adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Morte di un impianto a terra

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Morte di un impianto a terra

    Mi scuso per questo post un po&#39; lungo, ma vorrei condividere la mia frustrazione per tutte le vicissitudini passate nella speranza di poter installare un impianto fotovoltaico a terra.<br>Il tutto ha inizio con la pubblicazione della nuova legge sul Conto Energia, tanto interessante che &quot;mi fici pirsuaso&quot; (x dirla col Camilleri) che sarebbe<br>stato bello installare un impianto a terra di circa 100 Kw.<br><br><b>Fase 1 trovare il terreno</b>: con poco sforzo riesco a trovare un terreno di circa 2 ettari in Emilia Romagna (non citer appositamente la provincia) e mi reco subito nel comune accertando che si tratta di terreno agricolo senza alcun vincolo; nel frattempo prendo contatto con l&#39;Assessore all&#39;Ambiente che pare entusiasta dell&#39;idea, tanto da mettermi in contatto con la locale Universit&agrave; x consulenze, collaborazioni e supporto tecnico.<br><br><b>Fase 2 Il muro di gomma </b>(la provincia): Tutte le autorizzazioni in ambito di Energia sono delegate dalla Regione alla Provincia, x cui, dopo 2 &quot;puntate&quot; a vuoto presso gli Uffici della Provincia, riesco a fissare un appuntamento con un dirigente del Servizio di Pianificazione del Territorio.<br><br>Quelle che seguono sono le contestazioni che tale dirigente mi ha rivolto; contestazioni a volte pretestuose, a volte che si spingono nel merito ( e per questo molto antipatiche), a volte riguardanti i &quot;massimi sistemi&quot; e l&#39;allocazione delle risorse.<br>Omettero per questioni di spazio tutte le mie controdeduzioni, in termini di legge e di buon senso, dato che la finalit&agrave; del mio post solo di dare una visione di come vengono percepiti e valutati dalla P.A. gli impianti fotovoltaici a terra.<br><br><br><b>Contestazioni:</b><br><br><b>Terreno Agricolo?? e chi lo dice??</b> (ovvero le diverse interpretazioni tra un politico ed un tecnico)<br>La prima contestazione che mi muove che non detto che un terreno agricolo sia un requisito sufficiente (alla faccia della legge) perch se colui che effettua l&#39;impianto non imprenditore agricolo, allora potrebbe configurarsi un impianto industriale, il che comporta una serie infinita di adempimenti ( variazione P.R. comunale, etc etc)<br><br><b>Perch proprio qui??</b> (ovvero se ti vuoi &quot;drogare&quot; col solare vallo a fare da un&#39;altra parte)<br>un&#39; altra contestazione sull&#39;opportunit&agrave; di un&#39;installazione in Emilia dove la &quot;resa&quot; del sole non equivale a quella della Regioni del Sud.<br><br><b>Surplus Energetico</b>: (ovviamente non da fonti rinnovabili)<br>La provincia in questione ha gi&agrave; un surplus energetico, quindi a che pro installare un impianto??<br><br><b>Fall out sulla collettivit&agrave;</b> ( ovvero il bandito imprenditore) Il dirigente mi fa presente che un imvestimento del genere non ha ricadute sulla colletivit&agrave; xch non crea posti di lavoro e &quot;arricchisce solo chi ha fatto l&#39;investimento&quot;<br><br><b>Pianificazion e territoriale</b> (ovvero non creare un precedente)<br>Al di la delle preclusioni soggettiva si &quot;leggeva&quot; il timore che dando un&#39;autorizzazione all&#39;impianto si sarebbe creato un precedente pericoloso che avrebbe potuto innescare un effetto domino di piccoli impianti a &quot;macchia di leopardo&quot; senza un preventiva pianificazione territoriale<br><br><b>Lo Smaltimento??</b> (ovvero le &quot;scorie&quot; del fotovoltaico)<br>Quasi ridicola stata la preoccupazione dello smaltimento dell&#39;impianto, dato che la vita media di un&#39;installazione del genere di circa 25 anni, chi si prender&agrave; la briga di svitare 4 viti tra 25 anni??<br><br><b>La perla finale </b>(ovvero se volete fare queste cose schifose almeno fatele di nascosto)<br>Il consiglio finale stato: andate dal comune e cercate di farvi assegnare (sulla base di cosa non si sa) zone incolte, discariche, zone industriali dismesse dove poter realizzare il vostro &quot;schifoso&quot; impianto.<br><br>Nella sostanza la percezione che si ha di un netto ostracismo x tutti gli impianti a terra che sfocia in una mostruosa complessit&agrave; delle pratiche<br>burocratiche (alla faccia della semplificazione della nuova legge) degne dell&#39;installazione di una Centrale Termonucleare<br>Riassumo brevemente iter burocratico:Variazione Piano Regolatore, Attestazione (non si sa da parte di chi) che il terreno sia conforme alla pianificazione energetica regionale, screening dell&#39;impianto, Valutazione Impatto ambientale, Conferenza dei servizi etc etc etc)<br><br>Con tali premesse la mia mostruosa e folle pretesa di &quot;intercettare&quot; dei raggi solari x creare energia pulita stata accantonata, morta e sepolta.<br><br><br>

  • #2
    <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/692f74a6f0164eea0f79e30164c6cb80.gif" alt=":sick:"> Senza Parole.<br><br>E comunque, Karibe, io sarei andato avanti fino alla fine.<br>Ci che non si conosce mette paura ed proprio questa che paralizza la P.A. in materia.<br><br>Non mollare il sogno, &quot;intercetta&quot; tutta la luce che si eleva sopra l&#39;ipocrisia di una stolta classe politica.<br><br>In bocca al lupo&#33;
    Impianto da 1.5 KWp, 7 pannelli Sanyo HIT215 + Inverter Fronius IG15 ROMA - Orient: SudEst - Tilt 30

    www.lollo71.it

    Commenta


    • #3
      Sentite condoglianze...<br><br>Mi chiedo se non sarebbe ora di incentivare non solo le tecnologie, ma anche l&#39;evoluzione degli operatori delle pubbliche amministrazioni, che spesso sono chiamate ad esprimersi con un ruolo attivo sulla loro applicazione... invece niente... mah...

      Commenta


      • #4
        karibe, ti capisco in giro c&#39; tanta gente ottusa e ....<br>ma non mollare vai avanti &#33;<br>auguri<br>russo

        Commenta


        • #5
          Mi dispiace tantissimo leggere di queste &quot;avventure&quot; con le PA.<br><br>Noi abbiamo gli stessi problemi con l&#39;eolico ....
          SunHeat

          Commenta


          • #6
            sunheat sei molisano?

            Commenta


            • #7
              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (taote @ 27/3/2007, 15:43)</div><div id="quote" align="left">sunheat sei molisano?</div></div><br>no, scrivo dalla Sardegna.<br><br>Il problema di &quot;impatto visivo&quot; sul paesaggio. Qui il vento tira 365 giorni l&#39;anno, la produzione eolica sarebbe superiore a qualsiasi altra media regionale, ma purtroppo stato stabilito che meglio la puzza di una centrale termoelettrica o di un impianto petrolchimico che vedere una pala girare su un monte.
              SunHeat

              Commenta


              • #8
                qui in abruzzo abbiamo lo stesso problema, e in molise si sono opposti a pale eoliche in mare a tre chilometri dalla costa x lo stesso motivo&#33;<br><br>a sfregio gli ci costruirei un rigassificatore affianco agli stabilimenti balneari di questi &#39;paesaggisti&#39; dell&#39;ultim&#39;ora...<br><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e39d8ee5ce6ad637095e0dfffee09913.gif" alt=":angry:">

                Commenta


                • #9
                  ...ma non ho capito...ma volevi coinvolgere la provincia nel progetto?<br>O meglio cercavi finanziamenti dalla P.A.?<br><br>Altrimenti le varie contestazioni sul merito che hai ricevuto (tranne quella inerente alla destinazione d&#39;uso) sono puramente gratuite ed ininfluenti.<br>

                  Commenta


                  • #10
                    infatti scondo me fai il progetto e poi la DIA, e aspetta il periodo in cui ti devono rispondere se hanno obiezioni.<br><br>Molto probabilmente nassuno la legger&agrave; nemmeno (visto lo zelo con cui si lavora nelle PA), e farai l&#39;impianto in buona pace di quel cretino saccente con cui hai parlato. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6f8b2eb01c5861b70022697a706f037f.gif" alt="">

                    Commenta


                    • #11
                      Ci tengo a precisare che non avevo intenzione di chiedere 1 Euro di finanziamento&#33;&#33;&#33;<br>Per la questione DIA, pu andare bene fino a 20Kw, oltre devi passare attraverso le forche caudine della Provincia.<br>Che li che ti aspetta al varco&#33;

                      Commenta


                      • #12
                        Si, ok, ma non cambia la cosa. Se non ci sono problematiche relative al sito in considerazione e solo a quello, non c&#39; ragione che tenga. E&#39; una tua privata iniziativa...d&#39;accordo che c&#39; la sinistra al governo ma....

                        Commenta


                        • #13
                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lambash @ 27/3/2007, 18:20)</div><div id="quote" align="left">Si, ok, ma non cambia la cosa. Se non ci sono problematiche relative al sito in considerazione e solo a quello, non c&#39; ragione che tenga. E&#39; una tua privata iniziativa...d&#39;accordo che c&#39; la sinistra al governo ma....</div></div><br>Allora forse non mi sono spiegato bene&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/436da85f693476a517f15727458f3708.gif" alt=":angry:"><br>Tutte le eccezioni di cui sopra sono relative agli impianti a terra e non al mio progetto, del quale il dirigente della la provincia non sapeva nemmeno l&#39;esatta ubicazione.<br>

                          Commenta


                          • #14
                            ...ehm... forse non mi sono spiegato bene io allora.<br>Non mi risulta che la provincia o chichessia possa giudicare l&#39;oppurtunit&agrave; o l&#39;utiliit&agrave; o il merito di un impresa privata. La liceit&agrave; quello sicuramente, ma non di certo questo il caso direi.<br>Che il dirigente si informi prima di dire fregnacce.<br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/58108015ba880262dd192cc37417433a.gif" alt=""><br>

                            Commenta


                            • #15
                              non voglio difrndere i semplici impiegati, ma a volte si ottengono queste risposte per ignoranza, nel senso che essendo delle cose nuove, non hanno direttive da parte dei dirigenti.<br>Comunque ogni regione un mondo a s.<br>Io scrivo dalla sicilia, dove nonostante tutto, pare che diversi impianti sono stati autorizzati senza che siano state richieste tutte le stronzate elencate sopra, ma solo quelle autorizzazioni richieste per legge.<br>Io stesso lavoro in un un ufficio regionale dove fra le altre cose rilascio il parere per l&#39;eventuale cavidotto di collegamento fra impianto e rete enel.<br>Qualche mese fa ero in contatto con un impresa estera per sviluppare un grande impianto in un mio terreno, pensate si trova nella classifica fra i comuni + &quot;baciati dal sole&quot; d&#39;Italia, e stilata dall&#39;Enea al 9 posto; ma l&#39;impresa ha giustamente rinunciato proprio x le lungaggine della burocrazia del 1 conto energia.<br>Io consiglio di proseguire poich i funzionari addetti possono cercare solo quanto previsto x legge, non possono entrare nel merito del progetto, ovvero che + conveniente farlo a sud ecc. x quanto riguarda la variazione agli strumenti urbanistici, una cosa semplice, si fa l&#39;istanza (corredata di progetto e relazione geologica del sito) al comune che la trasmette al competente ufficio del Genio Civile provinciale che rilascia il parere ai sensi dell&#39;art.13 della L.64/74 e poi il comune pu esprimersi favorevolmente.<br><br>meno

                              Commenta


                              • #16
                                Karibe,<br><br>se fossi in te farei nomi e cognomi e manderei in giro a ualche media importante la tua esperienza. In un momento di ripensamento profondo del problema energetico e di sensibilit&agrave; internazionale un atteggiamento cos repulsivo un semplice autogol politico. La PA almeno a questo sensibile e reattiva.<br><br>Andrea

                                Commenta


                                • #17
                                  posso riportare il caso della Regione Calabria: Dia presentatata al Comune di Corigliano Calabro per un impianto da 50 kw a terra. Il responsabile del settore urbanistico non sapendo com comortarsi richiede consulenza alla Regione Calabria all&#39;Assessorato all&#39;ambiente e all&#39;Assessorato alle Attivit&agrave; produttive. L&#39;Assessorato all&#39;ambiente, per tramite del responsabile del settore VIA (Valutazione Impatto Ambientale) risponde che per qualsiasi impianto a terra superiore ai 20 kwp occore lo screaning VIA ossia la Commissione VIA (insediata presso l&#39;Assessorato stesso) deve valutare in base ad un progetto preliminare riportante diverse notizie &#39;ambientali&#39; se l&#39;impianto soggetto a VIA oppure no. Tale parere &#39;costa&#39; 400 euro da versare alla Regione + la consulenza del professionista (circa 5 euro x kwp). In caso sia richiesta la VIA allora i costi lievitano insieme ai tempi. L&#39;Assessorato alle Attivit&agrave; produttive ancora non ha risposto....<br>Saluti Gennaro

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Sbagli su un punto. Devi fare NOMI E COGNOMI ad un giornale locale raccontando tutta la storia.<br><br>L&#39;impianto non lo farai mai pi, ma tanto avevi gi&agrave; deciso. Poi vai a costruirlo da un&#39;altra parte.<br><br>A volte il trucco sta nel prospettarli un &quot;ritorno in immagine&quot;. Fagli capire chiaramente che di quell&#39;impianto tu gli permettarai di vantarsi come se fosse loro. Sono impiegati pubblici ma siamo in italia, il concetto del &quot; e io cosa ci guadagno&quot; non morir&agrave; mai.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      io glie la metterei invece nel..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8d09859e8d5536a7d4bd82559b338ca7.gif" alt=":"> ovvero ribalterei la situazione e gli farei capire che se continuano con questo ostruzionismo tutta la stampa ne sar&agrave; informata. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bfabc123265c56dcb3d23ddb786fe579.gif" alt="">

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Sono d&#39;accordo con Taote. Linea dura&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/20dbcdba0f8594695ed84cf775d2b7d8.gif" alt="image"><br><br>Con l&#39;enorme cassa di risonanza che stanno facendo i media sull&#39;&quot;ecologico&quot;, hai tutte le armi per s*******rli a dovere&#33;&#33; Le normative non le sanno neanche loro, dovresti fare lo sforzo di leggerle e studiarle personalmente e poi agire con la massima serenit&agrave;.<br>
                                        Impianto da 1.5 KWp, 7 pannelli Sanyo HIT215 + Inverter Fronius IG15 ROMA - Orient: SudEst - Tilt 30

                                        www.lollo71.it

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Concordo sulla linea dura.<br><br>Fossi in te metterei a conoscenza dei mezzi di informazione il trattamente ricevuto; oltre ai giornali locali/nazionali mi riferisco a beppe grillo, il sito dei verdi che si sono tanto vantati di aver contribuito a questo conto energia, a pecoraro scanio, a striscia ecc.<br><br>Vedrai che qualcosa salta fuori.<br><br>Comunque non l&#39;avrei detto perch vedendo l&#39;atlasole l&#39;emilia romagna risulta una tra le regioni con il maggior numero di impianti.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ah l&#39;emilia?<br><br>Problema risolto. Hai molte possibili soluzioni:<br><br>rivolgiti ad una coop<br>iscriviti ad una coop<br>fonda una coop<br><br><br>

                                            Commenta


                                            • #23
                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (taote @ 28/3/2007, 13:20)</div><div id="quote" align="left">io gliela metterei invece nel..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2a0cd97b6fa1568e565cc465115ba7c9.gif" alt=":"> ovvero ribalterei la situazione e gli farei capire che se continuano con questo ostruzionismo tutta la stampa ne sar&agrave; informata. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9c9e194107b2c8a327f04b885b3736bc.gif" alt=""></div></div><br>Ho l&#39;impressione che politici e compagnia bella abbiano fatto questi decreti, solo per poter dire &quot;ma tanto abbiamo fatto qualcosa&quot;, ma poi se ne strafregano di tutto. Non gliela daremo mica vinta??? Costruiamo noi questi &quot;schifo&quot; di impianti, se aspettiamo il governo ( un ritardo di &quot;solo&quot; 14 anni per la certificazione energetica degli edifici) l&#39;energia solare non la vedremo mai. Se aspettiamo Di Pietro l&#39;eolico non lo vedremo mai. Forza e coraggio <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4a627fd14892e5855716f0533bf09e1e.gif" alt="">

                                              Commenta


                                              • #24
                                                E che vi aspettavate ?????<br>E&#39; da una &quot;vita&quot; che ve lo vado dicendo &#33;&#33;&#33;&#33;<br>In questo paese (prossimo al collasso economico ) e con il NUOVO conto energia il FV e&#39; &quot;morto e sepolto&quot; , a parte qualche gingillo di qualche &quot;fissato&quot; e qualche altro impianto sicuramente &quot;a rimessa&quot;.<br><br>Se con il vecchio CE si penalizzavano i grossi impianti , con il nuovo si e&#39; arrivati al completo , si penalizzano grandi e piccoli.<br><br>Peccato ...<br>qui tutti si riempiono la bocca di belle parole.<br>Tanto rumore PER NULLA.<br>

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Senza Futuro io vorrei sapere che ti fumi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/314a053f1ca60bf80284bf2b241abf7a.gif" alt=":blink:"><br><br>I grossi impianti erano + incentivati nel vecchio CE, mentre ora sono + incentivati i piccoli, basta guardare le tariffe&#33;<br>I piccoli impianti non trovano impedimenti burocratici come quelli da 50kwp, ma mi sembra anche relativamente giusto&#33;<br><br>Poi che ci siano burocrati ottusi ed incompetenti questo lo sappiamo tutti.<br><br>Ma possibile che ti fai vivo sul forum solo per fare la &#39;Cassandra&#39; della situazione?<br>O preferisci il &#39;Nostradamus&#39;? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/314a053f1ca60bf80284bf2b241abf7a.gif" alt=":blink:"><br><br>Almeno ci pensi a quello che spari o parli in uno stato di trance psicotropa?

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Regione Toscana - Provincia di Grosseto: quasi tutto bloccato.<br><br>ci stato consigliato di &quot;aspettare&quot;......aspettare cosa???????????<br><br>in due comuni differenti abbiamo ottenuto risposte differenti......sembra che nessuno sappia nulla, sembra che ognuno segua delle proprie linee guida, sembra che tutti siano una massa di persone incompetenti. Io credo che i tecnici che lavorano per la P.A. non siano tutti incompetenti ma c&#39; troppa confusione QUESTO PAESE CONTINUA AD ESSERE IL PAESE DEI DUCATI. Ognuno chiede una cosa diversa dall&#39;altro ognuno a suo modo ROMPE I ******** E blocca l&#39;inziativa imprenditoriale, blocca lo sviluppo delle filiera solare fotovoltaica, allontana l&#39;Italia dagli obiettivi di riduzione dell&#39;impatto ambientale dovuto all&#39;emissione di CO2 NOx ecc..ecc...<br>Ognuno a suo modo ostacola l&#39;operativit&agrave; del contoenergia.....l&#39;incompetenza di alcune banche, l&#39;incopetenza di alcune P.A. , l&#39;incompetenza di alcuni gestori-distributori di reti elettriche locali. l&#39;incompetenza di alcuni consulenti dell&#39;Agenzia delle entrate....<br><br>La filiera dell&#39;incompetenza sta bloccando lo sviluppo della filiera solare fotovoltaica.<br><br>fatemi sapere se qualcuno di voi ha problemi in toscana con DIA e VIA e tutto quello che ruota intorno all&#39;incompetenza e alla voglia di non fare, di non far fare, di bloccare tutto sul nascere. Grazie<br><br>Ale
                                                    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Oltre a scriverle qua mandatele ai verdi toscana, al pecoraio e a bersani (che ancora ieri da ferrara diceva che lo stato non deve essere &quot;di fastidio&quot; agli imprenditori) le lamentele e sentite cosa vi rispondono.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Su questo forum si collabora per risolvere i problemi sinergicamente portando le proprie esperienze senza stare a perdere tempo con IL MINISTRO BERSANI che se fosse per lui trasformerebbe in un hub per rigassificatori pure l&#39;isola Tiberina che per chi Romano sa di cosa stiamo parlando e per chi non lo trattasi di un isoletta in mezzo al fiume Tevere.<br><br>A presto
                                                        Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alessandro74 @ 29/3/2007, 15:03)</div><div id="quote" align="left">Regione Toscana - Provincia di Grosseto: quasi tutto bloccato.<br><br>ci stato consigliato di &quot;aspettare&quot;......aspettare cosa???????????</div></div><br>E allora questa come si spiega?<br><br>Sar&agrave; in Toscana il pi grande parco fotovoltaico - 13/03/2007<br><br>(ANSA) - FIRENZE - Sara&#39; il piu&#39; grande parco fotovoltaico a inseguitori solari costruito in Italia e sorgera&#39; in Toscana. Si tratta di un&#39;installazione, in fase di costruzione, dove sono previsti cinque ettari di pannelli in grado di produrre oltre un megawatt di energia elettrica, corrispondente al consumo annuo di almeno 500 famiglie. Il parco sorgera&#39; nel comune di Roccastrada, in provincia di Grosseto e il progetto e&#39; stato fra i primi ad essere ammesso ai vantaggi legati al &#39;Conto Energia&#39;, il piano di incentivi statali per favorire la realizzazione di impianti fotovoltaici. La presentazione del progetto e&#39; prevista per mercoledi&#39; prossimo a Firenze. Per il presidente della Regione Claudio Martini, il parco &#39;&#39;dara&#39; occupazione e sosterra&#39; la crescita del territorio&#39;&#39;. Alla presentazione e&#39; prevista la presenza, tra gli altri, di Federico Vecchioni, l&#39;imprenditore che ha ideato il progetto e Gianni Bonini, presidente della societa&#39; &#39;Il Ceppo&#39; che lo sta realizzando.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            per karibe condoglianze , mi sa che il tuo interlocutore era un Dott Ing nucleare, che aberra quando sente anche in lontananza fonti rinnovabili.<br><br>Ma , penso che ancora peggio trovarsi davanti il povero pirla so tutto io , ma non conosce nulla .<br><br>fortuna che i comuni non sono tutti =, almeno io ,che risiedo zona sud Varese &quot; nella terra di Merd vicino busto Arsizio &quot; (tratto dallo svarione de &quot;signore degli anelli ) , dove il tasso d&#39; inquinamento il + alto d&#39;europa , discariche a go go anche se a detta loro sono controllate , quando si tratta di costruire qualunque cosa migliori le condizioni di vita si sempre d&#39;accordo .<br>c&#39; solo un problema che qui si fanno gl&#39;impianti , ma l&#39;aria migliora nei comuni dove la centrale &quot;dovrebbe funzionare di - &quot;, forse proprio in quel comune dove tu hai chiesto di costuire l&#39;impianto PV ( visto il loro sur-plus di energia ,alla faccia che c...o che hanno , di energia in italia ,leggi articoli di settimana scorsa, ne siamo scarsi del 15&#37; .<br><br>Ma forse il GENIO del comune non lo s&agrave; .<br><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/99aef8ab1b7b40d241ed921482a97eec.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/345a13ee24bde2a07dbbff2c38ad8dbf.gif" alt=":shifty:"><br>

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR