adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Quadro di parallelo e trasformatore!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quadro di parallelo e trasformatore!

    Ciao a tutti, sono appena arrivato nel forum....
    sto progettando un impianto fotovoltaico da 4,5 kWp con dei moduli amorfi.Ho 15 stringhe da 5 moduli e sto utilizzando un inverter Solarmax4200S. tale inverter ha 3 ingressi dc quindi devo dividere le 15 stringhe in 3 gruppi da 5.
    Visto che è la 1° volta che eseguo un paralleo stringhe il dubbio che mi sorge è:
    -il quadro di paralleo stringhe(3 gruppi da 5) può essere realizzato con dei
    semplici contatti(morsetti) o esistono contatti particolari?
    Inoltre posso mettere in parallelo 5 stringhe tra loro anche se la tensione
    può non essere esattamente la stessa tra loro?
    Tutto questo è a norma?
    -l'inverter non possiede trasformatore: secondo voi dovrei metterlo?
    Sapete dirmi chi vende questi trasformatori...perchè dalla solarmax mi
    hanno risposto che loro non hanno nulla....
    -a valle del parallelo su ciascuna delle tre stringhe risultanti che vanno in ingresso all'inverter ci metto dei sezionatori fusibilati(da 8 A):secondo voi occorre, visto che già a monte su ciascuna delle singole stringhe ho inserito un sezionatore fusibilato da 2 A oltre ad un diodo di blocco(corrente Isc di stringa=1,2A)?

    grazie

    Ciao

  • #2
    occhio agli amorfi, la separazione galvanica e' indispensabile

    Commenta


    • #3
      grazie Andzab
      consiglio afferrato...
      visto che è la prima volta che uso gli amorfi perchè la separazione per l'amorfo è indispensabile...
      Hai dei link dove posso andare a vedere????

      grazie

      ciao

      Commenta


      • #4
        Perche' di solito non sono in classe II come i cristallini.
        Dipende pero' dal produttore, puo' darsi che ci siano novita' sul mercato.
        Come primo impianto direi che potevi scegliere qualcosa di piu' semplice.
        Attento all'inverter, le curve degli amorfi sono molto diverse.

        Commenta


        • #5
          Come primo impianto sarebbe tutto più semplice se i moduli FV fossero isolati in classe II e l'inverter avesse il trasformatore.
          Ora, non metto in dubbio le tue conoscenze di progettista, ma essendo un novello di FV dovresti per lo meno conoscere a menadito tutte le norme CEI di buona progettazione.

          La configurazione da te scelta non è tra quelle ottimali, non sto dicendo che non è buona, ma che richiede accortezze che solo progettisti esperti possono permettersi.
          Niente è impossibile, l'importante è che venga fatto per bene!
          Bisogna rendere ogni cosa il più semplice possibile, ma non più semplice di ciò che sia possibile!

          Albert Einstein
          www.donvitoprogetti.it

          Commenta


          • #6
            I moduli che utilizzo Kaneka sono in classe II
            Purtroppo non ho scelto io i moduli e l'inverter...è stato il cliente...

            A valle dell'inverter inserirò sicuramente un trasformatore....

            per le norme sto cercando al CEI 82-25...che dovrebbe aiutarmi...ma non la trovo...qualcuno di voi può giramela se ce l'ha...o mi consigliate anche altre norme da vedere...

            Andzab per le curve dell'amorfo a cosa ti riferisci??? Guardando la corrente e tensione dovrei starci dentro...

            ycarus77 per quanto riguarda le accortezze cosa mi consigli...


            Grazie

            Ciao

            Commenta


            • #7
              I moduli che utilizzo Kaneka sono in classe II

              TI CREDO, MA RICONTROLLA, POI MI SAI DIRE, INTERESSA ANCHE A ME

              Purtroppo non ho scelto io i moduli e l'inverter...è stato il cliente...

              PAZIENZA I MODULI, L'INVERTER LO SCEGLIE IL PROGETTISTA, NON CHI PAGA
              SE L'IMPIANTO HA PROBLEMI POI SON CAVOLI TUOI

              A valle dell'inverter inserirò sicuramente un trasformatore....

              ALLA FINE COSTA DI PIU'. PERCHE' NON CON TRAFO HF INTEGRATO ?
              SEI TRANQUILLO E COSTA MENO

              Andzab per le curve dell'amorfo a cosa ti riferisci??? Guardando la corrente e tensione dovrei starci dentro...

              D'ACCORDO, MA NON E' COSI' SEMPLICE...
              PER ES. CONTROLLA LA TENSIONE A VUOTO DA NUOVI IN ESTATE...
              POTRESTI AVERE TANTE STRINGHE DA POCHI MODULI, NON E' UNA
              BELLA IDEA
              CIAO

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da redo77 Visualizza il messaggio

                Purtroppo non ho scelto io i moduli e l'inverter...è stato il cliente...



                Ciao
                No!
                Ragazzi, qui c'è qualcosa che non va!
                O ci mettiamo a fare realmente i progettisti oppure va a finire male!!

                Ma se il cliente si sceglie moduli ed inverter, allora che il progetto se lo faccia lui....
                Scusami, ma la politica che adoperi va contro la mia etica professionale.
                Bisogna rendere ogni cosa il più semplice possibile, ma non più semplice di ciò che sia possibile!

                Albert Einstein
                www.donvitoprogetti.it

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da ycarus77 Visualizza il messaggio
                  No!
                  Ragazzi, qui c'è qualcosa che non va!
                  O ci mettiamo a fare realmente i progettisti oppure va a finire male!!

                  Ma se il cliente si sceglie moduli ed inverter, allora che il progetto se lo faccia lui....
                  Scusami, ma la politica che adoperi va contro la mia etica professionale.
                  Mi associo agli amici progettisti... Da voi dipende la buona "fortuna" dell'utente finale..
                  Un buon impianto si basa sull'amalgama di tanti fattori, sicuramente alla base di tutto c'è un buon progettista.. un buon installatore deve saperlo scegliere.. poi ci sono anche i novelli progettisti.. sinceramente.. anche se è alla partenza non può fare domande che un buon installatore sa già.. io consiglio ai progettisti che pensano seriamente al FV come lavoro di STUDIARE e PRATICARE. Un ortopedico prima di operare pratica, un avvocato pratica, poi ci sono gli specialisti.. chi opera spalle chi solo ginocchia, chi segue il penale chi il civile ecc..
                  lo stesso dovrebbe valere per i progettisti, ne conosco molti che non hanno intenzione di cimentarsi perchè secondo loro il lavoro finale non giustifica l'investimento economico/tempo.. altri si cimentano malgrado investimenti sommari e leggeri.. dopo sul forum si leggono cose assolutamente.. diciamo strane..
                  Sorridi e tendi la mano..

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da redo77 Visualizza il messaggio
                    sto progettando un impianto fotovoltaico da 4,5 kWp con dei moduli amorfiBene.
                    Ho 15 stringhe da 5 moduli e sto utilizzando un inverter Solarmax4200S L'inverter è troppo piccolo !. tale inverter ha 3 ingressi dc quindi devo dividere le 15 stringhe in 3 gruppi da 5 non è obligatorio : basta non suprare la corrente massima di ogni ingresso .
                    -il quadro di paralleo stringhe(3 gruppi da 5) può essere realizzato con dei
                    semplici contatti(morsetti) SI
                    Inoltre posso mettere in parallelo 5 stringhe tra loro anche se la tensione
                    può non essere esattamente la stessa tra loro?perchè la tensone è diversa ? non capisco
                    -l'inverter non possiede trasformatore: secondo voi dovrei metterlo?Pechè mai ? se decidi che serve un inverter con trafo compra quello !
                    Sapete dirmi chi vende questi trasformatori se prorio ti serve scrivi in privato
                    -a valle del parallelo su ciascuna delle tre stringhe risultanti che vanno in ingresso all'inverter ci metto dei sezionatori fusibilati(da 8 A)Perchè mai ci sono già gli altri fusibili !
                    Originariamente inviato da redo77 Visualizza il messaggio
                    I moduli che utilizzo Kaneka sono in classe II
                    A valle dell'inverter inserirò sicuramente un trasformatore.... Perchè ?
                    per le norme sto cercando al CEI 82-25...Scherzi ?é in vendita : un progettista DEVE Avere le norme
                    Cosa dire ?
                    Leggiti e studiati le caratteristiche dei pannelli e degli inverter(comprese le figure ed i grafici).
                    Un cliente ha il diritto di scegliere marca dei pannelli e degli inverter , il progettista ha diritto di sceglire la potenza dell'impianto e degli inverter ed al massimo comunica al committente l'impossibilita (motivandola) di effettuare una corrtta progettazione

                    Ciao da Recoplan

                    Commenta


                    • #11
                      ok
                      grazie a tutti...


                      Ciao

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da redo77 Visualizza il messaggio
                        I moduli che utilizzo Kaneka sono in classe II
                        Purtroppo non ho scelto io i moduli e l'inverter...è stato il cliente...

                        A valle dell'inverter inserirò sicuramente un trasformatore....

                        per le norme sto cercando al CEI 82-25...che dovrebbe aiutarmi...ma non la trovo...qualcuno di voi può giramela se ce l'ha...o mi consigliate anche altre norme da vedere...

                        Andzab per le curve dell'amorfo a cosa ti riferisci??? Guardando la corrente e tensione dovrei starci dentro...

                        ycarus77 per quanto riguarda le accortezze cosa mi consigli...


                        Grazie

                        Ciao
                        c'è un libro interessante edito da tuttonormel, per quanto concerne la norma 82-25... hai pensato a..... comprarla????

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da semeraro Visualizza il messaggio
                          c'è un libro interessante edito da tuttonormel, per quanto concerne la norma 82-25... hai pensato a..... comprarla????
                          Attenzione per legge un Progettista abiltato deve avere la "disponibiltà" delle norme : la guida blu non sostiuice la norma , è solo un compendio !

                          Ciao da Recoplan

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR