adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

impianto fotovoltaico e UTF

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • impianto fotovoltaico e UTF

    Ciao a tutti, volevo chiedervi un chiarimento in merito alla fiscalit&agrave; di un impianto fotovoltaico:<br><br>Supponiamo di realizzare un impianto da 50 Kwp su di un capannone industriale a nome della societ&agrave; che vi lavora.<br>Da come ho capito le opzioni sono due:<br><br>1) Vendere tutta l&#39;energia prodotta -In tal caso tutta l&#39;energia prodotta deve essere comunicata all&#39;UTF e quindi pago le tasse su tutto ci che ho guadagnato, quindi KWh/anno x (contributo gse + quota vendita)<br><br>2)Autoconsumare instantaneamente l&#39;energia prodotta- In tal caso viene tassata Kwh x (contributo gse+ quota vendita x energia effettivamente venduta) ???<br>Ossia supponendo per assurdo che consumo istantaneamente tutta l&#39; energia prodotta, il contatore in uscita segnerebbe 0 quindi vado a pagare solo le tasse su quanto ricavato dal contributo gse?<br><br>Ciao a tutti e grazie per l&#39;aiuto.

  • #2
    anch&#39;io sono alle prese con l&#39;UTF...nel tuo ragionamento ci sarebbe un errore...le tasse non le devi pagare sull&#39;incentivo del GSE, ma solo su quello che vendi e quindi fatturi. L&#39;incentivo non va fatturato e quindi non va tassato...<br><br>detto questo:<br><br>nel caso di autoconsumo dell&#39;energia prodotta controlla che l&#39;impianto sia soggetto o no all&#39;imposta sulla produzione e consumo ( art. 52 e 53 d.lvo 504/1995 che ATTENZIONE verra&#39; modificato dal 1 giugno 2007 dal d.lvo 26 del 2/2/07) ti dico subito che l&#39;energia prodotta dal il tuo impianto sara&#39; ESENTE dall&#39;imposta se sara&#39; &quot;consumata dalle imprese di autoproduzione in locali e luoghi diversi dalle abitazioni&quot;. Il fatto di essere ESENTE praticamente ti da&#39; la possibilita&#39; di non pagare le accise su quello che produci e consumi, ma ti impone comunque di fare denuncia di officina elettrica all&#39;UTF, con tutte le rogne che questo comporta e cioe&#39; il pagamento del diritto di licenza annuale, la taratura dei contatori da enti accreditati, ecc...<br><br>Io devo fare la denuncia di officina elettrica e tutto il resto, solo che essendo la prima volta che lo faccio volevo sapere se qualcuno l&#39;ha gia&#39; fatto...(ho messo un post apposito senza sapere che l&#39;avevi gia&#39; fatto tu... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b9ace72f39f783ae9c7f1f0a19e873f0.gif" alt=":P"> chiedo venia ai moderatori...
    Impianto 10,12 kW - 44 pannelli Ningbo Qixin 230W - Inverter PowerOne 10.0 OUTD FS - Localit Bari - Tilt 20 - Azimut 0 SUD

    Commenta


    • #3
      Per quanto riguarda le tasse secondo me pagano tutto anche la parte incentivata dal gse visto che crea reddito all&#39;azienda.Corregetemi se sbaglio...

      Commenta


      • #4
        <br>In altre discussioni qualcuno ha chiamato il GSE e gli detto che l&#39;incentivo in quanto incentivo non soggetto a tassazione.<br>Ovviamente ci sono molti dubbi a tal proposito...<br>

        Commenta


        • #5
          Al convegno del Solarexpo, messi alle strette, quelli del GSE si sono fatti scappare dai denti la ratio che l&#39;Agenzia delle Entrate starebbe valutando in materia di tasse.<br><br>Si assumerebbe che lo scambio sul posto, in quanto &quot;parcheggio&quot; di energia destinata all&#39;auto consumo, non sarebbe un regime soggetto a tassazione, mentre nel regime di vendita via libera alle tasse, sicuralmeno per quanto riguarda i proventi della vendita stessa (non hanno chiarito se anche l&#39;incentivo...o non l&#39;ho capito io... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6eec9b2d65fd02c57cababf02548e88e.gif" alt="&lt;_&lt;"> &#33.<br><br>L&#39;informazione per stata rilasciata con una certa reticenza, per cui prendetela con ampio beneficio di inventario....<br>

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (denew @ 26/4/2007, 17:40)</div><div id="quote" align="left">Al convegno del Solarexpo, messi alle strette, quelli del GSE si sono fatti scappare dai denti la ratio che l&#39;Agenzia delle Entrate starebbe valutando in materia di tasse.<br><br>Si assumerebbe che lo scambio sul posto, in quanto &quot;parcheggio&quot; di energia destinata all&#39;auto consumo, non sarebbe un regime soggetto a tassazione, mentre nel regime di vendita via libera alle tasse, sicuralmeno per quanto riguarda i proventi della vendita stessa (non hanno chiarito se anche l&#39;incentivo...o non l&#39;ho capito io... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e025c037b58bdfc2283006472c1ad465.gif" alt="&lt;_&lt;"> &#33.<br><br>L&#39;informazione per stata rilasciata con una certa reticenza, per cui prendetela con ampio beneficio di inventario....</div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a08f88a83de22d8cea5071e5f7328aba.gif" alt=":P"> A Verona, a Solarexpo, alla domanda sul funzionamento della fiscalit&agrave; oltre i 20 kW, mi stato risposto allo stand GSE:<br><br><br>a) si pu decidere di consumare e vendere o solo vendere;<br>b) non esiste accisa sul kWh elettrico prodotto;<br>c) i fatturati di eventuali vendite di energia sono tassati secondo le aliquote proprie dell&#39;azienda in questione;<br>d) l&#39;intenzione dello stato sarebbe (condizionale) quella di tassare al 4&#37; i ricavi del conto energia (&#33;<br>e) qualora la societ&agrave; X che produce barbabietole da zucchero in salamoia, decidesse di vendere energia elettrica dovrebbe variare il proprio statuto societario con apposito atto notarile;<br>f) &quot;aspettiamo che l&#39;Autorit&agrave; Finanziaria&quot; chiarisca il tutto.<br><br>Come vedete... ogni riccio un capriccio <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1d23e9cf69311afbbf1065828fae2c57.gif" alt=""><br><br><span class="edit">Edited by ste.sa - 27/4/2007, 08:48</span>

            Commenta


            • #7
              Come sempre in Italia si fanno leggi ad interpretazione <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7eb1e055a1c408ddc8ec9d7cbd2900da.gif" alt=""><br>Si parla di incentivare....inquinamento.....semplificazioni burocratiche ...bla..bla ma non si fa chiarezza secondo me su un punto fondamentale.<br>I quadri economici con e senza tassazione possono cambiare notevolmente e sinceramente non ho voglia di raccontare cavolate ai clienti. Speriamo che dall&#39;alto si faccia chiarezza&#33;&#33;&#33;

              Commenta


              • #8
                Ragazzi attenzione&#33;&#33;&#33;<br>L&#39;energia prodotta e ceduta non paga NIENTE: n imposta di consumo (quella che chiamate accisa) n addizionali.<br>Quella che consumate (tutta o in parte) viene gravata della SOLA addizionale provinciale in quanto l&#39;imposta di consumo non dovuta per impianti da fonti rinnovabili&#33;<br><br>Fidatevi....

                Commenta


                • #9
                  ciao<br>c&#39;e&#39; una ulteriore complicazione da non trascurare, o almeno da verificare.<br>Per gli impianti medio-grossi, molte ditte creano una spin-off, tra l&#39;altro rendendo difficili eventuali finanziamenti.<br><br>A questo punto si rientra nella nuova normativa sulle societa&#39; di comodo, per cui se il fatturato e&#39; minore del 12&#37; degli immobilizzi (se non erro) si deve &quot;integrare la dichiarazione&quot; (pagare per quello che non si e&#39; guadagnato) oppure fare le pratiche spiegando che non e&#39; materialmente possibile sottostare alla legge, sperando siano recepite.<br>Mi sembra che un impianto FV rientri perfettamente nella citata norma, con ulteriori casini.<br><br>Questo vale anche per chi abbia dei soldini da parte e voglia costruire un impiantino >20kW come investimento.<br><br>Paolo

                  Commenta


                  • #10
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Ragazzi attenzione&#33;&#33;&#33;<br>L&#39;energia prodotta e ceduta non paga NIENTE: n imposta di consumo (quella che chiamate accisa) n addizionali.<br>Quella che consumate (tutta o in parte) viene gravata della SOLA addizionale provinciale in quanto l&#39;imposta di consumo non dovuta per impianti da fonti rinnovabili&#33;<br><br>Fidatevi....</div></div><br>confermo...e comunque , ripeto, dal 1 giugno cambiano le cose...<br><br>per esempio prima gli impianti fv in territori montani fina a 30 kW non erano soggetti ad imposta e quindi non dovevano denunciare niente all&#39;UTF.<br><br>ebbene dal 1 giugno non sara&#39; piu&#39; cos perch il d.lvo 2-2-07 n.26 prevede che questi impianti siano solo &quot;esenti&quot; dall&#39;imposta (le accise) , ma devono pagare le addizionali e fare denuncia all&#39;utf di officina elettrica
                    Impianto 10,12 kW - 44 pannelli Ningbo Qixin 230W - Inverter PowerOne 10.0 OUTD FS - Localit Bari - Tilt 20 - Azimut 0 SUD

                    Commenta


                    • #11
                      Insomma... dal punto di viste della tassazione un macello incredibile... verrebbe mal di mare anche ad un commercialista... figuriamoci delle persone normali...<br>Pensate che l&#39;agenzia delle entrate prover&agrave; a fare chiarezza a breve? Ossia uscir&agrave; qualche circolare esplicativa e qualche presa si posizione maggiore rispetto a qualche parola detta o non detta da operatori telefonici o semplici dipendenti di organi periferici?<br>E soprattutto si riuscir&agrave; a fare un vedemecum?<br>Penso che tutto quello che ci diciamo qui grazie alle nostre varie e svariate esperienze locali potrebbe creare una specie di FAQ o di linee guida per tutti... potrebbe essere una iniziativa lodevole...<br>Ciao Fabio

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X
                      TOP100-SOLAR