annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Assicurazione: quali certezze dopo il primo intervento?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Assicurazione: quali certezze dopo il primo intervento?

    Ho visto tutti i post sull'argomento, per un impianto domestico volendo assicurarsi un po' su tutti i fronti i costi stanno tra i 200 e i 300 (parlo di furto, grandine, mancata produzione, etc.). Pero' ho un dubbio che finora nessuno ha trattato.

    Quando hai un'assicurazione sulla salute e ti capita qualcosa, l'assicurazione si' ti rimborsa (pur con la sua burocrazia e i suoi tempi) ma SPESSO ti manda contestualmente la lettera di cessione unilaterale del contratto, soprattutto se ti sei fatto male di brutto. Ovvero ti risarcisce il danno, ma da quel giorno in poi (o comunque alla scadenza annuale prevista) per i danni futuri non vuole saperne. Altri invece subito fanno scattare l'aumento in caso di rinnovo.

    Oltre se l'impianto si rompe l'assicurazione, scoperti e rogne a parte, diciamo pure che ci aiuta. Ma dopo? Scappa? Veniamo segnalati in una banca dati come utenti con impianto soggetto a guasto e quindi utenti a rischio? Che succede?

    Perche' l'assicurazione ci fa stare tranquilli sulla ridicola garanzia di inverter e pannelli pero' se ci abbandona subito dopo il primo "ops", allora addio ...

    Chi puo' rassicurarmi su questo?

    P.s.: 200 euro all'anno * 20 anni = 4000 euro (con l'aumento del costo della vita previsto -> 7000 euro) che andrebbero conteggiati quando si fa un preventivo ...
    P.s.2: molto offtopic, ma ho letto un post in cui si ricorda che la bolletta Enel si paga COMUNQUE in tutte le sue voci e solo al consumato si detrae il prodotto ...
    P.s.3: piu' mi informo, piu' scopro enormi "buchi" che mettono a serio rischio la parola "conveniente" associata al fotovoltaico ...

  • #2
    Ciao

    Io ho assicurato il mio impianto contro furto e eventi atmosferici..... spendo circa 200 euro all'anno.

    L'assicurazione della tua auto o della tua casa potrebbe fare la stessa cosa con la tua polizza auto o con la tua polizza casa.... al primo sinistro denunciato di lascia.

    Quando mi è capitato ho denunciato sinistri e quello che tu hai detto non è mai successo.

    Certo questo può accadere ma probabilmente, non accadrà anche perchè sono sempre di più le compagnie che cercano di conquistare una fetta del mercato assicurativo del fotovoltaico.

    I "piccoli" impianti vengono spesso venduti insieme ad una assicurazione sulla casa.... per i "grandi" impianti..... vabbè inutile dirlo che il rischio viene ripartito in quote tra diverse compagnie così come avviene per tutte le grandi imprese di ogni settore, automobilistico, dolciario ed energetico appunto.
    Il mio è un piccolo impianto e l'ho assicurato con una compagnia dove, ho altre polizze ( ma non sulla casa!) di varia natura, (vita - auto) e dove pago premi ben più consistenti e posso "assicurarti" (ehehee) che l'assicurazione non avrà nessun interesse ad abbandonarmi al primo sinistro..... dolo a parte!

    Vero... le spese fisse della bolletta Enel si continuano a pagare.

    Per "buttarsi" nel fotovoltaico non basta pensare solo che sia conveniente.... bisogna anche crederci!!!

    Questo è il mio pensiero.
    Ciao
    luciano - Impianto fotovoltaico da 5,25 in DRESANO - MI
    “Se l’ape scomparisse dalla faccia della terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di vita” A. Einstein

    Commenta


    • #3
      Scusami a sono necessarie acune precisazioni :
      Originariamente inviato da zoleg Visualizza il messaggio
      Quando hai un'assicurazione qualsiasi casa auto lavoro non importa sulla salute e ti capita qualcosa, l'assicurazione si' ti rimborsa (pur con la sua burocrazia e i suoi tempi) ma SPESSO ti manda contestualmente la lettera di cessione unilaterale del contratto...
      Ovvero ti risarcisce il danno, ma da quel giorno in poi (o comunque alla scadenza basta che fai un contratto per 10/20 anni come per le polize malattia . Altri invece subito fanno scattare l'aumento in caso di rinnovo.Bonus malus auto in primis

      Oltre se l'impianto si rompe perchè si adovrebbe rompere ? se ci pensi con calma ti accorgi che se l'impianto è fatto bene i rischi sono pochi ... l'assicurazione, scoperti e rogne a parte, diciamo pure che ci aiuta
      P.s.: 200 euro all'anno * 20 anni = 4000 euro (con l'aumento del costo della vita previsto -> 7000 euro) che andrebbero conteggiati quando si fa un preventivo ...Compensato ad esemio dall'aumento del costo dell'enegia elettrica
      P.s.2: molto offtopic, ma ho letto un post in cui si ricorda che la bolletta Enel si paga COMUNQUE in tutte le sue voci FALSO ! leggi meglio si pagano solo i costi fissi , in più la pochissima enegia consumata (con lo scambio sul posto) la si paga molto poco !
      P.s.3: piu' mi informo, piu' scopro enormi "buchi" molta gente in questo forum è piu esperta di me da un punto di vista "finanziario" e non li ha trovati .... Postali per favore che mettono a serio rischio la parola "conveniente" associata al fotovoltaico ...
      Scusami il tono forse un po accaldato ma ...
      Ti pregherei di scaricare il simulatore di alessandro74 li trovi tutti i costi ,ma proprio tutti .
      Ps i costi di assicurazione , rispetto alle garanzie presate , sono bassi : valuta i costi di una estensione di garanzia ad esempio di una auto .

      Ciao da Recoplan

      Commenta

      Attendi un attimo...
      X
      TOP100-SOLAR