adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

E' iniziato il caldo, facciamo raffreddare 'sti pannelli

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Se dietro fosse troppo ruvido avrebbe uno strato limite che diminuirebbe lo scambio termico per conduzione.<br>Piuttosto perch <b>bianco</b> e non <b>nero</b>? Nero opaco ha pi emissivit&agrave; infrarossa&#33;<br>Io vorrei verniciarne uno a bomboletta dietro.
    ciao
    Giorgio
    Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

    Commenta


    • #32
      Oggi ho fatto delle misure.<br>Pannello un p sporco, 40C 1500W.<br>Pannello bagnato per un p con acqua.... 30C 1780W.<br>2000W di Moduli kyocera.<br><br>...insomma, la temperatura conta davvero.<br>Per fortuna i miei non sono appiattiti sul tetto, ma ben ventilati (vedi le foto sul mio sito).<br><br><br><br><br><br><span class="edit">Edited by giorgio demurtas - 26/5/2007, 17:24</span>
      ciao
      Giorgio
      Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

      Commenta


      • #33
        finora conoscevo i pannelli fotovoltaici della fototherm visti a verona che producono acqua calda raffrescando,girando in rete ho trovato questi, ma essendo analfabeta.......li conoscete?http://www.pvtwins.nl/panels.html

        Commenta


        • #34
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 14/5/2007, 17:28)</div><div id="quote" align="left">Non c&#39;entra col riscaldamento, qualcuno ha provato a proteggere dai raggi UV il pannello usando delle pellicole semitrasparenti appositamente studiate per abbattere gli UV ma non la luce visibile?</div></div><br>Scusa Mario se ripesco questo consiglio,ti riferisci a pellicole sul retro del pannello o sul frontale?<br>L&#39;attuale fotovoltaico, nel suo salto di elettroni, converte soprattutto gli U.V. e meno lo spettro del visibile: la pellicola anti-U.V. non dovrebbe ridurre forse i Watt erogati? bye

          Commenta


          • #35
            OVI, io non sono uno specialista di pannelli.<br>Se a qualche pannello gli UV danno fastidio o provocano un invecchiamento precoce, so che esistono delle pellicole studiate appositamente per abbattere gli UV. Per gli effetti secondari, non posso farci niente.<br><br>Giorgio, ti ricordo che non solo i pannelli stanno bene al fresco, ma anche gli inverter.<br>L&#39;affidabilita&#39; di un inverter che lavora al fresco risulta aumentata di molto.<br><br>Ciao<br>Mario
            Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
            -------------------------------------------------------------------
            Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
            -------------------------------------------------------------------
            L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
            Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
            ------------------------------------------------

            Commenta


            • #36
              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (aliante @ 26/5/2007, 18:07)</div><div id="quote" align="left">finora conoscevo i pannelli fotovoltaici della fototherm visti a verona che producono acqua calda raffrescando,girando in rete ho trovato questi, ma essendo analfabeta.......li conoscete?http://www.pvtwins.nl/panels.html</div></div><br>il problema sarebbe smaltire il calore in estate. metti di avere 30 m2 di pannelli pensa calore che devi smaltire. a meno che l acqua non vai a raffreddarla in un pozzo sotterraneo oppure vai a scaldare una piscina. e non puoi produrre acqua calda la casa xche dovresti tenere il circuito che va a raffreddare i pannelli ad almeno 40 e a questo punto cosa raffreddi? oppure dovresti usare una pompa di calore che preleva l acqua dal circuito di raffreddamento a 25/30 per scaldare il boiler a 50 ma dopo avresti il problema di smaltire tutta l acqua calda.<br>a conti fatti la cosa piu semplice sarebbe avere una piscina, oppure fare un pozzo avendo la fortuna, come ho io, di avere le falde alte (a 4-5 metri ho acqua) se no sarebbe troppo costoso.<br>un altro conto da fare ipotizzando di riuscire a guadagnare 100w per KW installato, quanti ne vado a perdere per pompare il liquido di raffreddamento?

              Commenta


              • #37
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (snapdozier @ 13/5/2007, 20:57)</div><div id="quote" align="left">Se li innaffi con acqua di acquedotto, se anche non costasse nulla, dopo due giorni li hai coperti di calcare e devi andare a pulirli.</div></div><br>Potremmo annaffiarli da dietro, creando anche un riciclo d&#39;acqua.<br>Il problema realizzare il progetto senza spendere tanto. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0818a0a4b8f06d61ee332dcf24431b83.gif" alt="">

                Commenta


                • #38
                  Come fai a far scorrere l&#39;acqua sul retro dei pannelli? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1b5ec4f2dcc9baff7341a5008f4ddcbf.gif" alt=":blink:"> &#33;<br><br>Mumble... mumble...<br><br>E una specie di radiatore posteriore alettato?<br>Una sorta di secondo pannello metallico, per avere una trasmissione rapida per conduzione... con la faccia inferiore alettata per aumentare la superficie di scambio con l&#39;aria... non so se sono riuscita a rendere l&#39;idea... mmm... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/26e13d5595608a4f07af0c75c745b78f.gif" alt="&lt;_&lt;"> ....

                  Commenta


                  • #39
                    La mia idea quella di fare un controtelaio dietro il pannello e poi incastrare delle spugne.<br>Poi tramite un timer che apre un elettrovalvola si annaffiano le spugne che teoricamente dovrebbero abbassare la temperatura dl pannello.<br>Che ne pensate, potrebbe funzionare? La spesa di un impianto d&#39;irrigazione (tipo prato inglese) credo che non sia eccessiva?<br><br> FORZA CON LE IDEE <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a36d88f54dc70c54ff3fbf33ed7f55ca.gif" alt=":wacko:">, credo ce ne siano migliori della mia, o no.

                    Commenta


                    • #40
                      Devo dire,Gianni,che il massimo del raffreddamento si ha solo a seguito di evaporazione dell&#39;acqua,e non tanto per il contatto diretto tramite spugne imbevute. Spugna che poi scalda,e trattiene l&#39;acqua tiepida.<br>Anche il gettare acqua a spruzzi in maniera continuativa non molto ideale,i lamierati si bucherellano per via di un noto effetto galvanico/disgregante dovuto all&#39;elettrizzazione delle gocce d&#39;acqua.<br>L&#39;idea di una controcassa metallica potrebbe invece rivelarsi buona,quella si&#39; puo&#39; essere spruzzata da sotto senza danneggiare il pannello fotovoltaico anteriore.

                      Commenta


                      • #41
                        Direi che sta temperatura proprio una seccatura e pensare che siamo solo a maggio.<br>Ieri il mio impianto ha fornito dati &quot;anomali&quot; mi spiego era una giornata non particolarmente bella c&#39;erano dei grossi cumuli che coprivano il cielo 12 kWh prodotti da impianto di 3,15 kW/p ma tirava notevole vento decisamente fresco ebbene dalla memoria del fronius ho letto produzione max/giorno lato alternata 2970 W vi pare possibile ? sicuramente stato solo un attimo dopo ombre e pannelli freschi ma che irraggiamneto c&#39;era? con 1000 W/mq dovrei avere in alternata solo 2400 W o gi di li.<br><br>Oggi con pi sole ma con abbastanza fresco la produzione istantanea alle 13 era di circa 2750 W.<br><br>Due settimane fa con tanto sole e tanto caldo (30 ) segnava max 2350-2400 W.<br><br>Possibile che nessuna azienda di pannelli non studi qualche soluzione per abbassarne la temperatura.<br><br>Che ne pensate di appoggiare da sotto al pannello una serpentina tipo &quot;pannello panda&quot; in cui far scorrere acqua a circolazione forzata oppure meglio ancora sarebbe trovare dei collettori formati da due lamiere distanziate circa 2-3 cm riempite di acqua fatta circolare forzata.<br>L&#39;acqua riscaldata si potrebbe far arrivare ad un boiler tipo Puffer (da riscaldamento) ottenendo cos pure acs eventualmente tra il boiler e i pannelli per avere acqua di mandata pi fredda si potrebbe fare una serpentina con il tubo sotto terra (tipo sonda geotermica)<br>Secondo me potrebbe funzionare perch a raffreddare solamente i pannelli senza ottenere benefici secondari (acs) la quantit&agrave; di energia necessaria per raffeddare vanifica di molto il beneficio in produzione.<br>Dubbi: l&#39;acqua calda di raffreddamento dei pannelli non possiamo averla a pi di 40 - 45 gradi altrimenti raffreddiamo di poco i pannelli e di conseguenza l&#39;acs prodotta avr&agrave; anche lei bassa temperatura anche se potremmo ottenerne grosse quantit&agrave;.<br>A proposito chi in grado di dirmi approssimativamente a quanti gradi arrivano i pannelli FV al sole ?

                        Commenta


                        • #42
                          Di norma arrivano a 60-70 C secondo le aziende costruttrici.<br>Alcuni installatori parlano che possono arrivare anche a circa 85-90 e pi..
                          Impianto 2,94 kWp con 12 moduli fotovoltaici Bosch M245 SUD-EST 72 Tilt 17 - IV CE connesso 27.06.2012 / Impianto Solare Termico 500 l con 2 collettori CPC14 / Impianto di riscaldamento in BT sia piano terra che piano interrato / Impianto di raffrescamento A2A / Abitazione in classe B

                          Commenta


                          • #43
                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Miguel&#95;Vr @ 29/5/2007, 15:13)</div><div id="quote" align="left">Di norma arrivano a 60-70 C secondo le aziende costruttrici.<br>Alcuni installatori parlano che possono arrivare anche a circa 85-90 e pi..</div></div><br>Se effettivamente arrivano a 85 - 90 allora potrebbe essere comunque interessante ridurre a 50-55 con maggiore temperatura per acs

                            Commenta


                            • #44
                              Beh, valuta che raggiungono tali temperature nei giorni di caldo (giugno-luglio) e praticamente assenza di vento.<br>Negli altri mesi raggiungono valori inferiori, che si possono aggirare sui 60
                              Impianto 2,94 kWp con 12 moduli fotovoltaici Bosch M245 SUD-EST 72 Tilt 17 - IV CE connesso 27.06.2012 / Impianto Solare Termico 500 l con 2 collettori CPC14 / Impianto di riscaldamento in BT sia piano terra che piano interrato / Impianto di raffrescamento A2A / Abitazione in classe B

                              Commenta


                              • #45
                                Bei,<br><br>come descritto l&#39;anno scorso (il 31/05/06), in una giornata irripetibile, i miei pannelli hanno prodotto fino a 4380 W (Alternata) con 4200 di installato e per pi tempo sono stati al di sopra di 4100 W. La giornata era fresca (T&lt; 20), tersa da fohn e bufera di vento da NORD. I pannelli erano installati da un mese.<br>In Luglio, causa il caldo non si superavano i 3300 W di picco.<br><br>Qualcosa si deve escogitare perch mi sembra una sinergia troppo positiva: acqua calda + aumento produzione FV.<br><br>Andrea<br>

                                Commenta


                                • #46
                                  da febbraio sto monitorando la temperatura dei mei pannelli perch vorrei eseguire una specie di raffrescamento ad aria .<br><br>precisando che il mio impianto del tipo orientabile (solo su - giu da 22&agrave; a 50) per cui non rimane appoggiato al tetto , ,in questo modo il vento ( quando c&#39; ) pu raffrescarli .<br><br>traendo i dati pressapoco sempre verso le 14.00 ho notato che con assenza di vento tempo sereno i pannelli hanno una temperatura solitamente di + 22-25C rispetto la temperatura esterna , questo delta diminuisce di 4/5C con vento di 1 m/sec, 7/8 C con vento di 2 m/sec , fino a 9/10 con vento di 3 m/sec sempre con tempo sereno , ovviamente se nuvolo poco o tanto il delta diminuisce + o - .<br><br>ciao a tutti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9bbe8d4b49793761d6d15a2cfa1d47cf.gif" alt=":woot:">

                                  Commenta


                                  • #47
                                    io credo che l&#39;unico modo per abbattere la temperatura dei moduli FV sia quello di far circolare acqua nella pagina inferiore dei moduli FV. Ho letto di una ipotesi di moduli sperimentali: produrrebbero elettricit&agrave; ed acqua calda questa da utilizzare per il condizionamento (sistema ad assorbimento), sarebbe una scoperta simile all&#39;uovo di Colombo. Io ho posato i moduli a circa 10 cm dalle tegole e assicuro che sotto si crea una discreta corrente ascensionale che un poco raffredda. Per misuro 44 C sopra e 62 C sotto. Purtroppo.

                                    Commenta


                                    • #48
                                      La sparo.....<br>Una serpentina tipo quella dei refrigeratori dietro i pannelli, dove passa acqua pescata dal pozzo (temperatura di 12-15) con pompa a 24 votls autoalimentata da un pannello solare da 150wp, che funziona solo di giorno (ovviamente).<br>Il costo di questo sistema potrebbe vanificare gli effetti del raffreddamento, ma se la produzione in pi risulta di circa il 15&#37;-20&#37; allora forse il gioco vale la candela.<br>Il costo dovrebbe essere non eccessivo, al netto della mano d&#39;opera.<br>L&#39;acqua la ributto nel pozzo, ovviamente.

                                      Commenta


                                      • #49
                                        niente male come idea ...<br>anche se si aumentasse l&#39;efficienza del 8-10 %credo che un minimo guadagno ci sarebbe sicuramente nell&#39;arco dei 20 anni<br>tanto piu ,quanto l&#39;impianto fotovoltaico grande.<br><br>suggerirei di mentere un filtro anti calcare per evitare depositi nelle condutture<br><br>altra idea sarebbe quella di utilizzare tubi quadri ,in modo da massimizzare la superficie di scambio termico<br>vale la pena<br>bisognerebbe buttar giu 2 conti per vedere se il gioco vale la candela

                                        Commenta


                                        • #50
                                          Econtek vende pompe ad alimentazione solare. Quanto consumano di W/A e quanta pressione danno? Cos vediamo se arriviamo al tetto.<br><br>Ops, costo pompa circa 2000 euri....... + IVA + spese impanto.<br>Forse troppo costoso.....<br>Ma se uno ha la fotruna di possedere la pompa, il pozzo (dettaglio non da poco) ed un pannello da 150-200 Wp, potrebbe provare.<br>Io quando avr il mio impianto prover sicuramente.<br>La pompa la ho, uso quella dell&#39;impianto di irrigazione che pesca dalla ex cisterna del GPL, convertita a pozzo con raccolta acqua piovana, quindi niente calcare.<br>Spero di realizzare l&#39;impianto quanto prima, al massimo entro la prox primavera.

                                          Commenta


                                          • #51
                                            sarebbe interessante provare il circuito di raffreddamento su un pannello pilota confrontandolo con un pannello senza .<br><br>forse Ekontek ..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3bc30f111ca9e7324d9c9863dcc7d3de.gif" alt=":P">

                                            Commenta


                                            • #52
                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tamerlano @ 31/5/2007, 11:47)</div><div id="quote" align="left">sarebbe interessante provare il circuito di raffreddamento su un pannello pilota confrontandolo con un pannello senza .<br><br>forse Ekontek ..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/860885a4d5874b1ad3826bb68c0abecc.gif" alt=":P"></div></div><br>oggi mi hanno confermato l&#39;accettazione della proposta di collaborazione per portare avanti tutti e tre i progetti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7a4c60246c4577aeebf0b04d1ac2afc8.gif" alt="image"> francamente sono veramente felice di iniziare questa avventura&#33;&#33;&#33;<br><br>wowww<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (MrDish @ 31/5/2007, 11:41)</div><div id="quote" align="left">Econtek vende pompe ad alimentazione solare. Quanto consumano di W/A e quanta pressione danno? Cos vediamo se arriviamo al tetto.<br><br>Ops, costo pompa circa 2000 euri....... + IVA + spese impanto.<br>Forse troppo costoso.....<br>Ma se uno ha la fotruna di possedere la pompa, il pozzo (dettaglio non da poco) ed un pannello da 150-200 Wp, potrebbe provare.<br>Io quando avr il mio impianto prover sicuramente.<br>La pompa la ho, uso quella dell&#39;impianto di irrigazione che pesca dalla ex cisterna del GPL, convertita a pozzo con raccolta acqua piovana, quindi niente calcare.<br>Spero di realizzare l&#39;impianto quanto prima, al massimo entro la prox primavera.</div></div><br>allora le pompe che offro arrivano fino a 15BAR e - 200mt e credo che basti. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/860885a4d5874b1ad3826bb68c0abecc.gif" alt=":P"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/860885a4d5874b1ad3826bb68c0abecc.gif" alt=":P"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/568310e0c618527116e398afc5b215da.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/568310e0c618527116e398afc5b215da.gif" alt=""><br>il sistema di raffreddamento a glicole e a circolazione naturale chiusa......niente pompe <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/65299bdd6f1087222709e75cf282caf4.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/65299bdd6f1087222709e75cf282caf4.gif" alt=":woot:"><br><br>saluti&#33;&#33;<br><br><cent er><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/pdf.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=68960977">Downloa d attachment</a><br>richiesta_collaborazione.pdf ( Number of downloads: 49 )</div></center><br>
                                              "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                              on SKYPE econtek-italy

                                              "la vera sfida non realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                              Commenta


                                              • #53
                                                ciao econtek<br><br>complimenti ed inbocca al lupo per i tuoi progetti .<br><br>tienici informati degli sviluppi &#33;&#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/91bf5fbeaaca64dede75bb01b5413530.gif" alt="image"><br><br>leggi qui<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Precauzioni<br><br>Il glicole etilenico tossico per ingestione. I primi sintomi di intossicazione sono simili a quelli di un&#39;ubriacatura da etanolo, confusione, difficolt&agrave; di parola, cattiva coordinazione dei movimenti; col tempo l&#39;organismo metabolizza il glicole etilenico in acido ossalico che pu provocare un blocco renale. Una dose di circa 30 millilitri pu essere letale. I soggetti intossicati con glicole vengono trattati con etanolo che compete con l&#39;enzima che trasforma il glicole in acido ossalico evitando la formazione di questa sostanza tossica.</div></div><br>quindi per chi avesse intenzione di manipolarlo,usare massima cautela.<br><br><span class="edit">Edited by tamerlano - 1/6/2007, 14:09</span>

                                                Commenta


                                                • #54
                                                  attenzione viene usato in diluizione <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6b99d1dafe70e5cdad2950120c3b5be8.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6b99d1dafe70e5cdad2950120c3b5be8.gif" alt=""><br><br>comunque non devo berlo.......e poi credo che il PARAFLU l&#39;hai usato anche te.........ma ancora siamo qui.... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/be04886b4bce063a087856d38db9193b.gif" alt=":P"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/be04886b4bce063a087856d38db9193b.gif" alt=":P"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a0ca7dc82f199345fdf3fcbe3de0e62a.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a0ca7dc82f199345fdf3fcbe3de0e62a.gif" alt=""><br><br><br>saluti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2f20780193ae457cbefce2937b4412a7.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2f20780193ae457cbefce2937b4412a7.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2f20780193ae457cbefce2937b4412a7.gif" alt=":woot:"><br><br><span class="edit">Edited by econtek - 1/6/2007, 14:10</span>
                                                  "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                                  on SKYPE econtek-italy

                                                  "la vera sfida non realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                                  Commenta


                                                  • #55
                                                    bhe la prudenza non mai troppa &#33;&#33;&#33;

                                                    Commenta


                                                    • #56
                                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Sig&#46;Gianni @ 27/5/2007, 19:59)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (snapdozier @ 13/5/2007, 20:57)</div><div id="quote" align="left">Se li innaffi con acqua di acquedotto, se anche non costasse nulla, dopo due giorni li hai coperti di calcare e devi andare a pulirli.</div></div><br>Potremmo annaffiarli da dietro, creando anche un riciclo d&#39;acqua.<br>Il problema realizzare il progetto senza spendere tanto. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c7a08c2fbac4c22508654ac023abfd9e.gif" alt=""></div></div><br>Prima di tutto ciao a tutti, mi sono appena registrato per crecare di fugare qualche dubbio e contribuire alla lista...<br>Io sto per approntare un sistema per innaffiare i pannelli da dietro, evitando cos la formazione di calcare sulla superficie &quot;interessante&quot;, per ho paura che lo sbalzo termico possa spaccare il vetro o la superficie in silicio <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/cb00ddbfb91a0e8b3961a0c9b72bbd61.gif" alt="image"> . Infatti ho notato che questi ultimi 5 giorni che ha piovuto e a Cagliari ha fatto un po&#39; pi di fresco sono arrivato a 1800 W di potenza massima&#33;<br>I miei pannello sono BP Solar, credo non ci debbano essere problemi in quanto nei data-sheet dei pannelli si parla di vetro temperato, per prima di buttare al vento l&#39;investimento chiedo lumi.

                                                      Commenta


                                                      • #57
                                                        Ciao zovo, io se fossi in te, proverei l&#39; esperimento in un solo pannelo.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a476bdbf7ed6ae3c1500b47975dab96f.gif" alt="-_-"><br>So che qualcuno ha gi&agrave; fatto questo esperimento.<br>Il pannello raffreddava solo nella parte dove arriva il getto diretto.<br>Comunque facci sapere.<br><br>Saluti

                                                        Commenta


                                                        • #58
                                                          ciao Zovo<br><br>1800 wp su quanti watt installati ???<br><br><br>per ekontek :<br><br>novit&agrave; &#33;&#33;&#33;??? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6b5bc83eda5e067a7ea402321a0abc78.gif" alt=":woot:">

                                                          Commenta


                                                          • #59
                                                            1800 Wp su 1920 Teorici totali... ho 12 pannelli da 160W ciascuno&#33;<br>

                                                            Commenta


                                                            • #60
                                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tamerlano @ 11/6/2007, 23:41)</div><div id="quote" align="left">ciao Zovo<br><br>1800 wp su quanti watt installati ???<br><br><br>per ekontek :<br><br>novit&agrave; &#33;&#33;&#33;??? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f8166701925bce7af0cb7b336eacc24d.gif" alt=":woot:"></div></div><br>il progetto...non so se lo avevo postato stato accettato ora dobbiamo mettere a punto i dettagli....e qui non facile <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/700f840c994015061d9acf1203a59fea.gif" alt=":wacko:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/700f840c994015061d9acf1203a59fea.gif" alt=":wacko:"><br><br>
                                                              "MAKE YOUR ENERGY!!"

                                                              on SKYPE econtek-italy

                                                              "la vera sfida non realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR