annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Inseguitore monoassiale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Inseguitore monoassiale

    Salve a tutti,
    mi è capitato di valutare la fattibilità per l'utilizzo di sistemi a inseguimento monoassiale. I dati di prova sembrerebbero incoraggianti sia per quanto attiene al rendimento (+18%/20%) sia per quanto attiene all'affidabilità dei motori che garantirebbe costi di manutenzione contenuti. Qualcuno ha già potuto verificare in sito?
    visit my city
    http://dioscuri-city.myminicity.com/

  • #2
    Io possiedo un impianto fotovoltaico montato su un inseguitore monoassiale da 2,94 KWp. Il mio collega, che abita a pochi chilometri di distanza da me, lo ha montato su una struttura fissa. I due impianti sono moto simili, esposti perfettamente a sud, usano gli stessi moduli, il tilt è molto simile e l'inverter è lo stesso. Una volta al mese ci scambiamo i dati di produzione e nel peggiore dei casi ho una produzione del 15% superiore, nei casi migliore arrivo a un 25% in più. Il motore utilizzato è del tutto simile a quello di un apricancello (tipo pistone con vite senza fine) quindi non mi preoccupo più di tanto, quello che invece mi fa un po’ paura è l'elettronica di gestione dell'inseguitore che è affidata ad un microcontrollore.
    http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

    http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
    Username = utente Password = ospite

    Commenta


    • #3
      per curiosità, la tua installazione è quella indicata nell'avatar?
      ti è stata riconosciuta come parzialmente integrata o non integrata?

      Commenta


      • #4
        Si è quella dell'avatar ed è stato riconosciuto come non integrato.
        http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

        http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
        Username = utente Password = ospite

        Commenta


        • #5
          Grazie mpeluc,
          i tuoi riscontri corrispondono a quanto affermanole schede tecniche di quasi tutti i produttori di inseguitori mono assiali. E chiaro che a fronte di un incremento della produzione anche del 25% il maggior costo diventa giustificabile (sopratutto per grandi impianti...). A tal proposito, i preventivi ricevuti sono circa il 10% più alti rispetto ad un sistema fisso: lo è stato anche nel tuo caso?
          Alcune case produttrici, inoltre, mi hanno garantito di aver simulato il funzionamento dell'inseguitore per un peridodo equivalente a 25 anni senza riscontrare alcun roblema, il che farebbe presupporre che non necessita di eccessiva manutenzione.
          Brutta notizia, invece, è il riconoscimento della tariffa minima...ma in effetti ero preparato ma speravo...che implica una perdita del 10% sulla tariffa di "parzialmente integrato"!!
          Mi pare che convenga solo sui piccoli e sui grandi impianti.
          visit my city
          http://dioscuri-city.myminicity.com/

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da dioscuri Visualizza il messaggio
            Grazie mpeluc,
            i tuoi riscontri corrispondono a quanto affermanole schede tecniche di quasi tutti i produttori di inseguitori mono assiali. E chiaro che a fronte di un incremento della produzione anche del 25% il maggior costo diventa giustificabile (sopratutto per grandi impianti...). A tal proposito, i preventivi ricevuti sono circa il 10% più alti rispetto ad un sistema fisso: lo è stato anche nel tuo caso?
            Alcune case produttrici, inoltre, mi hanno garantito di aver simulato il funzionamento dell'inseguitore per un peridodo equivalente a 25 anni senza riscontrare alcun roblema, il che farebbe presupporre che non necessita di eccessiva manutenzione.
            Brutta notizia, invece, è il riconoscimento della tariffa minima...ma in effetti ero preparato ma speravo...che implica una perdita del 10% sulla tariffa di "parzialmente integrato"!!
            Mi pare che convenga solo sui piccoli e sui grandi impianti.
            ...guardando meglio la foto mi sembra che il tuo tetto non sia piano...forse per tale ragione non ti hanno riconosciuto la "parziale integrazione"?
            visit my city
            http://dioscuri-city.myminicity.com/

            Commenta


            • #7
              MPELUC, la tua è una soluzione artigianale o hai acquistato un kit commerciale per l'inseguitore monoassiale?

              Commenta


              • #8
                No, in effetti è un tetto a falda inclinata di 20° e l'inseguitore che ho scelto è adatto a questo tipo di tetto. Al mio collega hanno chiesto una cifra spropositata per i supporti e i fissaggi dei moduli al suo tetto, sempre a falda, anche se devo dire che il materiale era di ottima qualità (acciaio INOX e alluminio), con poco più del doppio ho acquistato l'intero inseguitore.
                Se non avessi montato l'inseguitore per le mie esigenze avrei dovuto installare moduli per almeno 3,8 KWp, quindi la tariffa incentivante sarebbe stata 0,42€. Con l'inseguitore percepisco 0,40€ e ci rimetto il 5%.
                A conti fatti ho quindi:
                Ho risparmiato 0,8 KWp di moduli.
                Ho speso 900€ in più per l’inseguitore rispetto ai supporti di un impianto fisso.
                Ci rimetterò 1300€ in 20 anni a causa del valore di incentivo diverso, che si ridurranno a metà se tengo conto dell’inflazione e delle perdite di efficienza dei moduli.
                Ho comunque risparmiato sul totale 2000€ ed ho una superficie inferiore esposta alla grandine.
                L’unica pecca è stata quella che non ho avuto la possibilità di scegliere dei moduli diversi dai Sanyo, i quali sono costati un bel po’ di più rispetto alla concorrenza , spero che il prezzo sia pure sinonimo di qualità.
                http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

                http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
                Username = utente Password = ospite

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da pierluigi giorgi Visualizza il messaggio
                  MPELUC, la tua è una soluzione artigianale o hai acquistato un kit commerciale per l'inseguitore monoassiale?
                  Ho acquistato il Kit completo.
                  http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

                  http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
                  Username = utente Password = ospite

                  Commenta


                  • #10
                    ciao mpeluc, puoi dire con chi hai fatto l'impianto? (nome, telefono, data nascita... dell'azienda...), ne avrei bisogno per uno che devo fare io....
                    se si può ovviamente.
                    Ciao Laura.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da leuenergy Visualizza il messaggio
                      ciao mpeluc, puoi dire con chi hai fatto l'impianto? (nome, telefono, data nascita... dell'azienda...), ne avrei bisogno per uno che devo fare io....
                      se si può ovviamente.
                      Ciao Laura.
                      Non mi piace fare pubblicità sul forum, controlla i tuoi messaggi privati.
                      http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

                      http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
                      Username = utente Password = ospite

                      Commenta


                      • #12
                        grazie mister!
                        Laura

                        Commenta


                        • #13
                          Ragazzi, scrivo col mio nuovo nick, per chi non lo sapesse io sono nhio83, andate a guardare i contatti storici.

                          Io realizzo artigianalmente nella mia azienda con la mia officina meccanica.

                          ! negli inseguitori non si usano i motori dei cancelli, ma cose simili.

                          Si usano gli attuatori lineari.

                          Vi lascio un link.

                          Attuatori lineari - Prodotti SKF Linear Motion Italy

                          A chi è interessato posso dare anche altre info.

                          Laura, hai un messaggio privato, se ti interessa.
                          sigpicI problemi di un impianto cominciano con la porta di una banca e finiscono davanti alla sua cassaforte

                          Commenta


                          • #14
                            Sono interessata ad inseguitori biassiali,puoi darmi indicazioni?

                            Commenta


                            • #15
                              si, per inseguitori biassiali però bisogna tener presente la taglia.

                              Vedi, oltre una certa soglia per installarli bisogna fare i micropali sotto alla zattera di cemento, cioè per impianti da 50 mq in su di solito.

                              Se sono su terreno soffice, paludoso, anche 25 mq.

                              Per il resto, bisogna fare sempre uno studio delle ombre per calibrare la scelta della taglia, la distanza tra loro, e quindi la potenza complessiva da installare su un campo fotovoltaico.

                              Dammi + informazioni e d io sarò + preciso
                              sigpicI problemi di un impianto cominciano con la porta di una banca e finiscono davanti alla sua cassaforte

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da dioscuri Visualizza il messaggio
                                Salve a tutti,
                                mi è capitato di valutare la fattibilità per l'utilizzo di sistemi a inseguimento monoassiale. I dati di prova sembrerebbero incoraggianti sia per quanto attiene al rendimento (+18%/20%) sia per quanto attiene all'affidabilità dei motori che garantirebbe costi di manutenzione contenuti. Qualcuno ha già potuto verificare in sito?
                                funziona funziona...... il valore d'incremento ad oggi è del +28,31% ....mica male!!!
                                File allegati
                                "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                on SKYPE econtek-italy

                                "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                Commenta


                                • #17
                                  Sono interessata a conoscere il prezzo dell'inseguitore biassiale e di quello monoassiale

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ...ed anche a capirne la differenza,non sono un'esperta!

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Grazie per le risposte

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da mpeluc Visualizza il messaggio
                                        Il motore utilizzato è del tutto simile a quello di un apricancello (tipo pistone con vite senza fine) quindi non mi preoccupo più di tanto, quello che invece mi fa un po’ paura è l'elettronica di gestione dell'inseguitore che è affidata ad un microcontrollore.
                                        Io produco delle centraline analogiche. Costano molto meno di quelle con il microcontrollore e sono più precise e affidabili.

                                        Questo è il mio impianto pilota:
                                        http://www.webgiorgio.it/

                                        <object width="425" height="355"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/10LlXjFjces&hl=en"></param><param name="wmode" value="transparent"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/10LlXjFjces&hl=en" type="application/x-shockwave-flash" wmode="transparent" width="425" height="355"></embed></object>
                                        ciao
                                        Giorgio
                                        Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Vedi giorgio.

                                          In codesign, ho disposto le cose con il microcontrollore, per un motivo.

                                          Cioè, in una memoria, c'è una tabella formata da i giorni dell'anno, ed ogni giorno dell'anno è suddiviso in frazioni di tempo di 15 minuti, all'interno della cella da 15 minuti c'è la lunghezza che deve avere l'attuatore lineare, in questo modo si può intervenire con algoritmi di calcolo per ridurre ad esempio il gradino iniziale che hai tu, perchè ti va in ombra.

                                          E' per questo che sono propenso per un'applicazione con un microcontrollore.

                                          ciao, a presto.
                                          sigpicI problemi di un impianto cominciano con la porta di una banca e finiscono davanti alla sua cassaforte

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da giorgio demurtas Visualizza il messaggio
                                            Io produco delle centraline analogiche. Costano molto meno di quelle con il microcontrollore e sono più precise e affidabili.
                                            Questo è il mio impianto pilota:
                                            Sito scientifico di? Giorgio Demurtas - webgiorgio
                                            Premetto che non ho competenze specifiche in elettronica, presumo che il cuore del sistema siano dei fotodiodi o delle fotoresistenze che se non vengono illuminate con la stessa intensità luminosa creano un potenziale che tramite elettronica di potenza e relè mettono in moto gli attuatori per ristabilire l'equilibrio tra i due sensori di luce.
                                            Presumo che i due sensori di luce siano all'interno di quel barattolo di vetro che si vede nelle fotografie sul tuo sito e quindi, essendo troppo vicini tra di loro, non siano in grado di stabilire se una parte dei tuoi moduli vengano influenzati dalle ombre prodotte dai moduli adiacenti. Grazie al microcontrollore è possibile sfuggire alle ombre dei moduli adiacenti, naturalmente il circuito di controllo è molto più complesso rispetto a quello che vendi tu, ma ho dei dubbi per quanto riguarda la precisione.
                                            Se il mio inseguitore non sfuggisse le ombre perderei la produzione di 1,5 ore all’alba e altrettante al tramonto, naturalmente non alla massima potenza dell’impianto.
                                            Fammi sapere se in tutto questo ragionamento ho scritto delle sciocchezze, oppure se funziona praticamente così come ho detto.
                                            Comunque complimenti per il lavoro da te relizzato.
                                            http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

                                            http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
                                            Username = utente Password = ospite

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da Bellocostruzioni Visualizza il messaggio
                                              Vedi giorgio.

                                              In codesign, ho disposto le cose con il microcontrollore, per un motivo.

                                              Cioè, in una memoria, c'è una tabella formata da i giorni dell'anno, ed ogni giorno dell'anno è suddiviso in frazioni di tempo di 15 minuti, all'interno della cella da 15 minuti c'è la lunghezza che deve avere l'attuatore lineare, in questo modo si può intervenire con algoritmi di calcolo per ridurre ad esempio il gradino iniziale che hai tu, perchè ti va in ombra.

                                              E' per questo che sono propenso per un'applicazione con un microcontrollore.

                                              ciao, a presto.
                                              Ma se non dovessi installare i moduli perfettamente a sud le effemeridi contenute nella memoria le devi aggiornare?
                                              Allego la curva della massima produzione dell'anno
                                              File allegati
                                              http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

                                              http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
                                              Username = utente Password = ospite

                                              Commenta


                                              • #24
                                                ciao mpeluc, ti ringrazio per la risposta in pv.

                                                anche io pensavo propio al modello che hai installato tu, per i moduli sono orientato su Sunpower (carucci però) che hanno le misure adeguate per quell'inseguitore.

                                                Per il fissaggio hai relizzato una struttura ancorata al tetto? E' possibile vedere un particolare di quest'ultima? (tipo l'avatar in dimensioni originali)

                                                Praticamente è lo stasso tipo di impianto che voglio relizzare sul mio capannone.

                                                saluti
                                                mauro

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Premesso che è sconsigliatissimo non metterli a sud, puirtroppo i casi della vita ci portano a dover fare cose che non si dovrebbero fare.

                                                  In quel caso, si riprogramma con un algoritmo tutta la mappatura, e la si riscrive sulla memoria.

                                                  Avevo pensato proprio a questo vantaggio quando in fase di codesign ho separato la mappa in memoria dalla parte SCO del microcontrollore.

                                                  In questo modo il sistema è più duttile.
                                                  sigpicI problemi di un impianto cominciano con la porta di una banca e finiscono davanti alla sua cassaforte

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da maurino Visualizza il messaggio
                                                    ciao mpeluc, ti ringrazio per la risposta in pv.

                                                    anche io pensavo propio al modello che hai installato tu, per i moduli sono orientato su Sunpower (carucci però) che hanno le misure adeguate per quell'inseguitore.

                                                    Per il fissaggio hai relizzato una struttura ancorata al tetto? E' possibile vedere un particolare di quest'ultima? (tipo l'avatar in dimensioni originali)

                                                    Praticamente è lo stasso tipo di impianto che voglio relizzare sul mio capannone.

                                                    saluti
                                                    mauro
                                                    Si, la struttura è ancorata con delle barre filettate passanti al tetto.
                                                    Attento ai SUNPOWER, hanno le stesse dimensioni dei miei SANYO, la fila centrale non è completamente utilizzabile a causa del supporto dell'attuatore secondo me mal progettato, ho poi dovuto alzare la struttura di dirca 25cm per evitare che i moduli toccassero le tegole quando sono orientati tutti ad EST oppure ad OVEST.
                                                    File allegati
                                                    http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

                                                    http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
                                                    Username = utente Password = ospite

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da Bellocostruzioni Visualizza il messaggio
                                                      Premesso che è sconsigliatissimo non metterli a sud, puirtroppo i casi della vita ci portano a dover fare cose che non si dovrebbero fare.

                                                      In quel caso, si riprogramma con un algoritmo tutta la mappatura, e la si riscrive sulla memoria.

                                                      Avevo pensato proprio a questo vantaggio quando in fase di codesign ho separato la mappa in memoria dalla parte SCO del microcontrollore.

                                                      In questo modo il sistema è più duttile.
                                                      Ma in questo modo perdi l'opportunità di inseguire le nuvole più luminose che spesso non si trovano proprio in corrispondenza del sole e in più devi mantenere l’orologio interno all’elettronica di controllo costantemente aggiornato, infatti se perdi l’ora rischi che a mezzanotte tu stia puntando le stelle anziché il sole o sbaglio?

                                                      Ho notato il fenomeno delle nuvole più luminose proprio in primavera, quando le nuvole hanno colori che vanno dal grigio scuro al bianco candido, nonostante il sole si trovasse evidentemente a sud-ovest il mio inseguitore puntasse a sud/sud-est perché proprio li c’era una nuvola molto bianca e luminosa.
                                                      Naturalmente sono situazioni al limite e non influiscono sulla produzione annuale in modo sensibile.
                                                      http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

                                                      http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
                                                      Username = utente Password = ospite

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da mpeluc Visualizza il messaggio
                                                        Si, la struttura è ancorata con delle barre filettate passanti al tetto.
                                                        Attento ai SUNPOWER, hanno le stesse dimensioni dei miei SANYO, la fila centrale non è completamente utilizzabile a causa del supporto dell'attuatore secondo me mal progettato, ho poi dovuto alzare la struttura di dirca 25cm per evitare che i moduli toccassero le tegole quando sono orientati tutti ad EST oppure ad OVEST.
                                                        Grazie!!
                                                        Cioè non sei riuscito a installare i 4 moduli nella fila centrale? Sbaglio o mi sembra, dalla foto, di vedere 5 moduli nell'ultima fila..

                                                        Pre il fissaggio ho capito, io devo fare una cosa un pò diversa, avendo le faglie Est/Ovest pensavo di costruire una sottostruttura con tilt 30° da orientare a sud..

                                                        ciao

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Si, sono 3 file rispettivamente di 5-4-5 moduli.
                                                          Quale potenza avevi in mente, questi signori vendono inseguitore per tre file e non di più, qundi ogni 3 file ci sarà un motore, una coppia di sensori e la relativa parte elettronica. Il mio impianto è da 3KWp, se sul tuo capannone ci vuoi far stare 15-20KWp andrai incontro ad una bella spesa solo di inseguitori e struttura portante.
                                                          http://www.rendimento-solare.eu/it/m...3297/3258.html

                                                          http://www.fronius.com/cps/rde/xchg/...xsl/index.html
                                                          Username = utente Password = ospite

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da mpeluc Visualizza il messaggio
                                                            una coppia di sensori e la relativa parte elettronica.
                                                            Mpeluc anche tu hai una centralina analogica!
                                                            Ho notato il fenomeno delle nuvole più luminose proprio in primavera, quando le nuvole hanno colori che vanno dal grigio scuro al bianco candido, nonostante il sole si trovasse evidentemente a sud-ovest il mio inseguitore puntasse a sud/sud-est perché proprio li c’era una nuvola molto bianca e luminosa.
                                                            Secondo me un micro è una complicazione inutile, di risultato incerto e affidabilità bassa.
                                                            La centralina analogica funziona bene in qualsiasi meccanica senza dover riprogrammare nulla. E' comodo e semplice per chi si autocostruisce la struttura.
                                                            Riscrivere la tabella è un casino perchè l'equazione non è lineare col tempo. Solo solo per passare dalla corsa del motore all'angolo, con un sisitema a manovella, devi calcolare l'arcoseno della corsa del motore. Poi bisogna incrociare tutti i dati geometrici della meccanica e come sono orientati gli assi (e se è a due assi? se il primo muove il secondo ancora peggio) di rotazione con l'equzione della posizione del sole (che ha 5 funzioni trigonometriche mischiate in prodotto e somma). Dopo tutti questi passaggi, sei proprio sicuro che riuscirai ad essere preciso nel puntare il sole?
                                                            Grazie al microcontrollore è possibile sfuggire alle ombre dei moduli adiacenti, naturalmente il circuito di controllo è molto più complesso rispetto a quello che vendi tu, ma ho dei dubbi per quanto riguarda la precisione.
                                                            Se il mio inseguitore non sfuggisse le ombre perderei la produzione di 1,5 ore all’alba e altrettante al tramonto, naturalmente non alla massima potenza dell’impianto.
                                                            Fammi sapere se in tutto questo ragionamento ho scritto delle sciocchezze, oppure se funziona praticamente così come ho detto.
                                                            Comunque complimenti per il lavoro da te relizzato.
                                                            La tua centralina, secondo la tua descrizione, oltre a usare i sensori (e forse anche un micro, ma la posizione del sole è misurata dal sensore e non pescata da una tabella) fa anche il backtraking. Il backtraking è una funzione che la mia centralina avrà in futuro.

                                                            Per ora, la scelta migliore che si possa fare, è metterli distanti a sufficienza, e usare una centralina analogica che li orienti verso il punto più luminoso. (che, come anche altri hanno detto, non è detto che sia dove è il sole). (una digitale non può farlo!)
                                                            ciao
                                                            Giorgio
                                                            Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR