annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

scambio sopra i 20KW.....con accisa al seguito!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • scambio sopra i 20KW.....con accisa al seguito!!

    Per impianti fotovoltaici di potenza superiore ai 20 kW scatta l’obbligo di DENUNCIA DI OFFICINA ELETTRICA (D. Lgs 504/1995 – Titolo II). Nel caso di impianti localizzati in territori montani l'obbligo di officina elettrica scatta al di sopra dei 30 kW anziché al di sopra dei 20 kW (art. 60 comma2 lett. B legge 342/2000).
    Chiunque intenda esercitare un’officina di produzione di energia elettrica deve farne denuncia all’ufficio tecnico di finanza competente per territorio che, eseguita la verifica degli impianti, rilascia la licenza di esercizio, soggetta al pagamento di un diritto annuale.

    Per impianti soggetti all’obbligo di denuncia di officina elettrica i contatori di energia devono essere ad uso fiscale, cioè:
    - devono essere accompagnati da certificato ad uso UTF rilasciato, a seguito di adeguate verifiche di laboratorio effettuate da laboratorio autorizzato;
    - devono essere, una volta installati a cura dell’installatore del cliente, verificabili, tarabili e sigillabili sul posto, sempre a cura di un laboratorio autorizzato e alla presenza del cliente e di un tecnico UTF;
    Le verifiche e prove sul posto devono essere eseguite ad impianto funzionante e devono essere ripetute ogni 3 anni per contatori di tipo statico ed ogni 5 anni per contatori ad induzione.
    L’esecuzione delle operazioni sopra indicate sono attestate dal rilascio da parte del laboratorio autorizzato di un ulteriore certificato di prova e suggelamento e da parte del tecnico UTF di un verbale di verifica.
    Su tutti i certificati ad uso UTF deve essere apposta una marca da bollo da 16,42 € (può essere acquistata in tabaccheria ed apposta anche dal cliente stesso).

    e qui viene il bello.....

    L’apertura di officina elettrica comporta, oltre al pagamento del diritto annuale, obblighi fiscali dichiarativi e di versamento (Addizionale provinciale sui consumi di energia elettrica).
    L’ energia prodotta da fonti rinnovabili non è sottoposta ad imposta erariale sui consumi (legge 133/99 e legge 338/00), ma solo ad addizionale provinciale (aliquota pari a 0,01136 euro/kwh) pagata solo sull’energia consumata.
    Il produttore di energia elettrica che opera in regime di cessione non è invece tenuto a pagare l’imposta erariale e nemmeno l’addizionale provinciale sull’energia prodotta.

    presentazione di Dichiarazione di Consumo (modello AD-1), da farsi entro il 20 febbraio di
    ogni anno e riferita all’anno precedente. La dichiarazione deve contenere i dati relativi ad ogni mese solare. Alla luce di questa dichiarazione risulta se si ricade nel regime di autoproduzione (consumo di almeno il 70% dell’energia prodotta) oppure nel regime di cessione. Sulla base della dichiarazione di consumo si determina l’importo dell’addizionale provinciale sull’energia consumata da versare;


    versamento addizionale provinciale su energia consumata.
    Le modalità di pagamento vengono determinate dopo l’inoltro della denuncia (generalmente il pagamento dell’imposta avviene, previa presentazione di un deposito cauzionale, mediante il pagamento mensile di rate di acconto calcolate sulla base dei consumi dell'anno precedente con eventuale conguaglio a fine anno);

    Per officine elettriche in conto energia è inoltre a cura del cliente:
    ? la lettura del contatore di produzione e la relativa comunicazione mensile dei dati di
    produzione rilevati al GSE Spa (tramite portale web da questi predisposto), a meno che il cliente decida di affidarsi al gestore locale della rete.
    ? l’invio annuale al GSE Spa della copia della dichiarazione di consumo che viene inviata
    all’Ufficio tecnico di Finanza.

    quindi significa che per ogni Kw prodotto e autoconsumato si dovra pagare 0,01136 euro/kwh) anche pari a 11,36€/Mw piu una serie di adempimenti e balzelli vari....

    per maggiori dettagli...

    Dlgs 26/07


    ora qual'è il valore dell'accisa per singola provicia???

    chi ha qualche dato lo comunichi.....grazie!!!!
    "MAKE YOUR ENERGY!!"

    on SKYPE econtek-italy

    "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

  • #2
    ora qual'è il valore dell'accisa per singola provincia???

    buona lettura.

    snaps

    File allegati

    Commenta


    • #3
      cmq credo che addirittura le accise da versare siano 2 comunale e provinciale.....gasp!!!
      "MAKE YOUR ENERGY!!"

      on SKYPE econtek-italy

      "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

      Commenta


      • #4
        Caro Econtek io non sarei riuscito a spiegarlo meglio di te ..
        cmq visto che sono uno di questo caso impianto da 49.4 kwp con officina elettrica in regime di autoconsumo e cessione, ti dico che l'addizionale provinciale la pago 0,0093€/kwh.
        la marca da bollo nel 2007 era di 14.62€ , la licenza 23,24€.
        i pagamenti vengono effettuati in questo modo :
        ogni mese si paga una stima riferita ai consumi dell'anno precedente .
        esempio prelevato da enel 30.000 kwh , autoprodotta e consumata 35.000 kwh = 65.000 kwh su questi 50.000 kwh ci pago l'addizionale di 0.0093€/kwh .
        Sui 20.000 kwh prelevati ci pago l'accisa di 0.0031€/kwh
        sui rimanenti 30.000 kwh che ho venduto ci pago solo l'addizionale di 0.0093 kwh .
        Però c'è un problema le accise e addizionali pagate in bolletta sui prelievi da enel o chi chessia, questi non devono presentarsi in bolletta perchè chi produce è esentato dal pagarle ( in bolletta ) perchè già si pagano mensilmente tramite f 24 all'agenzia delle entrate , STA DI FATTO CHE è UN ANNO CHE LE STO PAGANDO DOPPIE perchè la sig enel non mi ha ancora stornato le tasse non dovute .

        CHI è RIUSCITO A FARSELE TOGLIERE SCAGLI LA PRIMA PIETRA ....., BATTA UN COLPO....., MA IL MURO CHE SI HA CONTRO è MASSICCIO E DURO DI COMPRENDONIO .

        QUESTO è IL VERO PROBLEMA D'APRIRE L'OFFICINA ELETTRICA LA BUROCRAZIA .

        Se sarà deliberato lo scambio sul posto fino a200 kwp ma resterà l'obbligo di officina elettrica , rimarrà lo stesso CASINO e non cambierà nulla TANTO VALE RIMANERE COSì M...A PER M...A.

        ciao almeno fammi un in c..o alla balena o in bocca al lupo .

        Commenta


        • #5
          OK bella mossa credo che bisognerebbe approfondire quest'argomento..alquanto oscuro...

          quindi credo che si debba pagare anche una componente per che fa la sola vendita...se no che senso ha la denunzcia come Off elettrica??? e il contatore UTF?? ma non ci sono specifiche su questa cosa..ho scritto all'ag delle dogane e sono in trepida attesa.

          vi aggiorno

          saluti

          Roberto
          "MAKE YOUR ENERGY!!"

          on SKYPE econtek-italy

          "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

          Commenta


          • #6
            questo è uno dei motivi percui il mio impianto aziendale si limita ai 19,60 kW!
            oltre ai costi naturalmente ...

            Commenta


            • #7
              a pro con il vecchio CE imp sup di 20 kwh incentivo ERA di 0.46€/kw , per imp inf a 20 kwp incentivo ERA di 0.445€/kw.

              la differenza copre le addizionali 0.015 > di 0.0093.

              con il nuovo CE invece sono valutazioni da tener conto.

              per il contatore UTIF non è altro che il solito contatore M2, voi inf a 20 kwp non pagate a enel 25,00/ 120,00 €/ anno ?.

              ciao

              Commenta


              • #8
                Ma arriverà mai la possibilità di scambio fino ai 200kWP?

                Commenta


                • #9
                  SEMBRESEBBE DI SI VAI NEI POST conto energia legislazione delibera 74/08

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Leo1 Visualizza il messaggio
                    Ma arriverà mai la possibilità di scambio fino ai 200kWP?
                    a stamane ore 11:30 il GSE ci dice che nulla e cambiato in attesa di parere da parte dei min competenti......

                    aspettimo....

                    saluti

                    Roberto
                    "MAKE YOUR ENERGY!!"

                    on SKYPE econtek-italy

                    "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao,
                      io dovrei realizzare un'impianto da 40kWp,
                      viste le complicazioni ed i tempi dello scambio sopra i 20kW,
                      credo mi convenga "sdoppiare" la fornitura esistente in due e realizzare 2 impianti da 20kWp con scambio sul posto.

                      Commenta


                      • #12
                        ottima scelta!!

                        saluti

                        Roberto
                        "MAKE YOUR ENERGY!!"

                        on SKYPE econtek-italy

                        "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                        Commenta


                        • #13
                          Quindi denuncio l'officina se supero i 20 kW, ma se avessi un impianto da 30 e lo dividessi in 2 sessioni del medesimo impianto da 15 l'una, sarei esonerato da tale procedura?
                          Quindi acceso allo scambio anche senza denuncia di officina elettrica?

                          ciao
                          ... avere la forza di avere sempre nuove idee.

                          Commenta


                          • #14
                            Attenzione, se lo dividi in 2 devi fare due impianti diversi, con due allacci diversi e che ricadano in due particelle diverse.

                            x econtek

                            se sei sopra i 20 kW e fai autoconsumo paghi l'addizionale che è di 0,0093 euro/kWh solo su cio' che hai autoconsumato. (in realtà è più complesso in quanto l'UTF in sede di verifica stima quanto consumi in generale, quindi anche dalla rete, e quanto autoconsumerai dal FV e ti fa pagare le addizionali sull'autoconsumato, mentre sul resto ti fa pagare sia le addizionali sia le accise, ma in questo caso devi comunicare all'enel, o chi per essa, di togliere dalle future bollette le imposte addizionali e accise in quanto le versi direttamente all'UTF - tutto cio' poi andra conguagliato a marzo di ogni anno in base ai dati reali di autoconsumo)
                            semplice no?

                            se sei sopra i 20 kW e fai solo vendita non paghi niente perchè non consumi niente.

                            ciao
                            Impianto 10,12 kW - 44 pannelli Ningbo Qixin 230W - Inverter PowerOne 10.0 OUTD FS - Località Bari - Tilt 20° - Azimut 0° SUD

                            Commenta


                            • #15
                              due domande alle quali nessuno riesce a risponrdere:

                              1- per l'UTF con un impianto di cogenerazione, sono obbligato a fare denuncia di officina elettrica?

                              grazie
                              FG.
                              ... avere la forza di avere sempre nuove idee.

                              Commenta


                              • #16
                                SE SEI SOPRA I 20 KW E SEI IN REGIME DI AUTOCONSUMO CON EVENTUALE VENDITA , SI è OVVIO .


                                DA RICJET
                                ma in questo caso devi comunicare all'enel, o chi per essa, di togliere dalle future bollette le imposte addizionali e accise in quanto le versi direttamente all'UTF

                                il problema è solo questo , sto ancora aspettando lo storno , ma il muro con cui mi scontro è cemento armatisssssssimo .

                                Commenta


                                • #17
                                  Son felice di ricevere risposta chiara, ma meno perchè confermi quanto immaginavo.
                                  L'unica cosa che ancora nn capisco è questa:
                                  L'UTF, per le officine di energia elettrica, rilascia un registro sul quale segnare QUOTIDIANAMENTE i valori di consumo e prelievo. I dati poi vengono inviati al GSE mensilmente per le varie verifiche e conguagli.
                                  Una cosa: in un impianto ad uso civile, quindi nn in una centrale, chi si dovrebbe mettere tutti i santi giorni a fare queste annotazioni?

                                  ...
                                  ... avere la forza di avere sempre nuove idee.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    il registro non è altro che una tabella con lo spazio per annotare le misure di produzione , consumo , vendita .
                                    mi hanno fatto la fotocopia di un'altra officina per di più era cogenerazione ,ma non cambia nulla e sulla base di questa mi son stilato la mia , il tutto in tre copie ( tra una pagina e l'altra occorre la carta copiativa e si siamo ancora nel '900' o 800 , una volta compilato vai alla Ad E per timbrarlo ( vidimarlo ) , prima va ritirata la licenza pagando 25,23€ e 100 € all'ufficio tributi ( ma queste cose te le spiegano bene loro quando verranno a farti il verbale per il suggellamneto dell'inverter .)
                                    per le annotazioni le puoi fare giorno per giorno , ma diciamocelo anche ogni settimana e dividi per 7 o gni mese e dividi per 30 o 31 occio al 28 /29 , basta che a fiine mese le misure combaciano con quelle del contatore ...... quelle che dice enel sono un'altra cosa , non combaciano mai ..., ah quelle d'acquisto si , ma di vendita si va a spanne ...

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Grazie 1000, davvero molto gentile.
                                      Dici che potrei avere una fotocopia di questo fantomatico registro, tanto per avere un'idea precisa.
                                      Se si ti mando la mia mail in PM.

                                      ciao
                                      FG.
                                      ... avere la forza di avere sempre nuove idee.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        si ma con il n° di fax non sono un bravo scannerizzatore

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da Alby62 Visualizza il messaggio
                                          SE SEI SOPRA I 20 KW E SEI IN REGIME DI AUTOCONSUMO CON EVENTUALE VENDITA , SI è OVVIO .


                                          DA RICJET
                                          ma in questo caso devi comunicare all'enel, o chi per essa, di togliere dalle future bollette le imposte addizionali e accise in quanto le versi direttamente all'UTF

                                          il problema è solo questo , sto ancora aspettando lo storno , ma il muro con cui mi scontro è cemento armatisssssssimo .
                                          Un mio cliente alla fine ci è riuscito. Dopo tante, tante, tante....chiamate per spiegare la questione gli hanno modificato il contratto e ora le bollette gli arrivano senza le imposte. Anche qui, dipende dal tipo con cui parli. Siamo in Italia non dimenticare
                                          Impianto 10,12 kW - 44 pannelli Ningbo Qixin 230W - Inverter PowerOne 10.0 OUTD FS - Località Bari - Tilt 20° - Azimut 0° SUD

                                          Commenta


                                          • #22
                                            si lo so , mi manca di parlare con il Conti e poi mi mancherà il Padre Eterno, lui mi ascolterà !

                                            Commenta

                                            Attendi un attimo...
                                            X
                                            TOP100-SOLAR