annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Calcolo ombreggiamento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Calcolo ombreggiamento

    gentili utenti,<br>dovrei dimensionare un impianto fotovoltaico da installare su un capannone industriale,<br>la latitudine è N 40° 37&#39; 46&quot;, Longitudine 15°48&#39;52&quot; ed orientamento 220° Nord ( cioè SUD-SUDOVEST)<br>Il tetto è quasi inaccessibile, o meglio in fase di preventivazione non mi va di arrampicarmi su una scala di 6 metri e mettere un&#39;altra scala per scendere sul tetto.<br>la mia perplessit&agrave; è sulle sponde laterali alte 2,8 metri lungo tutto il perimentro.<br><br>vorrei capire qual&#39;è la superficie disponibile per posizionare i pannelli.<br>e magari costruire un diagramma dell&#39;orizzonte da inserire nel mio software (SunSim Ver.4)<br><br>In allegato trovate una figura del capannone.<br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/29b0acdc26fa54b311a55f5b3397438d.gif" alt="image"><br><br>Ciao<br>Salmec<br><br><br><br> un&#39; ulteriore spunto:<br>il committente ha il riscaldamento tramite caldaia a Metano e mi ha chiesto di coprire anche i consumi di un futuro impianto di riscaldamento elettrico con l&#39;impianto fotovoltaico.<br>A me non sembra una cosa tanto &quot;etica&quot; sostituire un impianto efficiente con un altro meno, ma se il committente me lo chiede...<br><br>Che ne pensate?<br><br>Grazie<br>Saluti<br><br>Salmec
    L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
    Arthur Bloch

  • #2
    attento all&#39;ombra delle sponde se quelle sono esposte a sud in inverno fanno ombra di sicuro per 8 -9 mt<br>Per il riscaldamento può usare le pompe di calore aria - aria , meglio aria -acqua , the best sarebbe goetermica bisogna saper spendere .<br><br>ciao <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/718a33205c3a57166e6fe5857721a214.gif" alt="">

    Commenta


    • #3
      Grazie Alby per la risposta,<br>l&#39;orientamento è 220° NORD cioè SUD-SUDOVEST, se dici che fanno ombra per 8-9m e la falda è lunga 10m forse entra una sola fila di pannelli.<br><br>Avendo fatto altri sopralluoghi in capannoni con queste sponde laterali, mi piacerebbe sapere come hai fatto a calcolare l&#39;ombra.<br><br>Ma in fin dei conti è redditizio installare un impianto in queste condizioni?<br><br>Saluti<br><br>Salmec
      L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
      Arthur Bloch

      Commenta


      • #4
        Be nel solstizio d&#39;inverno, a mezzogiorno l&#39;ombra proveniente dal lato sud-sudovest sarebbe di meno di 6 metri.<br><br>Calcolando l&#39;elevazione al solstizio come:<br>teta=90 - 23.5 - 40 (lat)= 26.5<br>l=lunghezza dell&#39;ombra = a (altezza sponda) / tan(teta) => l=2.8/tan(26.5) = 5.61.<br><br>Forse piu&#39; preoccupanti sono le ombre delle sponde laterali. Si potrebbe ovviare concentrando i pannelli nella zona centrale, se la superficie e&#39; sufficiente per la potenza da installare. Elevare i pannelli non di molto a quel punto potrebbe essere sufficente ad avere una buona insolazione media, considerando anche che saresti nella parte piu&#39; alta della falda.<br><br>Una domanda banale:<br><br>Ma quelle sponde non si possono tagliare ? O sono elementi strutturali ?<br><br>ciao
        Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
        Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

        Commenta


        • #5
          grazie Toninon della risposta,<br>fermo restando che le sponde laterali sono fisse e strutturali...<br>avrei un paio di proposte su cui vorrei discutere:<br>Nell&#39;immagine allegata trovate due ipotesi per poter risolvere il problema:<br>Creare una struttura portante sovrastante che possa reggere i moduli.<br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/32f9948042d5046c8e37338f0bdd08be.gif" alt="image"><br><br>Che ne pensate?<br>Che ditta consigliate per la fornitura di questa struttura?<br>Avete qualche altro consiglio?<br><br>Grazie e saluti<br><br>Salmec<br><br><br><br>
          L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
          Arthur Bloch

          Commenta


          • #6
            ce di peggio ma ha funzionato 114KW e rotti esposizione nor e sud 5° gradi di pendenza<br><br>simulazione alle 12:00 al 21/01<br><br><a href="http://www.econtek.it" target="_blank">www.econtek.it</a><br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f4a3de512a3749a797d65faf47cb095b.jpg" alt="Attached Image"></table><p>
            "MAKE YOUR ENERGY!!"

            on SKYPE econtek-italy

            "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

            Commenta


            • #7
              Ma i pannelli dove sono collocati ?<br><br>ciao
              Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
              Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

              Commenta


              • #8
                dovrebbero andare sulla tettoia quella ovviamente tutta blu qui viene simaulato l&#39;ombreggiamento offerto dalle strutture portanti.<br><br><a href="http://www.econtek.it" target="_blank">www.econtek.it</a>
                "MAKE YOUR ENERGY!!"

                on SKYPE econtek-italy

                "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                Commenta


                • #9
                  Ma devono per forza essere integrati nel tetto? ha una copertura in eternit e vuole prendere il 5&#37; in più? Altrimenti basta sopraelevare i pannelli nella parte alta della falda come dice toninon....

                  Commenta


                  • #10
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">esposizione nor e sud 5° gradi di pendenza</div></div><br>Ma fammi capire hai pensato di usare entrambe le falde?<br>anche quella esposte a nord?<br> si accettano consigli su ditte di strutture, io conosco ma solo di nome la SCHLETTER e la Hilti, qualcos&#39;altro?<br><br>Saluti<br>Salmec
                    L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
                    Arthur Bloch

                    Commenta


                    • #11
                      rettifico 8° pendenza falde esposte SUD-OVEST e NORD-EST<br><br>la copertura e in progettazione.<br><br><a href="http://www.econtek.it" target="_blank">www.econtek.it</a>
                      "MAKE YOUR ENERGY!!"

                      on SKYPE econtek-italy

                      "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Che ne pensate?<br>Che ditta consigliate per la fornitura di questa struttura?<br>Avete qualche altro consiglio?</div></div><br>Molto dipende dalla potenza che vuoi installare.<br>La prima soluzione lascia aperta la possibilita&#39; di installare pannelli nel centro della falda esposta a sud.<br>In entrambe le soluzioni il guadagno angolare dato dall&#39;inclinazione della struttura mi sembra piccolo, forse tanto varrebbe fare una copertura piana, a quel punto tutto il tetto sarebbe disponibile e si potrebbero&#39; mettere parecchie file. La copertura piana immagino sia piu&#39; semplice da realizzare, d&#39;altra parte sarebbe piu&#39; grande e costerebbe di piu&#39;, pero&#39; potresti installare piu&#39; potenza.<br><br>Pensi di mettere pannelli fissi ?<br><br>ciao
                        Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
                        Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

                        Commenta


                        • #13
                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (salmec @ 2/4/2007, 17:52)</div><div id="quote" align="left">Che ne pensate?<br>Che ditta consigliate per la fornitura di questa struttura?<br>Avete qualche altro consiglio?</div></div><br>io una mezza idea c&#39;è l&#39;avrei????<br><br>ma bisogna avere dei dati precisi sulla struttura....<br><br><a href="http://www.econtek.it" target="_blank">www.econtek.it</a>
                          "MAKE YOUR ENERGY!!"

                          on SKYPE econtek-italy

                          "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                          Commenta


                          • #14
                            grazie a tutti dell&#39;interessamento,<br>il capannone, forse ho dimenticato di dirlo, è gi&agrave; costruito e perfettamente funzionante (concessionario automobili), la copertura, in lamiera coibentata è perfettamente funzionante, quindi non devo progettare una copertura ma solo una struttura di sostegno per i pannelli.<br>Per quanto riguarda la potenza installabile è 20 KWp e nonostante questa potenza non si riesce a sopperire ai consumi. Secondo l&#39;ottimo &quot;simulare girasole 6.2&quot; la superfice lorda su copertura piana è 330 mq mentre su falda è 160 mq<br>I problemi sono:<br>su una struttura piana (ho cercato di fare uno schizzo)<br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/26ce92b826ad576b3e37026977543bcb.gif" alt="image"><br>come faccio ad appoggiare la struttura piana (in blu) sul tetto senza compromettere l&#39;isolamento?<br>su una struttura a falda come faccio a considerare l&#39;effetto &quot;vela&quot; del vento?<br><br>ed il carico neve come si considera?<br>esistono dei software che possano aiutare al dimensionamento delle strutture di sostegno?<br><br>Saluti<br><br>Salmec<br><br><br>< br><br>
                            L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
                            Arthur Bloch

                            Commenta


                            • #15
                              che coincidenza anche la struttura che ho postato e di un concessionario 930Mq di copertura 114.....KWp conc di auto di lusso visto il costo&#33;&#33;&#33;<br><br><a href="http://www.econtek.it" target="_blank">www.econtek.it</a>
                              "MAKE YOUR ENERGY!!"

                              on SKYPE econtek-italy

                              "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                              Commenta


                              • #16
                                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (salmec @ 3/4/2007, 10:51)</div><div id="quote" align="left">I problemi sono:<br>su una struttura piana (ho cercato di fare uno schizzo)<br>come faccio ad appoggiare la struttura piana (in blu) sul tetto senza compromettere l&#39;isolamento?<br>su una struttura a falda come faccio a considerare l&#39;effetto &quot;vela&quot; del vento?<br><br>ed il carico neve come si considera?</div></div><br>Perche&#39; l&#39;isolamento dovrebbe essere compromesso ?<br><br>Una struttura a falda inclinata correttamente (sui 30 gradi) se occupasse solo la falda posteriore (piu&#39; che sufficiente, sarebbero oltre 280 mq) sarebbe alta 5 metri sopra la fiancata, forse neanche troppo, e semplificheresti la posa dei pannelli. Naturalmente il problema del vento ci sarebbe, d&#39;altra parte la superficie non dovrebbe essere completamente riempita, per cui il vento potrebbe passare parzialmente.<br><br>La struttura piana non avrebbe problemi particolari mi sembra, sarebbe solo piu&#39; estesa.<br><br>Il problema della neve attualmente come e&#39; risolto ? se la struttura non e&#39; chiusa la neve dovrebbe scivolare senza problemi sui pannelli e finire sull&#39;attuale copertura.
                                Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
                                Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

                                Commenta


                                • #17
                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Perche&#39; l&#39;isolamento dovrebbe essere compromesso ?<br><br>Una struttura a falda inclinata correttamente (sui 30 gradi) se occupasse solo la falda posteriore</div></div><br>Allora ho cercato di fare uno schizzo della struttura proposta su un unica falda un po&#39; più preciso, considerando 120 pannelli (20KWp) disposti su 4 file da trenta pannelli ed anche un camminamento centrale.<br><br><a href="http://img168.imageshack.us/my.php?image=capannone2gp6.gif" target="_blank"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/68ae02bb7b3225125e212b566b8e265c.gif" border="0" alt="Free Image Hosting at www.ImageShack.us" /></a><br><br>ho scelto 10° di inclinazione per non andare troppo in su con la parte finale dei moduli, ma comunque ne possiamo parlare.<br><br>per quanto riguarda l&#39;isolamento mi riferivo alla tenuta delle infiltrazioni di acqua sul tetto, immagino che costruendo una struttura larga 25m, questa non si possa fare ad unica campata, ma necessariamente bisogna ancorarsi al tetto, e il primo problema è come ancorarsi ad una lamiera coibentata, con una struttura comunque pesante senza creare delle falle nel tetto con dei bulloni, viti, fischer... che a lungo andare possano compromettere la tenuta stagna.<br><br>L&#39;altro problema riguarda il carico neve, il problema è sulla neve che eventualmente si poggia sui moduli che sono poggiati sulla struttura, quindi la struttura deve reggere il carico neve, il tetto se lo regge adesso lo continuer&agrave; a reggere anche dopo.<br><br>ma mi pare di capire che le ditte a cui ci si rivolge per le strutture effettuano anche questi tipi di calcoli.<br><br>La discussione potrebbe continuare su quali configurazioni ritenete più opportune per progettare e poi installare un impianto su un capannone del genere.<br><br>Saluti<br><br>Salmec
                                  L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
                                  Arthur Bloch

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ma ti conviene appoggiare i pannelli aderenti alla struttura, quindi con tilt 10 ° ? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3e0e0f86f9c744ce181e169aaad31816.gif" alt=":"><br><br>Perderai sicuramente potenza, e dovresti compensare montando piu&#39; pannelli...<br><br>L&#39;inclinazione ottimale a quella latitudine sara&#39; sicuramente intorno ai 30° (da verificare il valore esatto), con quella struttura dovresti inclinare i pannelli di altri 20°, ma a quel punto dovresti anche distanziare le file per evitare ombreggiamenti reciproci, e allora i 7 metri di larghezza non bastano piu&#39;.<br><br>Allora se devi inclinare comunque i pannelli forse puoi considerare una struttura piana, dovrebbe essere piu&#39; grande di una inclinata di 10°, in quanto la distanza tra le file di pannelli dovrebbe essere superiore per compensare i 30° di inclinazione dei pannelli sulla struttura (rispetto ai 20° della struttura inclinata).<br><br>Riguardo alla neve, non credo che la neve riesca ad attaccarsi ad una lastra di vetro inclinata di 30°, pero&#39; sicuramente il problema e&#39; gia&#39; stato chiarito, cercando in rete...<br><br>ciao
                                    Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
                                    Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Ecco l&#39;ipotesi di struttura piana<br><a href="http://img153.imageshack.us/my.php?image=capannone1oy6.gif" target="_blank"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f53450735917724576f0e336d44b4690.gif" alt="image"></a><br>dal punto di vista strutturale e quindi economica la vedo molto più dispendiosa, ho chiesto alcuni preventivi e mi faranno sapere.<br>Forse la soluzione migliore è quella precedente cioè una struttura piana magari con un angolo incrementato 20-25°.<br><br>resta insoluto il problema di ancoraggio al tetto...<br>Qualcuno è a conoscenza di sistemi che non compromettano la copertura?<br><br>Grazie<br>Salmec
                                      L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
                                      Arthur Bloch

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Pero&#39; il distanziamento di 5 metri tra i pannelli credo sia eccessivo.<br><br>Calcolando una latitudine di 40° circa, nel solstizio alle 12 ore solari avresti il sole elevato a 90° - 40° - 23.5 = 26.5°. Ricordo che il tuo capannone e&#39; orientato a sud / sud-ovest, per cui il sole quando e&#39; di fronte ai pannelli sarebbe un pochino piu&#39; giu&#39;, arrotondiamo a 26°, col beneficio della verifica.<br><br>Se non sbaglio assenza d&#39;ombra in quella situazione vuol dire non averla mai in assoluto.<br><br>Dunque avresti le file libere dall&#39;ombra appoggiando la base della fila dietro a 3.02 metri circa dalla base della fila davanti.<br><br>Per 4 file sarebbero 3.02*3+1.38 = 10.44 m circa.<br>La pensilina inclinata con i pannelli appoggiati sopra, ti occupava circa 7 metri, come vedi non siamo lontani.<br><br>ciao<br>
                                        Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
                                        Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Gentili utenti,<br>ho trovato questo ottimo foglio di calcolo della Schletter per l&#39;ombreggiamento per tetti piani, tetti inclinati e facciate verticali.<br><br><a href="http://solar.schletter.de/dl.php?lang=DE&amp;path=download/IT/montageuservice&amp;filename=SchletterCalcolo-ombra-Vers+3.0-it.xls">http://solar.schletter.de/dl.php?lang=DE&amp;path=download/IT/montageuservice&amp;filename=SchletterCalcolo-ombra-Vers+3.0-it.xls</a><br><br>Saluti<br>Salmec
                                          L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
                                          Arthur Bloch

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ottimo, cosi&#39; si possono fare tutte le prove.<br><br>L&#39;ho usato per rifare il conto su tetto piano, mi sembra che il mio calcolo vi corrisponda perfettamente<br><br>Peccato che manchi la possibilita&#39; di calcolare file non orientate esattamente a sud <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/290bd3839b26d4a4b701ac5fb80c9c7a.gif" alt=":huh:"> .<br><br>Utile anche la funzione sui tetti inclinati, cosi&#39; puoi simulare per bene anche quel conto <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/cf229845d581488aad27c0266652f955.gif" alt=""> .<br><br>ciao
                                            Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
                                            Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (salmec @ 5/4/2007, 11:52)</div><div id="quote" align="left">Gentili utenti,<br>ho trovato questo ottimo foglio di calcolo della Schletter per l&#39;ombreggiamento per tetti piani, tetti inclinati e facciate verticali.<br><br><a href="http://solar.schletter.de/dl.php?lang=DE&amp;path=download/IT/montageuservice&amp;filename=SchletterCalcolo-ombra-Vers+3.0-it.xls" target="_blank">http://solar.schletter.de/dl.php?lang=DE&p...Vers+3.0-it.xls</a><br><br>Saluti<br>Salmec</div></div><br>Grazie&#33;

                                              Commenta


                                              • #24
                                                <b>Best-Installation</b><br><br>Gentili utenti/e<br>ho inviato una richiesta di preventivo alla Schletter GmbH, che in tempi brevissimi mi ha risposto dandomi come suggerimento la struttura in figura.<br><br><a href="http://img294.imageshack.us/my.php?image=capannonebestsolutionhh1.gif" target="_blank"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/33b1a5871f08b4cbff0a066fb74d3e7b.gif" alt="image"></a><br><br>per la cifra hanno bisogno di ulteriori info, ma credo che sia in assoluto la migliore soluzione possibile (fino ad adesso).<br><br>Si accettano comunque altre soluzioni.<br><br>Saluti<br>Salmec<br>
                                                L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
                                                Arthur Bloch

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Bene.<br><br>Nel primo messaggio parlavi di un&#39;inclinazione della falda di 5°, questo disegno pero&#39; mostra circa 8°, infatti il sommo della falda arriva a circa meta delle fiancate.<br><br>Immagino che le file non arrivino fino ai fianchi ma si limitino alla zona centrale, quanti (e quali) pannelli riescono ad entrarci in tutto ?<br><br>Ci saranno sicuramente delle perdite di luce (soprattutto diretta) nelle fasi iniziali e finali del giorno, anche se concentrati soprattutto in inverno, ti hanno quantificato la produzione annuale stimabile, considerando anche questi ombreggiamenti ?<br><br>ciao
                                                  Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
                                                  Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Immagino che le file non arrivino fino ai fianchi ma si limitino alla zona centrale, quanti (e quali) pannelli riescono ad entrarci in tutto</div></div><br>Considerando i pannelli delle dimensioni postate in precedenza e cioè: 160 x 80 x 5 cm<br>per fila ci andrebbero 30 moduli, ma a me per fare 20KWp bastano 120 moduli cioè dividendo per 6 file avrei bisogno di 20 Moduli per fila cioè un ingombro +o- di 16m quindi lascerei a destra e sinistra uno spazio di 4.5m<br>che forse non mi penalizza dal punto di vista dell&#39;ombreggiamento.<br><br>Le misure sono dei pannelli della ALEO, ma in questo stadio sono aperto ad ulteriori confronti.<br>Per quanto rigurda questa marca avete avuto qualche esperienza di installazione/rendimento?<br><br>per quanto riguarda la produzione annua, la Schletter ovviamente non me l&#39;ha detto, ora provo a sentire qualche casa costruttrice di pannelli e vi faccio sapere, o magari qualcuno potrebbe aiutarmi a calcolarla.<br><br>Saluti<br>salmec<br><br><br><br >
                                                    L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
                                                    Arthur Bloch

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Considerando i pannelli delle dimensioni postate in precedenza e cioè: 160 x 80 x 5 cm<br>per fila ci andrebbero 30 moduli, ma a me per fare 20KWp bastano 120 moduli cioè dividendo per 6 file avrei bisogno di 20 Moduli per fila cioè un ingombro +o- di 16m quindi lascerei a destra e sinistra uno spazio di 4.5m<br>che forse non mi penalizza dal punto di vista dell&#39;ombreggiamento.</div></div><br>Pero&#39; l&#39;ultima fila e&#39; sicuramente franca da ogni ombreggiamento, per cui ti conviene riempirla al massimo. Oltre a questo credo ti convenga privileggiare le file piu&#39; in alto, utilizzando di meno lo spazio vicino ai fianchi per quelle piu&#39; basse. Per esempio potresti mettere 22 pannelli nelle file centrali e 18 nelle altre.<br>staresti a 30+22+18*4=124. Naturalmente e&#39; solo un idea di massima.<br><br>Inoltre l&#39;ombreggiamento laterale ti penalizza sicuramente un po&#39;, soprattutto al mattino presto e la sera tardi, per cui forse dovresti aumentare un po&#39; la potenza di picco installata, o aspettarti una leggera penalizzazione della produzione.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Le misure sono dei pannelli della ALEO, ma in questo stadio sono aperto ad ulteriori confronti.<br>Per quanto rigurda questa marca avete avuto qualche esperienza di installazione/rendimento?<br><br>per quanto riguarda la produzione annua, la Schletter ovviamente non me l&#39;ha detto, ora provo a sentire qualche casa costruttrice di pannelli e vi faccio sapere, o magari qualcuno potrebbe aiutarmi a calcolarla.</div></div><br>Da una ditta mi aspetterei anche il calcolo analitico dell&#39;ombreggiamento con softwares professionali, cosi&#39; dovrebbero&#39; dirti loro la capacita&#39; produttiva della configurazione che suggeriscono.<br><br>In alternativa devi fare una stima con i software che riesci a procurarti. Io posso suggerirti <a href="http://re.jrc.cec.eu.int/pvgis/apps/pvest.php?lang=it&amp;map=europe" target="_blank">questo sito</a> con software online gratuito.<br><br>ciao
                                                      Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
                                                      Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Una domanda: ma in questo caso (falde inclinate con balaustra laterale) per ottenere il riconoscimento dell&#39;integrazione PARZIALE, occorre disporre i pannelli complanari alle falde? Non è possibile variare l&#39;inclinazione dei pannelli rispetto a quella fornita dalla falda...<br><br>Grazie

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ste&#46;sa @ 20/6/2007, 16:01)</div><div id="quote" align="left">Una domanda: ma in questo caso (falde inclinate con balaustra laterale) per ottenere il riconoscimento dell&#39;integrazione PARZIALE, occorre disporre i pannelli complanari alle falde? Non è possibile variare l&#39;inclinazione dei pannelli rispetto a quella fornita dalla falda...</div></div><br>Si credo proprio che sia cosi&#39;, mi risulta che l&#39;integrazione parziale con pannelli inclinati rispetto alla superficie di appoggio sia riconosciuta solo per tetti piatti con balaustra.<br><br>Ecco il testo originale del decreto, ed una nota dei verdi chiariva che il provvedimento era previsto proprio per favorire il montaggio sui capannoni industriali...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Tipologie di interventi valide ai fini del riconoscimento della parziale integrazione architettonica<br>(art. 2, comma 1, lettera b2))<br><br>Tipologia specifica 1<br>Moduli fotovoltaici installati su tetti piani e terrazze di edifici e<br>fabbricati. Qualora sia presente una balaustra perimetrale, la quota<br>massima, riferita all’asse mediano dei moduli fotovoltaici, deve risultare<br>non superiore all’altezza minima della stessa balaustra.<br><br>Tipologia specifica 2<br>Moduli fotovoltaici installati su tetti, coperture, facciate, balaustre o<br>parapetti di edifici e fabbricati in modo complanare alla superficie di<br>appoggio senza la sostituzione dei materiali che costituiscono le superfici<br>d’appoggio stesse.<br><br>Tipologia specifica 3<br>Moduli fotovoltaici installati su elementi di arredo urbano, barriere<br>acustiche, pensiline, pergole e tettoie in modo complanare alla superficie<br>di appoggio senza la sostituzione dei materiali che costituiscono le<br>superfici d’appoggio stesse.</div></div><br>Ma in questo caso montare i pannelli allineati alla falda credo sia troppo penalizzante sulla produzione.<br><br>ciao
                                                          Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
                                                          Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Ma in questo caso montare i pannelli allineati alla falda credo sia troppo penalizzante sulla produzione.</div></div><br>Sono daccordo con te, in merito a questa questione ho inviato una mail al GSE, chissa se un giorno mi risponderanno. Mi sembra comunque un&#39;assurdit&agrave;&#33;&#33;&#33;<br><br>Salu ti<br><br>Salmec
                                                            L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
                                                            Arthur Bloch

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR