annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Collaudo impianto e irraggiamento minimo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Collaudo impianto e irraggiamento minimo

    Ciao a tutti,
    nelle specifiche di collaudo per impianti fotovoltaici collegati al conto energia, occorre eseguire le misure di prestazione con irraggiamento I > 600W/mq.

    Che succede se al collaudo non ho questa situazione? Oppure se l'impianto ha un orientamento non ottimale?

    Il fatto è che devo realizzare un impianto che ha orientamento 120 gradi Nord e tilt 15° in zona Firenze

    Sono preoccupato perché non vorrei realizzare l'impianto e poi dover buttare monte non potendo avere quei benedetti 600W/mq sui moduli...
    Sul decreto sembra sia scritto tassativamente.
    Si può ovviare in qualche modo?

    Eventualmente, qualcuno conosce un software per il calcolo della potenza incidente sui moduli nelle varie condizioni di esposizione/stagione? In modo da poter fare delle stime in merito.

    Grazie

  • #2
    Il collaudo va fatto con 600W/mq , per verificare il tutto prima usa simulare: c'è una bellissima sfera che simula tilt e orientamento.
    Scusa Fabio ma tu faresti un impianto spendendo decine di migliaia di euro senza verifiche, progetto e simulazione?

    Commenta


    • #3
      Ciao Leo1,
      grazie delle info.
      Il progetto c'è, così come le simulazioni sugli ombreggiamenti e la redditività di produzione annua.
      Che sono tutti dati stimabili, mentre i 600W/mq non lo sono affatto, dato che dipendono ad esempio dalla stagione in cui si collauda l'impianto.
      Ho fatto questa domanda perchè mi sembra strano una restrizione così forte.
      Un impianto anche se ben fatto ma non perfettamente esposto a sud può passare un collaudo in estate e non passarlo in inverno? A mio parere è un controsenso. O forse mi sbaglio.

      Nel software "simulare" la sfera che simula tilt e orientamento mi dice i kWh/a e non la potenza istantanea della radiazione sui moduli. Ho cercato tra i calcoli del foglio xls ma ho visto solo che per la radiazione viene utilizzato a quanto pare il metodo di Liu-Jordan. E da questi non riesco a ricavare la potenza istantanea sul piano dei moduli.
      Tenterò cercando altri strumenti.
      Ciao
      Ultima modifica di fabiocerri; 13-05-2008, 15:16.

      Commenta


      • #4
        Giusto per utilità, girando ho trovato un programmino da riga di comando che calcola la radiazione incidente sul piano dei moduli...

        La cosa di cui sospettavo sembra essere vera:

        alla latitudine di Firenze, nel periodo invernale, anche con orientamento ottimale e inclinazione 30 gradi non si hanno i 600W/mq ! (o per lo meno sembra dai risultati)
        ecco il report:

        Latitudine: 43.0 Mese: 1 Giorno: 1
        Coefficiente di trasparenza atmosferica (kt): 0.40
        Superficie in esame con Azimut: 0.0 e Inclinazione: 30.0


        RADIAZIONE INCIDENTE SULLA SUPERFICIE (W/m2) valori medi orari


        ORE DIRETTA DIFFUSA ALBEDO TOTALE AZIMUT ALZATO

        4 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0
        5 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0
        6 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0
        7 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0
        8 28.9 22.9 1.6 53.4 -53.0 4.0
        9 82.1 68.4 5.6 156.1 -41.7 12.1
        10 140.5 103.4 9.4 253.4 -29.0 18.4
        11 185.2 125.4 12.1 322.6 -14.9 22.6
        12 201.8 132.9 13.1 347.7 0.0 24.0
        13 185.2 125.4 12.1 322.6 14.9 22.6
        14 140.5 103.4 9.4 253.4 29.0 18.4
        15 82.1 68.4 5.6 156.1 41.7 12.1
        16 28.9 22.9 1.6 53.4 53.0 4.0
        17 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0
        18 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0
        19 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0
        20 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0

        Dunque se il collaudo deve avvenire in inverno? Come si fa?
        Qualcuno sa rispondermi? Oppure darmi conferma della bontà di questi dati?
        Grazie

        Commenta


        • #5
          Ciao Fabio prova con il PVIGIS ti dà tutto mese per mese, compreso l' irraggiamento sia in forma grafica che numerica.
          Se ho tempo provo a fare due conti.
          La normativa è comunque chiara :il collaudo va fatto con 600W/mq
          è un modo per verificare che l' impianto abbia certi rendimenti.
          Le leggi e le regole hanno delle motivazioni

          Commenta


          • #6
            Ciao Leo1,
            scusa ma il PVIGIS non riesco a trovarlo.. Non è per caso PVGIS?
            Ho dato un occhio al sito, ma si tratta comunque di stime sull'irraggiamento (alias kWh/mq) e non sulla potenza al suolo (alias W/mq).
            Ultima modifica di fabiocerri; 14-05-2008, 15:53.

            Commenta


            • #7
              Ciao a tutti,
              mi sapete dire se io come progettista progetto un impianto e lo faccio istallare ad una altra ditta, se poi la certificazione dell'impianto la posso fare anche io con fatturazione della prestazione occasionale?

              Commenta


              • #8
                vorrei far presente che nel "vecchio conto energia" alla sezione certificato di collaudo era presente la nota:

                <!--[if !supportLists]-->1)<!--[endif]-->hanno avuto esito positivo le seguenti verifiche:
                (obbligatorie per impianti fotovoltaici di potenza nominale superiore a 50 kW e non superiore a 1.000 kW - D.M. 28/07/2005, art. 4, comma 4 - da compilare per ciascun "generatore fotovoltaico", inteso come insieme di moduli fotovoltaici con stessa inclinazione e stesso orientamento):
                si alle rinnovabili, si anche e sopratutto al nucleare.. anche xchè l'energia solare cos'è?

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da fabiocerri Visualizza il messaggio
                  Ciao a tutti,
                  nelle specifiche di collaudo per impianti fotovoltaici collegati al conto energia, occorre eseguire le misure di prestazione con irraggiamento I > 600W/mq.

                  Che succede se al collaudo non ho questa situazione? Oppure se l'impianto ha un orientamento non ottimale?

                  Il fatto è che devo realizzare un impianto che ha orientamento 120 gradi Nord e tilt 15° in zona Firenze

                  Sono preoccupato perché non vorrei realizzare l'impianto e poi dover buttare monte non potendo avere quei benedetti 600W/mq sui moduli...
                  Sul decreto sembra sia scritto tassativamente.
                  Si può ovviare in qualche modo?

                  Eventualmente, qualcuno conosce un software per il calcolo della potenza incidente sui moduli nelle varie condizioni di esposizione/stagione? In modo da poter fare delle stime in merito.

                  Grazie



                  a me e successo ma fortunatamante me ne sono accorto prima di accettare l'incarico grosso errore di progettazione....impianto in facciata a Roma.

                  saluti

                  Roberto
                  "MAKE YOUR ENERGY!!"

                  on SKYPE econtek-italy

                  "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR