annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

OMBRE

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • OMBRE

    Salve,<br><br>sono un ingegnere elettrico e lavoro presso uno studio di progettazione. Vi scrivo per avere alcune informazioni.<br><br>Dobbiamo installare dei pannelli fotovoltaici in una copertura piana per un parcheggio sopra un edificio a Viterbo.<br><br>Il problema che abbiamo è la scelta della tipologia ottimale di pannello.<br><br>Il nostro vincolo è rappresentato dalla copertura che è stata gi&agrave; realizzata: dobbiamo mettere i pannelli in orizzontale, ma sui pannelli passeranno i tiranti di sostegno della copertura stessa.<br><br>I tiranti avranno uno spessore di circa 2cm e con il movimento solare andranno ad interessare tutta la superficie dei pannelli.<br><br>La domanda che vi pongo è se esiste una qualche misura della perdita di rendimento dovuta all’ombreggiamento perché non sappiamo se scegliere pannelli in silicio amorfo o cristallino.<br><br>Ho letto delle differenze ma non quantificano quanto potrei pagare in termini di rendimento: avendo un vincolo rappresentato dalla superficie da coprire i pannelli cristallini darebbero la massima produzione anche con simili ombreggiamenti?<br><br>Vi ringrazio per qualunque risposta vogliate darmi anche indicandomi produttori o siti sui quali avere informazioni maggiormente dettagliate.<br><br>Cordiali saluti<br><br><span class="edit">Edited by Adryenergierinnovabili - 7/2/2007, 11:47</span>

  • #2
    Leggendo qua e la&#39; sul forum, ho visto che anche una piccola ombra influisce di molto sul rendimento del pannello.<br>P.S. anche il mettere i pannelli in orizzontale non e&#39; che sia proprio il massimo.....

    Commenta


    • #3
      molto dipende dal tipo di pannelli , in particolare se hanno o mendo diodi di by pass . Altra cosa importante è conoscere la natura dell&#39;ombreggiamento : se su una cella, o se trasversale a tutto il modulo, ecc.<br>In particolare se hai un ombreggiamento trasversale al modulo (ad es. l&#39;ombra di un filo) e se il modulo prevede che le celle siano tutte in serie, allora perdi tutta la potenza del modulo.<br><br>
      ...dal 2006

      Commenta


      • #4
        Grazie per la risposta&#33;<br>... ma la perdita di tutto il modulo con le celle in serie e sovrastate da un filo accade per ogni tipo di tecnologia di costruzione del silicio (amorfo, film sottile, poli-cristallino, mono-cristallino?

        Commenta


        • #5
          Qual&#39;è o quale dovrebbe essere lo scopo di questo impianto orizzontale ombreggiato dai tiranti?<br>Bolle

          Commenta


          • #6
            Si deve realizzare una copertura e si vorrebbero utilizzare dei pannelli solari fotovoltaici in maniera tale da poterci guadagnare anche qualcosa.

            Commenta


            • #7
              Ma chi è che dovrebbe guadagnarci qualcosa (spero tu intenda quello economico) ?<br>Bolle

              Commenta


              • #8
                Certamente intendo quello economico, che non andrebbe a me visto che sono l&#39;ultima ruota del carro. Dovendo realizzare la copertura con pannelli fotovoltaici , secondo le indicazioni del committente, vorrei realizzare un impianto che sia il più performante possibile.<br>Fosse dipeso da me non installerei mai dei pannelli sotto i tiranti della copertura, ma come ripeto sono l&#39;ultima ruota del carro.<br>Cmq la mia domanda si può sintetizzare in: &quot;Come posso determinare la perdita dei pannelli amorfi e cristallini &quot;sovrastati&quot; da un cavo di 2cm di spessore?&quot;<br>Grazie ancora

                Commenta


                • #9
                  Tu andresti in giro con la tua bella macchinina con le ruote posteriori bloccate?Non solo...c&#39;è anche qualcuno che ti tiene il volto schiacciato sul finestrino...ma tu con la coda dell&#39;occhio riesci comunque a guardare avanti.<br>Lo faresti?<br><br>Allora facciamo così...io ti rispondo (sempre se vuoi)...ma tu dimmi prima chi è il committente...non sar&agrave; mica qualche comune, ospedale...etc..dove alla fine siamo sempre noi a pagare?<br>(fa che risponda no...non magierò la nutella per un mese...fa che risponda no)<br><br>Bolle

                  Commenta


                  • #10
                    Bolle stai fuori di testa<br>Nabla

                    Commenta


                    • #11
                      Il nostro amico vuole fare la scelta giusta di pannelli, e questo è ammirevole, indipendentemente da chi sia il committente, Adry vuole fare un lavoro fatto bene.<br><br>Ti rispondo io:<br>il cavo è sottile e l&#39;ombra sar&agrave; diffusa sul pannello. Più è lontana dal cavo, meno sar&agrave; nitida e più sar&agrave; larga. Quindi è come avere il cielo un pò velato per il pannello.<br><br>Orizzontali d&#39;inverno non producono un tubo, e nemmeno di mattina e di sera, qualunque stagione.<br>Inclinati verso sud è meglio. Se pensi che si faranno ombra, mettili in modo che quelli che finiscono in ombra abbiano il diodo di bypass.<br><br><span class="edit">Edited by giorgio demurtas - 7/2/2007, 23:13</span>
                      ciao
                      Giorgio
                      Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

                      Commenta


                      • #12
                        Adry,<br><br>la mia installaziuone mostrava dalle 14.30 la fila supeirore con un improvvisa perdita di rendimento di circa il 10&#37; (ho anche il grafico).<br><br>Sai da cosa dipendeva ? dal baffo dell&#39;antenna televisiva, spessore 1 dito che ombreggiava, una piccola porzione di 1 (uno) degli otto pannelli della stringa.<br><br>Scoperto l&#39;arcano, l&#39;antenna è stata tagliata (a mondiali in corso n.d.r.).<br><br>Fai attenzione quindi.<br><br>Andrea

                        Commenta


                        • #13
                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Adryenergierinnovabili @ 7/2/2007, 11:32)</div><div id="quote" align="left">...Dobbiamo installare dei pannelli fotovoltaici in una copertura piana per un parcheggio sopra un edificio a Viterbo.Il problema che abbiamo è la scelta della tipologia ottimale di pannello. Il nostro vincolo è...dobbiamo mettere i pannelli in orizzontale, ma sui pannelli passeranno i tiranti di sostegno della copertura stessa. I tiranti avranno uno spessore di circa 2cm e con il movimento solare andranno ad interessare tutta la superficie dei pannelli. La domanda che vi pongo è se esiste una qualche misura della perdita di rendimento dovuta all’ombreggiamento perché non sappiamo se scegliere pannelli in silicio amorfo o cristallino.</div></div><br>Ciao Adryenergierinnovabili bentrovato&#33; Il problema delle ombre è purtroppo la &quot;bestia nera&quot; degli installatori di impianti, parlo ovviamente di quelli seri, ho visto impianti montati da incompetenti o di individui con molto pelo sullo stomaco che pur di fatturare installano il massimo di potenza a qualsiasi condizione anche sfavorevole all&#39;irraggiamento. Per il tuo impianto ti consiglio esclusivamente l&#39;uso di moduli in amorfo tradizionale (su vetro). Sono molto adatti a lavorare in condizioni sfavorevoli impossibili per altre tecnologie (vedi monocristallino e policristallino), il thin film lo lascerei perdere per l&#39;alto costo e la affidabilit&agrave; non ancora testata. Non ultimo come moduli l&#39;amorfo costa meno a watt rispetto alle altre tecnologie. Purtroppo l&#39;inconveniente maggiore del suo uso a parit&agrave; di potenza rispetto alla tecnologia cristallina è una superficie quasi doppia. Per altre informazioni puoi contattarmi privatamente.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9691a069062ecc39b1bee185f42e1215.gif" alt="">
                          L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                          LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                          Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                          Commenta


                          • #14
                            Io ti consiglio di considerare l&#39;utilizzo di moduli CIS Wurth (c&#39;è un apposita discussione sull&#39;argomento), che non hanno questo handicap come quelli in silicio.<br><br>Tantè che nel bilancio annuale danno anche il 20&#37; in + di produzione elettrica poichè lavorano anche nei giorni nuvolosi.<br><br>ciao

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X
                            TOP100-SOLAR