annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

miglior rapporto qualità prezzo pannelli fotovoltaici

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • axoduss
    ha risposto
    Conoscete i pannelli Peimar OR6H375M

    come sono?

    Lascia un commento:


  • Trak
    ha risposto
    Sul sito JaSolar i 377 che mi hanno messo nel preventivo non esistono, ho visto i 370 / 375 / 380, avrà sbagliato a scrivere ora chiederò maggiori info.
    Cmq non mi sembra male come pannello

    Lascia un commento:


  • CostaPa81
    ha risposto
    Originariamente inviato da Paskyu Visualizza il messaggio

    Ciao, ti ho mandato un MP

    Buonasera a tutti sto valutando anche io impianto di circa 3 kw in Brianza. Ho in mano qualche preventivo ma se avete qualche suggerimento è ben accetto. Se potete passarmi il contatto ve ne sarei grato. Grazie

    Lascia un commento:


  • lionello
    ha risposto
    Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
    Alcune pompe di calore (in genere le splittate) hanno anche una resistenza elettrica interna che interviene in caso di necessità.
    In quel caso la potenza assorbita può anche raggiungere i 6 kW...

    saluti
    Grazie ligabue82, quella che ho scelto io ha la resistenza configurabile 1,2 3 6 kW, può avere senso puntare su un accumulo (pensavo LG RESU PRIME) che compensi il gap oltre il tetto dei 6kW che il mio contatore può erogare. Chiaramente le difficoltà maggiori saranno di inverno...in tal caso potrei caricare l'accumulo con la corrente alla bisogna quando ci sono docce in funzione.
    Che ne dici?

    Lascia un commento:


  • matador0975
    ha risposto
    Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
    Alcune pompe di calore (in genere le splittate) hanno anche una resistenza elettrica interna che interviene in caso di necessità.
    In quel caso la potenza assorbita può anche raggiungere i 6 kW...



    Suppongo JA Solar da 370 Wp. Marca nota a livello mondiale (coem Trina, Jinko, Yingli, ecc). Rimarchiata Solaredge vuol dire che probabilmente il modulo ha l'ottimizzatore integrato ed esce con marchi Solardedge (ma è una mia ipotesi).

    saluti
    dovrebbero essere questi:
    https://krannich.com.au/product/370w...wer-optimiser/
    https://shop.energiaitalia.info/it/smart/4259-smart-white-370w-mono-perc.html

    Lascia un commento:


  • junp
    ha risposto
    Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
    Suppongo JA Solar da 370 Wp. Marca nota a livello mondiale (coem Trina, Jinko, Yingli, ecc). Rimarchiata Solaredge vuol dire che probabilmente il modulo ha l'ottimizzatore integrato ed esce con marchi Solardedge (ma è una mia ipotesi).
    che sarebbe già un bel passo avanti rispetto ai 310W attuali...

    Lascia un commento:


  • ligabue82
    ha risposto
    PdC 3 - 11kW termici. Spunto massimo per ACS a 55 gradi dichiarati 4,8 kW elettrici assorbiti
    Alcune pompe di calore (in genere le splittate) hanno anche una resistenza elettrica interna che interviene in caso di necessità.
    In quel caso la potenza assorbita può anche raggiungere i 6 kW...


    Come sono i pannelli Ja Solar da 377kW???
    Suppongo JA Solar da 370 Wp. Marca nota a livello mondiale (coem Trina, Jinko, Yingli, ecc). Rimarchiata Solaredge vuol dire che probabilmente il modulo ha l'ottimizzatore integrato ed esce con marchi Solardedge (ma è una mia ipotesi).

    saluti

    Lascia un commento:


  • Trak
    ha risposto
    Come sono i pannelli Ja Solar da 377kW???
    Il venditore me li vende come pannelli solarEdge, però poi dice che sono JaSolar.
    Li produce JaSolar e li rivende solardEdge?

    Lascia un commento:


  • lionello
    ha risposto
    Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio

    Si ma se la corrente che usi è prodotta a più del 50% con fonti fossili non è che stai riducendo di molto, semplicemente sposti le emissioni un po' più lontano dal punto di utilizzo dell'energia. Se invece fai coibentazione hai una riduzione di consumi a prescindere da quale fonte di energia poi andrai ad usare, motivo per cui la coibentazione è considerata intervento trainante per il superbonus visto che la maggior parte degli immobili italiani fa pena da questo punto di vista (classe G profonda).
    SI è vero prutroppo tra produzione batterie e pannelli alla fine si sposta poco. Quello che intendevo dire che a volte qualche scomodità in più fa consumare meno elettricità e di conseguenza inquinare meno il pianeta.

    Lascia un commento:


  • lionello
    ha risposto
    [QUOTE=Paskyu;n2147295]
    Originariamente inviato da lionello Visualizza il messaggio

    PdC da 5kW di Potenza? Elettrici o termici?


    PdC 3 - 11kW termici. Spunto massimo per ACS a 55 gradi dichiarati 4,8 kW elettrici assorbiti

    Lascia un commento:


  • an-cic
    ha risposto
    [QUOTE=Paskyu;n2147295]
    Originariamente inviato da lionello Visualizza il messaggio
    Pensavo a 6kWp, ma essendo un intervento trainante per il doppio salto di classe penso che lo metterò nel 110



    Alla fine infatti penso di mettere anche le batterie, 1) perché mi consentono con la "somma" di non mettere un contatore enorme visto che la PDC che vado a installare ha un picco per ACS di 5kW[\QUOTE]

    PdC da 5kW di Potenza? Elettrici o termici?

    comunque il RID quanto paga a kWh?
    la tariffa del rid cambia per zona geografica, fascia oraria e mese di produzione. va dai 18,33€/Mw in f1 a maggio al sud, ai 67.52€/Mw in f1 al centro nord a dicembre. se con il 110 hai spazio per produrre il doppio/triplo dei kw che consumi e metti batterie adeguate, con il rid alla fine sei in linea con lo ssp. se lo spazio è limitato il rid è quasi ininfluente.

    Lascia un commento:


  • Paskyu
    ha risposto
    [QUOTE=lionello;n2147060]
    Pensavo a 6kWp, ma essendo un intervento trainante per il doppio salto di classe penso che lo metterò nel 110



    Alla fine infatti penso di mettere anche le batterie, 1) perché mi consentono con la "somma" di non mettere un contatore enorme visto che la PDC che vado a installare ha un picco per ACS di 5kW[\QUOTE]

    PdC da 5kW di Potenza? Elettrici o termici?

    comunque il RID quanto paga a kWh?

    Lascia un commento:


  • VP71
    ha risposto
    Originariamente inviato da lionello Visualizza il messaggio

    A volte ci scordiamo che queste operazioni servono per ridurre emissioni e rendere il paese più pulito e più efficiente.
    Si ma se la corrente che usi è prodotta a più del 50% con fonti fossili non è che stai riducendo di molto, semplicemente sposti le emissioni un po' più lontano dal punto di utilizzo dell'energia. Se invece fai coibentazione hai una riduzione di consumi a prescindere da quale fonte di energia poi andrai ad usare, motivo per cui la coibentazione è considerata intervento trainante per il superbonus visto che la maggior parte degli immobili italiani fa pena da questo punto di vista (classe G profonda).

    Lascia un commento:


  • lionello
    ha risposto
    Originariamente inviato da Valimicio Visualizza il messaggio
    Al fatto che il fotovoltaico non è un trainante e che di inverno, se non c’è sole per uno o due giorni, avrai poca produzione e batterie scariche, ma l’ACS la devi comunque fare, quindi probabile ti servirà contatore idoneo ai picchi di assorbimento.
    Ritengo giusto che tu valuti bene tutti gli aspetti e i loro risvolti
    Grazie Valimicio , ho pensato a questo ma vorrei scendere a compromesso nel senso che ho scelto una PDC che ha 200l di accumulo ACS e con ripartizione dinamica dei carichi dove posso impostare i picchi di kW e comunque stando sempre sotto i 4.8 kW di picco assorbimento. con 6kW a contatore avrei un polmone di 1.8kW per le altre utenze.

    Se poi vedo che non basta passerò cavi nuovi da contatore a casa e innalzerò la potenza stando sempre e comunque sotto i 10kW

    A volte ci scordiamo che queste operazioni servono per ridurre emissioni e rendere il paese più pulito e più efficiente. Qualche sacrificio domestico nell'utilizzo delle utenze ci sta

    Lascia un commento:


  • Valimicio
    ha risposto
    Al fatto che il fotovoltaico non è un trainante e che di inverno, se non c’è sole per uno o due giorni, avrai poca produzione e batterie scariche, ma l’ACS la devi comunque fare, quindi probabile ti servirà contatore idoneo ai picchi di assorbimento.
    Ritengo giusto che tu valuti bene tutti gli aspetti e i loro risvolti

    Lascia un commento:

Sto operando...
X
TOP100-SOLAR