annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Denuncia di Officina Elettrica

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Denuncia di Officina Elettrica

    C&#39;e&#39; qualcuno che, avendo installato un impianto >20 kW ha gia&#39; eseguito tale denuncia?<br><br>mi potete dire esattamente la procedura le tempistiche, i moduli e i documenti da allegare per portare a compimento tale pratica?<br><br>Grazie mille a chi mi sapra&#39; dire qualcosa <img src="http://www.energeticambiente.it/images/ebf15ad95658adbd23d2d6a51837f9bf.gif" alt="">
    Impianto 10,12 kW - 44 pannelli Ningbo Qixin 230W - Inverter PowerOne 10.0 OUTD FS - Località Bari - Tilt 20° - Azimut 0° SUD

  • #2
    Dammi una mail che la facciamo insieme in pvt....<br><br>Per una volta mi metto dall&#39;altra parte della barricata&#33; <img src="http://www.energeticambiente.it/images/e984ae3f433b2d12dc98992e06a8d7ed.gif" alt=""><br>

    Commenta


    • #3
      MASTERCI metti a disposizione di tutti la tua sapienza...<br>

      Commenta


      • #4
        Anche io sarei incuriosita dal quesito... se gentilmente ci date due drittine pubbliche sono sicura che sarà mooolto gradito da tanti&#33; <img src="http://www.energeticambiente.it/images/38869811bacdaa996536ba405c27df5c.gif" alt=""> &#33;<br><br>Ringrazio anticipatamente per la cortesia&#33;

        Commenta


        • #5
          Concordo anche io con quanto detto sopra&#33; Ciao a tutti <img src="http://www.energeticambiente.it/images/d8d5c2363180827d096441cd8db98d92.gif" alt="">

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (thelongcon @ 27/4/2007, 09:01)</div><div id="quote" align="left">MASTERCI metti a disposizione di tutti la tua sapienza...</div></div><br>UP

            Commenta


            • #7
              Ciao ,<br>Ho anche io lo stesso problema di aprire una officina elettrica e di fare tutte le procedure.<br>Visto che mi pare di capire lo abbiate già fatto, potreste darmi una mano e dirmi cosa fare?<br>grazie<br>

              Commenta


              • #8
                La denuncia di officina elettrica è da fare presso l&#39;ufficio delle dogana.<br>Di più nn sò... dovrò andare a chiedere nei prox gg.<br>Prima c&#39;è da fare la denuncia all&#39;UTF per i contatori...questa dove si fa? e come soprattutto?

                Commenta


                • #9
                  E&#39; proprio un bel casino.....poco chiaro. <img src="http://www.energeticambiente.it/images/dcefb2f28877ef9db9ee974d004a6cbe.gif" alt=":wacko:"><br>

                  Commenta


                  • #10
                    Evidentemente trattasi di &quot;segreto di stato&quot;. La diffusione di conoscenze pregresse al forum potrebbe generare chissà che maltolto lavoro. Che dire di quanto il buon Ale (e chi GRATUITAMENTE sta prestando la propria esperienza e sapienza insieme a lui) sta facendo per tutti noi? Mi riferisco al SIM, GRATUITO, o ancora al sw SOLE.<br><br>Mah....tutti si lamentano del FV della poca chiarezza.....chi sa non diffonde....così facendo credo che dall&#39;altra parte della sponda (Enel, Gse, ecc...), con &quot;pochi&quot; menagrami (si scrive così??) da gestire se ne freghino di migliorare le cose. Se invece ai 10 (che sanno e non dicono) si aggiungessero i 10-100-1000 che vorrebbero sapere (e in parte mi ci metto anch&#39;io che qualche &quot;baco&quot; di procedura l&#39;ho ancora....ma che risolverò, spero, quando dovrò sbatterci il muro&#33;&#33;&#33...forse le cose potrebbero cambiare.<br><br>Scusate lo sfogo...

                    Commenta


                    • #11
                      Sono stato all&#39;ufficio dogana, ovviamente il tipo (l&#39;unico a quanto pare) responsabile di queste cose nn c&#39;era...gli altri nn sapevano nulla.<br><br>Questo è un file che sono riuscito a procurarmi... L&#39;unica cosa da scrivere sono i dati di targa dei convertitori utilizzati, nonchè la marca e modello dei contatori di energia prodotta.<br><br>Ora mi è stato riferito (da altre parti) che tale denuncia è da presentare prima dell&#39;entrata in esercizio dell&#39;impianto (e penso <b>molto prima&#33;</b>); quindi mi assale un dubbio: prima certifico i contatori ? (poi come nn si sa) Poi faccio la denuncia? Poi chiedo l&#39;allaccio e l&#39;entra in esercizio?<br><br><br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/word.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=83440340">Downloa d attachment</a><br>Denuncia_di_officina_elettrica.doc ( Number of downloads: 712 )</div></center><br>

                      Commenta


                      • #12
                        Grazie per l&#39;allegato&#33; Per il resto purtroppo non so aiutarti... <img src="http://www.energeticambiente.it/images/af899897a15f4b1a49c0c33475390235.gif" alt="">

                        Commenta


                        • #13
                          io l&#39;ho già fatta , occorre ( almeno nel mio caso ) avere già installato il contatore di produzione .<br><br>Inviare 2 copie del progetto esecutivo dell&#39;impianto con disegni allegati , 6 marche da bollo da 14.56€, certificato del contatore .<br>Poi se vabene 15 - 20 gg uscirà l&#39;ufficiale dell&#39;agenzia delle dogane per il verbale , ci dovrà essere anche la persona che tarerà il contatore CHE fine verrà( SUGELLATO) subito stilerà il verbale.<br><br>dopo 15 -20 gg si deve andare a ritirare la licenza ma non prima di aver pagato la tassa governbnativa della stessa 25 € e rotti , cauzione sulle tasse addizzionali ( il conto lo esegue &#39;l&#39;ufficiale quando stila il verbale , e una tassa di 110-120€ governativa ( te lo spiega sempre l&#39;uff).<br>

                          Commenta


                          • #14
                            Per alby o chiunque può rispondere:<br><br>il contatore installato deve essere certificato, conoscete qualke azienda che vende tali contatori? e li installa anche?<br>Il contatore di produzione deve essere installato con le stesse modalità dello scambio su posto o essendo una officina elettrica deve essere sigillato e/o installato in opportuni box?<br><br>GRAZIE

                            Commenta


                            • #15
                              Non sono a conoscenza di regole per lo scambio sul posto , ma credo che in questo caso non è possibile al soggetto responsabile installare il contatore di produzione di suo conto deve essere per forza enel o di altro distributore d&#39;energia mentre sup a 20 kwp sempre e solo come officina ellettrica il sogg resp si può avvalere di un installatore certificato che gli installa il contatore .<br>Il mio è un Revalco , certificato Dall&#39; AIE di Ceriano Laghetto MI.<br>é stato installato vicino all&#39;inverter , dentro il mio capannone , e non come tanti dicono , vicino al contatore bidirezionale enel posto nella cabina elettrica.<br><br>Il tutto è in regola , come dai vari sopralluoghi Ag dogane e Enel ., ain i danè ca sa vedi no....... <img src="http://www.energeticambiente.it/images/1f8c88d0045db84561b496f4427c486b.gif" alt=""> <img src="http://www.energeticambiente.it/images/1f8c88d0045db84561b496f4427c486b.gif" alt=""> <img src="http://www.energeticambiente.it/images/9cf3b6d0da896e62fe059bf59a1bbd0d.gif" alt="&lt;_&lt;">

                              Commenta


                              • #16
                                Ma infatti dopo aver parlato con l&#39;ufficio delle dogane ho capito una cosa:<br><b>la confusione regna sovrana&#33;&#33;&#33;</b><br><br>Grazie per la gentilezza alby. Se mi puoi dire anche quanto ti hanno fatto spendere per l&#39;acquisto del contatore e sua installazione (se lo sai e poi dipende anche di quale potenza), hai fatto l&#39;en plein e ti do pure un bacio <img src="http://www.energeticambiente.it/images/eba7d76dcfbb599d872c469927728c48.gif" alt=":P">

                                Commenta


                                • #17
                                  pagato all&#39;installatoree €1.800 + iva , GIOIA, ( è VALIDO SOLO SE SEI UN&#39;AMAZZONE ,se l&#39;accento non occorre ....ritiro tutto ..e il bacio daglielo alla tua bella ).<br><br>Ciao<br><br>Alberto

                                  Commenta


                                  • #18
                                    riporto quanto scritto in una discussione precedente:<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Starlight^14/3/2007, 00:24<br>Beh la modulistica la devi recuperare all&#39;UTF/Agenzia delle Dogane competente sulla tua zona. Va compilata descrivendo l&#39;officina, inserendo alcuni dati, va presentato certificato di attribuzione della partita iva, visura camerale, atto di costituzione (se società), poi vanno aggiunti disegni e schemi elettrici, matricole dei pannelli e degli inverter, garanzia dei componenti, dichiarazione dell&#39;installatore, conformità 46/90 e sopratutto come l&#39;ave maria i certificati di taratura degli apparecchi di misurazione (i certificati hanno validità 3 anni... dopo vanno ripresentati e non costano una cazzata). Fatto questo faldone in duplice copia (che non è uno scherzo), lo presenti in agenzia che mette in calendario il sopralluogo d&#39;impianto. Passa qualche settimana (se va bene) e vengono per verificare che l&#39;officina descritta corrispondi alla realtà, appongono i sigilli, verificano le matricole dei contatori e prendono la lettura. Poi compilano il verbale di sopralluogo dove dicono quanto si devono pagare dei diritti di licenza (23,24€ anno) ed infine se l&#39;impianto è in autoconsumo valutano A) il deposito cauzionale da versare alla Banca d&#39;Italia a tutela del debito d&#39;imposta B) calcolano gli acconti per il primo anno per via &quot;spannometrica&quot; dell&#39;accisa sul consumo di e.e. e la sua addizionale (per un totale di 24 lire al kWh).<br><br>Fai tutti i versamenti richiesti + 2 marche da bollo per la richiesta della licenza di produzione e per il rilascio della licenza. Aspetti ancora qualche settimana che ti diano la licenza con il codice ditta IT00XXXXXXXX e dal giorno che hai questa licenza puoi iniziare a produrre e.e. (prima per legge è vietato) e a riportare quotidianamente su registro fornito dall&#39;UTF quant&#39;è la produzione e quanti sono i consumi della giornata.</div></div><br>Confermo tutto.<br>La cosa migliore per capirci qualcosa e&#39; andare all&#39;agenzia delle dogane (io ed il funzionario della mia zona siamo amici ormai per quante volte sono andato&#33 e capire bene con lui cosa c&#39;e&#39; da fare. (all&#39;inizio non lo sapeva bene neanche lui).<br>Alla fine e&#39; andata esattamente come decritto sopra (devo solo precisare che non sono passate settimane ma mesi).<br>E&#39; molto importante la taratura e relativa certificazione (con tanto di marche da bollo) dei contatori.
                                    Impianto 10,12 kW - 44 pannelli Ningbo Qixin 230W - Inverter PowerOne 10.0 OUTD FS - Località Bari - Tilt 20° - Azimut 0° SUD

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Chiedo scusa se faccio confusione, ma leggendo l&#39;art. 52 dela legge 504/95 richiamata dal &quot;nuovo conto energia&quot; all&#39;art. 5 comma 8 per fatti legati alla V.i.A., mi viene il dubbio che gli impianti obbligati a fare denuncia di officina elettrica e soggetti dunque al pagamento dell&#39;accisa corrispondente siano solo quelli maggiori di 30 kWp.<br><br><br>aiutoooooo..... <img src="http://www.energeticambiente.it/images/fceed988594e625629008e945a54740d.gif" alt=":woot:"> <img src="http://www.energeticambiente.it/images/fceed988594e625629008e945a54740d.gif" alt=":woot:"> <img src="http://www.energeticambiente.it/images/fceed988594e625629008e945a54740d.gif" alt=":woot:"> <img src="http://www.energeticambiente.it/images/75f1bc9b0a8b868b85186396fc2dc4d2.gif" alt=":sick:">

                                      Commenta


                                      • #20
                                        gli impianti che DEVONO fare la denuncia di officina elettrica sono quelli <b>sopra i 20 kW e che fanno AUTOCONSUMO</b>. Se hai anche 200 kW che immette tutta l&#39;energia in rete (cessione totale) la denuncia non va fatta.<br><br>Si deve solo fare una dichiarazione all&#39;ufficio delle dogane che si sta attivando un impianto FV da tot. kW e che tale impianto cederà tutta l&#39;energia in rete, e che eventuali utenze sono servite da un apposita distinta fornitura di energia elettrica (insomma 2 utenze con due prese diverse).<br><br>Questo lo si deve fare necessariamente PRIMA che l&#39;impianto venga allacciato alla rete.<br><br>Quando viene allacciato si torna all&#39;UTF con il verbale di attivazione dell&#39;enel e si riceve il codice ditta. Solo allora si potrà inviare al GSE l&#39;entrata in esercizio nella quale si dovrà dire che l&#39;impianto è entrato in esercizio il gg/mm/aaaa che è la data in cui vi comunicano il codice ditta.<br><br>Questo è quello che so per esperienza (impianto FV da 50 kW - cessione totale)<br>ciao
                                        Impianto 10,12 kW - 44 pannelli Ningbo Qixin 230W - Inverter PowerOne 10.0 OUTD FS - Località Bari - Tilt 20° - Azimut 0° SUD

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ciao ricjet...rimango un po perplesso dalla tua affermazione ....<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">gli impianti che DEVONO fare la denuncia di officina elettrica sono quelli sopra i 20 kW e che fanno AUTOCONSUMO. Se hai anche 200 kW che immette tutta l&#39;energia in rete (cessione totale) la denuncia non va fatta.</div></div><br>...non ne sono tanto convinto.....mi posso cmq sbagliare....secondo me se vendi tutto da un impianto per es da 200kwp la denuncia di officina eletrica ci vuole eccome...che sia fotovoltaico,idroeletrico,biogas...<br><br>un saluto<br>Stefano<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/word.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=94556542">Downloa d attachment</a><br>Denuncia_Mod__M_bis_UTF.doc ( Number of downloads: 131 )</div></center><br>

                                          Commenta


                                          • #22
                                            scusate ma gli impianti sopra i 20 kW che cedono tutta l&#39;energia prodotta in rete, credo che per primi debbano fare la denuncia all&#39;UTF....non credi? <img src="http://www.energeticambiente.it/images/34dd5394728905c2e24ef52a66b2467d.gif" alt=":woot:">
                                            Ciò che io chiamo vita è quando mi sveglio al mattino e mi preparo una piccola tazza di tè.

                                            Nessun uomo può comandare un un altro uomo, noi abbiamo bisogno di unità.

                                            Non puoi sprecare la tua vita nell'egoismo, altrimenti tutto ciò che resterà di te saranno solo un mucchio di parole e poi morirai. Per dare un significato alla vita devi fare qualcosa.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Allora vi dico che io ho un impianto da 50 kW che fa immissione totale di e.e. in rete. Significa che tutto cio&#39; che l&#39;impianto produce lo do all&#39;ENEL, ed io ne consumo 0 kWh. Per le mie utenze ho un&#39;altra fornitura per la quale mi arriva la normale bolletta ENEL.<br><br>Stavo per portare (non mi ricordo quando forse a maggio) la regolare denuncia di officina elettrica (esattamente il modello postato gentilmente da stefano78 con tutti gli allegati...)<br><br>il funzionario dell&#39;UTF mi ha detto &quot;ma questo impianto fa autoconsumo oppure fa cessione totale alla rete ?&quot; io gli ho chiesto &quot;perchè che differenza fa?&quot; e lui ha detto &quot;perchè ai sensi del nuovo decreto lgs n. 26 del 02/02/2007 chi fa cessione totale non deve fare piu&#39; la denuncia&quot;.<br><br>Il mio impianto, in effetti, era stato concepito per fare autoconsumo ma cio&#39; che consumo è talmente una minima parte di ciò che produco che ho deciso di fare cessione totale con l&#39;impianto FV e alimentare le utenze con un altra fornitura. (n.b. significa che ho dovuto attivare un contrattino da 1,5 kW con l&#39;enel solo per servizi ausiliari dedicati all&#39;immissione in rete --- questa è una cosa fondamentale per dimostrare all&#39;UTF che effettivamente non si consumerà niente di ciò che si produce.)<br>Questo mi ha semplificato le cose, ma soprattutto non ho dovuto esibire il certificato di taratura dei contatori (o meglio dell&#39;unico contatore che mi installeranno)<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">scusate ma gli impianti sopra i 20 kW che cedono tutta l&#39;energia prodotta in rete, credo che per primi debbano fare la denuncia all&#39;UTF....non credi?</div></div><br>L&#39;UTF in sostanza sai perchè interviene?<br><br>Tu quando paghi la bolletta enel tra le varie voci vedrai, sotto la voce IMPOSTE &quot;imposta erariale&quot; ed &quot;addizionale enti locali&quot;<br><br>queste imposte vengono applicate all&#39;energia CONSUMATA<br><br>Ora quando fai un impianto da 50 kW che produce (es.) 65.000 kWh/anno e presenti la denuncia di officina elettrica quando viene il funzionario UTF a fare la verifica dopo aver controllato i contatori (sigillandoli) si siede e fa due calcoli su quanto devi pagare di imposte.<br><br><br>i dati che gli interessano sono: a) quanto produci b) quanto consumerai di cio&#39; che produci c) quanto continuerai a prelevare dall&#39;enel (di sera, quando è nuvoloso...)<br><br>pagherai:<br><br>su b) --&#62; solo le addizionali enti locali ossia 0,0093 euro/kWh<br>su c) --&#62; addizionali enti locali (0,0093) + imposta erariale (0,0031) (tutto ciò viene messo per iscritto nel verbale di attivazione)<br><br>(N.B. è chiaro che poi devi comunicare all&#39;enel o chi per lui di togliere dalle eventuali bollette future le imposte perchè già le paghi all&#39;UTF)<br><br>Ora capisci bene che se b) = 0 kWh (perchè non consumi niente)<br> c) = 0 kWh (perchè la fornitura ti serve solo per immettere e.e. non per prelevare)<br><br>cosa dovresti pagare??? ecco perchè l&#39;UTF non interviene.<br><br>Occhio però...non è che non devi proprio comunicare niente all&#39;UTF devi comunque presentare una DICHIARAZIONE DI ATTIVAZIONE DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI E.E. DICHIARANDO CHE IMMETTE TUTTO IN RETE. A seguito di ciò verrà dato un Codice Ditta che serve per fare la dichiarazione annuale di produzione (che comunque va fatta)<br><br>questa è la mia esperienza non mi sto inventando niente se non mi credete...non ci posso fare nulla<br><br><br>
                                              Impianto 10,12 kW - 44 pannelli Ningbo Qixin 230W - Inverter PowerOne 10.0 OUTD FS - Località Bari - Tilt 20° - Azimut 0° SUD

                                              Commenta


                                              • #24
                                                se puoi posta questo decreto che hai citato........ <img src="http://www.energeticambiente.it/images/bbcf0eacbc21d076eadeb0bc39a18d2f.gif" alt=":wacko:"><br><br>facendo riferimento all&#39;articolo e comma in questione <img src="http://www.energeticambiente.it/images/9c3a36a73e6b7b3f0a1bfddf5fd3eceb.gif" alt="">
                                                Ciò che io chiamo vita è quando mi sveglio al mattino e mi preparo una piccola tazza di tè.

                                                Nessun uomo può comandare un un altro uomo, noi abbiamo bisogno di unità.

                                                Non puoi sprecare la tua vita nell'egoismo, altrimenti tutto ciò che resterà di te saranno solo un mucchio di parole e poi morirai. Per dare un significato alla vita devi fare qualcosa.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Dlgs n. 26 2 Febbraio 2007 --&#62; di per se non fa capire una mazza devi vedere il testo unico<br><br><a href="http://www2.agenziadogane.it/wps/wcm/connect/resources/file/eb4e864682777d0/testo_unico_accise.pdf?MOD=AJPERES" target="_blank">Testo Unico aggiornato col dlgs 26 2 Febbraio 2007</a><br><br>art. 52<br>Comma 1<br>L’energia elettrica (codice NC 2716) e’ sottoposta ad accisa, con l’applicazione delle aliquote di cui<br>all’allegato I, al momento della fornitura ai consumatori finali ovvero al momento del consumo per<br>l’energia elettrica prodotta per uso proprio. --&#62; gia&#39; da qui si capisce che se l&#39;energia la produci ma non la usi per uso proprio sei fuori dall&#39;ambito di applicazione<br><br>poi ti conviene leggere anche la circolare esplicativa del Dlgs n. 26 2 Febbraio 2007<br><br><a href="http://www.agenziadogane.it/wps/wcm/connect/resources/file/eb1f930d35023fc/vct-c-20070528-17D.pdf?MOD=AJPERES" target="_blank">Circolare esplicativa</a><br><br>vai direttamente a pag. 30 e soprattutto a pag. 35<br><br>buona lettura<br><br>ciao<br>riccardo<br><br>non fate caso al decreto lgs 26 (ho dimenticato di toglierlo) vedete solo gli allegati dei link<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/pdf.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=94587474">Downloa d attachment</a><br>dlgs_26_2_Febbraio_2007.pdf ( Number of downloads: 99 )</div></center><br>
                                                  Impianto 10,12 kW - 44 pannelli Ningbo Qixin 230W - Inverter PowerOne 10.0 OUTD FS - Località Bari - Tilt 20° - Azimut 0° SUD

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    ciao ricjet grazie per gli articoli segnalati.. <img src="http://www.energeticambiente.it/images/51a87546df701b8a9c0745b9c7815e00.gif" alt=""> ...dovro con calma mettermi li a gurdare bene tutto...e fare un bel giretto all&#39;agenzia delle dogane .....<br>ci sentiamo<br>Stefano<br>

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Stefano78 @ 26/11/2007, 22:28)</div><div id="quote" align="left">Ciao ricjet...rimango un po perplesso dalla tua affermazione ....<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">gli impianti che DEVONO fare la denuncia di officina elettrica sono quelli sopra i 20 kW e che fanno AUTOCONSUMO. Se hai anche 200 kW che immette tutta l&#39;energia in rete (cessione totale) la denuncia non va fatta.</div></div><br>...non ne sono tanto convinto.....mi posso cmq sbagliare....secondo me se vendi tutto da un impianto per es da 200kwp la denuncia di officina eletrica ci vuole eccome...che sia fotovoltaico,idroeletrico,biogas...<br><br>un saluto<br>Stefano</div></div><br>No Stefano con il biogas è esente anche la denuncia mentre per l&#39;hydro serve...<br>Te lo dico perchè ho due impianti a biogas di cui uno da 750 kW e uno da 2 MW e non ho dovuto fare la denuncia all&#39;agenzia delle dogane,<br>Ciao<br>Rem
                                                      "E' meglio essere approssimativamente corretti che esattamente sbagliati"
                                                      (v. 5.0 - Gennaio 2020) - RemTechnology 1999 - 2020 - ing.remtechnology@gmail.com
                                                      Leggete il regolamento del Forum EnergeticAmbiente.it

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        IL CONTATORE DI PRODUZIONE PER UN IMPIANTO DA 50KWP CHI LO INSTALLA L&#39;ENEL?

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Si il contatore in uscita lo installa l&#39;ENEL ma se intendi i contatori fiscali da quadro no....<br>Ciao<br>Rem
                                                          "E' meglio essere approssimativamente corretti che esattamente sbagliati"
                                                          (v. 5.0 - Gennaio 2020) - RemTechnology 1999 - 2020 - ing.remtechnology@gmail.com
                                                          Leggete il regolamento del Forum EnergeticAmbiente.it

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Confermo quanto detto da ricjet, io ho un impianto da 50 kwp e ne consumo fin&#39;ora il 60% e su queste pago le accise 0.0093 e 0.0031, ho già chiesto ad enel di togliermi dalle loro bollette le accise ....... ma a quanto pare son sordi ciechi e muti , fino adesso non vedo che bollette in acconto non veritiere, spero in un bel conguaglio a fine anno, ovvero non pagherò energia per 6 mesi .

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR