annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Presidente Napolitano ha firmato il decreto rinnovabili

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il Presidente Napolitano ha firmato il decreto rinnovabili

    Nextville - News Nuova bozza Dlgs Rinnovabili: SOS dagli operatori del fotovoltaico
    Ultima modifica di alessandro74; 07-03-2011, 22:13.
    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

  • #2
    Direi che è anche il caso di allegare la bozza che gira... in modo da avere un'idea di cosa si sta discutendo. Dovrebbe essere approvato dal Consiglio dei Ministri di mercoledì prossimo 2marzo.
    Ciao Fabio
    File allegati

    Commenta


    • #3
      Un Paese come il nostro, un ministro scarso come Romani non lo merita proprio.
      Le sue dichiarazioni lasciano tutto il settore FER senza parole, dietro il modesto politico vive un uomo ancor più modesto. Questa mattina il ministro ha evitato accuratamente il confronto con i partecipanti alla manifestazione di protesta svoltasi a Roma. Era a Milano da dove ha continuato a sputare falsità contro il nostro settore e su tutto quello che abbiamo costruito in questi anni.

      A seguire l'articolo di repubblica.
      Sit-in di protesta al ministero Romani insiste: 'Stop incentivi' - Repubblica.it

      Premesso che della politica in senso stretto mi frega-zero, dispiace sul serio criticare sempre l'operato di politici del centro-destra, Tremonti-Scajola-Gasparri-Galan-Romani ma a parte alcuni sporadici casi (vedere Donati dell'IDV) gli attacchi al mondo FER provengono sempre dalla stessa parte. No Sgarbi no, Sgarbi non è un politico è un pagliaccio televisivo e quindi delle innumerevoli comparsate televisive contro fv ed eolico ormai ho perso il conto.
      Ora basta.
      Ultima modifica di alessandro74; 28-02-2011, 19:23.
      Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

      Commenta


      • #4
        ecco poi ce mancava pure sta pesciarola della Marcegaglia... ma se po esse cosi cojoni da avre una azienda come ARENDI e di ste cose!!!!!!!!!!!

        http://www.ilsole24ore.com/art/tecno...?uuid=AaO0dm6C

        altri commenti dal Corriere della sera

        http://www.corriere.it/scienze_e_tec...288d7465.shtml

        2 miliardi di multa xkè non rispettiamo KYOTO...Romani ma dove minchia seiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

        http://www.ilfattoquotidiano.it/2011...i-multa/92711/


        e ora non ci rimane che il bunga-bunga!!

        che tristezza!!

        R.
        Ultima modifica di econtek; 28-02-2011, 20:04.
        "MAKE YOUR ENERGY!!"

        on SKYPE econtek-italy

        "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

        Commenta


        • #5
          bravo eco! finalmente uno che prende il coraggio di dire che gli obiettivi di kioto non li raggiungiamo con l'insignificante apporto del FV.

          soldi buttai via (o meglio, nelle tasche di pochi)

          Commenta


          • #6
            Altra perla del Ministro Romani:

            Nucleare, Paolo Romani ad <i>Affari</i>: "I lavori? Stiamo andando velocissimi" - Affaritaliani.it

            Avanti di questo passo tra una settimana organizzeremo una petizione per chiederne le dimissioni.
            Ricordo a Romani che a breve ci sarà un referendum, nulla è scontato.

            Ricordo a tutti chi è Romani:
            da wikipedia:

            Paolo Romani (Milano, 18 settembre 1947) è un politico italiano, ministro dello sviluppo economico del governo Berlusconi IV dal 4 ottobre 2010.
            Paolo Romani ha il diploma di maturità classica e risiede a Cusano Milanino
            Perle tra le perle:
            a seguito del fallimento di Lombardia7 nel 1999, Romani viene indagato dalla procura di Monza per bancarotta preferenziale. Interrogato, nega ogni coinvolgimento, avendo ceduto l'azienda prima del fallimento. Il reato è derubricato in falso fallimentare, le cui pene sono ridotte dalla nuova nuova legge sul falso in bilancio. La sua posizione è infine archiviata, ma deve risarcire 400.000 euro al curatore fallimentare
            Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

            Commenta


            • #7
              Ragazzi... incaz..si non serve a molto...solo a farsi il fegato marcio... che tra lo stress dei problemi lavorativi che abbiamo avuto negli ultimi mesi e questi pseudo-politicanti c'è da diventar pazzi veramente...
              Credo che tutto il settore sovrà riconvertirsi... è vero che il FV non è la soluzione del mondo, ma ignorare quello che ha fatto in questi anni e quello che potrebbe fare è pure e bieca cecità politica ed industriale. Ma i nostri ministri ed il Premier sappiamo a cosa puntano... al nucleare... solo ed esclusivamente al nucleare... che se va bene vedremo tra 5/6 anni con centrali già vecchie quando nasceranno...sempre che nascano...
              Dobbiamo, invece di dare pugni sulla scrivania, pensare a fare qualcosa di significativo...
              Se qualcuno ha qualche idea... Ma credo che la cosa migliore sarebbe veramente quella di far pesare tutto il peso politico di questa decisione...parliamo con i nostri amici consiglieri comunali, con gli amici assessori o sindaci dei nostri comuni, delle nostre provincie, delle nostre regioni... ognuno di noi si faccia portavoce presso camere di commercio, confagricoltura, confcommercio, confindustria...e chi più ne ha più ne mette...e facciamo capire al mondo che decide che si sta facendo una porcata galattica!!
              Ma facciamolo tutti!!! Io ho già iniziato!
              Ciao Fabio

              Commenta


              • #8
                ale, noi che siamo del posto, dovremmo vederci per fare qualcosa al min è un invito a tutti x fare qualsiasi azione in tempi brevissimi con la massima efficacia!!

                max disponibilità!!

                tutti davanti al Min con un modulo FV in mano senza cartelli e bandiere!!!

                R.
                "MAKE YOUR ENERGY!!"

                on SKYPE econtek-italy

                "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                Commenta


                • #9
                  Quello che possiamo fare in questo momento è smascherare il vero obiettivo della corte che ci governa e cioè quello che sto scrivendo da mesi ovvero il folle tentativo di decentrare i fondi destinati allo sviluppo delle FER verso il nucleare.
                  Far sapere a tutti chi è e cosa ha fatto fino ad ora il ministro Romani.
                  Ci troviamo di fronte ad un altro servitore della corte. Non è rabbia quella che mi porta a scrivere certe cose in questo momento, sono oggettività.
                  Romani non dispone di un profilo formativo tale da permettergli di ricoprire il ruolo di ministro dell'industria.
                  Vedremo cosa accadrà nelle prossime ore e poi cercheremo di organizzarci di conseguenza cercando di usare al massimo il cervello.
                  Una cosa è certa:
                  Per ora credo che tempestare di fax il ministero sia più utile che organizzare sit-in purtroppo, ieri, completamente ignorato.
                  Il futuro è nostro.
                  Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                  Commenta


                  • #10
                    Posto la dichiarazione della Ministra Prestigiacomo sul sito del Ministero dell'Ambiente...
                    Vedremo...
                    Ministero dell`Ambiente - Prestigiacomo: «Sulle rinnovabili manterremo gli impegni europei»
                    Ciao Fabio

                    Commenta


                    • #11
                      Per ora l'Italia deve rispettare gli impegni presi in tema di rinnovabili.

                      Per il nucleare ci sarà un referendum a breve in cui sarà il popolo sovrano a decidere, non la Prestigiacomo.

                      Strategia&tattica, sempre più schifato da quello che sta accadendo in queste ore.
                      Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                      Commenta


                      • #12
                        Signori, ho i committenti che mi chiedono:
                        - abbiamo autorizzazioni rilasciate e investimenti avviati, ma presumibilmente entreremo il rete a luglio
                        - i diritti acquisiti saranno preservati?
                        Altrimenti falliamo nel peggiore dei modi.

                        Il futuro lo valuteremo con un altro governo sicuramente. Uno stop sui nuovi progetti è indiscusso. Ho chiesto sopra per cercare di far meno danni possibili

                        Commenta


                        • #13
                          allora stamani inviata mail a Vendola sto attendendo un contatto telefonico dalla sua addetta stampa.

                          vediamo se almeno lui ci da una mano con un comunicato stampa ufficiale!!!

                          saluti

                          R.
                          File allegati
                          "MAKE YOUR ENERGY!!"

                          on SKYPE econtek-italy

                          "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                          Commenta


                          • #14
                            non so perchè maq questa cosa me la aspettavo..
                            prima la legge 129 per permeterre ai soliti furbi di allacciare mega impianti senza finire i lavori, ora sacrificare le rinnovabili per il nucleare...

                            che dire....emigriamo!
                            *** Firma irregolare rimossa d'ufficio ***

                            Commenta


                            • #15
                              Siamo governati da pagliacci incapaci ed irresponsabili!

                              Stamattina il ministro della difesa tedesco si è dimesso perchè accusato di aver plagiato la tesi di dottorato!
                              Il ministro Romani si dovrebbe dimettere per manifesta incapacità al ragionamento logico (ammesso sia in buona fede)
                              Soltanto degli incapaci ed irresponsabili possono azzerare con un decreto un settore economico che, tra i pochi, è cresciuto in un momento di grave crisi.

                              Commenta


                              • #16
                                Questo è quello che succede questa mattina....

                                The Postfix program

                                <spreside@palazzochigi.it> (expanded from <segreteria.presidente@governo.it>):
                                can't create user output file. Command output: procmail: Quota exceeded

                                while writing "/var/mail/spreside"
                                </pre>Sapete cosa significa? Che non riescono a ricevere tutte le email che arrivano, quindi sono pieni di posta di chi come me ha girato i vari appelli che arrivano via email. Continuiamo a farli "sballare" i loro server, anche se serve forse a poco!
                                Il mio primo impianto FTV online
                                dalle 06:00 alle 22:00
                                Il mio primo impianto FTV su rendimento-solare.eu
                                Il mio secondo impianto FTV su rendimento-solare.eu
                                Il mio terzo impianto FTV su rendimento-solare.eu

                                Commenta


                                • #17
                                  Spedito!
                                  Una bella grandinata di email non fara' certo male!!!!!!!


                                  Ciao
                                  1° 20 Kwp trinasolar, 3 sma 7000tl, tilt 25°, azimut 9° (in TOP 20 su 12mila impianti europei)
                                  2° 10 Kwp qixin solar, sma 12000tl, tilt 20°, azimut -105° e -15°
                                  3° 2 Kwp isola, mppsolar PIP3024GK, 2 batterie Haze 230Ah
                                  -----> noi amiamo il sole 365 giorni all'anno <-----

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ecco quanto vale la componente A3

                                    Promozione della produzione di energia da fonti rinnovabili e assimilate - A3

                                    Autorità per l'energia elettrica e il gas - Oneri generali del sistema elettrico


                                    giratela a Romani!!

                                    R......
                                    File allegati
                                    "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                    on SKYPE econtek-italy

                                    "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                    Commenta


                                    • #19
                                      stop alle rinnovabili

                                      E' giustissimo protestare, ma io mi chiedo la famosa green economy in Italia che cos'è???
                                      Il mercato in Italia si è sviluppato???
                                      Io vedo che continuiamo a prendere pannelli dalla germania dalla cina da altri paesi e non ci concentriamo sulle nostra aziende.
                                      E' un periodo di crisi e non credo che l'abolizione dell'incentivo migliori le cose.
                                      Il problema è il sistema italia in se.
                                      In Germania investono in queste tecnologie.
                                      Sarebbe intelligente se il ministro dicesse: togliamo gli incentivi e diamo più soldi ai ricercatori, ma questo è impossibile.
                                      Ho visto che il FTV e le energie rinnovabili stanno creando un business senza raggiungere il suo vero scopo.
                                      Non lo so veramente è un gran casino io di certo non sono della stessa parte politica del ministro, ma bisogna vedere tutte le parti.
                                      Vedremo.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Novità dell'ultim'ora...
                                        "La riunione del pre Consiglio dei ministri svoltasi questa mattina ha rimandato la decisione sul decreto legislativo sulle fonti rinnovabili a un tavolo ristretto tra gli uffici legislativi dei ministeri interessati. E' previsto quindi un confronto a livello politico tra i ministeri che dovrà mettere a punto il testo da presentare al Consiglio dei ministri. Consiglio dei ministri che si terrà giovedì, invece che mercoledì come previsto in un primo momento"
                                        Vediamo cosa succederà...
                                        Ciao Fabio

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ultima News:
                                          "A quanto si apprende, la riunione tecnica, svoltasi presso la Presidenza del Consiglio, si è appena conclusa. Al centro della diatriba che vede contrapposti, in particolare, i ministeri dello Sviluppo economico e dell'Ambiente, il tetto degli 8.000 MW al fotovoltaico incentivato. Sulla questione non si sarebbe ancora trovata la quadra. La riunione riprenderà domani mattina alle 10.

                                          A valle della concertazione tecnica, è previsto un confronto a livello politico tra i ministeri che dovrà mettere a punto il testo da presentare al Consiglio dei ministri."

                                          Vediamo cosa partoriranno domattina...
                                          Ciao Fabio

                                          Commenta


                                          • #22
                                            ultime novità

                                            Governo diviso, si tratta il testo sar modificato - Repubblica.it

                                            R...
                                            "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                            on SKYPE econtek-italy

                                            "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                            Commenta


                                            • #23
                                              A me fa girare un po le scatole anche il "nostro" caro ministro Romani... con la sua dichiarazione "bomba" che le rinnovabili costerebbero in bolletta agli Italiani 20 miliardi di euro...
                                              Il Presidente Ortis dell’AEEG – che, pure, si è attirato le critiche dei produttori da fonti rinnovabili – nell’ultima relazione al Parlamento ha sottolineato che nel 2010 gli oneri delle rinnovabili sulle bollette sono stai pari a circa 3,4 miliardi e nel 2009 pari a 2,9 miliardi. Che fa 6,3, non 20.
                                              Forse il ministro ha bisogno di qualcuno che gli dia i numeri giusti…
                                              Ciao Fabio

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da fabjordan Visualizza il messaggio
                                                A me fa girare un po le scatole anche il "nostro" caro ministro Romani... con la sua dichiarazione "bomba" che le rinnovabili costerebbero in bolletta agli Italiani 20 miliardi di euro...
                                                Il Presidente Ortis dell’AEEG – che, pure, si è attirato le critiche dei produttori da fonti rinnovabili – nell’ultima relazione al Parlamento ha sottolineato che nel 2010 gli oneri delle rinnovabili sulle bollette sono stai pari a circa 3,4 miliardi e nel 2009 pari a 2,9 miliardi. Che fa 6,3, non 20.
                                                Forse il ministro ha bisogno di qualcuno che gli dia i numeri giusti…
                                                Ciao Fabio
                                                Che poi immagino i costi non vanno tutti a carico delle famiglie, ma di tutti gli utenti, quindi anche e principalmente alle società, o sbaglio?

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ora seguono le componenti chiamate oneri generali di sistema che incidono per l’8% sulla bolletta:

                                                  la componente UC3 è prevista per la perequazione dei costi di trasmissione e di distribuzione;

                                                  la UC4 è per le imprese elettriche minori;

                                                  la componente MCT è a favore dei siti che ospitano centrali nucleari e impianti del ciclo del combustibile nucleare, fino al definitivo smantellamento degli impianti (anche se in realtà ora non si parla più di smantellare ma di ricostruire centrali nucleari);

                                                  la AS è una componente introdotta il 1° ottobre 2008 per compensare le agevolazioni previste per quei clienti che usufruiranno della tariffa sociale;

                                                  la A2 è un’ulteriore componente per lo smantellamento delle centrali nucleari;
                                                  la A3 è per la promozione della produzione di energia da fonti rinnovabili;
                                                  la A4 copre i tariffari speciali, previste per esempio per le Ferrovie dello Stato;
                                                  la A5 è per il finanziamento delle attività di ricerca e sviluppo;
                                                  la A6 è dovuta ai costi sostenuti dalle imprese in seguito alla liberalizzazione. Tale componente è al momento uguale a zero.

                                                  E ancora le tasse chiamate imposta erariale e accisa comunale che vanno a coprire il 14% dei costi totali della bolletta.
                                                  E infine c’è l’immancabile l’Iva del 10%.

                                                  se vuoi sapere le cifre con precisone sono postate sopra...

                                                  saluti

                                                  R.
                                                  "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                                  on SKYPE econtek-italy

                                                  "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Grazie Roberto..per capirci, facciamo un esempio:

                                                    utenza domestica BT 3kW, consumo medio 3000 kWh/anno, la componente A3 è 2,181+1,066 eurocent/kWh, corretto? Sarebbero circa 100 Euro l'anno, circa 8 Euro al mese, è cosi'?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Da solarebusiness.it

                                                      SOLARE BUSINESS
                                                      Secondo quanto riportato da agenzie e organi di stampa, nel corso del pre-consiglio dei ministri che ha analizzato il decreto sulle rinnovabili si sarebbe imposta una linea più morbida rispetto a quella del ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani.

                                                      Nel pomeriggio il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha dichiarato che non esiste nessun tetto di 8 GW al fotovoltaico spiegando che quella cifra indica solo un obiettivo del Governo.

                                                      Al momento i ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente starebbero analizzando il testo del decreto per trovare un punto di sintesi. Sembra che il ripensamento del ministro Romani sia stato favorito da un’autentica valanga di appelli e richieste provenute dalla galassia ambientalista, da aziende del settore, ma anche da associazioni di categoria legate al mondo delle Pmi.
                                                      Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Forse anche il nostro piccolo sbatter di ali, o sassolino lanciato nello stagno ha causato qualcosa... chissà... domani vedremo...
                                                        Buona serata a tutti.... io vado a farmi una corsetta per rilassarmi dopo questa giornata passata a leggere comunicati stampa... tra una pratica e l'altra...
                                                        Ciao Fabio

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          stiamo parlando di 0,01004€ x Kw/anno....attento alle virgole.


                                                          saluti

                                                          R.
                                                          Ultima modifica di econtek; 01-03-2011, 20:39.
                                                          "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                                          on SKYPE econtek-italy

                                                          "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da econtek Visualizza il messaggio
                                                            Ora seguono le componenti chiamate oneri generali di sistema che incidono per l’8% sulla bolletta:
                                                            .
                                                            .
                                                            .
                                                            se vuoi sapere le cifre con precisone sono postate sopra...

                                                            saluti

                                                            R.
                                                            Ciao, visto che ... hai dei numeri, potresti contribuire al mio post sui costi del nucleare esistente:
                                                            http://www.energeticambiente.it/legi...-nucleari.html
                                                            magari tiriamo fuori un dato di riferimento per le innumervoli discussioni da sostenere dentro e fuori di qui ...
                                                            _____
                                                            MazE

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR