annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

FACCIAMOCI SENTIRE !!!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Clorofillo
    ha risposto
    E-mail inviate ora,<br><br>se non trovate stimoli per fare tale protesta ... leggete l'articolo che Beppe Grillo ha inserito oggi nel suo blog:<br><br><a href="http://www.beppegrillo.it/index.html" target="_blank">http://www.beppegrillo.it/index.html</a><br><br><br><br>FACCIAMOCI SENTIRE ... PRETENDIAMO DAI NOSTRI DIPENDENTI CIO' CHE CI SPETTA &#33;&#33;&#33;<br><br>E non diciamo sempre :- <b>"perchè cosa non va in questa nuova legge ? "</b><br>L'Italiano deve finirla di subire e basta ... è ora che inizi a difendere i propri diritti &#33;<br><br>... e ... insieme saremo più forti.

    Lascia un commento:


  • gennarocs
    ha risposto
    gi&agrave; fatto..........<br>

    Lascia un commento:


  • taote
    ha risposto
    Va bene il contraddittorio, ma non perdiamo ancora tempo&#33;<br><br><b>SPAMMATE GENTE, SPAMMATE&#33;&#33;&#33;</b>

    Lascia un commento:


  • gennarocs
    ha risposto
    x fcattaneo<br>Rispetto la tua opinione ma permettimi di fare alcune osservazioni:<br>1) Se si sviluppa il &#39;grande&#39; fotovoltaico in Italia ne giovano tutti imprenditori, installatori, lavoratori e anche i &#39;domestici&#39; che per lo sviluppo di cui sopra spenderanno meno soldi a kw per realizzare il proprio impianto.<br>2) I piccoli impianti sui tetti sono notoriamente meno performanti di quelli grandi (per inclinazione e orientamento non coincidenti con quelli ottimali)<br>3) Spesso sento in giro gente che vuole farsi l&#39;impianto fotovoltaico x alimentare un impianto di aria condizionata o di riscaldamento. Alla faccia del risparmio energetico&#33;&#33;&#33; Converto l&#39;energia solare in elettrica e quella elettrica in termica&#33;&#33;&#33;<br>Ciò detto senza alcuna vena polemica pensiamo invece a stare uniti piccoli e grandi poichè è solo così che si vince. Tutti uniti contro quello str. di burocrate che ha definito &#39;quel coso&#39; un settore così importante per tutti noi e per l&#39;ambiente, perchè quel burocrate ha infamato tutti quelli che credono in un futuro sneza dipendenza energetica...

    Lascia un commento:


  • fcattaneo
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (taote @ 7/1/2007, 16:10)</div><div id="quote" align="left">se diventa ufficiale quel che gira nell&#39;aria da un po di tempo, saremo di fronte alla morte del fotovoltaico, almeno x gli impianti medio-grandi che avranno tariffe di 30 cent/kwh.<br><br>nessun imprenditore sar&agrave; cosi &#39;ambientalista&#39; da fare investimenti infruttuosi...<br><br>ma è cosi difficile x i nostri politici leggere il CE tedesco e ricopiarlo???<br><br>con le tariffe che vengono proposte non decoller&agrave; mai il settore</div></div><br>Mi permetto di dissentire...<br><br>Qualsiasi incentivazione pubblica a grandi impianti fotovoltaici e&#39; , secondo me&#39;, assolutamente fuori luogo.<br><br>L&#39;energia fotovoltaica ha senso maggiormente in un contesto distribuito di autoproduzione... sovvenzionare grandi centrali serve solamente per favorire speculazioni per gli acquirenti e grandi guadagni per gli installatori.<br><br>Meglio facilitare l&#39;iter burocratico per il fotovoltaico ad uso domestico che ha comunque un ambito enorme di sviluppo pur conservando una certa logica energetica.<br><br>Dalle bozze che girano questo decreto e&#39; molto buono perche&#39; :<br><br>- penalizza i grandi impianti,<br>- elimina i flamigerati tetti,<br>- snellisce l&#39;iter burocratico eliminando la necessita di fare domanda al GSE .<br><br>.. unica cazzaglia quella di obbligare a certificare l&#39;edificio; pratica della quale in italia non si sa&#39; neppuro a chi rivolgersi; tuttavia il 28 Febbraio dovrebbe uscire un decreto attuativo che regola questa attivita&#39;..<br><br>F.<br><br>

    Lascia un commento:


  • taote
    ha risposto
    aggiungo qui un link che potrebbe essere utilizzato come allegato alla mail:<br><br><a href="http://www.ecquologia.it/sito/energie/FV-DM-verdi.html" target="_blank">CONTO ENERGIA DEI VERDI</a>

    Lascia un commento:


  • federicocristiano
    ha risposto
    Io l&#39;e-mail lo invaita, perchè internet è un mezzo fantastico, ed è ora che i nostri dipendenti imparino a utilizzarlo per tastare il polso della gente, facciamoci sentire.<br><br><br>oops, volevo dire inviata

    Lascia un commento:


  • albe75
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (taote @ 7/1/2007, 16:10)</div><div id="quote" align="left">ma aspettare cosa??<br><br>se diventa ufficiale quel che gira nell&#39;aria da un po di tempo, saremo di fronte alla morte del fotovoltaico, almeno x gli impianti medio-grandi che avranno tariffe di 30 cent/kwh.<br><br>nessun imprenditore sar&agrave; cosi &#39;ambientalista&#39; da fare investimenti infruttuosi...<br><br>ma è cosi difficile x i nostri politici leggere il CE tedesco e ricopiarlo???<br><br>con le tariffe che vengono proposte non decoller&agrave; mai il settore<br><br><br>FACCIAMOCI SENTIRE&#33;&#33;&#33;</div></div><br>Il problema vero è che questo governo non ha nessun interesse a far decollare il CE, specie dopo l&#39;accordo sul gas stipulato poche settimane fa e il ritardo con cui si presenta questo decreto avvalora questi dubbi... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/48f21e81e0d8fedf3822a4f4c991c398.gif" alt="">

    Lascia un commento:


  • taote
    ha risposto
    ma aspettare cosa??<br><br>se diventa ufficiale quel che gira nell&#39;aria da un po di tempo, saremo di fronte alla morte del fotovoltaico, almeno x gli impianti medio-grandi che avranno tariffe di 30 cent/kwh.<br><br>nessun imprenditore sar&agrave; cosi &#39;ambientalista&#39; da fare investimenti infruttuosi...<br><br>ma è cosi difficile x i nostri politici leggere il CE tedesco e ricopiarlo???<br><br>con le tariffe che vengono proposte non decoller&agrave; mai il settore<br><br><br>FACCIAMOCI SENTIRE&#33;&#33;&#33;<br>

    Lascia un commento:


  • fcattaneo
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albe75 @ 7/1/2007, 15:44)</div><div id="quote" align="left">...e sulle nuove tariffe che mi dici? Ti sembrano migliorate anche quelle?<br>Comunque, io ho letto solo delle bozze, non mi pare che il decreto sia stato gi&agrave; pubblicato, o mi sbaglio?</div></div><br>Che occorre aspettare dati definitivi e non congetture.<br><br>Mi sembra di capire che il nuovo sistema, ad un prezzo base aggiunga dei premi a seconda del tipo di installazione ; per esempio i tetti vengono favoriti ecc. ecc..<br><br>Secondo me&#39; non ci sono le basi per dire che il nuovo CE fa schifo.... occorre aspettare che esca sia lui che il decreto attuativo che riguarda la certificazione energetica degli edifici.<br><br>Ciao,<br>F.<br><br>

    Lascia un commento:


  • taote
    ha risposto
    appunto&#33;&#33; prima che divengano ufficiali quelle bozze, meglio far sentire le nostre ragioni, SUBITO&#33;&#33;&#33;&#33;

    Lascia un commento:


  • albe75
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 7/1/2007, 15:38)</div><div id="quote" align="left">Ok ,sono daccordo,<br>tuttavia cosa non va&#39; nel nuovo CE ?<br><br>A parte l&#39;obbligo della certificazione degli edifici mi sembra molto migliorativo ripetto al precedente... soprattutto nella parte autorizzativa, nell&#39;eliminazione dei tetti massimi ecc.ecc.<br><br>Ciao,<br>F.</div></div><br>...e sulle nuove tariffe che mi dici? Ti sembrano migliorate anche quelle?<br>Comunque, io ho letto solo delle bozze, non mi pare che il decreto sia stato gi&agrave; pubblicato, o mi sbaglio?

    Lascia un commento:


  • fcattaneo
    ha risposto
    Ok ,sono daccordo,<br>tuttavia cosa non va&#39; nel nuovo CE ?<br><br>A parte l&#39;obbligo della certificazione degli edifici mi sembra molto migliorativo ripetto al precedente... soprattutto nella parte autorizzativa, nell&#39;eliminazione dei tetti massimi ecc.ecc.<br><br>Ciao,<br>F.<br>

    Lascia un commento:


  • taote
    ha iniziato la discussione FACCIAMOCI SENTIRE !!!!

    FACCIAMOCI SENTIRE !!!!

    Mandiamo loro <u><b>tutti i giorni e tutti quanti ne siamo </b> </u> <b><u>una mail </u> </b> in cui critichiamo la bozza del nuovo CE, le tariffe, ecc. minacciando di andarcene a lavorare all' estero.<br><br>Dobbiamo essere petulanti, con le CIP6 ha funzionato. FORZA &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br><br><br>ECCO LE(basta fare un copia e incolla):<br><br>Segreteria.ministro@attivitaprodu ttive.gov.it,segr.ufficiostampa@minambiente.it,PRO DI_R@camera.it,PECORARO_A@camera.it,LETTA_E@camera .it,BERSANI_P@camera.it,Andris.Kesteris@ec.europa. eu,s.sircana@governo.it,stavros.dimas@ec.europa.eu ,Neelie.Kroes@ec.europa.eu<br><br>(il blog di Beppe Grillo è sempre molto utile&#33<a href="http://www.beppegrillo.it/muro_del_pianto/energia/index.html" target="_blank">energia</a><br><br><br>IO COMINCIO SUBITO.... VOI???????<br><br><br><u><b>ecco un esempio di cosa scrivere</b></u>(aggiungete e correggete se volete, magari suggerite qui sul forum):<br><br>OGGETTO: Giù le mani dal fotovoltaico&#33;<br><br>In merito alla incentivazione della fonte solare fotovoltaica, abbiamo perso anche troppo tempo&#33;<br><br>Ribadiamo quanto segue:<br><br>- Tariffe incentivanti minime inferiori a 40 (quaranta) centesimi di Euro per ogni kWh (chilowattora) prodotto per mezzo della fonte solare fotovoltaica, pur sommate alle remunerazioni derivanti dal regime di scambio sul posto ovvero, secondo le vigenti norme, dalla vendita dell’energia alla rete, rappresenterebbero un gravissimo danno competitivo alla produzione del fotovoltaico in Italia rispetto al resto dell’Europa, e nei fatti una anti-economicit&agrave; delle installazioni.<br><br>- Sono quindi accettabili tariffe incentivanti minime non inferiori a 40 (quaranta) centesimi di Euro per ogni kWh (chilowattora) prodotto per mezzo della fonte solare fotovoltaica che, sommate alle ulteriori remunerazioni sopra menzionate, determinano una remunerazione minima intorno a 47 (quarantasette) centesimi di Euro per ogni kWh (chilowattora) prodotto, in linea con gli altri Paesi Europei, anche considerando l’estrema arretratezza del nostro Paese in termini di produzione interna di sistemi fotovoltaici.<br><br>- Deve essere garantito l' adegumento delle tariffe anno dopo anno secondo parametri Istat.<br><br>- Qualsiasi limite alla potenza cumulata ammissibile alle tariffe incentivanti sarebbe una contraddizione rispetto agli obiettivi di sviluppo delle fonti di energia rinnovabile, che debbono diventare in futuro tutta l’energia del nostro Paese, quindi non è ammissibile alcun tetto alle potenze cumulate ammissibili.<br><br>- Gli unici “limiti” ammissibili sono quelli relativi alla revisione delle tariffe ogni due anni per i nuovi impianti, e alla progressiva riduzione delle tariffe al crescere della taglia dei singoli impianti oltre 1 (un) MW di potenza nominale.<br><br>- Non sono parimenti comprensibili freni alla libera installazione degli impianti fotovoltaici, se non per strettissime ragioni paesaggistiche, in ovvia <i>par condicio </i> rispetto per esempio ai motori dei condizionatori e alle antenne paraboliche.<br><br>- Gli impianti su tetti piani non hanno ragione di avere restrizioni e penalizzazioni alla stregua degli impianti a terra.<br><br>- Nessun limite deve essere posto all'utilizzo di tecnologie alternative al silicio, quali film sottili, CIS, organici, a concentrazione, ecc.. sia x le Persone Fisiche che le Persone Giuridiche.<br><br>- Bisogna imporre l'obbligo, alle compagnie elettriche operanti nel libero mercato, di RAPPRESENTANZA del cliente finale x i contratti di scambio e vendita dell'energia (quindi non + mandati <u>senza rappresentanza</u>)<br><br><br>Se la legislazione non sar&agrave; adeguata alle richieste del settore, gli operatori si vedranno costretti a lavorare all'estero.<br><br><br>Nome e Cognome, Citt&agrave;<br><br><span class="edit">Edited by taote - 9/1/2007, 22:21</span>
Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR