adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Certificazione UTF a Prato-Firenze

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Certificazione UTF a Prato-Firenze

    Ciao,
    per un impianto da 50 kWp l'Enel m'installa il contatore di produzione, ma chiede che questo sia certificato UTF da specifica azienda, perchè loro non possono ancora certificarlo!
    Da ridere, ma credo sia così in molti casi.
    Sapete quindi indicarmi la procedura da tenere e un'azienda certificatrice per questo caso nella zona di Prato-Firenze?
    Inoltre, se sapete di prezzi presi per questa cosa, ossia quanto chidereanno.

    Ciao

  • #2
    Originariamente inviato da Faberotto Visualizza il messaggio
    Ciao,
    per un impianto da 50 kWp l'Enel m'installa il contatore di produzione, ma chiede che questo sia certificato UTF da specifica azienda, perchè loro non possono ancora certificarlo!
    Da ridere, ma credo sia così in molti casi.
    Sapete quindi indicarmi la procedura da tenere e un'azienda certificatrice per questo caso nella zona di Prato-Firenze?
    Inoltre, se sapete di prezzi presi per questa cosa, ossia quanto chidereanno.

    Ciao
    Scusa, è l'ENEL o l'ufficio tecnico di finanza che chiede questa cosa?
    Comunque se è l'UTF, ti posso dire come ho fatto io. Sono andato all'Agenzia delle Dogane (sono loro a cui va mandata la pratica UTF) e ho consegnato la domanda per la denuncia di officina elettrica. Contestualmente, mi sono rivolto ad una ditta abilitata a certificare il contatore (se vuoi ti posso dare il nome in MP, perché non mi va di metterlo qui per non fare pubblicità) e ho comunicato all'Agenzia delle Dogane il giorno in cui sarebbero venuti a certificare il contatore, caso mai avessero voluto presenziare (non sono venuti). Una volta ottenuto il certificato, l'ho consegnato all'Agenzia delle Dogane (ovviamente il contatore deve essere certificato prima che l'Agenzia delle Dogane venga a fare la verifica).

    Saluti.

    Federico

    Commenta


    • #3
      Scusa Fede ma il contatore era di tua proprietà o dell' Enel?

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Leo1 Visualizza il messaggio
        Scusa Fede ma il contatore era di tua proprietà o dell' Enel?
        Di proprietà dell'ENEL.

        Saluti.

        Federico

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Fede1975 Visualizza il messaggio
          Di proprietà dell'ENEL.

          Saluti.

          Federico
          Io ho adottato un'altra soluzione per non cadere nel gioco dei veti incrociati tra Enel e UTF:
          Ho fatto richiesta ad Enel di installare un contatore per l'energia prodotta (oltre a quello per l'energia scambiata) ai fini dell'incentivo.
          Ho fatto installare un altro contatore certificato UTF da un'azienda autorizzata sempre per misurare l'energia prodotta ai fini fiscali.

          Così facendo la competenza e la responsabilità per le misure e la loro comunicazione al GSE rimane all'Enel, cosa che mi guardo bene dal fare. Allo stesso tempo ho la piena disponibilità del contatore fiscale di cui sono il responsabile.

          Commenta


          • #6
            Questo terzo contatore dove lo hai messo? e a che scopo?

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Leo1 Visualizza il messaggio
              Questo terzo contatore dove lo hai messo? e a che scopo?
              L'ho messo in parallelo a quello che misura l'energia prodotta sulla quale viene concesso l'incentivo.
              Come ho già scritto, l'ho messo per non dover subire i veti incrociati del Gestore di Rete e dell'UTF.
              L'ho messo anche perchè la normativa sulle accise attrribuisce la responsabilità sull'installazione del complesso di misura al produttore, mentre non volevo farmi carico dell'onere della rilevazione delle misure e dell'invio delle stesse al GSE.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da MrfreeDom Visualizza il messaggio
                L'ho messo in parallelo a quello che misura l'energia prodotta sulla quale viene concesso l'incentivo.
                Probabilmente lo avrai messo in serie.

                Saluti.

                Federico

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Fede1975 Visualizza il messaggio
                  Probabilmente lo avrai messo in serie.

                  Saluti.

                  Federico
                  a voler essere rigorosi, non sta ne in serie in parallelo.

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR