annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

miglior rapporto qualità prezzo pannelli fotovoltaici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da matador0975 Visualizza il messaggio
    Visto i tempi non mi sembrano male. Di che zona sei?
    provincia di verona

    Commenta


    • Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio

      Se hai diritto allo scambio sul posto (quindi niente superbonus 110) il mio consiglio è di lasciare sempre in funzine la PDC a prescindere dalla produzione solare così da sfruttare veramente lo scambio sul posto. A seconda di dove vivi in Italia la produzione FV in inverno sarà da bassa a misera, il rischio vincolando la PDC all'autoconsumo è di montare una PDC che non si accenderà quasi mai (e quindi cosa l'hai presa a fare?) e poi di avere eccedenze dalla produzione estiva che non riesci a compensare con lo scambio chei ti verrebbero pagate una miseria.
      Forse mi sono espresso male, la mia UTA sarà sempre accesa 24h al giorno 365gg all'anno, il contatto servirebbe solo per sfruttare ancor di più l'autoconsumo, per esempio se attivato il sistema "capisce" che c'è energia in surplus e potrebbe attivare uno scenario diverso, per esempio aumentare la temperatura dell'accumulo di acqua sanitaria, anticipare il ciclo antilegionella (acqua a 70° riscaldata in parte da pompa di calore e in parte da resistenza), caricare l'ambiente di un grado in più per far lavorare la pompa più "tranquilla" quando non c'è il sole e così via.

      Commenta


      • Originariamente inviato da FABIO5 Visualizza il messaggio

        Forse mi sono espresso male, la mia UTA sarà sempre accesa 24h al giorno 365gg all'anno, il contatto servirebbe solo per sfruttare ancor di più l'autoconsumo, per esempio se attivato il sistema "capisce" che c'è energia in surplus e potrebbe attivare uno scenario diverso, per esempio aumentare la temperatura dell'accumulo di acqua sanitaria, anticipare il ciclo antilegionella (acqua a 70° riscaldata in parte da pompa di calore e in parte da resistenza), caricare l'ambiente di un grado in più per far lavorare la pompa più "tranquilla" quando non c'è il sole e così via.
        Ora è più chiaro. A mio avviso se devi spendere svariate centinaia di Euro per implementare questa ottimizzazione non conviene comunque. Considera che per ogni kWh immesso e poi recuperato come scambio sul posto perdi oggi 4 centesimi/kWh o giù di lì. Se il giochino ti costa 500 Euro per implementarlo devi "ottimizzare" 12.500 kWh prima di recuperarne il costo. Considerato che la cosa funzionerebbe solo d'inverno e quindi a produzione ridotta rischi di metterci 20 anni solo per recuperare l'investimento e quindi è forse meglio lasciare perdere e avere una cosa in meno che in quei 20 anni potrebbe guastarsi.

        Commenta


        • Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio

          Ora è più chiaro. A mio avviso se devi spendere svariate centinaia di Euro per implementare questa ottimizzazione non conviene comunque. Considera che per ogni kWh immesso e poi recuperato come scambio sul posto perdi oggi 4 centesimi/kWh o giù di lì. Se il giochino ti costa 500 Euro per implementarlo devi "ottimizzare" 12.500 kWh prima di recuperarne il costo. Considerato che la cosa funzionerebbe solo d'inverno e quindi a produzione ridotta rischi di metterci 20 anni solo per recuperare l'investimento e quindi è forse meglio lasciare perdere e avere una cosa in meno che in quei 20 anni potrebbe guastarsi.
          concordo il tuo ragionamento, anche se il contatto pulito non lo userei solo d'inverno ma anche d'estate, cioè magari caricando l'ambiente di un grado in meno di giorno per far lavorare meno l'UTA di notte. Son d'accordo comunque che se mi costasse 5-600€ magari non ne vale la pena, pensavo ci fosse la possibilità di usare tipo uno shelly che facesse questo per me, però me ne intendo poco..

          Commenta


          • Io eviterei di avere i pinguini in casa d'estate solo per autoconsumare un po' di più. Per esperienza personale se lasci il raffrescamento acceso tutto il giorno (in autoconsumo al 100%) alla temperatura ottimale poi di notte il consumo è quasi nullo e questo in una casa tutta esposta a Sud e a Ovest che senza condizionatori sarebbe un forno...

            Lo Shelly è un bell'oggettino e potrebbe anche fare quello che vuoi fare tu io però non mi fiderei così tanto dell'affidabilità da pilotarci una cosa così importante come la PDC.Comunque costa poco quindi puoi sempre provare. Impostare la chiusura del contatto al superamento di una soglia di produzione è relativamente semplice.

            Commenta


            • Buongiorno,

              dopo i lavori di ristrutturazione, con il cantiere ancora aperto, vorrei chiedervi delle informative.
              Siamo in provincia di Latina, e in casa (casa di circa 100 mq + ampio giardino illuminato) utilizziamo lavatrice, asciugatrice, lavastoviglie, autoclave, macchina controllo aria domestica e abbiamo 2 pompe di calore, una per il radiante e una per ACS.
              Dal magnetometro installato nel quadro elettrico a capo di ttt le utenze, per questo mese di Gennaio ho avuto un utilizzo di circa 950 Kwh (credo che gennaio sia il mese piu dispendioso insieme a dicembre).
              Le mie curiosita sono:
              - E' possibile avere tutto questo consumo di kwh? In casa siamo in 4, 2 adulti e 2 bimbi;
              - Che dimensionamento d'impianto dovrei pensare?
              - In media, per la mia zona, che immissione si ha in rete se nn si utilizza una batteria d'accumulo?
              - Cosa ne pensate delle batterie d'accumulo? Piu che altro vorrei sapere se l'utilizzo del consumo notturno vien coperto dal ritorno dell'immissione
              - Posso usufruire di qualche agevolazione fiscale anche se ho una pratica di ristrutturazione inerenti al fotovoltaico?

              Grazie mille

              Commenta


              • Buonasera domanda tecnica ,sta settimana è stato allacciato il mio impianto fotovoltaico alla rete impinato monofase 4.400 w è venuto il tecnico enel e si è meravigliato che era tutto a posto mi diceva che alcune volte mancano addirittura i cavi o non sono segnati se vanno alla rete o all'inverter ,ad ogni modo ha istallato il contatore collegati fili inverter all'ingresso contatore fili rete all'uscita .. poi ha programmato il contatore sia quello vicino all'inverter sia quello allacciato alla rete enel..
                io ho messo in servizio l'inverter che è un huawei SUN2000L-5KTL-L1 oggi guardando il contatore vicino all'inverter col pulsantino vedo che segna tutto zero mi aspettavo che segnasse l'energia prodotta dall'inverter , dal monitor dell'app fusionsolar vedo che l'impianto immette potenza in rete per cui è strano che il contatore segna 0 a questo punto chiedo è normale ? e l'energia immessa in rete dove la vedo oltre che sulla mia app? su contatore di scambio? e sotto a che voce

                Commenta


                • Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio

                  Con 0.7 kWp al centro-sud ci fai tranquillamente altri 1000 kWh all'anno. Se autoconsumati oggi rendono circa 150 Euro di risparmio oppure scambiati circa 110 Euro di contributo SSP all'anno. A fronte di questo i costi fissi aumentano di 36 Euro all'anno quindi i 0.7 kWp rendono al netto dei maggiori costi fissi fra 114 e 74 Euro all'anno in più quindi direi che conviene.
                  premettendo che stiamo facendo una analisi puramente accademica, se vuoi fare il calcolo giusto dovresti anche considerare il maggior costo dell'impianto per la valutazione della convenienza perchè quei 0.7 kWp di FV costano e, come osservato non rendono al 100% (come i 3 kWp) ma circa al 70% da un punto di vista economico, perciò il pareggio costi benefici si allunga di tot anni.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Mimmo82 Visualizza il messaggio
                    Buongiorno,

                    dopo i lavori di ristrutturazione, con il cantiere ancora aperto, vorrei chiedervi delle informative.
                    Siamo in provincia di Latina, e in casa (casa di circa 100 mq + ampio giardino illuminato) utilizziamo lavatrice, asciugatrice, lavastoviglie, autoclave, macchina controllo aria domestica e abbiamo 2 pompe di calore, una per il radiante e una per ACS.
                    Dal magnetometro installato nel quadro elettrico a capo di ttt le utenze, per questo mese di Gennaio ho avuto un utilizzo di circa 950 Kwh (credo che gennaio sia il mese piu dispendioso insieme a dicembre).
                    Le mie curiosita sono:
                    - E' possibile avere tutto questo consumo di kwh? In casa siamo in 4, 2 adulti e 2 bimbi;
                    - Che dimensionamento d'impianto dovrei pensare?
                    - In media, per la mia zona, che immissione si ha in rete se nn si utilizza una batteria d'accumulo?
                    - Cosa ne pensate delle batterie d'accumulo? Piu che altro vorrei sapere se l'utilizzo del consumo notturno vien coperto dal ritorno dell'immissione
                    - Posso usufruire di qualche agevolazione fiscale anche se ho una pratica di ristrutturazione inerenti al fotovoltaico?

                    Grazie mille
                    mmm...posso esser piu dettagliato se mi sto dimenticando qualche indormativa

                    Commenta


                    • Buongiorno a tutti,

                      sono indeciso tra due preventivi per un fotovoltaico da circa 6 kw. Ho un consumo annuo di circa 8000/9000 kwh.
                      falda a sud. impianto nel nord est Italia

                      16 moduli sun eart (dxm7 halfcut 375 Wp) 6kw, inverter solar edge con ottimizzatori. 8712 euro da portare in detrazione in 10 anni

                      oppure

                      16 moduli viessman (vitovolt 300 M-WG 385Wp) 6,16kw, inverter huawei sun 2000 con ottimizzatori. 8800 euro da portare in detrazione in 10 anni

                      qual'è la combinazione migliore? o posso cercare altro ?
                      come costo non ho trovato di meglio, il mio e più un problema tecnico in quanto sono inesperto nel settore.

                      Grazie mille a chi saprà aiutarmi

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da gianp76 Visualizza il messaggio
                        Buongiorno a tutti,

                        sono indeciso tra due preventivi per un fotovoltaico da circa 6 kw. Ho un consumo annuo di circa 8000/9000 kwh.
                        falda a sud. impianto nel nord est Italia

                        16 moduli sun eart (dxm7 halfcut 375 Wp) 6kw, inverter solar edge con ottimizzatori. 8712 euro da portare in detrazione in 10 anni

                        oppure

                        16 moduli viessman (vitovolt 300 M-WG 385Wp) 6,16kw, inverter huawei sun 2000 con ottimizzatori. 8800 euro da portare in detrazione in 10 anni

                        qual'è la combinazione migliore? o posso cercare altro ?
                        come costo non ho trovato di meglio, il mio e più un problema tecnico in quanto sono inesperto nel settore.

                        Grazie mille a chi saprà aiutarmi
                        Seguo, molto simile alla mia.

                        Hai pensato anche ad un accumulo? Tipo batterie?

                        Commenta


                        • Buongiorno, ho ufficialmente iniziato il cantiere a casa mia, tetto cappotto e fotovoltaico.
                          parlando stamattina con la ditta per il fotovoltaico mi dice che la batteria Tesla che avevamo preventivato a tempo di attesa sui sui 5 mesi ordinandola oggi...
                          Devo valutare se posso aspettare tutto questo tempo, anche perché dovrei chiudere il cantiere nel giro di un paio di mesi.

                          Eventuali alternative? Impianto fotovoltaico sui 4.5 / 4.8 kw

                          Grazie mille

                          Commenta


                          • Ciao a tutti,
                            volevo sapere se avete avuto esperienze con otovo?
                            Mi hanno fatto questo preventivo che non mi sembra male

                            14 pannelli LongiSolar da 380 w (5,32 kwp)
                            14 ottimizzatori
                            Inverter SolarEdge, SE5000H
                            Montaggio, pratiche, etc. etc.
                            7480 euro + iva con sconto in fattura.
                            A conti fatti pagherei 3740 + iva.
                            Ultima modifica di dannymello; 10-02-2021, 15:47.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da formula1 Visualizza il messaggio
                              Buonasera domanda tecnica ,sta settimana è stato allacciato il mio impianto fotovoltaico alla rete impinato monofase 4.400 w è venuto il tecnico enel e si è meravigliato che era tutto a posto mi diceva che alcune volte mancano addirittura i cavi o non sono segnati se vanno alla rete o all'inverter ,ad ogni modo ha istallato il contatore collegati fili inverter all'ingresso contatore fili rete all'uscita .. poi ha programmato il contatore sia quello vicino all'inverter sia quello allacciato alla rete enel..
                              io ho messo in servizio l'inverter che è un huawei SUN2000L-5KTL-L1 oggi guardando il contatore vicino all'inverter col pulsantino vedo che segna tutto zero mi aspettavo che segnasse l'energia prodotta dall'inverter , dal monitor dell'app fusionsolar vedo che l'impianto immette potenza in rete per cui è strano che il contatore segna 0 a questo punto chiedo è normale ? e l'energia immessa in rete dove la vedo oltre che sulla mia app? su contatore di scambio? e sotto a che voce
                              Scusa ma ti hanno messo il 5kTl su 4400W di moduli????
                              FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
                              FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
                              FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da junp Visualizza il messaggio

                                Scusa ma ti hanno messo il 5kTl su 4400W di moduli????
                                capisco il dubbio ma facendomi io l'impianto ho sovradimensionato l'inverter la differenza di costo era minima avendo per ora dei vincoli di spazio e in zona paesaggistica avevo di progetto 12 moduli autorizzati ..essendo una casa nuova e avendo l'obbligo e nessuna detrazione o agevolazione tra un po prevedo di aggiungere altri pannelli

                                Commenta


                                • Scusate, ma solo a me non funziona la "ricerca" all'interno della discussione?

                                  Per casa nuova, quindi senza incentivi, cercavo dei moduli FV con l'ottimo rapporto prezzo/prestazioni.
                                  Avrei individuato:
                                  - Q cells G9
                                  - Trina
                                  - Longi
                                  - Jinko

                                  Cosa ne pensate? qualche consiglio sui modelli?

                                  A livello di di qualità/durabilità vado tranquillamente su tutti e i marchi sopra?

                                  Commenta


                                  • Buongiorno, abito tra Pisa e Firenze, consumo ad oggi circa 3000 KW annui, ma in casa siamo in 5(3 figli piccoli) e vorrei sovra-dimensionare leggermente l'impianto, usando poi un po' di più i climatizzatori anche in inverno. Tetto a 30° a sud-ovest.
                                    Vorrei chiedervi un parere su questo preventivo.

                                    Fornitura e posa in opera chiavi in mano di un impianto fotovoltaico da 3,85 Kw, composto da:
                                    -n° 10 moduli fotovoltaici Qcell G9 da 385 wp cada uno
                                    -inverter Huawei ibrido 3KTl

                                    PREZZO 7900 iva inclusa - sconto in fattura 50%

                                    TOTALE da pagare 3950

                                    Il materiale mi sembra dei migliori , ma il prezzo un po' alto.
                                    Suggerimenti? Altre ditte anche in PVT in zona per fare qualche preventivo?

                                    Stavo guardando anche il solare Wolmann IKEA
                                    - Solstråle Plus : Monocristallino 370 Wp -

                                    - 3,33 kWp a 3200 EUR iva inclusa con sconto in fattura oppure
                                    - 4,44 kWp a 3900 EUR iva inclusa con sconto in fattura .

                                    Qualcuno ha esperienze in merito a queste offerte ?

                                    Grazie

                                    Commenta


                                    • danieled82 sono oltre 2000€/Kwp piuttosto caro direi, poi perché inverter ibrido, devi mettere accumulo?
                                      Impianto FV 6Kwp LG 335 W N1C-A5 inverter Symo 6.0-3-M; ACS 300L 2 pannelli da 1 mq: zona climatica C; 1.355 gradi giorno

                                      Commenta


                                      • sparrow grazie della risposta. Sì in realtà ero partito col voler mettere accumulo.
                                        Infatti nel preventivo originale era previsto 1 pacco batteria Huawei LUNA da 5 kw ed il preventivo totale sarebbe quindi passato a 10900 EUR da cui togliere sconto in fattura 50% e quindi andare a 5450.

                                        Ma leggendo in giro vedo che le batterie non convengono , occorrebbero più di 12 anni per ripagare l'investimento.

                                        L'idea poteva essere di mettere un ibrido per essere pronti in futuro, ma a questo punto provo a sentire anche per un inverter normale (non ibrido) .

                                        Domanda: tra i pannelli che ho scritto (Qce
                                        lls G9) e altri più economici monocristallini ci sono molte differenze? I Qcells G9 sono da 385 ma sono anche molto grandi, forse potrei sentire l'installatore se mi consiglia qualcosa di meglio come qualità prezzo.
                                        Oppure questi durano 50 anni e gli altri molto meno?

                                        Dell'offerta IKEA-Wolmann qualcuno ha esperienza o mi sa dire qualcosa?

                                        Grazie

                                        Commenta


                                        • 1 pacco batteria Huawei LUNA da 5 kw ed il preventivo totale sarebbe quindi passato a 10900 EUR da cui togliere sconto in fattura 50% e quindi andare a 5450.
                                          Prezzo esagerato! In genere ogni kWh di sistema di accumulo dovrebbe costare al più 900/1000€ iva compresa (fornitura, posa in opera e programmazione), che post-detrazione fanno 450/500€/kWh.
                                          Nel tuo caso parliamo del doppio, quindi o il sistema di accumulo LUNA di Huawei è il più costoso del mercato, o l'installatore ha esagerato...
                                          Il tempo di rientro dell'investimento, con quei costi, tenderebbe a +infinito...

                                          L'idea poteva essere di mettere un ibrido per essere pronti in futuro, ma a questo punto provo a sentire anche per un inverter normale (non ibrido) .
                                          Eì la soluzione migliore...

                                          Domanda: tra i pannelli che ho scritto (Qcells G9) e altri più economici monocristallini ci sono molte differenze? I Qcells G9 sono da 385 ma sono anche molto grandi, forse potrei sentire l'installatore se mi consiglia qualcosa di meglio come qualità prezzo.
                                          Oppure questi durano 50 anni e gli altri molto meno?
                                          I Qcells sono indubbiamente un buonissimo prodotto, con un ottimo rapporto qualità/prezzo (anche se il loro costo è in leggero rialzo, come in realtà per la maggior parte dei moduli).
                                          Alternative potrebbero essere i Viessmann (fanno i 400Wp), Jinko (440Wp), Trina... Sono tutti discreti prodotti con ottimo rapporto qualità/prezzo...

                                          Dell'offerta IKEA-Wolmann qualcuno ha esperienza o mi sa dire qualcosa?
                                          E' praticamente confrontabile con quella EnelX. Il problema è che queste multinazionali si affidano ad installatori in subappalto e, nella maggior parte dei casi, la qualità cala e l'assistenza post-vendita è pessima...

                                          saluti
                                          Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                          Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                          Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                          ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                          Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da daniel86 Visualizza il messaggio
                                            Scusate, ma solo a me non funziona la "ricerca" all'interno della discussione?

                                            Per casa nuova, quindi senza incentivi, cercavo dei moduli FV con l'ottimo rapporto prezzo/prestazioni.
                                            Avrei individuato:
                                            - Q cells G9
                                            - Trina
                                            - Longi
                                            - Jinko

                                            Cosa ne pensate? qualche consiglio sui modelli?

                                            A livello di di qualità/durabilità vado tranquillamente su tutti e i marchi sopra?
                                            Nessuno? Sono tutti di buon livello questi pannelli?
                                            Se dovreste fare una classifica?

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
                                              Prezzo esagerato! In genere ogni kWh di sistema di accumulo dovrebbe costare al più 900/1000€ iva compresa (fornitura, posa in opera e programmazione), che post-detrazione fanno 450/500€/kWh.
                                              Nel tuo caso parliamo del doppio, quindi o il sistema di accumulo LUNA di Huawei è il più costoso del mercato, o l'installatore ha esagerato...
                                              Il tempo di rientro dell'investimento, con quei costi, tenderebbe a +infinito...
                                              Mi sa che intende l'impianto completo, non solo l'accumulo

                                              daniel86 io uso praticamente solo Longi e Q.cells, il top nelle rispettive fasce di prezzo!
                                              Ultima modifica di junp; 19-02-2021, 18:32.
                                              FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
                                              FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
                                              FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

                                              Commenta


                                              • Ti ringrazio! Sceglierò chi tra i due ha il minor prezzo..

                                                Commenta


                                                • allora Longi...
                                                  FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
                                                  FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
                                                  FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

                                                  Commenta


                                                  • Buonasera, sto cercando alla disperata un FV per la mia abitazione con tetto 20 gradi esposto su-ovest. Scopo autoconsumo (PDC, videosorverglianza, server vari).
                                                    eggendo molto sul forum sono incappato in una firma degli utenti e mi sono messo a guardare i prodotti della Solar Energy di cui mi piace la filosofia ed espandibilità. Ho chiesto un progetto da 6kw e mi hanno proposto:

                                                    Inverter SE6000H 1
                                                    ottimizzatori P370
                                                    e pannelli SolarEdge, SPV300-60MMJ (smart module) (Superseded)

                                                    Che ne pensate? Quale può essere un prezzo onesto? Conoscete installatori seri in zona Firenze?

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da lionello Visualizza il messaggio
                                                      sto cercando alla disperata un FV per la mia abitazione
                                                      Eeeh, alla disperata addirittura! C'è un installatore ad ogni semaforo ormai!

                                                      Originariamente inviato da lionello Visualizza il messaggio
                                                      pannelli SolarEdge, SPV300-60MMJ (smart module) (Superseded)
                                                      Io non ho mai usato moduli a marchio SolarEdge (o forse inconsciamente sì visto che è palesemente un rimarchiato) quindi ti do un parere sulle sole cose che leggo o vedo dalle schede tecniche: un monocristallino 60 celle intere da 300 Wp nel 2021 è un prodotto entry level, e infatti le garanzie sono ai minimi sindacali.
                                                      Se te lo tirano dietro ottimo, ma personalmente gli preferirei chiunque altro non faccia cross-selling, anche a costo di spendere di più. E sarei pronto a scommettere che spenderei di meno, non di più.
                                                      Non volermene, forse sono in parte gusti personali.
                                                      Il mio impianto su Sonnenertrag e su PV Output e pure su PV-Log --- AUTOMA, la mia pompa di calore "IoT" e il suo thread di discussione

                                                      Commenta


                                                      • Ti ringrazio! Sceglierò chi tra i due ha il minor prezzo..
                                                        Tra Qcells, Longi, Trina, Viessmann e Jinko, a mio parere, qualsiasi sia la tua scelta, non avrei problemi sui prodotti. La differneza la farà l'installatore (sia come installazione, sia come disbrigo pratiche...).

                                                        Inverter SE6000H 1
                                                        ottimizzatori P370
                                                        e pannelli SolarEdge, SPV300-60MMJ (smart module) (Superseded)
                                                        Su inverter e ottimizzatori, vai ad occhi chiusi... Per me sono il TOP...
                                                        Sui moduli invece Solaredge è un pò in ritardo perchè ha voluto accoppiare gli ottimizzatori direttamente ai moduli ma quando ha deciso di farlo (circa 2 anni fa) quei pannelli erano il massimo della potenza disponibile, mentre oggi sono il minimo (che non vuol dire che siano pannelli poco prestanti, ma che sono poco efficienti, nel senso che occupano più spazio rispetto agli altri).
                                                        In ogni caso entro qualche mese dovrebbero venir fuori moduli SE con ottimizzatore integrato con potenze più elevate (vicino ai 400W).

                                                        saluti

                                                        Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                                        Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                                        Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                                        ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                                        Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
                                                          Sui moduli invece Solaredge è un pò in ritardo perchè ha voluto accoppiare gli ottimizzatori direttamente ai moduli
                                                          questo significa che se si guasta l'ottimizzatore devo sostituire anche il modulo (e viceversa)?


                                                          Commenta


                                                          • No. Mi pare che l'ottimizzatore possa "staccarsi" dal modulo per eventuale sostituzione/riparazione...

                                                            saluti
                                                            Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                                            Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                                            Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                                            ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                                            Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
                                                              No. Mi pare che l'ottimizzatore possa "staccarsi" dal modulo per eventuale sostituzione
                                                              E questo batte in partenza ogni buon proposito avesse SolarEdge con moduli a marchio: se vuoi presentarti con un prodotto unico accetta oneri e onori, altrimenti casca un po' il palco e si capisce appunto che stai facendo cross selling.
                                                              ​​​​​
                                                              Il mio impianto su Sonnenertrag e su PV Output e pure su PV-Log --- AUTOMA, la mia pompa di calore "IoT" e il suo thread di discussione

                                                              Commenta

                                                              Sto operando...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR