adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trifase con 2 inverter mono

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trifase con 2 inverter mono

    Buongiorno a tutti,

    A titolo di esempio vorrei sapere se è fattibile realizzare un trifase collegando 2 inverter monofasi e lasciando "vuota" una fase... Lo squilibrio sarebbe accettato dalla dk < 6 Kw... Nello stesso tempo non avrei obblighi ad utilizzare il dispositivo di interfaccia (leggi gavazzi) ne trasformatore di isolamento...

    Giusto?

    Piuttosto, al classico interruttore magnetotermico 3F+1N arriverebbero solo 3 cavi e ne uscirebbero 4 ??? E gli scaricatori di sovratensione? Dovrei metterlo anche per la fase "vuota"!?

    Voi? Come operereste?

    PS So bene che la soluzione più semplice sarebbe o 3 inverter da 4 kwp o uno da 12kwp con uscita trifase

  • #2
    Ciò che intendi realizzare è fattibile limitando, come hai detto, lo squilibrio a 6kW al massimo. Per quanto riguarda il collegamento al magnetotermico, ti invito a riflettere un attimo... e a rivedere qualcosa sui fondamentali degli impianti elettrici, troverai presto la risposta.
    Ciao
    Daniele

    Commenta


    • #3
      Ciao Nik77, secondo me il sistema “bifase” si può fare, rispettando ovviamente il limite di 6kW di squilibrio per fase.
      Sarebbe equivalente di un sistema trifase in cui un inverter va in avaria: ti ritrovi ad immettere energia su due fasi, e l’ENEL lo permette, ovviamente nel rispetto del limite di squilibrio di cui sopra.
      Credo, inoltre, che la Fronius nei nuovi IG “plus” ammetta l’uscita bifase proprio per ottimizzare la macchina stessa.
      Per quanto riguarda gli interruttori, potresti usare il quadripolare con un ingresso ed uscita vuoti; per gli scaricatori, stessa cosa, o se riesci, puoi combinare i singoli varistori.
      ...dal 2006

      Commenta


      • #4
        Ma il mio dubbio è sulla tensione... su tra il neutro e la fase "vuota" avrò tensione nulla!!!

        Commenta


        • #5
          ciao a tutti...incuriosito ho letto questa discussione.
          personalmente la cosa è realizzabile visto che nella dk lo sfasamento tra due fasi è al max 6kW. però bisogna anche vedere come viene distribuita la potenza trifase nelle utenze monofasi. io opto sempre per impianti trifase con inverter monofase bilanciati o con inverter già in trifase (per 12kW prova a dare un'occhiata al trifase della powerone, è in prossima uscita).

          ciao

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da ilbrunildo Visualizza il messaggio
            ciao a tutti...incuriosito ho letto questa discussione.
            personalmente la cosa è realizzabile visto che nella dk lo sfasamento tra due fasi è al max 6kW. però bisogna anche vedere come viene distribuita la potenza trifase nelle utenze monofasi. io opto sempre per impianti trifase con inverter monofase bilanciati o con inverter già in trifase (per 12kW prova a dare un'occhiata al trifase della powerone, è in prossima uscita).

            ciao
            Sisi, dovrebbe uscire anche un 10kwp a settembre sempre della pvi ... Ma la mia era solo una domanda teorica... Grazie a tutti per gli interventi!!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Nik77 Visualizza il messaggio
              Buongiorno a tutti,

              A titolo di esempio vorrei sapere se è fattibile realizzare un trifase collegando 2 inverter monofasi e lasciando "vuota" una fase... Lo squilibrio sarebbe accettato dalla dk < 6 Kw... Nello stesso tempo non avrei obblighi ad utilizzare il dispositivo di interfaccia (leggi gavazzi) ne trasformatore di isolamento...

              Giusto?

              Piuttosto, al classico interruttore magnetotermico 3F+1N arriverebbero solo 3 cavi e ne uscirebbero 4 ??? E gli scaricatori di sovratensione? Dovrei metterlo anche per la fase "vuota"!?

              Voi? Come operereste?

              PS So bene che la soluzione più semplice sarebbe o 3 inverter da 4 kwp o uno da 12kwp con uscita trifase
              ...io li tratterei come due sistemi monofase , cioè inserendo 2 interruttori magnetotermici differenziali sulle due fasi in uscita dall'inverter con anche il neutro..(punto e bsta....)


              La terza fase non sarà collegata a niente...

              Fox
              16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

              alla tv -calcio +rally

              http://www.evalbum.com/2123

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X
              TOP100-SOLAR