adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Scelta della potenza del FV

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scelta della potenza del FV

    Buongiorno,
    siamo una giovane coppia che sta per dare avvio alla costruzione di una villetta di ca 160 m2 calpestabili 10 Km a sud di Pordenone.
    Il ns progetto prevede:
    - cappotto esterno da 12 cm in poliuretano
    - tetto doppio ventilato in legno
    - finestre doppio vetro gas Argon

    Gli impianti che avevamo pensato di inserire sono:
    - solare termico tubolare per ACS ed eventualmente per integrazione riscaldamento a pavimento
    - stufa a pellet e a legna per riscaldamento aria (no acqua)
    - collegamento alla rete gas per ACS e riscaldamento a pavimento con caldaia a condensazione
    - FV completamente integrato da 2,78 Kw tedesco

    La domanda è: se inseriamo un FV completamente integrato da 5,56 Kw, riusciamo secondo voi a non avere l'allacciamento al gas + caldaia ed invece utilizzare una o più pdc rimanendo autonomi anche con l'energia elettrica? Inoltre, ci serve davvero il riscaldamento a pavimento?
    Grazie&ciao

  • #2
    Sono un appassionato di sistemi energetici. Secondo me la soluzione migliore è quella di pdc+fotovoltaico+pannelli radianti a pavimento. Per la pdc vanno bene anche quelle aria-acqua anche se quelle geotermiche hanno un cop superiore ma hanno costi superiori(se nella tua zona non si va spesso sotto -2 -3 non convengono). Per il fotovoltaico penso che la potenza scelta sia dovuta alla disponibilità di spazio e posso consigliarti di non inastallare pannelli a tubi sottovuoto perchè il loro rendimento superiore non ti serve a niente essendo migliori(rispetto ai piani)solo con alte temperature. Per me la soluzione ideale è un impanto a svuotamento con accumolo da 500 litri e 7.5 mq di pannelli. Così dovresti fare a meno di gas e caldaia poi può capitare un inverno più rigido con consumi più alti e altri con consumi più basi che negli anni con lo scambio sul posto si conpensano.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da alessandroPN Visualizza il messaggio
      Buongiorno,
      siamo una giovane coppia che sta per dare avvio alla costruzione di una villetta di ca 160 m2 calpestabili 10 Km a sud di Pordenone.
      Il ns progetto prevede:
      - cappotto esterno da 12 cm in poliuretano
      - tetto doppio ventilato in legno
      - finestre doppio vetro gas Argon

      Gli impianti che avevamo pensato di inserire sono:
      - solare termico tubolare per ACS ed eventualmente per integrazione riscaldamento a pavimento
      - stufa a pellet e a legna per riscaldamento aria (no acqua)
      - collegamento alla rete gas per ACS e riscaldamento a pavimento con caldaia a condensazione
      - FV completamente integrato da 2,78 Kw tedesco

      La domanda è: se inseriamo un FV completamente integrato da 5,56 Kw, riusciamo secondo voi a non avere l'allacciamento al gas + caldaia ed invece utilizzare una o più pdc rimanendo autonomi anche con l'energia elettrica? Inoltre, ci serve davvero il riscaldamento a pavimento?
      Grazie&ciao
      Ma la stufa a pellet la montereste lo stesso?
      Sicuramente la cosa più economica è non fare l'impianto a pavimento ma mettere pdc aria/aria, ci sono diverse discussioni e teorie a proposito,
      se mettete pure la stufa a pellet potreste fare recupero dei fumi.. oppure convogliarli alla pdc esterna per aumentarne il rendimento.. dotting a proposito ha scritto molte utilità.
      5,5 kW se avete pure la stufa a pellet bastano, basta bilanciarne l'utilizzo anche se sarebbe meglio stare sui 6 kW (giusto per non entrare nel trifase).
      Ciao
      Sorridi e tendi la mano..

      Commenta


      • #4
        Vitosolar Scrive:
        "Secondo me la soluzione migliore è quella di pdc+fotovoltaico+pannelli radianti a pavimento. "
        Ti consiglio anche io questa soluzione, se i Kwp del ftv sono pochi aggiungi una caldaia a pellet o legna (in base alle disponibilità) che ti aiuta nei periodi più critici. Cmq come prima cosa fatti fare da un buon termotecnico l'analisi dei consumi termici, e poi si vede con più sicurezza cosa istallare.
        RILASSATEVI...... : http://it.youtube.com/user/lucabonfi

        Commenta

        Attendi un attimo...
        X
        TOP100-SOLAR