annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Analisi fattibilità per investimenti di grossi impianti fotovltaici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    dov'è che regalano milioni di euro??? ne avrei giusto bisogno di qualcuno anch'io.....

    comunque caro letiziamg, tornando sulla terra, o hai qualcosina da investire, o forse è meglio se ridimensioni l'obiettivo, se sei bravo 50-100.000 euro riesci a farteli dare dalla benca, poi vedi che impianto riesci a farti fare con quei soldi, e poi se vuoi parliamo seriamente di rendimenti.....

    Commenta


    • #32
      Ciao criccux, probabilmente ti sei perso l'articolo.
      Se vuoi anche tu un milione di euro, leggi quest'articolo:
      Noleggia un impianto da 500kw e noi ti regaliamo un milione di euro | fotovoltaico

      E' un'azienda di Milano
      Leggi anche Ricchezza col fotovoltaico per trovare dritte sugli investimenti nel settore energetico

      Commenta


      • #33
        non è che mi sono perso l'articolo, è che non lo voglio neanche leggere, bisogna diffidare per principio di chi dice di regalarti soldi, perchè sono volgari imbroglioni, nessuno regala i soldi: darti un milione all'inizio e poi fregartene 2 facendoti pagare rate altissime pesno sia la classica furbata dei signori citati
        se sei tanto furbo prenditene un paio di quei milioni regalati.....

        Commenta


        • #34
          incredibile continui a dire fesserie allucinanti,ed inondare il forum di link monnezza ma come fai a pensare che qualcuno ti dia credito? bah?
          cmq grazie per essere così come sei, non hai nemmeno l'intelligenza di far finta di discutere per poi farti pubblicità, grazie grazie grazie per farti cacciare da solo

          Commenta


          • #35
            ma tekno, il tipo è uno di quelli che andava in giro a regalare computer??? (se ti abbonavi al servizio "enciclopedia" in 120 comode rate da 50 euro l'una) hahahah

            Commenta


            • #36
              X Janka74
              Rispondi alla mia domanda sul buisnes plan.
              O i conti si fanno giusti o non si fanno.
              113.750*20=????

              Commenta


              • #37
                Originariamente inviato da Janka74 Visualizza il messaggio
                Ora hai una scelta da fare, se prendi la porta di sinistra ti ritroverai da Andrea Porta, che ti presenterà la triste realtà in cui vivi. Farai il tuo piccolo impiantino, gli regalerai il 30% di commissione che prendono gli installatori e tutto sarà come prima. Ma se prendi la porta di destra, e vai a Milano a sentire quei signori, potresti ritrovarti con la vita cambiata. Ricorda, siamo quello che crediamo.
                1 non sono installatore
                2 non presento tristi realtà
                3 tu parli di piccoli impianti e ti fai pubblicità spammando.
                4 IO METTO FACCIA NOME E COGNOME e ti invito a discutere, tu spammi con un nickname buttando qua e la il tuo link
                5 smettila

                BANNATELO MODERATORI !!!
                TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                Commenta


                • #38
                  x Andrea Porta, sei solo un cafone, sai solo offendere, spesso ho letto di gente che ha litigato con te. Non sei in grado di discutere.

                  x tecnowin, ti reputo una persona intelligente. Con te mi piace discutere, perchè per lo meno segui in parte i ragionamenti, e poi sei colui che ha scoperto per primo il lato spammer del Janka :-) Tuttavia, credimi se puoi, non sono più interessato a spammare, ho trovato come rimanere in prima pagina su top100-solar anche senza spammare. Questo a dimostrazione del fatto che nella vita, basta far girare il cervello. E poi sto aspettando che i gestori di questo sito si decidano a mettere la pubblicità a pagamento, avevo intenzione di sponsorizzare. Son tornato qui solo perchè si parlava di me e ho preferito esserci, ma poi me ne andro' via, non è piacevole sentirsi dare addosso dagli altri, toglie solo energie e mette di cattivo umore. E' un pessimo investimento. Mi rendo conto, che un po' me la sono andata a cercare, ma vi avevo già chiesto scusa. Più di così non so cosa fare. Per favore, almeno tu, prova a sforzarti di capire quello che sto dicendo, fai finta di parlare con signor Galileo (non quello che fu sottoposto all’Inquisizione per aver sostenuto che la Terra era una sfera)

                  x Roby 2.275.000, ma è ovvio che gli devi restituire più di quanto ti danno, perchè altrimenti non sarebbe un'azienda. Ma devi spingerti più in là col pensiero. La cosa interessante è che ti ritrovi subito in tasca un milione di euro e che se riesci a farlo fruttare a dovere, ti ritrovi con un impianto gratis, perchè pagata l'ultima rata, l'impianto diventa tuo e ti lavora per altri 15 anni. Nel business plan che ho presentato io, dove mi sono tenuto bassissimo, ipotizzando un rendimento annuo del 4%, ti ritroveresti a pagare 120.000 euro tra il 14° ed il 15° anno. E se fai girare la testa, quella cifra puoi abbassarla ancora ;-)
                  Leggi anche Ricchezza col fotovoltaico per trovare dritte sugli investimenti nel settore energetico

                  Commenta


                  • #39
                    janka, io non ti conosco, e non so i precedenti, ma il fatto che presenti come affare dell'anno un'offerta che ha le tipiche caratteristiche della fregatura, non ti mette certo in buona luce.

                    Ripeto diffidare sempre da chi dice di regalarti soldi!

                    quel prospetto non permette di identificare il costo reale dell'investimento, o meglio il costo dei soldi che ti prestano, (mai sentito parlare di taeg?), e quindi lo ritengo quantomeno "scorretto".

                    se dopo quindici anni sei sotto di 120.000 euro, per me è una fregatura, o ti fanno pagare troppo l'impianto, o ti applicano dei tassi altissimi, che poi alla fine è la stessa cosa.

                    quindi se hai 120.000 euro da investire (perchè poi li devi tirare fuori) fai un bel mutuo con una banca, mettendo la tua quota (così te lo fanno!) chiedi 10 preventivi per fare l'impianto, scegli il migliore, e cominci a guadagnare, senza trucchetti truffaldini!

                    Commenta


                    • #40
                      visto la simulazione in prima pagina e se quall'impianto ti costasse 5.35 finito allora converrebbe....??????

                      ho trovato finanziameti a 15 anni al 5.5%...fichissimo!!!
                      rata mensile 2451€...annuo tot 29412€!!!

                      guadagno presunto lordo...46716€...ne rimangono 17304€ lordo su tasse da versare...che te fanno schifo 15.000 euro l'anno per nun fa un cavolo dalla mattina alla sera per 15 anni dopo....nun te lo vojo neanche dì......

                      cio belli!!! parlare parlare parlare parlare.......ma nun fa un ***** nessuno??????
                      "MAKE YOUR ENERGY!!"

                      on SKYPE econtek-italy

                      "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                      Commenta


                      • #41
                        No criccux, non sono d'accordo.
                        Prova a chiedere in giro, fatti fare dei preventivi per un impianto chiavi in mano e mutuo a 15 anni. Non lo trovi un impianto che ti costa solo 120.000 euro (8000 euro all'anno)
                        Econtek che è un burlone, te lo sta confermando :-)
                        Leggi anche Ricchezza col fotovoltaico per trovare dritte sugli investimenti nel settore energetico

                        Commenta


                        • #42
                          scusa, ma non stai facendo un pò di confusione??? di che impianto stai parlando, di quello da 500kwp dove ti "regalano un milione" o di qualcos'altro???

                          dammi dei dati dell'impianto di cui parli, e ti dico io cosa si può fare!

                          Commenta


                          • #43
                            Mi state facendo diventa il mitico Janka ogni giorno un pò più simpatico...siete sempre li ad attaccarlo...ma lasciatelo stare, che volete che faccia di male!Solo informazione deformata (oppure no?), comunque tutte cose riprese da altri siti (presumo).

                            Al max quando dice o afferma cose che sembrano un pò strampalate (non dico di parte perchè anche molti altri tendono a tirar acqua al loro mulino) se si vuole gli si può rispondere correttamente ed educatamente, ma senza ogni volta doverlo per forza insultare.

                            E' vero che alla fisica ed alla economia non si sfugge...però chissà...non è detto che alla fine non abbia ragione lui. E vi parlo di perseveranza e di convinzione non di costrizione a doverci sopportare i cambi falsi di identità o questa forma strana di attacco commerciale.

                            Comunque proprio per non essere completamente OT ovviamente non posso che quotare il calcolo economico semplice già fatto:
                            - chiedere soldi in banca costa il 6/6.5%
                            - far maturare soldi in banca ci futtra il 2,5/3%

                            quindi conviene sempre e comunque investire di tasca propria più che apoggiarsi ad un istituto di credito.
                            Certo è che se i soldi non li hai allora forse ti conviene far bene bene i conticini...perchè chiedendoli in banca il ritorno economico su medi impianti può superare anche i 15 anni al nord e 13 al sud italia (ovviamente ipotizzando e considerando tutte le spese accessorie, come può essere terreno, ecc.). Non dico grandi impianti

                            Sono tanti anni...se poi pensi che continuerai a percepire i soldi in conto energia solo per il periodo residuo di 5 o 7 anni capisci che ti vien da chiedere "se la spesa è valsa l'impresa".

                            Saluti.

                            Commenta


                            • #44
                              ...Sono tanti anni...se poi pensi che continuerai a percepire i soldi in conto energia solo per il periodo residuo di 5 o 7 anni capisci che ti vien da chiedere "se la spesa è valsa l'impresa".....

                              esatto quindi chi e cosi folle da spararsi un impianto da 50KW spendere 350000€ e aspettare 10anni...senza vedere una lira???

                              quindi meglio dilazionare per 20anni pochi maledetti e subito...!!!!!

                              raggioniamo:

                              chi ha la possibilita di avviare un azienda conoscendoin anticipo il fatturato minimo per 20anni....
                              chi lavora perte...il sole!!!!
                              chi e il tuo cliente....lo stato!!!!

                              ora perche ste cavolo di banche non offrono prodotti ad hoc per finanziare progetti "certi del rientro"...meglio il mutuo subpime?

                              torniamo sul discorso di prima (Vedi post sopra) va vi fanno schifo 15.000€ totndi tondi senza nenche cacciarne uno per 20 anni......come pensione niente male!!!!!!

                              potete dimostare un investimento migliore con un gudagno superiore per un totale di di 300000€ beccarvi il 5% senza cacciare una lira.......

                              perche non caccire una lira...ve li da la banca senza ipoteca e senza fidejiussione....ripeto voi non cacciate una liraaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

                              rimborsate la banca e in piu vi beccate il 5%.....miiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii....sembra una sola...r grandiosa alla Wanna Marchi!!!!1
                              "MAKE YOUR ENERGY!!"

                              on SKYPE econtek-italy

                              "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                              Commenta


                              • #45
                                certo che è meglio 20 anni!
                                guarda il mutuo energia pulita della BCC di Cantù: chiro fino a 200.000 euro, importo finanziato 100%, durata 20 anni, prefinanziamento fino a 2 anni, è il mutuo ideale, purtroppo non tutte le banche li fanno così......

                                Commenta


                                • #46
                                  ecco ora ce il mutuo a 20 anni andate a vedere....

                                  www.fonti-rinnovabili.it
                                  "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                  on SKYPE econtek-italy

                                  "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                  Commenta


                                  • #47
                                    ho scaricato il depliant della BCC, c'è scritto che il massimo è 10 anni. forse un errore di stampa?

                                    Commenta


                                    • #48
                                      Bravo Econtek, interessantissimo. Io avevo trovato un'altra banca ma lavorava solo al nord. Hai voglia di approfondire il tuo discorso dove parli di una rendita di 15.000 euro annui? Hai preparato mica un business plane o puoi comunque spiegarci meglio?
                                      Leggi anche Ricchezza col fotovoltaico per trovare dritte sugli investimenti nel settore energetico

                                      Commenta


                                      • #49
                                        Originariamente inviato da Janka74 Visualizza il messaggio
                                        Bravo Econtek, interessantissimo. Io avevo trovato un'altra banca ma lavorava solo al nord. Hai voglia di approfondire il tuo discorso dove parli di una rendita di 15.000 euro annui? Hai preparato mica un business plane o puoi comunque spiegarci meglio?

                                        se vuoi puoi contattarmi personalmente al tel....

                                        saluti

                                        Roberto
                                        "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                        on SKYPE econtek-italy

                                        "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                        Commenta


                                        • #50
                                          non so cosa hai scaricato, leggi qui:

                                          Finanziamento energia pulita - BCC Cant

                                          sono 20 anni, e ce ne sono altre che lo fanno, non molte ma ci sono!

                                          Commenta


                                          • #51
                                            per la valutazione della rendita bisogna vedere diversi fattori: integrato o no, produzione annua, costo impianto.... regime di scambio o vendita
                                            ipotizziamo di fare l'impianto integrato al sud con produzione 1500kwh/kwp, costo impianto 5000€/kwp, disponibilità (finanziamento) 200.000 euro, vendita dell'energia (0,10) salta fuori na robina el genere:

                                            VALUTAZIONE INVESTIMENTO

                                            Tasso 6,00%
                                            N° Annualità 20
                                            Importo finanziamento € 200.000,00
                                            Rata annua -€ 17.436,91


                                            Costo kwp € 5.000,00
                                            Impianto kwp 40
                                            Produzione annua kwh/kwp 1500
                                            Produzione annua totale kwh 60000
                                            Prezzo kwh € 0,54
                                            Incasso annuo € 32.400,00

                                            Utile annuo € 14.963,09
                                            Utile complessivo (20 anni) € 299.261,77
                                            Tasso rendita 7,48%

                                            ci sarebbe da leccarsi le orecchie!!!

                                            Commenta


                                            • #52
                                              Ciao Criccux!
                                              Senza polemiche e senza prese di posizione strane (da parte mia ovviamente) mi piacerebbe sapere la logica che ti ha portato alla scelta dei tuoi dati.

                                              E' ovvio che hai dovuto fare delle ipotesi, ma il dubbio di esserti messo nelle condizioni migliori e non in quelle "mediamente" possibili mi viene.

                                              - tasso fisso 6% è un valore plausibile di mercato?lo hai già riscontrato da qualche banca?
                                              - il costo al kWp di 5000€ è un costo che comprende tutto (cioè chiavi in mano, comprese spese bancarie di notaio, ecc.)?
                                              - la produzione annua di 1500kWh/kWp è scaturita perchè presumi di metterti nelle conzioni ideali e nel "profondo" sud italia?
                                              - ma un costo annuo di manutenzione (seppur minimo), costo di spese di allarmi o di sorveglianza, e di altre opere accessorie non lo hai quantificato?Che ne so anche dando un valore percentuale...

                                              Mi piacerebbe sapere cosa ti ha spinto a quel risultato.

                                              Grazie mille

                                              Commenta


                                              • #53
                                                si scorfanetto, in effetti mi sono messo nelle condizioni quasi ottimali (ma non è detto che non si riesca a fare meglio!)
                                                il profondo sud era stato uno dei dati iniziali,
                                                il tasso è realistico, (si può ottenere anche di più avendo adeguate garanzie)
                                                si parla di un euribor + spread dal 0,70 all'1,50

                                                il costo chiaramente è indicativo e omnicomprensivo, (anche della quota dimanutenzione e assicurazione, che è piuttosto modesta), io penso ci si possa arrivare, per un investimento di queste dimensioni, tirando un pò il collo ai fornitori

                                                chiaramente essendo una stima basata su dati ipotetici, va presa come tale, è solo un esempio del potenziale dell'investimento, poi magari con scambio sul posto, impianto con inseguitori, ecc, si può arrivare a fare anche meglio....

                                                l'importante è non affidarsi al primo che ti propone un certo impianto, (perchè magari ha quel tipo di pannelli a disposizione) ma valutare volta per volta quale è nelcaso specifico la tecnologia più performante in termini economici (mono, poli, film sottile, inseguitori, intergrato?)

                                                Commenta


                                                • #54
                                                  Ciao criccux!
                                                  Sono d'accordo con te.
                                                  Le variabili sono così tante che conviene sempre e solo affidarsi ad analisi preliminari (partendo dalle più spicciole come fatto in questo caso) ma che alla fine mettono in conto tutte le caratteristiche/spese/ricavi proprie della particolare installazione e della particolare tecnologia che si intende usare.

                                                  Quindi il consiglio (se tale si può definire) è andare coi piedi di piombo: anche uno scarto di qualche centesimo può pesare in impianti del genere.

                                                  Quello di considerare più preventivi e più tecnologie (quindi anche preventivi non comparabili tra loro) dovrebbe essere la regola prima.

                                                  Solo per chiarezza verso tutti per il tasso fisso l'indice indicativo da tenere in considerazione è l'EURISIS (spread medi variabili da banca a banca dallo 0.5% allo 2.5%) piuttosto che l'EURIBOR che è l'indice dei tassi variabili (gli spread son quelli segnati da te).

                                                  Saluti

                                                  Commenta


                                                  • #55
                                                    la scelta tasso fisso o variabile è come per i mutui casa: tasso fisso costa di più, variabile costa meno, rischi qualcosa, ma potrebbe essere anche migliorativo, visto che siamo in una fase di tassi alti, io personalmente oggi sceglierei un variabile...

                                                    speriamo che quei pistola della BCE la smettano di tenerli alti pensando così di combattere l'inflazione (poveri illusi!!!) e seguano l'esempio USA, dove il tasso di riferimento è la metà del nostro

                                                    stanno mettendo in ginocchio famiglie e imprese, ostacolando l'export, e aumentando i costi di produzione, per contenere l'inflazione che deriva da un aumento della domanda di cereali e petrolio..... mah!!!! scusate l'OT

                                                    Commenta


                                                    • #56
                                                      per quanto riguarda il tipo di intervento, in assenza di un tetto disponibile, mi orienterei verso un impianto da 20kwp, realizzerei un bel pergolato, e installerei i pannelli con inseguitore a un asse come frangisole, in modo da avere l'integrato totale....

                                                      Commenta


                                                      • #57
                                                        No criccux. Quei dati mi sembrano un po' fuori. E' un pò che non frequento il forum, quindi potrebbe anche essere che nel frattempo sia cambiato qualcosa.

                                                        Un installatore serio e a buon mercato chiede per un impianto a terra da 500 kwp chiavi in mano circa 5,6 al wp. il tuo 5 euro al wp mi sembra ottimistico.
                                                        Quando progetti un sistema devi sempre metterti nella condizione peggiore e avere dati certi. Quindi il mutuo lo dovresti prendere sicuramente ventennale, ma fisso e non variabile.

                                                        Gira e rigira, bisogna arrivare a comprare dal grossista, ma devi essere un installatore oppure individuare aziende che lavorano direttamente con la fabbrica.
                                                        Leggi anche Ricchezza col fotovoltaico per trovare dritte sugli investimenti nel settore energetico

                                                        Commenta


                                                        • #58
                                                          janka, stiamo parlando di dati ipotetici, io credo che ci sia stato un abbassamento dei prezzi e che quel prezzo sia raggiungibile, mettendo in concorrenza i fornitori

                                                          e il mutuo scusa ma lo prendo come ne ho voglia, sono valutazioni finanziarie su cui tu non credo abbia competenze specifiche per potermi dire come lo devo prendere, quando si "imprende" si decide quali sono i rischi che si vuole assumere, e se ne vale la pena

                                                          Commenta


                                                          • #59
                                                            Originariamente inviato da criccux Visualizza il messaggio
                                                            la scelta tasso fisso o variabile è come per i mutui casa: tasso fisso costa di più, variabile costa meno, rischi qualcosa, ma potrebbe essere anche migliorativo, visto che siamo in una fase di tassi alti, io personalmente oggi sceglierei un variabile...

                                                            speriamo che quei pistola della BCE la smettano di tenerli alti pensando così di combattere l'inflazione (poveri illusi!!!) e seguano l'esempio USA, dove il tasso di riferimento è la metà del nostro
                                                            ..........
                                                            Ciao Criccux,
                                                            contrariamente a cio' che sostieni e pensi i tassi sono tendenzialmente proiettati al rialzo nel prossimo futuro e nn al ribasso.
                                                            Nn si puo' considerare oggi un periodo di tassi alti in quanto per alti s'intende ben altra cosa.
                                                            Personalmente, come ritenevo stupido fare tassi variabili 5 anni fa lo ritengo ancora oggi, aprendo il capitolo casa sarei dell'idea di proibire per legge i mutui a tasso variabile per durate maggiore ai 10 anni.
                                                            E' pura follia il variabile per durate superiori.
                                                            ciao car.boni
                                                            Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

                                                            Commenta


                                                            • #60
                                                              ciao car, dipendi cosa intendi per prossimo futuro, breve periodo o medio periodo?? io credo che per l'europa questi tassi siano non alti, ma altissimi, (sono circa il doppio della partenza euro) non posssiamo certo fare riferimento ai tassi italiani dei tempi della scala mobile!
                                                              in un'economia matura (vedi usa, europa, giappone) questi tassi sono decisamente alti, e io credo che nel medio periodo si tornerà ad un tasso di riferimento intorno al 2%, ma sono previsioni, non ci prendono neanche i maga esperti finanziari....

                                                              il mantenimento del tasso al 4% è dovuto alla per me stupida convinzione di "vecchia sculola" che i tassi alti possano contenere l'inflazione, ma questo è vero solo in presenza di un aumento dei consumi interni, non quando l'aumento dei prezzi è dovuto ad un incremento della domanda globale, prima i banchieri della BCE se ne renderanno conto e meglio sarà per tutti

                                                              quelli della FED l'hanno capito, e nel tentativo di rilanciare l'economia americana hanno portato appunto il tasso al 2%, quella è secondo me la tendenza, ma è un secondo me....

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR