annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

2 questioni tecnico-impiantistiche

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 2 questioni tecnico-impiantistiche

    Vengo ora da un convegno energylink voltimum etc. dietro casa.

    mi sovvengono 2 questioni dopo le slide e la disquisizione con progettisti

    Sezionamento lato CC

    Un relatore facendo un po' di terrorismo psicologico, ed un'altra persona, insistevano dicendo
    "obbligatorio mettere un sezionatore apribile a carico lato cc" ( per la manutenzione )
    altri dicevano " io metto i sezionatori con fusibile ( come tantissimi ) e sto tranquillo "
    altri " io con 1 stringa non metto nulla, faccio scattare il magnetotermico lato CA, aspetto un attimo e poi stacco i connettori MC dall'inverter direttamente "

    notare che prima un relatore di una casa che fa s.w. di progettazione ha detto " tanto la manutenzione si fa sempre a pieno carico, va su l'addetto delle pulizie " !!!

    Collaudo

    ancora una volta ho incontrato dei rappresentanti della ditta #@ --lia che affermano che il loro strumento ( analizzatore di rete in buona sostanza ) e' l'unico utilizzabile legalmente in quanto ha un iranometro mentre gli altri ( solarimetro ) non possono essere usati.
    a parte che un piranometro si puo' comprare da altri e usare da soli con 2 pinze, vi chiedo ..ma e' vero ?
    e' corretto fare queste ( entrambe ) affermazioni totalitarie sulla base di ???

    vi sembra normale creare tutti questi diktat basati su affermazioni confutabili ?

    Voi come vi comportate nel 1 caso, sez. ?
    usate sez.con fusibile ?
    sez. sotto carico di tipo ...?
    nulla ?
    non sa/ non dice

    si parlava inoltre di nuova edizione della 82-25 a breve.


    saluti,
    andrea
    TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
    http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
    web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

  • #2
    Originariamente inviato da andreaporta Visualizza il messaggio

    Voi come vi comportate nel 1 caso, sez. ?
    usate sez.con fusibile ?
    sez. sotto carico di tipo ...?
    nulla ?
    non sa/ non dice

    si parlava inoltre di nuova edizione della 82-25 a breve.


    saluti,
    andrea
    Ciao Andrea,
    io, per buona norma e per consentire di effettuare manutenzioni sull'inverter in assoluta sicurezza, metto un interruttore di manovra - sezionatore, senza fusibili.

    Paolo.

    Commenta


    • #3
      Per il sezionamento e i relativi obblighi il CEI scrive (info prelevabili dal sito sezione quesiti tecnici):

      <TABLE width="100%" border=0><TBODY><TR><TD align=left>
      Sezionamento in impianti fotovoltaici


      </TD></TR><TR><TD align=left>D: Per il sezionamento del lato corrente continua del sistema fotovoltaico; il sezionamento in oggetto deve essere eseguito sotto carico oppure è sufficiente che possa essere effettuato a vuoto (con il sistema in tensione) ?


      </TD><TR><TD align=left>R: Il sezionamento per un sistema fotovoltaico lato corrente continua, può essere eseguito a vuoto e pertanto non è necessario che tale sezionamento avvenga sotto carico. Per informazioni più dettagliate si vedano la Norma CEI 64-8, Sezione 712 “Impianti fotovoltaici” e la Guida CEI 82-25 “Guida alla realizzazione degli impianti fotovoltaici collegati ad una rete di distribuzione dell’energia”. </TD></TR></TBODY></TABLE>

      Commenta


      • #4
        La risposta del CEI ovviamente (per definizione) è corretta... Il sezionamento è un'azione che rende evidente l'interruzione fisica del circuito. Pertanto come è riportato nelle norme CEI si ha:
        "Il sezionamento nel caso di impianti fino a 1000 V è considerato efficace quando è realizzato
        per mezzo di:
        – sezionatori;
        – apparecchi di interruzione idonei (che possiedono i requisiti specificati nella Noma CEI 64-8/5),
        previa disinserzione di eventuali organi di comando a distanza;
        – prese a spina;
        – cartucce per fusibili;
        – barrette"

        Quindi c'è del vero quando si parla di terrorismo psicologico. E come dice andrea ho l'impressione che siano piuttosto dei diktat commerciali

        E' anche vero che, come dice Clorofillo, "si mette un interruttore di manovra sezionatore e festa finita!"

        Ciao a tutti
        A2C - Fotovoltaico Salerno

        Commenta


        • #5
          Quanto costa un sezionatore? 5 euro?
          Vale sinceramente la pena di porsi il problema se metterlo o meno?
          Anche se, per ipotesi, le norme non lo richiedessero necessariamente, comunque metterlo sarebbe comodo per operazioni di manutenzione... quindi perchè no?
          http://voglioilfotovoltaico.blogspot.com/

          Commenta


          • #6
            Eventualmente si puo optare per inverter con i sezionatori DC integrati

            Ciao
            1) impianto 3kW, 24 moduli Kyocera 125GHT-2, inverter Power-one Aurora 3600
            2) impianto 14,52kW, 66 moduli Trina 220W, 3 inverter Power-one Aurora 6000
            http://www.energeticambiente.it/tecn...nstallato.html

            Commenta


            • #7
              Questa è la soluzione che prediligo, in più si risparmia e automaticamente risparmia anche il cliente.

              Originariamente inviato da garghy Visualizza il messaggio
              Eventualmente si puo optare per inverter con i sezionatori DC integrati

              Ciao
              *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da garghy Visualizza il messaggio
                Eventualmente si puo optare per inverter con i sezionatori DC integrati

                Ciao
                Può succedere che lo stesso inverter abbia avuto problemi e sia da verificare, dunque è sempre meglio avere un punto di sezionamento separato ... non sappiamo se i sezionatori dell'inverter sono funzionanti.

                ... sulla sicurezza è meglio abbondare.

                Commenta


                • #9
                  Ragazzi io di solito metto i sezionatori fusibilati per ogni stringa prima dell'inverter, e per comodità un interruttore su un quadretto di campo che sta ad un centimetro dai pannelli, così si stacca tutto, si fa manutensione, e si riavvia. senza andare a toccare la scatola con l'inverter, i sezionatori, diodi, ecc.... piu comodo! costo in +, 10 euro.
                  sigpicI problemi di un impianto cominciano con la porta di una banca e finiscono davanti alla sua cassaforte

                  Commenta


                  • #10
                    Quello che non trovo corretto, e di conseguenza mai usero' prodotti di quella casa, e' spacciare delle note di libri come NORME indiscutibili. e far vedere filmati di sez. che prendono fuoco.
                    e' puro terrorismo commerciale, inoltre decine di persone possono rimanere " deluse" dal fatto che ognuno la racconta come vuole, sputta-nando il settore.

                    idem per il collaudo, vendere la propria macchiana a 3000 euro come l'unico che fa il collaudo in automatico ( automatico per loro e' l'addetto che poi prende i vari sensori, li attacca alla macchina e scarica i dati da una FLASH CARD !!! ma 'ndo stamo !!! )

                    Grazie.
                    noi su impianti piccoli si mette sez. con fuse, anche se il sezionatore e' integrato nell'inverter, e poi si stacca tutto dal generale per manutenzione.

                    saluti,
                    andrea
                    TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                    http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                    web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                    Commenta


                    • #11
                      direi che dobbiamo fare tutto al meglio: possibilmente inverter con sezionatori (non capisco il discorso di non toccare l'inverter, il sezionatore interno è come uno esterno ma è messo interno..) tipo l'aurora ha la serie S per ogni modello di piccola taglia. inoltre sezionatori fusilabili o magnetotermico (visto il costo inferiore di sezionatori cc da 1000vcc, ma dove li trovate a 5 €?). il costo di tutta sta roba in più è rispetto al costo complessivo dell'impianto circa lo 0.5% in più....orsù ragazzi.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Archimede2007 Visualizza il messaggio
                        Quanto costa un sezionatore? 5 euro?
                        quale ???????

                        -
                        TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                        http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                        web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                        Commenta


                        • #13
                          Bhè, un magnetotermico per contiunua (che dovrebbe essere un normale con il doppio dell'amperaggio) lo trovi dappertutto, non costa molto.

                          Stessa cosa per i sezionatori con fusibili!
                          sigpicI problemi di un impianto cominciano con la porta di una banca e finiscono davanti alla sua cassaforte

                          Commenta


                          • #14
                            per i fans/maniaci del magnetotermico lo metto dapertutto!!

                            ecco uno stupendo doc-catalogo ABB

                            saluti

                            roberto
                            File allegati
                            "MAKE YOUR ENERGY!!"

                            on SKYPE econtek-italy

                            "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Bellocostruzioni Visualizza il messaggio
                              Bhè, un magnetotermico per contiunua (che dovrebbe essere un normale con il doppio dell'amperaggio) lo trovi dappertutto, non costa molto.

                              Stessa cosa per i sezionatori con fusibili!
                              certo, pero' non stavo parlando di questi riferito ai 5 euro, ma bensi dei sezionatori ( di cui non faccio nome ma fanno oem per tutti ) fino a 1000V dc etc.
                              I costi sono piu' elevati.

                              ma , ribadisco, il mio e' un voler sollevare un velo pietoso su queste convention commerciali dove si rileggono le norme a proprio piacimento, 2 filmati con delle fiamme tipo mythbusters e si dice "DOVETE USARE I NS FANTASTICI SEZIONATORI " ...mo va a.....
                              e caffe' sempre pessimo !!!

                              saluti,
                              Andrea
                              TUTORIAL VIDEO PER NEOFITI E NON SOLO ( contatore quadri etc )
                              http://www.youtube.com/user/socosnc/videos
                              web/public?name=SOCO_SOLAR_PLANT[/URL]

                              Commenta

                              Attendi un attimo...
                              X
                              TOP100-SOLAR