ci saranno altri tot m2 di lenti, ottiche, dissipatori di calore e cavoli vari...

                                      2) leggevo che per funzionare al meglio devono essere obbligatoriamente montate su inseguitore...

                                      Ora me lo spiegate come istallo sul tetto in legno di 18 m2 della mia bifamiliare un inseguitore biassiale con le ottiche e tutto il resto che a mio avviso saranno molto ingombranti??
                                      Scusate ma per quanto rigurda il mio caso particolare (che fra l'altro è uno dei più diffusi) io non la vedo per nulla rivoluzionaria come scoperta e per nulla utile a me.
                                      Che poi sia utile per la costruzione di grandi centrali allora è un'altro discorso... che comunque non mi torna utile direttamente in quanto la corrente la dovrei pagare comunque al gestore, magari poco, ma la devo pagare. Per la mia totale autonomia al momento non c'è soluzione alternativa ai moduli classici.
                                      Questo è il mio pensiero attuale, se c'è qualcosa di errato nelle mie valutazioni vi prego di farmelo notare subito, perchè a breve vanno sul tetto 18 m2 di policristallino.

                                      Rick
                                      Stai tranquillo. Oggi come oggi se vuoi il max di efficienza sul tetto devi montare Sunpower (19.3) o Sanyo (17.2).
                                      Le tecnologie del futuro matureranno e si affermeranno con il tempo. Se comunque dal sole arrivano 1300 kWh m2/anno il miglior pannello di un m2 produrrà qualcosa in meno di 1300 kWh/anno, su questo non ci sono dubbi. Che sia pannello o lenti non cambia di molto il problema di spazio, cambieranno i costi.
                                      :rain:L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
                                      (Albert Einstein):preoccupato:

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da snapdozier Visualizza il messaggio
                                        Stai tranquillo. Oggi come oggi se vuoi il max di efficienza sul tetto devi montare Sunpower (19.3) o Sanyo (17.2).
                                        Le tecnologie del futuro matureranno e si affermeranno con il tempo. Se comunque dal sole arrivano 1300 kWh m2/anno il miglior pannello di un m2 produrrà qualcosa in meno di 1300 kWh/anno, su questo non ci sono dubbi. Che sia pannello o lenti non cambia di molto il problema di spazio, cambieranno i costi.

                                        Sono d'accordo con te, ma qui c'è gente che prende per oro colato qualsiasi notizia che arriva.... Senza valutare i limiti fisici che tu hai giustamente descritto.
                                        Attualmente in commercio siamo arrivati a moduli che fanno circa 180 Kwp al m2...
                                        Se tra un po' di anni arriveremo a 500 sarà già un risultato strepitoso...

                                        Bisogna stare attenti, e considerare la superfice totale del sistema (lenti, ottiche, ecc) e non solo la superfice delle celle, le quali per rendere così tanto hanno bisogno di tutto il contorno...

                                        Rick

                                        Commenta


                                        • #21
                                          il recupero di spazio nei concentratori sarà ''visibile' solo nei campi fotovoltaici a concentrazione, non di certo su tetti.
                                          però son curioso di vederli in funzione...

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da snapdozier Visualizza il messaggio
                                            ...... Oggi come oggi se vuoi il max di efficienza sul tetto devi montare Sunpower (19.3).
                                            Le tecnologie del futuro matureranno e si affermeranno con il tempo............. non cambia di molto il problema di spazio, cambieranno i costi.
                                            Ciao Snapdozier,
                                            intanto Sunpower promette questo nel suo sito :
                                            "Ci impegniamo inoltre a ridurre i costi dei sistemi del 50% entro il 2012."
                                            Il che nn e' poco sia in termini percentuali che di tempo.
                                            Gli altri e le nuove tecnologie nn staranno certamente a guardare.
                                            ciao car.boni
                                            Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              sunrick, quando si parla di ricerca su nuove tecnologie, bisogna saper guardare appena aldilà del proprio naso...... magari al momento non sono adatti a fare l'impianto da 3kwp sul tuo tetto, ma non è detto che non siano validi studi per arrivare ad una maggior convenienza del FV!

                                              il limite maggiore attualmente è il costo, non lo spazio occupato, aumentare la produzione di energia magari non di 500 volte, ma anche solo di 10 volte, ha ripercussioni fortissime sul costo, anche impiegando lenti e specchi, che hanno costi molto minori rispetto alle celle FV.

                                              l'altra strada è invece quella di ridurre il costo di produzione delle celle grazie ad innovativi processi produttivi, quale quello a stampa della nanosolar (vedi la discussione dedicata)

                                              tu se hai solo 18 mq vai tranky con il moduli classici, possibilmente integrati, perchè non mi sembra il caso di rovinare una bifamiliare installando inseguitori sul tetto!

                                              in realtà questi sistemi potrebbero avere grande interesse anche per utenze industriali o commerciali con grandi consumi, e che potrebbero nel breve periodo diventare il core business del FV, molto di più della piccola utenza residenziale....

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da car.boni Visualizza il messaggio
                                                Il nostro amico che propone questo lo fa per un suo interesse preciso (che nn sto a spiegare) e vende tanto fumo ed illusioni.
                                                scusami quale interesse ??? "provvigioni/commissioni" ?

                                                Puoi spiegare per favore

                                                Grazie da Recoplan

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  dal sito della emcore leggo di un contratto di fornitura celle alla corea del sud, parla di una fornitura di 70MWp per 28 milioni di dollari.

                                                  Se è vero, (e non è solo un acconto!) vorrebbe dire 18.000.000 di euro per 70.000Kwp, cioè se so ancora fare i conti circa 258€/kwp!!! se non sbaglio siamo su un altro ordine di grandezza rispetto ai costi attuali!

                                                  quindi abbiamo una superficie occupata dal pannello che è sostanzialmente la stessa dei pannelli attuali, (che corrisponde alla superficie delle lenti di concentrazione), ma la superficie effettiva delle celle è appunto 1/500, con grande riduzione dei costi, direi che vale la pena approfondire la conoscenza......

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da criccux Visualizza il messaggio
                                                    dal sito della emcore leggo di un contratto di fornitura celle alla corea del sud, parla di una fornitura di 70MWp per 28 milioni di dollari.

                                                    Se è vero, (e non è solo un acconto!) vorrebbe dire 18.000.000 di euro per 70.000Kwp, cioè se so ancora fare i conti circa 258€/kwp!!! se non sbaglio siamo su un altro ordine di grandezza rispetto ai costi attuali!

                                                    quindi abbiamo una superficie occupata dal pannello che è sostanzialmente la stessa dei pannelli attuali, (che corrisponde alla superficie delle lenti di concentrazione), ma la superficie effettiva delle celle è appunto 1/500, con grande riduzione dei costi, direi che vale la pena approfondire la conoscenza......
                                                    Ok, ma a tale costo (che è il costo della cella nuda e cruda) si deve aggiungere ottica, intelaiatura, inseguitori, inverter, cavi, quadri ecc.ecc. Alla fine magari arriviamo a 2000€/Kwp, che senza incentivi statali sono comunque ancora tanti.....troppi.
                                                    Solo per impianti grossi il gioco varrebbe la candela.

                                                    Rick

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da car.boni Visualizza il messaggio
                                                      Ciao Snapdozier,
                                                      intanto Sunpower promette questo nel suo sito :
                                                      "Ci impegniamo inoltre a ridurre i costi dei sistemi del 50% entro il 2012."
                                                      Il che nn e' poco sia in termini percentuali che di tempo.
                                                      Gli altri e le nuove tecnologie nn staranno certamente a guardare.
                                                      ciao car.boni
                                                      Ben venga, ma se significa, aspettiamo che esca il prodotto migliore al prezzo più basso ti assicuro che è un ragionamento sbagliato. Io oggi calcolo qual è il rendimento del mio impianto, in quanto si ripaga ecc. ecc. Se è conveniente lo faccio.
                                                      Se avessi aspettato il computer migliore dal 1979 sarei ancora a scrivere con la penna biro, ho invece cominciato con un PET 2000 che poi ho sostituito man mano che la tecnologia procedeva e migliorava, ma io ero sempre un pelo più avanti di quelli che aspettavano.
                                                      Io ho collegato il mio impianto il 21 settembre 2006 e da allora sorrido ad ogni aumento della bolletta che per me costa 3€ al mese mentre stanno rientrando i soldi anticipati, anche se nel frattempo sono usciti i nuovi Sanyo, i nuovi Sunpower ecc. E alla fine ci avrò guadagnato di più io di chi avrà aspettato l'ultima novità.
                                                      :rain:L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
                                                      (Albert Einstein):preoccupato:

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        azzzz, sunrick, come sei pessimista!! da sempre il grosso del costo di un impianto sono i pannelli, mica le altre min...te!!! come puoi pensare che da un costo cella di 258 si arrivi quasi a 10 volte tanto!!! mi sembra un calcolo un pò sballato.....

                                                        anch'io snap ho comprato un machintosh quando ancora non esisteva windows, e già lavorava meglio di xp!!! ma quanto costava....

                                                        io sono sempre attento ai progressi tecnologici, e sto attento alle novità, per capire come si muove il mercato, poi sull'acquisto spesso aspetto che la tecnologia sia consolidata, i prezzi abbassati e gli errori di gioventù risolti, penso si possa applicare anche al FV.....

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da recoplan Visualizza il messaggio
                                                          scusami quale interesse ??? "provvigioni/commissioni" ?
                                                          Ciao Recoplan,
                                                          tengo a precisare che il discorso e' legato al forex e nn al FV.
                                                          Detto questo esistono i cosiddetti "rebate" che vengono pagati ad un terzo applicando al cliente condizioni maggiorate.
                                                          Questo in sintesi e' cio' che succede. Ma la cosa scorretta e' propagandare guadagni mirabolanti che in realta' sono solo teorici mentre la maggior parte dei clienti perde e solo il "terzo" guadagna.
                                                          ciao car.boni
                                                          Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da snapdozier Visualizza il messaggio
                                                            Ben venga, ma se significa, aspettiamo che esca il prodotto migliore al prezzo più basso ti assicuro che è un ragionamento sbagliato. Io oggi calcolo qual è il rendimento del mio impianto, in quanto si ripaga ecc. ecc. Se è conveniente lo faccio.
                                                            Se avessi aspettato il computer migliore dal 1979 sarei ancora a scrivere con la penna biro, ho invece cominciato con un PET 2000 che poi ho sostituito man mano che la tecnologia procedeva e migliorava, ma io ero sempre un pelo più avanti di quelli che aspettavano.
                                                            Io ho collegato il mio impianto il 21 settembre 2006 e da allora sorrido ad ogni aumento della bolletta che per me costa 3€ al mese mentre stanno rientrando i soldi anticipati, anche se nel frattempo sono usciti i nuovi Sanyo, i nuovi Sunpower ecc. E alla fine ci avrò guadagnato di più io di chi avrà aspettato l'ultima novità.
                                                            Ciao Snapdozier,
                                                            la Tua e' la mia filosofia, i conti si fanno con cio' che si ha a disposizione OGGi e, se conviene, si fa.
                                                            Quindi concordo al 1000 %.
                                                            ciao car.boni
                                                            Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR