annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ottimo programma per calcolare la convenienza del fotovoltaico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ottimo programma per calcolare la convenienza del fotovoltaico

    Sul sito <a href="http://xoomer.alice.it/progettomeg/download-simulatore-solare.htm" target="_blank">http://xoomer.alice.it/progettomeg/downloa...tore-solare.htm</a> potete trovare un ottimo programma, realizzato dall&#39;ingegner Alessandro Caffarelli che vi permette di calcolare costi e benefici di un investimento in fotovolaico.<br>Il programma è molto ben fatto e ricco di aggiornamenti.<br><br>Buona simulazione&#33;<br>Roy<br><br><span class="edit">Edited by eroyka - 29/6/2007, 09:14</span>

  • #2
    Simulare4.0_girasole (Simulatore economico solare in ContoEnergia) l&#39;ho programmato traducendo in cicli excel il vecchio Contonergia ma anche la bozza del nuovoContoEnergia che gira in rete da un paio di mesi circa.<br>Lavorando nel settore ho avuto delle difficolt&agrave; di approccio nei confronti di clienti che volevano un prospetto economico in regime di Vendita configurazione al suolo - sistemaFV fisso, in quanto si ottenevano dei risultati non troppo esaltanti; ma per correttezza professionale andavano comunque mostrati.... il discorso migliorava se si optava per una configurazione girasole.<br>Speriamo che le tariffe che abbiamo letto tutti siano integrate da un sistema di bonus-energetici diverso da quello proposto, in quanto non è molto semplice ottenere dei risultati di riduzione del fabbisogno energetico significativi in termini percentuali; ricordo che la bozza di decreto prevede al netto dell&#39;impiantoFV un incremento della tariffa incentivante pari alla met&agrave; percentuale della riduzione del fabbisogno energetico del cliente fino ad un max del30&#37;.<br>Possibile che non si è pensato di integrare il nuovoContoEnergia con la bonifica eternit?? Nel mio piccolo due clienti erano pronti a dismettere le coperture in eternit dei loro capannoni ed installare l&#39;impiantoFV se avessero avuto un bonus percentuale aggiuntivo sulla tariffa incentivante in modo da coprire i costi di dismissione-eternit.<br><br>Buon lavoro a tutti e un ringraziamento particolare x Albe75<br>Ing.Alessandro Caffarelli
    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

    Commenta


    • #3
      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alessandro74 @ 8/2/2007, 14:19)</div><div id="quote" align="left">Buon lavoro a tutti e un ringraziamento particolare x Albe75<br>Ing.Alessandro Caffarelli</div></div><br>Grazie a te per l&#39;ottimo progamma. Ora vado a scaricare la versione aggiornata. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/02a2a7cae21b22c06444aafd922cb1eb.gif" alt="">

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Clorofillo @ 17/1/2007, 09:12)</div><div id="quote" align="left">Senza scaricare alcun software, varr&agrave; la pena fare l&#39;impianto fotovoltaico solo dopo aver annientato la classe politica (tutta) che abbiamo in questo paese &#33;&#33;&#33;<br><br><a href="http://www.energiadalsole.it/notizie.php?id_news=67" target="_blank">http://www.energiadalsole.it/notizie.php?id_news=67</a><br><br><b><span style="font-size:14pt;line-height:100%">BUGIARDI &#33; INCOMPETENTI &#33; PRIVI DI BUON SENSO &#33;</span> </b></div></div><br><br>Secondo me&#39; il nuovo conto energia non&#39;e&#39; assolutamente da buttare...<br><br>I punti che vengono contrastati dalla rivista EDS sono essenzialemente 3 :<br><br>1&#39; la tariffa incentivante e&#39; troppo bassa...<br><br>2&#39; vengono penalizzati i grandi impianti a terra<br><br>3&#39; e&#39; fatto divieto di usare pannelli usati<br><br><br>Secondo me&#39; queste 3 tesi NON UCCIDERANNO MAI il fotovoltaico in italia.... e&#39; piu&#39; facile che uccidano gli speculatori...<br><br>Vediamo i motivi :<br><br>Punto 1 :<br><br>Si dice che le tariffe nuove sono troppo basse per promuovere il fotovoltaico tuttavia si omette di dire che in Germania . dove il fotovoltico e&#39; un vero boom, l&#39;irraggiamento solare e&#39;molto piu&#39; basso che in italia e quindi facendo i conti un Tedesco guadagna meno di un Italiano per KWP installato con i rispettivi regolamenti CE.<br><br>Punto 2 :<br><br>Perche&#39; promuovere le grosse centrali fotovoltaiche ?<br>Sono un non senso nella ragione di una produzione distribuita dell&#39;energia ( elemento fondamentale da associare al fotovoltaico ).<br>Il fatto che in Germania siano consentiti i grossi impianti non&#39;e&#39; detto che sia una cosa buona e giusta...<br><br>Punto 3 :<br><br>Se in italia fosse possibile usare i pannelli usati molti smantellerebbero i propri impianti sovvenzionati con i famosi &#39;tetti fotovoltaici&#39; per realizzare nuovi impianti in CE guadagnandoci cosi 2 volte.....<br>Sarebbe folle non inserire questa clausola, che del resto c&#39;era anche nel vecchio CE.<br><br>Poi occorre considerare che il nuovo decreto ELIMINERA&#39; i tetti annui incentivabili che sono il vero assurdo del vecchio CE.<br><br><br><br>Saluti,<br>F.<br><br><br><br>
        Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
        Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

        Commenta


        • #5
          Per quanto riguarda il punto 3 sono d&#39;accordo;<br><br>Per quanto riguarda il punto 1 preferisco non approfondire la questione in quanto i diversi sistemi incentivanti europei sono dettati comunque da specifiche dinamiche politiche; noi possiamo arrivare a capire, e a volte mi viene voglia di desistere, le dinamiche legate alle rinnovabili del Nostro paese....e abbiamo capito tutti purtroppo come hanno funzionato fino ad oggi; credo che qualcosa stia cambiando, e certamente non per merito della Nostra classe politica;<br><br>Per quanto riguarda il punto 2 sono in TOTALE DISACCORDO;<br>è giusto evitare speculazioni, è giusto anche evitare situazioni imbarazzanti come la storia delle fideiussioni legata ad impianti con P>50kWp...........la scalta delle graduatorie è una storia tutta italiana...<br>ma è giusto anche incentivare i regimi di vendita, le taglie medio-grandi del solareFV permettono lo sviluppo della filera solare; se ci sono investitori c&#39;è mercato, se c&#39;è mercato c&#39;è sviluppo, se c&#39;è sviluppo la filiera solare supera la sua fase cronica di start-up, amentano gli occupati nel settore FV (ricordo che i Germania sono circa 150mila) e si riduce anche il prezzo del kWp fotovoltaico all-inclusive (campFv, inverter, cablaggio installaz. manutenz..ecc)<br>
          Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

          Commenta


          • #6
            il tuo programma è fatto molto bene...<br>ma perché non hai aggiornato le tariffe in base all&#39;ultima<br>versione apparsa sul dito dei Verdi?<br><a href="http://www.ecquologia.it/sito/energie/fv-decreto-confsr140207-dep260107.pdf" target="_blank">Ecquologia</a>http://www.ecquologia.it/sito/energie/fv-decreto-confsr140207-dep260107.pdf<br>38 cent è troppo poco...

            Commenta


            • #7
              Ti ringrazio per l&#39;apprezzamento, il SW l&#39;aggiornerò con le nuove tariffe appena la bozza di decreto sar&agrave; legge...per ora preferisco mantenere ipotesi pessimistiche; ricordo che una bozza di decreto che girava nel mese di ottobre ipotizzava un incentivazione maggiore per impiantiFV installati sopra ricoveri per animani.....se ne sono dette troppe in questi mesi.....non ce la facciamo più vogliamo il nuovoContoEnergia SANO FUNZIONALE, OPERATIVO E SOPRATTUTTO UFFICIALE.PUNTO<br>Grazie e buon lavoro a tutti<br>ale
              Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alessandro74 @ 9/2/2007, 10:32)</div><div id="quote" align="left">Per quanto riguarda il punto 3 sono d&#39;accordo;<br><br>Per quanto riguarda il punto 1 preferisco non approfondire la questione in quanto i diversi sistemi incentivanti europei sono dettati comunque da specifiche dinamiche politiche; noi possiamo arrivare a capire, e a volte mi viene voglia di desistere, le dinamiche legate alle rinnovabili del Nostro paese....e abbiamo capito tutti purtroppo come hanno funzionato fino ad oggi; credo che qualcosa stia cambiando, e certamente non per merito della Nostra classe politica;<br><br>Per quanto riguarda il punto 2 sono in TOTALE DISACCORDO;<br>è giusto evitare speculazioni, è giusto anche evitare situazioni imbarazzanti come la storia delle fideiussioni legata ad impianti con P>50kWp...........la scalta delle graduatorie è una storia tutta italiana...<br>ma è giusto anche incentivare i regimi di vendita, le taglie medio-grandi del solareFV permettono lo sviluppo della filera solare; se ci sono investitori c&#39;è mercato, se c&#39;è mercato c&#39;è sviluppo, se c&#39;è sviluppo la filiera solare supera la sua fase cronica di start-up, amentano gli occupati nel settore FV (ricordo che i Germania sono circa 150mila) e si riduce anche il prezzo del kWp fotovoltaico all-inclusive (campFv, inverter, cablaggio installaz. manutenz..ecc)</div></div><br>Bravo&#33; Mi riconosco in pieno nella tua analisi.<br><br>Fcattaneo, la produzione distribuita necessita appunto di &quot;produzione&quot; che non può essere ragionevolmente garantita solo dagli impiantini sul tetto che sar&agrave; gi&agrave; molto se coprono l&#39;autoconsumo. Concordo con l&#39;auspicio di evitare megacentrali fotovoltaiche, ma del resto non credo proprio ce ne sia il pericolo. Sono gli impianti medio grandi e i relativi investitori privati che creeranno le condizioni per lo sviluppo futuro, è verissimo. Ma si parla comunque di impianti alla portata dell&#39;agricoltore, della piccola e media industria, della piccola societ&agrave; di investitori, magari e auspicabilmente anche di consorzi pubblico-privato in grado di rendere l&#39;investimento nel FV acccessibile anche a chi non ha nè tetto nè terreno da utilizzare.<br>Concordo eccome sul vigilare per evitare facili speculazioni, ma non esageriamo.
                “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                Commenta


                • #9
                  Nel mio piccolo, riportando la mia esperienza, posso dire di aver conosciuto grazie al contoenergia in qualit&agrave; di consulente-progettista-commerciale e cosi via, una quantit&agrave; di persone che mai avrei sospettato avessero velleit&agrave; imprenditoriali.......l&#39;inseguimento solare biassiale era la cosa che più interessava indovinate a chi?? proprio agli agricoltori; ho conosciuto titolari di terreni e frantoi nel Pisano, che pensavano al contoenergia non come un&#39;attivit&agrave; con caratteristica accessoria rispetto all&#39;attivit&agrave; che svolgevano, ma la vedevano come un vero e proprio business.....per loro il girasole è un dato di fatto a prescindere dall&#39;aumento del costo al kWp.....produce di più che senso ha parlare del fisso?...<br>perchè togliere a queste persone la possibilt&agrave; di investire in questa tipologia di attivit&agrave; che ha ricadute indiscutiblmente positive anche sull&#39;ambiente oltre che sulle loro tasche e SOPRATTUTTO può creare migliaia di posti di lavoro in un settore ancora vergine qual&#39;è quello delle rinnovabili? perchè dobbiamo farci prendere in giro da altri paesi europei che hanno un terzo della nostra insolazione e producono MWh in quantit&agrave; industriali....<br>Riprendo quello che ha scritto BrightingEyes e CONCORDO AL 100&#37;:<br><br>&quot;Sono gli impianti medio grandi e i relativi investitori privati che creeranno le condizioni per lo sviluppo futuro, è verissimo. Ma si parla comunque di impianti alla portata dell&#39;agricoltore, della piccola e media industria...........Concordo eccome sul vigilare per evitare facili speculazioni, ma non esageriamo&quot;<br><br>Le megacentrali solariFV non ci saranno mai....conviene di piu investire in un parco eolico con il sistema dei CeritficatiVerdi in Italia bastano pochi metri al secondo per dare un senso ad un investimento, e per guadagnare con i certificati bisogna produrre tanto, almeno in &quot;quanti energetici&quot; da 50MWh che si producono con costi decisamente ridotti rispetto al FV utilizzando la tecnologia eolica.<br><br>
                  Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                  Commenta


                  • #10
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Clorofillo @ 17/1/2007, 09:12)</div><div id="quote" align="left">Senza scaricare alcun software, varr&agrave; la pena fare l&#39;impianto fotovoltaico solo dopo aver annientato la classe politica (tutta) che abbiamo in questo paese &#33;&#33;&#33;<br><br><a href="http://www.energiadalsole.it/notizie.php?id_news=67" target="_blank">http://www.energiadalsole.it/notizie.php?id_news=67</a><br><br><b><span style="font-size:14pt;line-height:100%">BUGIARDI &#33; INCOMPETENTI &#33; PRIVI DI BUON SENSO &#33;</span> </b></div></div><br>CHE PALLONAR0&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;& #33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;& #33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;& #33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><b r>AGLI INIZI DI DICEMBRE HO PARLATO PERSONALMENTE CON LUCIANO BARRA CHE MI HA DETTO&quot;...QUEL DECRETO E UNA C******A TUTTE PALLE.......&#33;&#33;&#33;&quot;<br><br>A QUASTO PUNTO CHIAMATELO AL TELEFONO E FACILE BASTA CHIAMARE IL MINISTERO E VE LO PASSANO MASSACRATELO DI TELEFONATE&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; <br><br><br>IO HO ANCHE IL DIRETTO MA NON MI SEMBRA IL CASO DI DIULGARLO ANCHE SE SONO FORTEMENTE TENTATO&#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/507db2a1a00043374ceef9ea0e391d81.gif" alt=":angry:"><br><br><a href="http://www.econtek.it" target="_blank">www.econtek.it</a>
                    "MAKE YOUR ENERGY!!"

                    on SKYPE econtek-italy

                    "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                    Commenta


                    • #11
                      Chi è Luciano Barra?<br><br>E cosa intendeva con quella affermazione?

                      Commenta


                      • #12
                        che erano palle qul decreto non sarebbe mai stato accolto&#33;&#33;<br><br><a href="http://www.econtek.it" target="_blank">www.econtek.it</a>
                        "MAKE YOUR ENERGY!!"

                        on SKYPE econtek-italy

                        "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                        Commenta


                        • #13
                          Bene... da questa discussione pacata ed interessante e&#39; saltato fuori che solo su 1 punto c&#39;e&#39; un po&#39; di disaccordo; cioe&#39; sull&#39;opportunita&#39; o meno di incentivare anche i grossi impianti montati a terra.<br><br>Tutti gli altri punti non vengono piu&#39; menzionati da nessuno e quindi permettetemi di dire che questo solo punto NON basta a dire che questo CE fa schifo....<br><br>Secondo me&#39; e&#39; opportuno disencintivare gli impianti a terra anche se rispetto profondamente le idee contrarie .<br><br>Io amo profondamente la tecnologia fotovoltaica e trovo nel nuovo CE una buona opportunita&#39;.<br><br>L&#39;unica cosa che mi trova contrariato sta&#39; nella preseunta necessita&#39; di richiedere il certificato energetico per l&#39;edificio interessato all&#39;impianto; questa inutile pratica favorira i soliti venditori di firme ( ingegneri e professionisti vari ) anche se non credo che faccia aumentari i costi considerevolmente.<br><br>Spero comunque che questa cosa venga tolta nel testo definitivo del nuovo CE.<br><br>saluti a tutti,<br>FAbrizio.<br><br><br>
                          Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                          Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                          Commenta


                          • #14
                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 10/2/2007, 23:20)</div><div id="quote" align="left">L&#39;unica cosa che mi trova contrariato sta&#39; nella preseunta necessita&#39; di richiedere il certificato energetico per l&#39;edificio interessato all&#39;impianto; questa inutile pratica favorira i soliti venditori di firme ( ingegneri e professionisti vari ) anche se non credo che faccia aumentari i costi considerevolmente.<br><br>Spero comunque che questa cosa venga tolta nel testo definitivo del nuovo CE.<br><br>saluti a tutti,<br>FAbrizio.</div></div><br>Permettimi di dissentire su questo punto.<br><br>Innanzitutto la certificazione energetica nel giro di due anni sar&agrave; obbligatoria per tutti gli edifici e questo sar&agrave; una conquista non un fattore negativo come tu vuoi far sembrare, in quanto l&#39;edificio meno consuma e meno costa e più piccolo può essere l&#39;investimento per l&#39;impianto solare fotovoltaico o termico.<br><br>In secondo luogo, leggendo bene il D.Lgs 311/07, a modifica del 192/05, scopri che la certificazione verr&agrave; rilasciata da societ&agrave; o associazioni autorizzate e accreditate dal MInistero, come accade oggi per tutte le altre certificazioni ... non capisco perchè metti in ballo &quot;ingegneri e professionisti vari&quot; come se questi fossero il marcio del paese <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fe98f2b847e8ad645c6cbb8692fcb89e.gif" alt="^_^"> .<br><br>Per quanto concerne la valutazione sul conto energia II che ancora deve uscire, sono daccordo che non è poi così male.<br><br>Buona notte. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fd4704f0e82654c2b45e298f6dfc6be7.gif" alt="">

                            Commenta


                            • #15
                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Clorofillo @ 11/2/2007, 01:21)</div><div id="quote" align="left">... non capisco perchè metti in ballo &quot;ingegneri e professionisti vari&quot; come se questi fossero il marcio del paese <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/75dd96ee9f3251965ca3ce7dc0388a0d.gif" alt="^_^"> .<br><br>Per quanto concerne la valutazione sul conto energia II che ancora deve uscire, sono daccordo che non è poi così male.<br><br>Buona notte. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d707de54835fb0c45dedc528b59d5a85.gif" alt=""></div></div><br>.. Perche&#39;... perche&#39;.... ti faccio un esempio :<br><br>A tempo perso e pro-bono cerco di diffondere l&#39;utilizzo delle tecnologie solari, in particolare il solare termico, a chi vuole una consulenza nella mia zona.<br><br>Mi capita spesso di fare da zero impianti di vario genere e tutte le volte devo trovare un idraulico che firmi l&#39;installazione ( che non ha fatto ) e un professionista che firmi il progetto ( che ho fatto io e del quale non capisce praticamente nulla ) e qualche volta ci vuole pure un geometra per la DIA, del quale fa un disegno solo dopo aver ricevuto una bozza chiara ( che faccio io ).. se no&#39; non sa&#39; cosa deve disegnare.<br><br><br>Queste si chiamano &#39;rendite di posizione&#39;...... sono vantaggi acquisiti non in seno alla propria capacita&#39; ma ad altre cose...<br><br>Negli stati uniti un ingegnere che non sa fare nulla non vale nulla.... qua vale moltissimo.<br><br>Avere una laurea dovrebbe aprire possibilita&#39; in piu&#39; di conoscenza ... nulla piu&#39;....<br><br>Sarebbe giusto che chi firma un progetto sia TOTALMENTE RESPONSABILE di quello che ha fatto .... ecco cosa ci vorrebbe....<br><br>Ad ogni modo credo anch&#39;io che il male dell&#39;Italia non sia questo... ne fa solo una piccola parte.<br><br>Ciao,<br>F.<br><br><br><br><br><br>< br><br>
                              Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                              Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                              Commenta


                              • #16
                                Ora ho capito perchè ce l&#39;hai un po con noi professionisti; in questo specifico caso ti do ragione anche perchè io sono un ing. che &quot;schifa&quot; i professionisti che si fanno pagare per mettere una firma su un progetto non loro, del quale, e molti non ci pensano perchè ragionano nel breve periodo, dovranno comunque assumersene la responsabilit&agrave; nel lungo periodo;<br><br>per quanto riguarda uno dei punti su cui non siamo in sintonia riguardo il ContonergiaII, e cioè sul non favorire gli impianti a terra i regime di vendita, rimarrò sempre sulla mia posizione anche se rispetto le tue idee;<br>secondo me sar&agrave; un freno per lo sviluppo del fotovoltaico in Italia.<br><br>ale
                                Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                Commenta


                                • #17
                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 11/2/2007, 19:12)</div><div id="quote" align="left">Avere una laurea dovrebbe aprire possibilita&#39; in piu&#39; di conoscenza ... nulla piu&#39;....</div></div><br>caro fabrizio,<br>ho finalmente capito il tuo astio verso gli ingegneri.<br>Ricordati:avere una laurea in ingegneria serve anche a non sparare cretinate, concetto a te assente visto che hai il porto d&#39;armi&#33;<br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3be2feb62594ca1747cb938d18d26e8e.gif" alt="image">

                                  Commenta


                                  • #18
                                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 10/2/2007, 23:20)</div><div id="quote" align="left">Tutti gli altri punti non vengono piu&#39; menzionati da nessuno e quindi permettetemi di dire che questo solo punto NON basta a dire che questo CE fa schifo....</div></div><br>Non penso affatto che il nuovo CE faccia schifo, anzi. La nuova formulazione ha ridotto di molto la penalizzazione per gli impianti a terra e se resta così è ancora interessante. Occorre considerare che se, come tutti auspichiamo, il prezzo del FV scende parallelamente aumenta l&#39;interesse per l&#39;investitore anche con tariffe leggermente più basse. Quindi ci sar&agrave; spazio anche in futuro per queste forme di investimento.<br><br>Sulla certificazione energetica concordo che sussiste un certo rischio di burocratizzazione e di &quot;tangenti&quot; ai professinisti del campo. D&#39;altronde il concetto di base è premiare chi spende soldi propri per scegliere soluzioni di risparmio, quindi un qualche tipo di certificazione è necessaria e non si può pensare di affidarla a chiunque. Sar&agrave; pure vero che non c&#39;è garanzia che un ingegnere sappia più cose di un termotecnico (cito a caso) però una qualche figura va indicata per legge, certo è vitale pensare anche a una responsabilit&agrave; di chi rilascia queste certificazioni.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alessandro74 @ 10/2/2007, 01:07)</div><div id="quote" align="left">l&#39;inseguimento solare biassiale era la cosa che più interessava indovinate a chi?? proprio agli agricoltori;</div></div><br>In Germania sono proprio gli agricoltori a sfruttare di più il CE.<br>Non è un caso, in realt&agrave; l&#39;investimento nel solare FV come nell&#39;eolico o in futuro nel termoelettrico solare è molto più vicino alla mentalit&agrave; agricola che non a quella industriale, ormai mirata a massimizzare profitti e ridurre i tempi di ritorno.<br>In effetti un agricoltore &quot;coltiva&quot; piante o impianti FV per ottenere un rendimento energetico di valore relativamente piccolo, ma duraturo nel tempo e senza grande impatto ambientale. Non per niente si parla di &quot;agrienergia&quot;. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ece73cd570a876e5aeb8d49fa1d5e7ff.gif" alt="">
                                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                    Commenta


                                    • #19
                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 11/2/2007, 19:12)</div><div id="quote" align="left">Negli stati uniti un ingegnere che non sa fare nulla non vale nulla.... qua vale moltissimo.<br><br>Avere una laurea dovrebbe aprire possibilita&#39; in piu&#39; di conoscenza ... nulla piu&#39;....<br><br>Sarebbe giusto che chi firma un progetto sia TOTALMENTE RESPONSABILE di quello che ha fatto .... ecco cosa ci vorrebbe....<br><br>Ad ogni modo credo anch&#39;io che il male dell&#39;Italia non sia questo... ne fa solo una piccola parte.<br><br>Ciao,<br>F.</div></div><br>Sono un ingegnere alle prime armi ecco perchè ti ho fatto quella domanda. Sono perfettamente in sintonia con quanto conclami e spero tanto di non diventare quel professionista &quot;non professionista&quot; da te tanto odiato.<br><br>Comunque una cosa che non amo fare e che non amo vedere fare agli altri è: fare di un&#39;erba un fascio. Io conosco, come spero ognuno di voi, almeno un professionista serio, forse anche due o tre. Per cui il professionista di buon senso in Italia esiste ed è pure meglio di quello americano magari, ma non riesce ad emergere in un mondo dove la corruzione, la superficialit&agrave;, l&#39;irresponsabile attaccamento al Dio denaro, l&#39;arte di &quot;arronzare&quot; la spuntano sulla seriet&agrave; professionale.<br><br>Molte volte è il cittadino, l&#39;amministrazione pubblica o qualsiasi altro committente che va cercando l&#39;ingegnere o l&#39;architetto o il geometra tuttofare e che in realt&agrave; non sa far nulla ma sa dove mettere le mani e sa chi chiamare per risolvere una situazione difficile, magari controlegge, etc. etc. (cioè che sia ammanicato ben bene&#33. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d7a510b0969fdefcccec0d95137e06a6.gif" alt="h34r:"><br><br>Dunque, vivendo in una societ&agrave; molto controversa, fondata sul pressapochismo, sull&#39;apparire, sulla corruzione, concussione, spionaggio, sugli imbrogli e così via, i professionisti deviano la loro cultura pur di lavorare, pur di inserirsi in tale mondo molto ostile, difficile, abbandonando l&#39;ancora della ratio ed imparando a &quot;trafficare&quot; e a &quot;politicanteggiare&quot;.<br><br>Scusate se uso tali termini ma è quelli che spesso sento dire.<br><br>Dunque, quello che spero accadi è che anche il committente diventi più responsabile e che inizi a dar fiducia al VERO professionista, perchè esiste, è li che aspetta la sua opportunit&agrave;.<br><br>Ma tu che qualifica hai? Sei un perito industriale?<br><br>Nell&#39;attesa di questo Decreto, vi saluto. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6e321d8523db735beb4cc2e3c86846a9.gif" alt=""><br><br>Paolo.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        sono le 1.03 di lun12febbraio2007....<br>45 minuti fa circa su Rai1 nel corso del programma speciale TG1 dedicato alle rinnovabili, il Ministro del Ministero &quot;concertante&quot;, ad una precisa domanda da parte della giornalista conduttrice dello specialeTG1 riguardo il tempo di ritorno dell&#39;investimento solare fotovoltaico in ContoEnergia, rispondeva in questo modo:<br>&quot;in 4 anni il cittadino rientra del suo investimento&quot;....<br><br>Ora che il Mnistro dia un PayBackTime di 4 anni ci può anche stare a patto però che il cittadino investitore vada a rubare i pannelli solari fotovoltaici di notte ed investa i suoi soldi solo sulla progettazione dell&#39;impianto e su altre spese accessorie andando poi ad accendere un mutuo con un tasso del 3&#37;(spread incluso ovviamente) in qualche BancaMagica (è un nuovo gruppo che sta muovendo i primi passi da questa notte sul mercato finanziario, sono i cugini di quelli che hanno iniziato dal Canada, il loro logo però non è una zucca ma un frutto giallo di buccia, e biancastro nella polpa, il frutto esotico più noto e diffuso al mondo)<br>.....quindi anche usando un modello economico il più approssimativo possibile che non tiene conto delle riattualizzazioni, che non sconta i flussi di cassa, ed anche ponendoci nelle migliori condizioni possibili (impianto a Trapani da 3kWp - CertificazioneEnergetica con riduzione del fabbisogno energetico del 60&#37; che ci può anche stare se uno se ne va a vivere in un altra casa, pannelli solariFV rubati di notte, progetti firmati da ing. che non sanno neanche che stanno firmando e quindi hanno una parcella ridotta, mutuoContoBanana e cosi via) si arriva a malapena ad un PBT di 7.5anni ed è un mezzo miracolo....ed Alfonso Percoraro Scanio Ministro del Ministero &quot;concertante&quot; ha fatto riferimento ad un PBT con-finanziamento......<br><br>comincio a sperare che il Ministro abbia fatto i conti pensando alle tariffe del ContoEnergiaII che come ha lui stesso annunciato sta per arrivare.........io al suo PBT di 4 anni voglio dare questa interpretazione notturna.<br>Allora è vero che questo il ContoEnergiaII non è poi cosi &quot;malaccio&quot; vuoi vedere che ci fanno un regalo di Natale posticipato nel tempo?....<br><br>mamma mia quante ne abbiamo sentite, lette e subite e quante ancora ne sentiremo. Signori, buonanotte a tutti e buon lavoro.<br><br>Ale<br><br>
                                        Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                        Commenta


                                        • #21
                                          come ogni buon politico è anche un buon bugiardo.<br><br>D&#39;altronde gli riconosco il &quot;dolus bonus&quot;, avr&agrave; voluto indorare la pillola. Chiss&agrave; quanta gente ieri sera affrontava per la prima volta questi temi...se avesse detto la verit&agrave;, il 90&#37; avrebbe cambiato canale e ci avrebbe messo una pietra sopra&#33;

                                          Commenta


                                          • #22
                                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 11/2/2007, 19:12)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Clorofillo @ 11/2/2007, 01:21)</div><div id="quote" align="left">... non capisco perchè metti in ballo &quot;ingegneri e professionisti vari&quot; come se questi fossero il marcio del paese <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/24994a691eb1adbf980112dec1710190.gif" alt="^_^"> .<br><br>Per quanto concerne la valutazione sul conto energia II che ancora deve uscire, sono daccordo che non è poi così male.<br><br>Buona notte. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e5f569db85d204a16af16f006fe77aba.gif" alt=""></div></div><br>.. Perche&#39;... perche&#39;.... ti faccio un esempio :<br><br>A tempo perso e pro-bono cerco di diffondere l&#39;utilizzo delle tecnologie solari, in particolare il solare termico, a chi vuole una consulenza nella mia zona.<br><br>Mi capita spesso di fare da zero impianti di vario genere e tutte le volte devo trovare un idraulico che firmi l&#39;installazione ( che non ha fatto ) e un professionista che firmi il progetto ( che ho fatto io e del quale non capisce praticamente nulla ) e qualche volta ci vuole pure un geometra per la DIA, del quale fa un disegno solo dopo aver ricevuto una bozza chiara ( che faccio io ).. se no&#39; non sa&#39; cosa deve disegnare.<br><br><br>Queste si chiamano &#39;rendite di posizione&#39;...... sono vantaggi acquisiti non in seno alla propria capacita&#39; ma ad altre cose...<br><br>Negli stati uniti un ingegnere che non sa fare nulla non vale nulla.... qua vale moltissimo.<br><br>Avere una laurea dovrebbe aprire possibilita&#39; in piu&#39; di conoscenza ... nulla piu&#39;....<br><br>Sarebbe giusto che chi firma un progetto sia TOTALMENTE RESPONSABILE di quello che ha fatto .... ecco cosa ci vorrebbe....<br><br>Ad ogni modo credo anch&#39;io che il male dell&#39;Italia non sia questo... ne fa solo una piccola parte.<br><br>Ciao,<br>F.</div></div><br>pienamente daccordo

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Secondo me non ha voluto indorare un bel niente, è il solito caciarone di parlantina sciolta che cerca di apparire ferrato su questioni di cui non sa granchè. Niente di trascendentale, si sa che le questioni tecniche le trattano i veri esperti, a lui lo &quot;preparano&quot; con sessioni intensive di informazioni suggeritegli nelle orecchie dalla segretaria mentre gli rifanno il trucco. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/eb393838e1504f31681099a42571d277.gif" alt="">
                                              “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                              O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                              Commenta


                                              • #24
                                                info SIMULARE ( Simulatore economico solare);<br>ho appena inviato al sito <a href="http://www.ingegneri.info" target="_blank">www.ingegneri.info</a> la versione 5.0 che presto sar&agrave; in rete; modifiche apportate:<br>1) ampliamento del range di valori di alcuni parametri;<br><br>2) aggiornamento dei prezzi minimi garantiti per l&#39;anno2007 ai sensi dell&#39;art.5 della deliberazione dell&#39;Autorit&agrave; per l&#39;energia elettrica e il gas23/02/05.<br>- fino a 500mila kWh/annui 0,0966€/kWh<br>- da oltre 500mila kWh/annui fino a 1.000.000kWh/annui 0,0812€/kWh<br>- da oltre 1.000.000kWh annui fino a 2.000.000kWh/annui 0,071€/kWh<br><br>3) Inserimento di un foglio stampa-output con tutti gli schemi di impianto<br><br><br><br><br>Per quanto riguarda il Ministro l&#39;impressione che mi ha dato riprendendo il commento di BrightingEyes è stata proprio quella di un CACIARONE che viene insufflato di nozioni di cui ovviamente, non avendo la giusta teckno-preparazione, ne fa di volta in volta un uso generico e maccaronico....ieri sera ha &quot;miscelato&quot; ContoEnergia, con solare termico, detrazione Irpef all 55&#37; (di imposte ovviamentem non ne ha parlato) etc...<br>comunque non è colpa sua e diciamo che sta facendo meglio di quell&#39;altro Ministro del Ministero che concerta con Miniambiente..vabbe ci voleva poco<br><br>Ciao a tutti<br>ale<br><br>
                                                Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Clorofillo @ 11/2/2007, 23:56)</div><div id="quote" align="left">Ma tu che qualifica hai? Sei un perito industriale?<br><br>Nell&#39;attesa di questo Decreto, vi saluto. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f06549c0ae42dad3dfb1d19693673ef4.gif" alt=""><br><br>Paolo.</div></div><br>Sono un PI ( elettronico ).. tutttavia questo e&#39; ininfluente ; potrei essere qualsiasi altra cosa tanto quello che so&#39; fare, tanto o poco che sia, non dipende da questo.<br><br>Certo che la scuola ti apre numerose possibilita&#39; ma i risultati dipendono in misura marginale dal titolo che hai.<br><br>Ciao,<br>F.<br>
                                                  Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                                  Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    faccio due considerazioni minimali....<br><br>la prima è:<br>piu&#39; impianti piccoli equivale a piu&#39; lavoro per la gestione, sia economica che fisica degli impianti... un impianto grande è piu&#39; facile da gestire in termini di risorse umane e di casini ... pensate solo se stanno facendo dei lavori in centrali e per qualche strano motivo un inverter continua ad alimentare la rete...<br>ergo se pur c&#39;e&#39; una convenienza &quot;globale&quot; al fotovoltaico chi paga non vuole avere impicci e non vuole 100000 impianti da 20kw ma 10 da 2000000 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ad2ea90dc465bbaf2ab33149e77469e4.gif" alt=""><br><br>secondo inteteskia (leggisi germania) hanno delle leggi un po&#39; diverse da noi, a comiinciare dalla coibentazione di tutti gli edifici, alla sovvenzione dei generatori eolici e degli impianti connessi in rete (circa il 30 &#37; e il costo si ripaga in 8/10 anni di uso... poi viene l&#39;utile) e per mettere su un impianto non occorre impazzire di burocrazia....<br>sopratutto la burocrazia che uccide tutto qui&#39; in italia è decisamente stata soppressa... anche se i costi sembrano piu&#39; elevati (li pagavano le ricette del medico di famiglia 5 anni fa&#33;&#33;&#33 hanno un redditivit&agrave; migliore.<br><br>vi vorrei far vedere i disegni e le foto dell&#39;impianto da 340 Wp realizzato in amorfo da un amico a Normberga... la centralina elettrica è qualocsa di pazzesco... però la loro legge gli permete ampi spazi di manovra che noi in italia ci sognamo... dobbiamo avere le autorizzazioni anche per usare il wc...<br><br>Shalom<br>Disaster

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      ho fatto una simulazione per un impianto da 50 KWp<br>da installare a Cremona...<br>mi ha stimato una produzione di 60.224 KWh/anno<br>vuol circa 1220 Kwh&#33;<br>ma non è troppo alto???<br><br>i dati di irraggiamento medi della Lombardia<br>danno 1110 KWh x KWp...<br>qual è stata la produzione effettiva nella zona nel 2006?<br>

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Ciao Viracocha<br>i dati di irraggiamento su piano orizzontale proiettati poi sul piano dei moduli prendendo in considerazione quindi il tiltaggio e l&#39;azimuth locale, devono essere scontati al netto delle perdite del sistema fotovoltaico;<br>sei tu che imposti le perdite nel simulatore attraverso l&#39;uso dei menu drop&down; in relazione tali perdite e quindi al rendimento del sistema fotovoltaico ottieni la producibilit&agrave; netta kWh/anno/kWp e la Producibilit&agrave; Reale netta del sistemaFV kWh/anno; ora non conosco la configuraz. del tuo impianto e neanche i parametri ambientali locali ma ti porto questo esempio:<br><br>INPUT<br>- Cremona<br>- azimuth=22<br>- tilt=12 (inclinazione tipico tetto a falda)<br>- rendimento sistemaFV=77,77&#37;<br><br>OUTPUT<br>Producibilit &agrave; netta =1110 kWh/anno/kWp<br>Producibilit&agrave; reale netta sistemaFV=55509 kWh/anno<br><br>quindi in base alle tue scelte l&#39;algoritmo interno gestisce i dati locali di radiazione e di configurazione e ti da la producibilit&agrave;<br>Ciao<br>Ale<br><br>
                                                        Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Nei ritagli di tempo sto riprogettando il simulatore in funzione del nuovo schema tariffario prevedendo tutte le possibili combinazioni d bonus.<br>M ci vuole un po di tempo sono inghiottito dai cicli ITE-excel e devo testare il tutto prima di mettere in rete il simulatore economico solare in contoenergiaII_2007 sempre gratuitamente sul sito <a href="http://www.ingegneri.info" target="_blank">www.ingegneri.info</a><br><br>....sempre sperando che questa situazione di instabilit&agrave; politica non generi ulteriore confusione riguardo il contoenergiaII....ma propro ora doveva cadere il governo&#33;....a quanto pare per ora è ancora valido il vecchio schema visto che come mi confermano dal GSE, il primo Marzo2007, loro, se non riceveranno dai Ministeri &quot;Concertanti&quot; un avviso ufficiale, sono pronti a ricevere le domande+progetti preliminari per l&#39;entrata in graduatoria di impiantiFV fino ad un totale di 85MW....<br><br>sembra un viaggio a ritroso nel tempo.....<br><br>ale<br><br><br>
                                                          Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ciao Alessandro74,<br><br>innanzitutto grazie per condividere il tuo programma di simulazione &#33;<br>Volevo chiederti un piccolo chiarimento su come impostare i parametri di Tilt e Azimuth per &quot;il mio caso&quot; (vedi appunto l&#39;omonima <a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=5578482" target="_blank">discussione</a>).<br>Il primo credo di averlo capito e dovrebbe trattarsi dell&#39;angolo della falda che ho calcolato in 20° scarsi.<br>L&#39;azimuth invece non lo capisco proprio (non sono ingegnere...). Ho cercato definizioni anche su <a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Azimuth" target="_blank">Wikipedia</a>, ma contrastano un poco con il tuo Excel.<br>Per esempio, con un impianto da 4,7kWp a Venezia, lasciando fisso il tilt a 20°, con un azimuth di 90° (che dovrebbe corrispondere all&#39;Est secondo definizione), ho una producibilit&agrave; UNI di 5313 kWh/a, mentre impostando l&#39;azimuth a 180° (Sud), che dovrebbe essere la situazione ottimale, ottengo 4373 kWh/a.<br>Com&#39;é possibile ?<br><br>PS: Perdona la mia abissale ignoranza

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR