adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consigli su nuovo impianto fotovoltaico !

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consigli su nuovo impianto fotovoltaico !

    Allora innanzi tutto un saluto a tutti ed un rigraziamento a chiunque mi dia un consiglio !
    Leggendo un po il forum ho notato la presenza di parecchia gente competente e disponibile !

    da come si capisce dal mio nick.. spero di riuscire ha realizzare questo impianto nel più breve tempo possibile !

    Abito in una villetta in campagna.
    L'impianto andrebbe posizionato sopra un tetto inclinato di 30° esposto a sud-est e situato nel comune di Palombara Sabina,
    l'ampiezza della falda esposta a SE è di 66 Mq (11x6) e non ci sono ne alberi ne montagne che ombreggiano il tetto.

    Sotto al tetto c'è una soffitta in cui poter posizionare l'inverter e quello che serve. L'impianto elettrico è nuovo (meno di un'anno).

    L'abitazione al momento è servita da due contatori. Uno trifase a 380 da 3Kw , ed uno da 10Kw monofose 220.

    Il consumo medio annuo è di 9000 KWh (anche di più, siamo due famiglie.. la casa è sprovvista di termosifoni ma ha unicamente pompe di calore.)

    Allora il tetto è accessibilissimo, anche a piedi passando dal tetto del portico, e ricoperto da normali tegole.

    io avrei visto su un sito internet questo prodotto:

    KIT-FOTOVOLTAICO-6KW-INSTALLATO<wbr>


    caratteristiche:

    Kit fotovoltaico da 6.000 Wp completo di installazione, progettazione e redazione della domanda in conto energia.
    Prezzo unitario: listino: 33000.00 €
    Prezzo iva esclusa: 33000.00
    Iva: 10 %
    Prezzo iva inclusa: 36300.00 €

    Caratteristiche kit da 6.000 Wp:
    Il kit è completo e comprende:

    30 pannelli fotovoltaici da 200Wp di marca Suntech Power tipo FV-200 suntech con connessioni multi-contact per facilitare la connessione tra un pannello e il successivo.
    un inverter Fronius IG 60 per impianti sino a 6700 Wp Fronius IG-60
    quadro di protezione lato corrente continua: quadretto elettrico contenente tre sezionatori magneto-termici e uno scaricatore di sovratensione per evitare danni da fulmini.
    quadro di protezione lato corrente alternata: quadretto elettrico contenente un sezionatore magneto-termico differenziale e due scaricatori di sovratensione per evitare danni da fulmini.
    supporti di fissaggio al tetto: staffe e sbarre di montaggio per tetto inclinato.
    certificazioni: vengono rilasciate le certificazioni sull'inverter e sui moduli fotovoltaici, al fine di permettere l'allaccio alla rete Enel.inoltre viene rilasciato il certificato di garanzia dei moduli sulla resa degli stessi coperta per 25 anni su un massimo del decadimento del 20%.

    Nel kit è inclusa tutta la viteria occorrente per allestire regolarmente l'impianto.
    Sono inclusi i cavi elettrici che collegano i moduli all'inverter e alla rete elettrica dell'abitazione.


    Interpellati telefonicamente mi hanno detto che l'unica cosa che non fanno sono le comunicazioni al comune (DIA).
    Da quanto ho letto la DIA non serve più giusto ? comunque nel caso che serva, ho ancora la DIA per ristrutturazione aperta e posso fare una variante in corso d'opera.

    Facendo due calcoli approssimativi ho visto che un impianto da 6 KW dovrebbe produrre alle mie latidudini circa 8.200 Kwh annue, che moltiplicate per 0,42 € dell'incentivo sono 3444 € annue e quindi 287 € al mese.
    Finanziando 35000 € a 15 anni con un prodotto come quello di Banca Etica (IRS 15 anni + 0,85 spread) , dovrei pagare una rata di 290 euro al mese.

    Quindi mentre il finanziamento è ripagato dall'incentivo, io (facendo lo scambio sul posto) non pago 8200 Kwh di corrente e quindi me ne potrei infischiare degli aumenti dell'enel !!

    Mi domando ...
    Impianto ripagato dall'icentivo, non pago la corrente .. dove stà la fregatura ?
    Io spero che non ci stia..
    Voi che dite ?
    Questa Banca Etica qualcuno la conosce ? Facendo il finanziamento con banche meno vantaggiose (irs 15 anni + spread 1,75) viene comunque una rata di 308 euro..

    Ringrazio tutti quelli che sono riusciti ad arrivare fino alla fine di questo mostruoso post..

    Grazie per una pronta risposta !
    Ciao a tutti !




  • #2
    ciao celapossofare, ti passo qualche info utile per il tuo impianto, così dopo cambi nick e ti chiamerai "celofatta" ehehe, scherzi a parte dai un occhiata nel forum che troverai molte risposte alle tue domande

    Da quanto ho letto la DIA non serve più giusto ?
    la normativa cambia di comune in comune fai una verifica nel tuo

    ho ancora la DIA per ristrutturazione aperta e posso fare una variante in corso d'opera.
    fai una certificazione energetica prima di ristrutturare, ed una dopo aver ristrutturato potrai avere una maggiorazione dell'incentivo fino al 30%

    Impianto ripagato dall'icentivo, non pago la corrente .. dove stà la fregatura ?
    tranquillo questa volta lo stato non ti frega (strano ma vero) è tutto vero

    per la banca fai dei giri, e contatta anche la BBC

    Commenta


    • #3
      Grazie per la risposta !

      Grazie a Teknowin per la risposta !
      Saranno sicuramente consigli utili.

      Ho letto sul forum che i primi soldi dal GSE arrivano dopo circa 4 mesi dalla richiesta (se sei fortunato..), ma in regime di scambio sul posto da quando non si paga la corrente che produciamo ?
      Cioè appena allacciato l'impianto già non pago la corrente che consumo ? oppure devo aspettare ?

      Poi volevo sapere se i calcoli che ho fatto nel precedente post sono esatti o no e se i materiali del preventivo che mi hanno fatto sono buoni.
      Inoltre che ne dite .. mi conviene farlo da 6600 Wp l'impianto ? aggiungendo altri 3 pannelli?

      Grazie ancora per eventuali risposte !
      Un saluto a tutti
      Gianluca

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da teknowin Visualizza il messaggio
        fai una certificazione energetica prima di ristrutturare, ed una dopo aver ristrutturato potrai avere una maggiorazione dell'incentivo fino al 30%
        nel dettaglio, teoricamente si deve prima fare l'impianto FV, poi far certificare l'abitazione
        ( chiaramente prima e dopo lavori ), o contestualmente ai lavori fare sia l'impianto che l'intervento,ma allacciare prima della fine lavori , poi dall'anno dopo come ho imparato parte la maggiorazione del premio sull'impianto , pari alla meta' del miglioramento del bilancio energetico riferito pero' solo alla parte termica (il 30% cioe' 60% di miglioramento su questo e' un po' utopistico )

        saluti,
        Andrea
        TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
        http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
        web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

        Commenta


        • #5
          Questa cosa della certificazione energetica vorrei capirla meglio !

          Io ho acquistato questa casa un anno e mezzo fa e successivamente ho aperto una DIA per ristrutturazione. La DIA ancora non è stata chiusa.

          Come faccio per ricevere la maggiorazione dell'incentivo ?
          Nei lavori di ristrutturazione
          ho sostituito i termosifoni con pompe di calore,
          ho installato nuovi infissi a taglio termico in PVC
          Ho foderato le pareti del seminterrato con cartongesso.
          E adesso vorrei fare un impianto fotovoltaico.

          Quindi devo fare una certificazione energetica ante-lavori, una post-lavori , e il gestore dovrebbe darmi una maggiorazione pari alla metà del miglioramento termico di tutti questi interventi ?
          L'allaccio dell'impianto va fatto prima,poi la certificazione e poi la richiesta di tariffa incentivante ?

          Grazie per l'aiuto.
          Gianluca

          Commenta


          • #6
            dell'incentivo fino al 30%
            infatti è fino ad un max del 30%, se hai un casa anni 70' che non ha mai auto ristrutturazioni non è più utopistico, ma reale

            Inoltre che ne dite .. mi conviene farlo da 6600 Wp l'impianto ? aggiungendo altri 3 pannelli?
            ti conviene realizzare un impianto leggermente più piccolo rispetto al tuo fabbisogno dato che l'energia in eccesso non viene incentivata, a tal proposito è appena uscita la nuova normativa che molti di noi stanno cercando di interpretare, e capire meglio, anche se da qual che mi pare di capire non dovrebbe riguardare il FV, quindi, se così fosse se i tuo consumo attuale è quello e non prevedi di andare oltre, ti conviene rimanere più "basso"

            per i materiali posso solo dirti che sono buone aziede
            Ultima modifica di recoplan; 13-06-2009, 13:48.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da celapossofare Visualizza il messaggio

              Quindi devo fare una certificazione energetica ante-lavori, una post-lavori , e il gestore dovrebbe darmi una maggiorazione pari alla metà del miglioramento termico di tutti questi interventi ?
              la cert. va fatta prima e dopo, ok.

              c'e' un registro regionale dei certificatori, 2 o 3 ass. di categoria come l'ace a cui rivolgerti per il nominativo di zona.
              e' una dichiarazione che ha valore legale, sia per le detrazioni ( prima serviva anche per gli impianti termici ) e sia per il premio maggiorato, quindi il certificatore si assume delle resp. "importanti", di conseguenza i costi, che ormai sono quasi standardizzati, per lo meno da noi in lombardia dove c'e' gia' l'obbligo della certificazione.

              Invece l'aumento sul premio ti verrà eventualmente riconosciuto e riscontrato e monetizzato NON dal gestore ma dal GSE e sarà pari alla meta' della percentuale di miglioramento sul bilancio energetico relativo ai consumi termici e nello specifico ti rimando ad una discussione aperta negli ultimi 5 gg su questo, con delle specifiche info , per non ripetere sempre le stesse cose.

              l'energia in eccesso prodotta se attacchi altri 3 pannelli ti verra' accumulata come credito ENERGETICO non monetario
              ( ora il Conto Energia e' gestito dal GSE , e monetizza TUTTA l'energia prodotta, ed e' una cosa, un'altra cosa e' lo scambio sul posto che fai col trader e/o gestore di rete e ti accumula un credito energetico in caso di produzione > consume )
              , e da nuova delibera non ti verrà piu' cancellato il credito shiftabile in 3 anni, ma ti verra' tenuto in conto.
              Non conviene comunque economicamente produrre deliberatamente di piu' del necessario, a meno di programmare installazioni di condizionatori, freezer o macchine grandi ed energivore.

              E poi 3 pannelli sono comunque un bella cifra in piu' di cui dovresti valutare il senso economico.

              ciao,
              Andrea
              TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
              http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
              web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

              Commenta


              • #8
                questa è la quida aggiornata del GSE qui trovi molte risposte http://www.grtn.it/ita/fotovoltaico/...nergia2008.pdf

                Commenta


                • #9
                  contatta anche la BBC
                  credo sia un errore di battitura...intendevi BCC vero? Banca di Credito Cooperativo

                  Cioè appena allacciato l'impianto già non pago la corrente che consumo ? oppure devo aspettare ?
                  un volta collegati i 2 contatori e entrato in funzione l'impianto, gia comincia a usufruire dell'enrgia prodotta :-)

                  se i materiali del preventivo che mi hanno fatto sono buoni.
                  per i moduli e l'inverter mi sembra che le marche siano buone. poi sul singolo modello non mi so esperimere perchè non li conosco nei dettagli.
                  Il mio sito:www.unmondodifferente.com Campagne, iniziative, notizie, comportamenti per avere un mondo piu pulito, risparmiare soldi ed evitare sprechi di energia.

                  Commenta


                  • #10
                    Ma l'installazione? E' inclusa??
                    comunque ricorda che i conteggi che hai fatto tu si riferiscono al primo anno di vita, ciò significa che mentre la rata del finanziamento rimarrà costante per 15 anni (nel tuo esempio 290€), i guadagni derivanti dall'incentivo gse saranno man mano decrescenti. Questa è solo un'osservazione.. non un obiezione! effettivamente l'impianto fotovoltaico rimane un imvestimento conveniente soprattutto,a mio avviso, grazie allo scambio sul posto: considera un risparmio in bolletta pari a 8.200 kWh x 0,18€= 1.476€.
                    Questo per quanto riguarda il primo anno: se si tiene conto di un'inflazione annua dell'energia che si aggira intorno al 5%, il prezzo dell'energia in bolletta è come se rimanesse bloccato!
                    Per quanto riguarda la Banca Etica, se non sbaglio qua in Calabria per poter erogare il finanziamento, chiedono ai clienti di acquistare una quota delle loro azioni!!

                    Commenta


                    • #11
                      credo sia un errore di battitura...intendevi BCC vero? Banca di Credito Cooperativo
                      sorry, si è un errore di battitura

                      per celapossofare
                      questa è la guida aggirnata del GSE qui trovi tutto quel che ti serve

                      http://www.grtn.it/ita/fotovoltaico/..._SCHEDENEW.pdf

                      Commenta


                      • #12
                        ah, naturalmente il kit e l'impianto andranno asservita ad una sola utenza elettrica, non a tutte e 2.

                        inoltre c'e' un errorino nelle protezioni spd , vediamo se lo vedo solo io o sbaglio , attendo pareri tecnici
                        e nelle certificazione non c'e' scritto che danno anche la conformita' all'installazione...chiederei bene tutto l'incluso e l'escluso.

                        prima che ci sia la voce come "adeguamento carburante " di 40 -50 euri !!!

                        saluti,
                        Andrea
                        TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                        http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                        web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                        Commenta


                        • #13
                          ce la farò ?

                          Buongiorno (o quello che è ) a tutti !

                          Torno qui sul forum per chiedere nuovamente qualche consiglio !

                          Allora come potete vedere è passato quasi un anno dalla mia intenzione di dotarmi di un impianto fotovoltaico ed ancora non sono riuscito nell'intento !

                          Giugno dello scorso anno contatto una banca (Banca Etica, l'unica con dei tassi decenti) che mi da appuntamento a settembre, poi ad ottobre.
                          Ad ottobre grazie alla crisi, blocco dei finanziamnti e tutto spostato a Novembre.
                          A Novembre esce un bando della regione Lazio per un finanziamento con tassi agevolati che miracolosamente prendo (bando esaurito in un giorno, senza neanchè un briciolo di pubblicità).
                          A giorni (a sentir loro) dovrebbero finalmente concedere il prestito.

                          Nel frattempo due eventi negativi si sono abbattuti sul mio progetto...
                          1) modifica dello scambio sul posto
                          2)introduzione degli scaglioni nelle tariffe D3

                          Due eventi che riducono drasticamente i vantaggi per il mio impianto fotovoltaico.

                          Infatti ad un unico contatore da 10 Kw ho attaccate due utenze (quella mia e quella di mio fratello) ed avendo il riscaldamento tramite pompe di calore, praticamente tutto quello che consumo mi viene addebbitato con la fascia di prezzo più alta. (bolletta di gennaio-febbraio = 950 € contro i 450 dello scorso anno !)

                          Se rimaneva il vecchio scambio sul posto poco male, il mio impianto (6,6 KWp) dovrebbe produrre esattamente quanto consumo (8500-9000 KW /anno)

                          Con il nuovo scambio sono fregato.. Consumo a 0.30 €, mi viene restituito 0,10...

                          Cosa fare ?
                          Esistono compagnie che non applicano gli scaglioni (mi sembra di no) ?
                          Dividere il contatore da 10KW in due da 5 e attaccare l'impianto ad uno solo ? (non posso dividere l'impianto in quanto il finanziamento è per un impianto)

                          Dividere i contatori ed attivare la vendita invece dello scambio ?

                          Col finanziamento agevolato pagherò per 15 anni una rata mensile di 40 € minore dell'importo mensile dell'incentivo, e quindi non mi lamento..
                          Ma produrre tanti Kw quanti ne consumo e poi pagare le bollette appena 30% meno di prima mi sembra una truffa..

                          Grazie a tutti per qualsiasi consiglio !!
                          Scusate per la prolissità del messaggio..

                          Ciao ciao
                          Gianluca

                          Commenta


                          • #14
                            Non ci posso credere

                            Originariamente inviato da celapossofare Visualizza il messaggio
                            ......
                            Con il nuovo scambio sono fregato.. Consumo a 0.30 €, mi viene restituito 0,10...

                            .....

                            Ciao ciao
                            Gianluca

                            cosa vuol dire che il scambio sul posto è conveniente solo per consumi inferiore ai 4,4MWh annui ?
                            Perché il massimo scaglione è per consumi oltre al 4400kWh annuo.

                            Commenta


                            • #15
                              Chiarezza

                              Originariamente inviato da celapossofare Visualizza il messaggio
                              Nel frattempo due eventi negativi si sono abbattuti sul mio progetto...
                              1) modifica dello scambio sul posto
                              2)introduzione degli scaglioni nelle tariffe D3

                              Due eventi che riducono drasticamente i vantaggi per il mio impianto fotovoltaico. Ampliamente compensati dalla "dimenticata" considerevole riduzione dei costi deli pannelli FV
                              avendo il riscaldamento tramite pompe di calore, é la pompa di calore il problema non il FV praticamente tutto quello che consumo mi viene addebbitato con la fascia di prezzo più alta. (bolletta di gennaio-febbraio = 950 € contro i 450 dello scorso anno !)
                              Cosa fare ? cambiare sistema di riscaldamento per la casa
                              Esistono compagnie che non applicano gli scaglioni (mi sembra di no) ? NO
                              Non dimenticare che i maggiori intrioti di un impianto solare Fv sono dovuti alla tariffa incentivante (nel tuo caso 0,4-0,6 € ogni KW prodotto ) , le modifiche legate allo scambio sul posto influenzano solamente in parte minima la redditivtà di un impianto (3-8% in inverno 6-10% in estate).
                              --
                              Il probblema è la tua pompa di calore : in qualsiasi caso tu , con i nuovi scaglioni della tariffa D3 pagheresti molto di più in inverno .
                              Soluzioni :
                              A) Istallare un impianto solare termico per acqua calda sanitaria ed integrare il funzionamento della PDC
                              B) Istallare termocamino o termostufa per integrare impianto di riscaldamento
                              C) Istallare un contatore dedicato per la PDC , che beneficia della esenzione della compnente t3

                              Ciao da Recolan

                              Commenta


                              • #16
                                Grazie

                                Grazie mille per le risposte !

                                Volevo solo chiarire delle cose con Recoplan.

                                I due eventi che ho citato, non vengono assolutamente "ampliamente compensati dalla riduzione del costo dei pannelli", la differenza fra preventivi di un anno fa e quelli attuali non vanno oltre un 8 % di riduzione (parecchi preventivi sono inoltre costanti, ed in un caso più alto).

                                La modifica dello scambio sul posto , nel caso specifico della mia situazione, va molto al di la del 8% di perdite.
                                Le pompe di calore vengono utilizzate per la maggior parte del tempo proprio quando l'impianto fotovoltaico non produce o produce poco (sera, mattina presto, inverno), e quindi la componente di autoconsumo si riduce molto, per cui ho un'aumento del 60 % nel costo dell'energia.

                                In casa ho solamente le pompe di calore ad aria, non ho nessun impianto di riscaldamento con termosifoni.(cosa che era vantaggiosa,a prescindere dal fotovoltaico, senza gli scaglioni)

                                quindi le prime due soluzioni che mi proponi, non possono essere utilizzate.

                                L'unica cosa che posso fare è il contatore dedicato alle PdC, ma non ho trovato nessuna notizia sul sito dell'enel.
                                Se puoi darmi delle informazioni su quest'ultimo punto te ne sarei grato.

                                Mi sembra assurdo comunque che producendo la quantità di energia che consumo, debba pagare il 70 % di quello che pagavo prima...

                                ciao ciao
                                Gianluca

                                Commenta


                                • #17
                                  scambio sul posto... differenze prezzo/costo

                                  un saluto a tutti quelli del forum... sono appena approdato e ho gia' raccolto tante info dai post precedenti.... grazie a tutti quelli che offrono il prezioso aiuto della loro competenza......
                                  avrei bisogno di un chiarimento, in uno dei post di celapossofare non ho capito una cosa: cosa significa che nello scambio sul posto paga l'energia a € 0,30 e la restituiscono a 0,10.. e cosa sono gli scaglioni nelle tariffe D3?
                                  Grazie a tutti

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da celapossofare Visualizza il messaggio


                                    L'unica cosa che posso fare è il contatore dedicato alle PdC, ma non ho trovato nessuna notizia sul sito dell'enel.
                                    Se puoi darmi delle informazioni su quest'ultimo punto te ne sarei grato.


                                    ciao ciao
                                    Gianluca
                                    chiama il numero verde
                                    1,26 kWp 6 x SANYO HIP210NKHE1,Prov. Brescia,Azimuth -90°,Tilt 17°,inverter Riello-UPS 1500 in esercizio dal 01/09/2009
                                    Produzioni: 2010=1325; 2011=1476; 2012=1387; 2013=1294; 2014=1305; 2015=1327; 2016=1344; 2017=1350; 2018=1239; 2019=1329; 2020=1431.... 2021=0 kWh

                                    Commenta


                                    • #19
                                      celapossofare ora hai capito che il FV conviene, forse, solo se il capitale è tuo? te lo dice uno che ha restituito il mutuo già concesso da banca Etica, alla quale sono cmq rimasto socio non avendo richiesto la liquidazione delle azioni acquistate per poter richiedere la concessione del mutuo. inoltre ho rinunciato pure al contributo regionale del 20% già concessomi.
                                      sinchè ci sarà in carica l'attuale governo che vuole costruire le centrali nucleari........infatti la nuova delibera del giugno 2008 che cambiò lo scambio sul posto, venne appunto deliberata a due mesi dall'entrata in carica del governo di "mister B". A pensar male si fa peccato ma a volte ci si azzecca.

                                      Commenta

                                      Attendi un attimo...
                                      X
                                      TOP100-SOLAR