annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fotovoltaico su impianto monofase 9Kw

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • junp
    ha risposto
    Allora solo io mi sono ritrovato con richieste di 110 di 3kWp "per non sforare il budget"
    Magari anche con ristrutturazione e quindi con massimale di 1600€/kwp TUTTO COMPRESO (asseverazioni e termotecnico)...
    Oppure in SALENTO ristrutturazioni con riscaldamento con pavimento radiante e caldaia a GPL/METANO "non mi fido tanto delle pompe di calore...ce l'aveva mio cugino 10 anni fa e ogni tanto sbrinava"

    Lascia un commento:


  • Mark VI
    ha risposto
    8-10 kW sono ancora gestibili da inverter monofase da 6kW. Questo è ancora sensato. Le batterie in tali casi vanno messe sul lato DC, quindi non batteria Tesla, se si vuole restare in monofase. Non mi risulta abbiano cambiato regole: la batteria lato AC viene vista come generatore, lato DC non viene vista dal SEN.

    Lascia un commento:


  • LordofHome
    ha risposto
    Non condivido certe scelte ma ho visto certe proposte e o sentito certi privati esporsi a questo tipo di operazioni. Magari non sempre 20kWh, i più vanno dai 8 ai 10…ma nessuno di questi sta valutando la trifase.

    Lascia un commento:


  • Mark VI
    ha risposto
    Originariamente inviato da LordofHome Visualizza il messaggio

    se ci mettono un inverter da 6kWh a tagliare tutti i picchi…
    Non sarebbe in garanzia inverter... Inverter da 6 kW riesce a servire ca 9 kWp... L'inverter quanto può durare in queste condizioni?
    E cmq con Tesla (+ 5 kW) sarebbero in trifase cmq... Mettere 20 kW di pannelli con inverter da 6 kW solo perché c'è il 110% a mio avviso potrebbe essere contestabile. Mi sembra uno spreco di denaro pubblico.
    Se tirassi fuori i soldi di tasca mia un impianto così non lo farei. Capisco 9 kW di pannelli (o qualcosa in più se non c'è orientamento a sud), ma andare oltre non sarebbe facilmente difendibile in caso di contestazioni. Poi ognuno agisca in base a propria coscienza.
    Ultima modifica di Mark VI; 16-05-2021, 17:00.

    Lascia un commento:


  • LordofHome
    ha risposto
    Originariamente inviato da Mark VI Visualizza il messaggio
    Sicuramente con 20 kWp passano in trifase. Hai info diverse a riguardo? Non credo ci siano alternative. I costi di passaggio a trifase non sono eccessivi. Il cambio del contatore è a carico di Enel. Bisogna però a spese proprie cambiare cavo da contatore a quadro e cambiare magnetotermici. Credo bisogna anche far validare nuovo impianto trifase ad un ingegnere. Se il futuro è elettrico molte delle nuove case nasceranno già in trifase
    se ci mettono un inverter da 6kWh a tagliare tutti i picchi…

    Lascia un commento:


  • Mark VI
    ha risposto
    Esente dal controllo/verifica periodica sotto 11,08 kW

    Lascia un commento:


  • Roby03
    ha risposto
    Originariamente inviato da junp Visualizza il messaggio

    6+5 è < di 11,08 quindi niente SPI esterno... a meno che Tesla non ce l'ha interno e quindi sei costretto...
    junp Grazie per la risposta, non ho capito, sono costretto a montare l' SPI esterno oppure sono costretto a fare la verifica dell' SPI?

    L'SPI esterno mi ha detto l'installatore del fotovoltaico che lo deve mettere per forza,
    anzi ditemi se è corretta questa affermazione.

    Non so se lo deve installare perchè manca sulla Powerall oppure perchè l'inverter SolarEdge 6000H va configurato come "No SPI" (L'ho anche letto sul manuale di installazione che così deve essere configurato per l'Italia).

    Ma la mia domanda è:
    Devo fare la verifica quinquennale sull'SPI perchè l'ho montato esterno,
    (è questa l'elemento discriminante?) anche se non supero gli 11,08Kw?

    Oppure sono esente perchè sotto gli 11,08Kw?
    Ultima modifica di Roby03; 16-05-2021, 01:18.

    Lascia un commento:


  • Trak
    ha risposto
    Il progetto è obbligatorio solo sopra i 6 kW di potenza in prelievo

    Lascia un commento:


  • Mark VI
    ha risposto
    Sicuramente con 20 kWp passano in trifase. Hai info diverse a riguardo? Non credo ci siano alternative. I costi di passaggio a trifase non sono eccessivi. Il cambio del contatore è a carico di Enel. Bisogna però a spese proprie cambiare cavo da contatore a quadro e cambiare magnetotermici. Credo bisogna anche far validare nuovo impianto trifase ad un ingegnere. Se il futuro è elettrico molte delle nuove case nasceranno già in trifase
    Ultima modifica di Mark VI; 16-05-2021, 06:35.

    Lascia un commento:


  • LordofHome
    ha risposto
    E tutti coloro che stanno usufruendo dell’incentivo al 110% per fare lavori di ristrutturazione tra cui fotovoltaico (ho visto preventivi di impianti sovradimensionati di 20kWh) e accumulo (sovradimensionato con 2 o addirittura 3 Tesla Powerwall2) che devono fare? Passano tutti alla trifase?

    Lascia un commento:


  • junp
    ha risposto
    Originariamente inviato da Roby03 Visualizza il messaggio
    [SIZE=14px][FONT=Verdana]Scusate vorrei capire meglio, devo montare un impianto con inverter 6Kw + Tesla Powerall (quindi 5kw) con SPI esterno.
    Nel mio caso la potenza da considerare è 6+5=11Kw....giusto?
    6+5 è < di 11,08 quindi niente SPI esterno... a meno che Tesla non ce l'ha interno e quindi sei costretto...

    Davidep80 in teoria normalmente in monofase (fino a 6kw) non puoi installare NEMMENO un PW2... se ti danno 10 in immissione puoi fare inverter da 5, poi i PW2 saranno sempre da 5, anche se ne metti + di uno...

    Lascia un commento:


  • Davidep80
    ha risposto
    Io non ho ancora capito se su un impianto monofase sia possibile installare più powerwall...

    Lascia un commento:


  • Roby03
    ha risposto
    Scusate vorrei capire meglio, devo montare un impianto con inverter 6Kw + Tesla Powerall (quindi 5kw) con SPI esterno.
    Nel mio caso la potenza da considerare è 6+5=11Kw....giusto?

    Leggendo il punto b) della CEI 0-21 mi sembrerebbe di capire che dovrei fare il controllo quinquennale dell' SPI
    SOLO se superassi il valore di 11,08Kw ...o sbaglio?
    ma essendo sotto lo devo fare lo stesso?

    Articolo 2

    Verifiche periodiche dei sistemi di protezione di interfaccia ai sensi della Variante 2 alla Norma CEI 0-16 e della nuova edizione della Norma CEI 0-21

    2.1
    Le verifiche con cassetta prova relè, previste dall’Allegato U della Variante 2 alla Norma CEI 0-16 e dall’ Allegato G alla nuova edizione della Norma CEI 0-21, sono effettuate:

    a)
    nel caso di impianti di produzione connessi in media tensione di potenza superiore a 11,08 kW, per i sistemi di protezione di interfaccia;

    b)
    nel caso di impianti di produzione connessi in bassa tensione
    di potenza superiore a 11,08 kW, per i soli sistemi di protezione di interfaccia con dispositivo dedicato (relè di protezione esterno), dandone comunicazione ai gestori di rete secondo modalità dai medesimi definite
    .



    Lascia un commento:


  • junp
    ha risposto
    LG, Pylontech, Growatt, Byd e ora anche Huawei...

    Lascia un commento:


  • Davidep80
    ha risposto
    Originariamente inviato da junp Visualizza il messaggio

    Ma sei sicuro? non ho MAI fatto accumuli AC per scelta, ma per la CEI 0-21 E' un generatore, e quindi
    Passi a trifase
    SPI esterna
    verifica SPI quinquennale (3-400€ minimo a botta)

    inoltre BUTTI via almeno l'8/10% nelle varie conversioni!

    Meglio DC sotto tutti i punti... sabato abbiamo completato un impianto MONOFASE con 2 inverter da 5kW, 12.5 di moduli e 30kWh di accumulo...
    Per curiosità che accumulo avete montato?

    Lascia un commento:


  • junp
    ha risposto
    Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio

    No perché la batteria non è un generatore.
    Ma sei sicuro? non ho MAI fatto accumuli AC per scelta, ma per la CEI 0-21 E' un generatore, e quindi
    Passi a trifase
    SPI esterna
    verifica SPI quinquennale (3-400€ minimo a botta)

    inoltre BUTTI via almeno l'8/10% nelle varie conversioni!

    Meglio DC sotto tutti i punti... sabato abbiamo completato un impianto MONOFASE con 2 inverter da 5kW, 12.5 di moduli e 30kWh di accumulo...

    Lascia un commento:


  • Davidep80
    ha risposto
    Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio

    A 8kW dovresti già essere in trifase. Il limite è 6kW salvo deroghe fino a 10kW che spesso vengono negate. Quindi secondo il tuo installatore chi mette una PowerWall o altro accumulo
    con 5kW di inverter interno deve (salvo deroghe) passare obbligatoriamente a trifase con un impianto FV più grande di 1kWp? Se è così faranno molta fatica a venderle.
    Come ho scritto nel primo post mi allacciano fino a 9kw monofase.
    l'Enel somma la potenza inverter FV e inverter da 5kw della batteria e superati 11kw impone il trifase

    Lascia un commento:


  • VP71
    ha risposto
    Originariamente inviato da Davidep80 Visualizza il messaggio

    Scusami non ho capito...
    se io ho un impianto monofase da 8 kW ad esempio, ed installo una powerwall, l'Enel non mi chiede di passare in trifase?
    Questo è quello che mi dice il mio installatore e che leggo sui forum....
    A 8kW dovresti già essere in trifase. Il limite è 6kW salvo deroghe fino a 10kW che spesso vengono negate. Quindi secondo il tuo installatore chi mette una PowerWall o altro accumulo
    con 5kW di inverter interno deve (salvo deroghe) passare obbligatoriamente a trifase con un impianto FV più grande di 1kWp? Se è così faranno molta fatica a venderle.

    Lascia un commento:


  • VP71
    ha risposto
    Originariamente inviato da Trak Visualizza il messaggio

    Il controllo della SPI esterna ogni quanto occorre farla? 5 anni??
    Sai anche i costi??
    Il mio dubbio è se passare o non passare il limite di 11.08kW anche se di poco
    Tre anni. Non so quanto lo facciano pagare.

    Lascia un commento:


  • Davidep80
    ha risposto
    Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio
    La PowerWall va a sommarsi per alcune cose come l'obbligo di avere un SPI esterno e collaudarlo periodicamente. Non è un generatore e quindi non influenza la potenza in immissione.
    La trifase sarebbe obbligatoria sopra i 6kW ma a volte ti lasciano arrivare a 10.
    Scusami non ho capito...
    se io ho un impianto monofase da 8 kW ad esempio, ed installo una powerwall, l'Enel non mi chiede di passare in trifase?
    Questo è quello che mi dice il mio installatore e che leggo sui forum....

    Lascia un commento:


  • Trak
    ha risposto
    Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio
    La PowerWall va a sommarsi per alcune cose come l'obbligo di avere un SPI esterno e collaudarlo periodicamente. Non è un generatore e quindi non influenza la potenza in immissione.
    La trifase sarebbe obbligatoria sopra i 6kW ma a volte ti lasciano arrivare a 10.
    Il controllo della SPI esterna ogni quanto occorre farla? 5 anni??
    Sai anche i costi??
    Il mio dubbio è se passare o non passare il limite di 11.08kW anche se di poco

    Lascia un commento:


  • VP71
    ha risposto
    La PowerWall va a sommarsi per alcune cose come l'obbligo di avere un SPI esterno e collaudarlo periodicamente. Non è un generatore e quindi non influenza la potenza in immissione.
    La trifase sarebbe obbligatoria sopra i 6kW ma a volte ti lasciano arrivare a 10.

    Lascia un commento:


  • Davidep80
    ha risposto
    Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio
    No, almeno non per quanto riguarda la potenza in immisisione.
    La batteria Tesla avendo un inverter da 5 kW non va a sommarsi all'inverter del FV?
    quindi superati gli 11kw complessivi Enel impone il trifase... è corretto quanto ho capito?

    Lascia un commento:


  • VP71
    ha risposto
    No, almeno non per quanto riguarda la potenza in immisisione.

    Lascia un commento:


  • Davidep80
    ha risposto
    Originariamente inviato da VP71 Visualizza il messaggio

    No perché la batteria non è un generatore.
    Mi pare che l'Enel la veda come tale..

    Lascia un commento:


  • VP71
    ha risposto
    Originariamente inviato da Davidep80 Visualizza il messaggio
    Inoltre vorrei installare una batteria tesla, quindi se anche avessi 9kw sommando i 5 kw dell'inverter della batteria il gestore mi obbliga a passare comunque in trifase giusto?
    No perché la batteria non è un generatore.

    Lascia un commento:


  • junp
    ha risposto
    Solaredge fa monofase fino a 10kW (non so se sono omologati in Italia)
    Fronius fino a 8.2
    Huawei ti permette di fare catene monofase (ma credo anche altri), siamo facendo un 10kWp monofase con accumulo e 2 inverter da 5 (sono visti come unico)

    Su impianto nuovo Tesla non ha senso, prendi una soluzione con accumulo in DC.
    Anzi... immagino che stia facendo il 110, altrimenti non ha convenienza mai l'accumulo!

    Lascia un commento:


  • Davidep80
    ha iniziato la discussione Fotovoltaico su impianto monofase 9Kw

    Fotovoltaico su impianto monofase 9Kw

    Salve a tutti,

    sto per installare un impianto fotovoltaico nella mia abitazione, quindi ho chiesto un'aumento di potenza al mio gestore che mi consente fino a 9 Kw (!!) in monofase.
    Esistono inverter monofase che arrivano a 9kw?
    Inoltre vorrei installare una batteria tesla, quindi se anche avessi 9kw sommando i 5 kw dell'inverter della batteria il gestore mi obbliga a passare comunque in trifase giusto?

    In pratica mi sto chiedendo se ha senso passare a 9Kw o conviene fermarsi a 6 Kw.
    Grazie
Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR