annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PRESTAZIONE PROFESSIONALE

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • alfax
    ha risposto
    Caro econtek, vorrei innanzitutto comunicarti ufficialmente che la tua risposta con la mia domanda non centra<br>niente.<br><br>Aggiungo: io sono calabrese, quindi del sud, gradirei che mi spiegassi meglio questo tuo punto di vista.<br><br>Cosa significa <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">ma secondo te quelli che investono al sud i soldi dove li prendono...</div></div><br>vorrai per caso dire che tutti coloro che investono al sud (o forse la maggior parte) prendono i soldi facendo imbrogli, o truffando la regione, lo stato o la comunit&agrave; europea? Mi sembra di capire che a tuo avviso dietro ogni investimento ci sia un metodo mafioso... ma forse sar&agrave; semplicemente la mia mente sempre pi offuscata a non capire il senso della tua citazione...<br><br>Colgo l&#39;occasione per inviare un messaggio a tutti coloro che avranno modo di leggere queste citazioni: il Sud non la cosa brutta che tanti pensano, costituito da regioni con diversi problemi, che nessuno vuole nascondere&#33; ma nello stesso tempo ci sono tante persone oneste, che si impegnano per cambiare le sorti di queste regioni, che investono in modo onesto i loro danari e che si sentono offese dinnanzi a tali insinuazioni.<br><br>Non bisogna buttare fango sul Sud Italia anche quando non espressamente opportuno, se tu avessi letto quanto detto da snapdozier ti saresti accorto che:<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Le aziende erano una di Bolzano e l&#39;altra, mi sembra, di Agrigento.</div></div><br>Bolzano non in Calabria, mi informer per sapere se in Sicilia.

    Lascia un commento:


  • econtek
    ha risposto
    alfax ma secondo te quelli che investono al sud i soldi dove li prendono... specifico che Econtek esiste come sede operativa anche in Sicilia a Capo D&#39;orlando e sai quanta gente che parla a malapena italiano mi e venuta a cercare...........................anche perche ho sposato una Siciliana, qui su quetso forum ce un frequantatore che &quot;avrebbe&quot; intenzione di realizzare un impianto da qualle parti provincia di messina.... ma ha paura&#33;&#33;&#33;<br><br>in questi giorni ho fatto cedere 3 impianti da 50KW in conto energia a partinico palermo con delibera del GSE del 2006&#33;&#33; il tipo e arrivato e ha fatto asso piglia tutto.......cosa mia i&#33;<br><br>se vuoi ti racconto la storia del vecchio CE e della strana storia di PISTICCI&#33;&#33;&#33;<br><br>per dirla tutta &quot; pecunia non ole&quot;<br><br><br>a rega se deve pur vivere&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; mo mettila come te pare...<br><br><a href="http://www.econtek.it" target="_blank">www.econtek.it</a>

    Lascia un commento:


  • Avatar ospiti
    Replica dell'ospite
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fabjordan @ 18/5/2007, 16:34)</div><div id="quote" align="left">Non credo caro Alfax che i nomi e i cognomi si possano dire... anzi... l&#39;unica cosa certa che queste &quot;aziende&quot; sono incredibilmente nate in pochi giorni nel sud italia....<br><br>E&#39; storia vecchia... e quindi lasciamoci alle spalle questo vecchio CE1 e andiamo avanti con questo. E qui chi non ne ha non ne fa...<br>Ciao Fabio</div></div><br>Le aziende erano una di Bolzano e l&#39;altra, mi sembra, di Agrigento. Erano usciti i nomi sul sole24ore e se guardi indietro nel forum c&#39;era un 3d proprio su questo fatto.

    Lascia un commento:


  • fabjordan
    ha risposto
    Non credo caro Alfax che i nomi e i cognomi si possano dire... anzi... l&#39;unica cosa certa che queste &quot;aziende&quot; sono incredibilmente nate in pochi giorni nel sud italia....<br><br>E&#39; storia vecchia... e quindi lasciamoci alle spalle questo vecchio CE1 e andiamo avanti con questo. E qui chi non ne ha non ne fa...<br>Ciao Fabio

    Lascia un commento:


  • alfax
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Molte delle domande approvate nel primo CE sono state presentate da due furboni che credevano di aver scoperto il modo per fare i soldi senza lavorare e che non avevano n i soldi n i clienti per fare gli impianti.</div></div><br>Ciao ho letto diversi articoli su questi furboni del CE1, ma non ho capito di chi si tratta. Sono curioso di saperlo perch per chi opera in questo settore importante capire chi sono i buoni e chi sono i cattivi.<br>Queste persone vanno isolate il + possibile poich rappresentano uno dei mali del FV. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4932ec78563a123c6537287c69e0932e.gif" alt=":angry:"><br><br>Ciao a tutti.<br>Davide

    Lascia un commento:


  • fabjordan
    ha risposto
    Sono parzialmente daccordo con quanto dite, ma ogni impianto ben fatto fa pubblicit&agrave; seria almeno ai 2 vicini di casa, per non parlare dei parenti e degli amici, e questo spinge ad un sistema virtuoso che i mass media e i falsi profeti non possono pi intaccare&#33;&#33;<br>E&#39;da qui che viene il mio ottimismo... e io poi sono ottimista di natura&#33;&#33;<br>Ciao Fabio

    Lascia un commento:


  • 320d
    ha risposto
    <span style="color:blue">Ma ritengo d&#39;altro canto che la professionalit&agrave; e le installazoini ben fatte faranno parlare di se molto di pi&agrave; di quelle mal fatte&#33;&#33;</span><br><br>Purtroppo devo anche io dissentire...se iniziano a girare le voci sulle male fatte di alcune aziende che colpiscono gli onesti contribuenti... finita; sar&agrave; ancora pi difficile difendere il FV.

    Lascia un commento:


  • bei
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Rudolph @ 18/5/2007, 12:05)</div><div id="quote" align="left"><i>Ma ritengo d&#39;altro canto che la professionalit&agrave; e le installazoini ben fatte faranno parlare di se molto di pi&agrave; di quelle mal fatte&#33;&#33;</i><br><br>Cortesemente dissento. Fa pi rumore un albero che cade di una foresta che cresce.</div></div><br>Ti devo dare ragione per l&#39;immediato ma con il tempo la foresta cresciuta e l&#39;albero caduto marcito &#33;&#33;

    Lascia un commento:


  • Rudolph
    ha risposto
    <i>Ma ritengo d&#39;altro canto che la professionalit&agrave; e le installazoini ben fatte faranno parlare di se molto di pi&agrave; di quelle mal fatte&#33;&#33;</i><br><br>Cortesemente dissento. Fa pi rumore un albero che cade di una foresta che cresce.

    Lascia un commento:


  • fabjordan
    ha risposto
    Cari miei, il problema generale ripeto sono i venditori di fumo... da questi che ci dobbiamo guardare...<br>Perch sono deleteri per il cittadino normale ma anche per noi Professionisti. Si sentono anche in televisione troppi neo-esperti che parlano spesso a vanvera...<br>Sono queste le persone pericolose per la crescita del FV.<br>Ma ritengo d&#39;altro canto che la professionalit&agrave; e le installazoini ben fatte faranno parlare di se molto di pi&agrave; di quelle mal fatte&#33;&#33;<br>Almeno lo spero.<br>Ciao Fabio

    Lascia un commento:


  • Avatar ospiti
    Replica dell'ospite
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Quello che preoccupa il mio senso ecologico (solo quello perch il FV oltre al mio impianto non mi rende in nulla) che i CE si stanno lentamente affossando.<br>Sbaglio forse nel dire che molti hanno abbandonato l&#39;idea di farsi l&#39;impianto gi&agrave; avendo la domanda approvata?<br>I termini di esecuzione per CE1 stanno per scadere e se sto forum un termometro non mi pare che ultimamente ci siano nuovi ingressi di utenti con impianto a seguito.<br>Ci sar&agrave; pure chi ha avuto problemi con comuni, enel eccccc ma secondo me hanno abbandonato la nave in tanti e non mi riferisco ale domande oltre 50 kW dove a ben analizzare si fatta la solita Italica figuraccia puntualmente smascherata al momento delle fidejussioni.<br>Il brutto che hanno abbandonato o tardano i piccoli impianti (vedi fonte GSE) (oppure vedi il n di ricevuta indicato sui mensili del sito GSE l&#39;ultimo che mi hanno inserito ha il n 28XX e mi sembrano pochini perch solo per me hanno utilizzato gi&agrave; tre numeri di ricevuta) e qualche motivo che accade questo ci deve pur essere.</div></div><br>Molte delle domande approvate nel primo CE sono state presentate da due furboni che credevano di aver scoperto il modo per fare i soldi senza lavorare e che non avevano n i soldi n i clienti per fare gli impianti. Io ho fatto gli impianti dei clienti che avevano ottenuto l&#39;idoneit&agrave; ma non il finanziamento e hanno realizzato l&#39;impianto al buio fidandosi (non ho dormito per un bel po&#39 del nuovo CE.<br>Oggi fare l&#39;impianto richiede la disponibilit&agrave; dei soldi e questo rallenta, ma gli impianti si stanno facendo e i clienti aumentano costantemente.<br>Secondo me chi pensa che sia un&#39;attivit&agrave; che rende ricchi facilmente rester&agrave; deluso, ma ci si riesce a vivere decorosamente lavorando il giusto.<br>Ripeto che i prezzi li determina il mercato e che ognuno valuta, nell&#39;ambito delle sue competenze professionali, i costi da applicare. Spesso si tratta solo di organizzare il lavoro in modo pi produttivo. L&#39;ultimo impianto che abbiamo caricato ha il n. 500xx

    Lascia un commento:


  • bei
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (snapdozier @ 17/5/2007, 10:50)</div><div id="quote" align="left">Secondo me il mercato regola da solo il sistema. Mi ricordo che l&#39;anno scorso la domanda con il progetto preliminare c&#39;era chi la faceva a 250,00, altri a 500,00 altri a 1000,00. Quelli che sbagliano falliscono, quelli che resteranno determineranno il prezzo di mercato.<br>E&#39; difficile andare a fare i conti in tasca agli altri, dipende da come organizzata la struttura, dipende se fornisci anche i prodotti o solo la progettazione.</div></div><br>Ti assicuro che chi mi ha montato l&#39;impianto comperato a ottobre 2005 e montato a novembre 2006 non sono ancora falliti e sono uno dei leader Italiani del settore.<br><br>Quello che preoccupa il mio senso ecologico (solo quello perch il FV oltre al mio impianto non mi rende in nulla) che i CE si stanno lentamente affossando.<br>Sbaglio forse nel dire che molti hanno abbandonato l&#39;idea di farsi l&#39;impianto gi&agrave; avendo la domanda approvata?<br>I termini di esecuzione per CE1 stanno per scadere e se sto forum un termometro non mi pare che ultimamente ci siano nuovi ingressi di utenti con impianto a seguito.<br>Ci sar&agrave; pure chi ha avuto problemi con comuni, enel eccccc ma secondo me hanno abbandonato la nave in tanti e non mi riferisco ale domande oltre 50 kW dove a ben analizzare si fatta la solita Italica figuraccia puntualmente smascherata al momento delle fidejussioni.<br>Il brutto che hanno abbandonato o tardano i piccoli impianti (vedi fonte GSE) (oppure vedi il n di ricevuta indicato sui mensili del sito GSE l&#39;ultimo che mi hanno inserito ha il n 28XX e mi sembrano pochini perch solo per me hanno utilizzato gi&agrave; tre numeri di ricevuta) e qualche motivo che accade questo ci deve pur essere.

    Lascia un commento:


  • Wolf_TT
    ha risposto
    Ciao, il mio modestissimo pensiero che la norma della legge equipara un mini impianto da 1,0Kw ad un medio impianto da 20,0Kw e richiede le stesse scartoffie. Non venitemi a racconate che la stessa cosa anche perch per installare 7/8 pannelli un inverter e un quadro elettrico non ci vuole mica un ingegnere nucleare che faccia i calcoli ma basta un buon elettricista che abbia del buon senso. Certo se un tecnico fa un lavoro di ottimizzazione per un impianto di 10 - 20 - 100 Kw studiando la posizione migliore dell&#39;impianto, ...... calcola i rendimenti .... i ritorni economici etc. etc. ... deve essere pagato ed giusto che sia cos perch chi lavora giusto che sia pagato. Tuttavia ditemi a cosa serve una progettazione/studio di medio alto profilo per un impianto FV da 1 o 2 Kw installato da un privato che magari lo installa per sfizio personale o coscienza ecologica ben conscio che il suo investimento produrr&agrave; un poco di reddito magari fra 10 o 12 anni.<br><br>Ciao Wolf_TT<br><br>

    Lascia un commento:


  • Avatar ospiti
    Replica dell'ospite
    Secondo me il mercato regola da solo il sistema. Mi ricordo che l&#39;anno scorso la domanda con il progetto preliminare c&#39;era chi la faceva a 250,00, altri a 500,00 altri a 1000,00. Quelli che sbagliano falliscono, quelli che resteranno determineranno il prezzo di mercato.<br>E&#39; difficile andare a fare i conti in tasca agli altri, dipende da come organizzata la struttura, dipende se fornisci anche i prodotti o solo la progettazione.

    Lascia un commento:


  • bei
    ha risposto
    Penso siate tutti concordi con me nel dire che il FV in Italia non garantisce grandi guadagni ma galleggia a malapena sui limiti della convenienza, tanto che se devi farti prestare i soldi dalla banca bisogna fare almeno due o tre volte i conti per vedere se farlo oppure no.<br><br>Orbene ho provato con il fantomatico PVGIS a vedere quanto renderebbe il mio impianto in una localit&agrave; media della Germannia ne troppo a nord ne troppo a sud cliccando semplicemente a caso nella mappa.<br>La media che mi uscita di circa il 25 &#37; in meno che al nord Italia (magari sbaglio).<br>Se i dati sono corretti ditemi che cosa che fa si che in Germannia ci siano un mare di FV installati e qu da noi molto ma molto meno di quanto si credeva ?<br>- L&#39;incentivo pi alto?<br>- Gli impianti costano meno al kW/p ?<br>- Sono tutti ecologisti sti Tedeschi ?<br>- I tecnici lavorano tutti gratis o quasi ?<br>- La burocrazia inesistente ?<br><br>Probabilmente e dico probabilmente (non sapendolo) la somma di tutto ci ed esattamente l&#39;opposto di quanto avviene qu da noi.<br>E sicuramente tra il lavorare gratis e l&#39;essere disonesti c&#39; sicuramente una via intermedia, io nel fare le DIA la utilizzo altri facciano come credono ma non lamentatevi se gli impianti non si montano &#33;

    Lascia un commento:


  • 320d
    ha risposto
    Bh ora Paolo Cattani non esagerare...sono anche io un professionista; non siamo messi male fino a questo punto.<br>Rispondo a Sabrinas che per incentivare il FV non occorre trovare professionisti che si comportino come Babbo Natale, ma sarebbe sufficiente riferirsi a progettisti seri che si facessero pagare in base alla propria professionalit&agrave;.<br>In base alla mia esperienza ad oggi purtroppo molti venditori si sono energicamente attivati andando a bussare alle porte dell&#39;ignaro cittadino che si sentito sollevato per essere stato baciato dalla fortuna &quot;Statale&quot;...; s la fortuna, perch coloro che si presentano alla porta raccontano che oggi possibile arricchirsi istallando pannelli solari FV su un tetto a prendere il sole; resta inteso che ombrellone e lettino sono compresi...<br>Allora io credo che i cittadini che rimangono irretiti da questi personaggi siano molto pi s****ti di quelli che invece passano sotto le mani di professionisti che pensano, come lo penso io, che l&#39;incentivazione di impianti FV non debba passare da favoritismi da parte del singolo professionista che f&agrave; salti mortali per svolgere al meglio il proprio mestiere senza vendere fumo.<br>Concordo che ognuno di noi deve calibrare il proprio onorario in base alla difficolta del problema.<br>Non concordo invece con chi sostiene che fatto un impianto gli altri sono tutti uguali; in base alla mia esperienza ho riscontrato diversi fattori che possono influenzare la scelta di installare o meno un impianto FV e per ogni singola istallazione il tempo che ho speso in fase di progettazione preliminare posso assicurare che stato piu o meno il medesimo.<br>Ciao a tutti<br>

    Lascia un commento:


  • senza futuro
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Certo che se te lo fai da solo non ti costa niente, prova a doverci tenere insieme un&#39;azienda anche piccola, pagare le tasse e le spese e vedrai che per avere 800 euro al mese devi metterne in movimento almeno 8000 (e sono ottimista, oggi)</div></div><br>Vedo che qualcuno ogni tanto cammina con i piedi per terra e parla con cognizione di causa&#33;&#33;&#33;<br><br>per gli altri del club ALL INCLUSIVE (con il bracciale al polso)<br>come al villaggio vacanze.... SVEGLIA &#33;&#33;&#33;<br>non voglio infierire....<br><br><br>

    Lascia un commento:


  • Avatar ospiti
    Replica dell'ospite
    Allora vorresti che un professionista lavorasse gratis perch tu non hai i soldi per pagarlo? Certo che se te lo fai da solo non ti costa niente, prova a doverci tenere insieme un&#39;azienda anche piccola, pagare le tasse e le spese e vedrai che per avere 800 euro al mese devi metterne in movimento almeno 8000 (e sono ottimista, oggi)

    Lascia un commento:


  • bei
    ha risposto
    Per un impianto da 2000000,00 di fatevi pagare il giusto&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Per ai comuni mortali che fanno l&#39;impianto da 2,90 kW/p e non da 3 kW/p perch gli manca la grana allora 1000 di fattibilit&agrave; + xxxxxx di progetto e pratiche mi sembra molto pi che disonesto.<br><br>Non contiamoci balle i progetti e studi di fattibilit&agrave; per FV sono al 99,9 &#37; standardizzati, fatto uno fatti 99 altri (alzi la mano chi nel nuovo progetto non ha copiato - e siamo benevoli - dal precedente).<br><br>A me lo studio di fattibilit&agrave; lo ho fatto io e l&#39;installatore quando habbiamo discusso il preventivo, il progetto e domande varie CE1 stato tutto compreso (e sicuramente pagato nel totale) ma ripeto nel prezzo di<br> 5772,00 + Iva al kW/p tuttissimo compreso e gi&agrave; liquidato esclusa solamente la DIA in comune che mi sono fatto da solo.<br>Lo studio di fattibilit&agrave; necessario solamente per situazioni particolari mentre per la stragrande parte dei casi necessaria solamente un sopraluogo per verificare orientamento, tilt ed ombre ( 10 minuti di intenso lavoro)<br>I Bplan per piccoli impianti lasciano il tempo che trovano servono solamente da mera stima meglio se grossolana al ribasso tanto quello che comanda il sole ed in questi tempi di cambiamenti climatici manco pi le statistiche sono attendibili.<br>I Bplan sono talmente attendibili che allo stato attuale NESSUNO pu dare la certezza che l&#39;incentivo non soggetto a tassazione (circa il 20 - 30 &#37; di differenza sulle stime )<br><br>Se il CE 1-2....... non decollano perch siamo in Italia e tutti annusano il profitto e lo cavalcano fin che possono.<br>Io faccio la dia e ne approfitto<br>l&#39;altro fa gli studi e i progetti e ne approfitta<br>il tizio vende i materiali e ricarica + ricarica<br>il compare monta l&#39;impianto e le ore sono a peso d&#39;oro<br>1+1+1+1+1+1+1 = 7-8000 /kw e gli impianti rimangono da fare.<br><br>Io in qualit&agrave; di scemo del villaggio, montato il mio impianto ho fatto pubblicare diversi articoli sulla stampa locale (paeselli di montagna) per sensibilizzare ed ora (con soddisfazione) ho gi&agrave; dato decine di &quot;consulenze&quot; di esperienza personale naturalmente gratuita.<br><br>Il problema dei venditori essenzialmente che quelli seri e &quot;vecchi&quot; erano abituati a montare gli impianti ad una cerchia privilegiata di persone che avevano forti motivazioni ed ora rimangono spiazzati dalla schiera di persone che chiede preventivi a destra ed a manca ed alla fine magari manco fa l&#39;impianto.<br>Abituatevi pure perch sar&agrave; sempre peggio.<br>Degli ultimi arrivati parecchi sono decisamente incompetenti ma tutti anche gli onesti vogliono guadagnare alla grande.<br>Hei raga c&#39; gente che lavora 8 ore al giorno un mese di fila per 800 se vi accontentate di meno e non guadagnate 1000 al giorno, non vi potrete forse permettere la cayenne ma vivete lo stesso ........... se non volete spostarvi per un preventivo senza essere pagati avete tutte le ragioni ma ditelo prima che volete xxx e vedrete quanti preventivi fate e forse non dovrete neppure pi spostarvi.<br><br>Gente chiedete bene in giro prima di affidarvi a chiunque a volte pi sono lontani e meglio vi servono.<br><br><br>bada ben bada ben bada ben che non rivolto a nessuno in particolare .................ma ai disonesti in generale.

    Lascia un commento:


  • alessandro74
    ha risposto
    Progetto preliminare centrale solareFV P=500 [kWp]:<br><br>0) Consulenza+ sopralluoghi<br>1) Dimensionamento del sistema solareFV dal campoFV al quadro di campoCA + verifiche<br>2) Analisi dell&#39;ombreggiamento con programmi di Sim3D - Rendering3D<br>3) Computo M. E.<br>4) Analisi costi-benifici<br>Il progetto va al cliente e poi diritto in banca: non meno di 5000<br><br>Quello che succede dopo, succede dopo. Non si lavora gratis, e siccome come fate giustamente notare c&#39; anche una notevole assunzione di responsabilit&agrave; firmando un progetto del genere possiamo anche dire che la cifra che ho fatto relativamente sottodimensionata; ovviamente il perch sta nel fatto che di una centralina da 500 [kWp] interessa soprattutto la fase successiva della progettazione e direzione lavori., purtroppo anche in questo caso un minimo di condizionamento in funzione di quello che succede dopo c&#39;, ma sbagliato, sono io il primo a riconoscerlo.

    Lascia un commento:


  • fabjordan
    ha risposto
    Allora... forse in tutto quello che ho scritto non risultato chiaro il concetto che lo studio di fattibilit&agrave; lo faccio se il cliente me lo chiede e sempre successivamente ad una chiaccerata con lui sul posto (se vicino...) o in ufficio da me se sono ingolfato o la situazione non consente che io mi muova. Ho fatto anche sopralluoghi a fondo perduto...se mi pasate il termine.. in cui cio andavo, constatavo la non convenienza e tornavo a casa... altre volte il &quot;non conviene&quot; l&#39;ho detto anche solo per telefono... se la cosa palese.<br>Per quel che riguarda il pagamento sono daccordo che per 3 Kw si debba chiedere relativamente poco se si standardizzato il sistema ma 1000 sono veramente nulla se ci metti dentro pure la DIA...<br>Solo per la DIA occorre andare almeno 2 volte in comune...e se il comune quello dove lavoro normalmente...ok.. ma se devo andare fuori sede... io mi faccio pagare anche un po di soldi per le spese &quot;vive&quot;....<br>E cmq ripeto 1000 sono pochi...<br>Per gli impianti pi grandi Sabrinas io faccio anche una valutazione di un certo tipo... dai 20 Kw in su stiamo parlando quasi sempre di investimenti a 6 cifre, e ne ho anche a 7 cifre... e mi chiedono uno studio di fattibilit&agrave; e un BPlan... se io glielo sbaglio... chi glielo spiega che ha investito centinaia di migliaia di euro per il gusto del piffero?<br>Intendo dire che da parte di un professionista va anche messo come valore aggiunto il responsabilizzarsi di un investimento economico di un certo tipo... non stiamo pi parlando di scrivere due numeri a caso o di fare due conti con due moduli&#33;&#33;&#33;<br>Ti faccio un esempio... ho un cliente che mi ha chiesto uno studio di fattibilit&agrave; per 500Kw a terra...<br>Bene... calcolatrice alla mano l&#39;investimento viaggia oltre i 2 milioni di .... bene... e io devo dirgli se l&#39;investimento valido o meno... con uno studio di fattibilit&agrave;...<br>Quanto dovrei farmi dare per lo studio secondo voi?<br>

    Lascia un commento:


  • sabrinas
    ha risposto
    Io faccio un preventivo di massima sulle planimetrie, bollette di un anno e un paio di foto. Lo faccio &quot;abbondante&quot;. Se al cliente la cifra appare congrua faccio il sopralluogo, ridefinisco i costi (al ribasso) e faccio firmare il contratto. La mia societ&agrave; segue tutta la pratica fino alla firma del contratto con il GSE. Per la progettazione, DIA e resto, su impianti fino a 3 kWp, chiediamo 1000.00. Anche perch, una volta che hai standardizzato la procedura, il lavoro abbastanza semplice. Non credo che per un impianto da 3 kWp qualcuno ti dia 1000,00 a scatola chiusa. Se uno ha la falda a Nord inutile uscire.[/QUOTE]<br><br><br>Allora non vivo a plutone , meno male,<br>ti quoto al 100&#37; perch come dici fatto una volta (due?) il lavoro scorre via.<br><br><br>Se l&#39;installatore descrive il lavoro suo dicendo:<br>sopralluogo-torno in ufficio e faccio i conti-consegno il preventivo-ordino il materiale-trasporto il materiale-salgo sul tetto-scendo dal tetto- levo le tegole-impermeabilizzo-monto la struttura-monto i moduli-collego i moduli-fisso l&#39;inverter-collego l&#39;inverter-passo i cavi-monto il datalogger-monto i quadri-<br>torno ad impianto da collegare per collaudo- controllo il sistema-rilascio certificato di conformit&agrave;-contatto il ponteggista-etc etc etc etc etc etc etc etc etc..........................<br><br>si presuppone inizio lavori 2007 --fine lavori 2020<br><br>incentiviamo le FER anche noi addetti ai lavori altrimenti come ci si pu lamentare del CE che incentiva poco?<br><br>saluti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/93461bf0612a719ee7f871f5ba9ecccf.gif" alt=""><br><br><br>

    Lascia un commento:


  • Avatar ospiti
    Replica dell'ospite
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fabjordan @ 16/5/2007, 10:42)</div><div id="quote" align="left">La cosa importante che rimarco che il prezzo di cui sopra dello Studio di fattibilit&agrave; da pagarsi nel caso si decida di non fare l&#39;impianto.Se per qualsiasi motivo il signor Pinco Pallino decide di non fare pi l&#39;impianto mi faccio pagare quei soldi e ci salutiamo....<br>Se per decide di fare l&#39;impianto io VOGLIO fare il progetto e tutto quanto ne compete e quei soldi l sono l&#39;anticipo per il lavoro.<br>Una parentesi sarebbe da fare anche per il prezzo di un progetto... l ci sarebbe da ridere... che ne dite?<br>Ciao Fabio</div></div><br>Ma ti pagano lo studio di fattibilit&agrave; prima del preventivo?<br><br>Io faccio un preventivo di massima sulle planimetrie, bollette di un anno e un paio di foto. Lo faccio &quot;abbondante&quot;. Se al cliente la cifra appare congrua faccio il sopralluogo, ridefinisco i costi (al ribasso) e faccio firmare il contratto. La mia societ&agrave; segue tutta la pratica fino alla firma del contratto con il GSE. Per la progettazione, DIA e resto, su impianti fino a 3 kWp, chiediamo 1000.00. Anche perch, una volta che hai standardizzato la procedura, il lavoro abbastanza semplice. Non credo che per un impianto da 3 kWp qualcuno ti dia 1000,00 a scatola chiusa. Se uno ha la falda a Nord inutile uscire.

    Lascia un commento:


  • ul71
    ha risposto
    quoto tout court sabrinas...

    Lascia un commento:


  • fabjordan
    ha risposto
    Entro volentieri anch&#39;io in questa discussione perch la ritengo essenziale se fatta seriamente, si vedono e si sentono in giro troppi venditori di fumo &quot;a gratis&quot;... che spacciano pseudo-preventivi per mega-guadagni.<br>Credo che un professionista serio debba distinguersi da codesti personaggi e si distingue con la seriet&agrave; e con la responsabilit&agrave; di quello che dice e soprattutto scrive.<br>Io mi sono fatto un tariffario per lo studio di fattibilit&agrave; che non comprende tutte le cose evidenziate da Ale, anche perch ritengo che uno studio cos approfondito non sia nemmeno richiesto in sede di fattibilit&agrave;... mi spiego.<br>Un computo metrico estimativo di quanto necessario serve veramente in sede di preventivazione? Idem per la componentistica e i quadri elettrici...<br>Il &quot;mio&quot; studio di fattibilit&agrave; (che bado bene a non chiamare preventivo per non sembrare un venditore di moduli quali io non sono e non voglio essere&#33;&#33;&#33;&#33;&#33 si basa su un sopralluogo, una chiaccherata su cosa sia il CE e come funziona, una verifica della copertura con misure e rilievo di massima delle misure(se vi una planimetria accessibile...altrimenti il rilievo pi preciso) e con l&#39;inserimento invece di ombreggiature con bussola e clinometro nonch comignoli,parabole e/o antenne televisive che normalmente nelle piante delle coperture non sono inseriti.<br><br>Fatto questo recupero un anno solare di bollette ENEL delle utenze e me ne torno in ufficio.<br><br>A questo punto il passo successivo fare una valutazione per l&#39;ottimizzazione dell&#39;installazione riguardo superficie disponibile, consumi reali ed eventuali presunti aumenti causa nuovi elementi di consumo (esempio di irrigazione per agricoltori o climatizzatori se non presenti nelle abitazioni...).<br><br>Il passo successivo la definizione dell&#39;estimazione di produzione FV del sistema che ho previsto o che ritengo ottimale per il cliente.<br><br>Da ultimo contatto un paio almeno di possibili fornitori/installatori di impianti FV di cui mi fido (e sottolineo: MI FIDO) e gli chiedo un preventivo di massima di quanto ho previsto e lascio a loro di farmi il conto di quanti moduli e quanti inverter (salvo poi correggerli io se ritengo che non sia una scelta valida, faccio anche notare che queste valutazioni possibilmente le faccio insieme al possibile fornitore faccia a faccia...)<br><br>Per finire preparo il BPlan contattando almeno un paio di banche con le quali ho gi&agrave; un accordo per avere un ipotesi di interessi per il mutuo o il leasing che mi occorre.<br><br>Fatto questo direi che il grosso fatto (come disse la mamma di Giuliano Ferrara....ehheeh... battuta presa da Benigni....) e posso riverificare il tutto se quanto venuto prima di tutto fattibile e secondo conveniente.<br><br>Poi mi presento dal cliente e gli espongo la o le soluzioni previste(solitamente 2 riferite a 2 installatori e tipi di moduli sostanzialmente diversi , ad esempio Sharp e Aleo...giusto per citarne 2...).<br><br>Ora veniamo al pagamento.... la prima cosa che dico ai potenziali clienti che io non sono un vendito di moduli, non sono un commerciante... il mio lavoro fare progetti... e basta.<br>Quindi gli propongo un prezzo per lo studio di fattibilit&agrave; che proporzionato al tipo di impianto (potenza e tipologia di installazione...a terra ad esempio chiaramente meno che su una copertura...). Il prezzo per lo studio di fattibilit&agrave; circa uguale a quello di Ale, anche se cerco di tenermi per i 10 Kw sotto i 1000... e cmq non esponenziale... per i 100 ad esempio non arrivo a 10000, ma si parla di qualche migliaio (2 o 3...a seconda dei casi...).<br><br>La cosa importante che rimarco che il prezzo di cui sopra dello Studio di fattibilit&agrave; da pagarsi nel caso si decida di non fare l&#39;impianto.Se per qualsiasi motivo il signor Pinco Pallino decide di non fare pi l&#39;impianto mi faccio pagare quei soldi e ci salutiamo....<br>Se per decide di fare l&#39;impianto io VOGLIO fare il progetto e tutto quanto ne compete e quei soldi l sono l&#39;anticipo per il lavoro.<br>Una parentesi sarebbe da fare anche per il prezzo di un progetto... l ci sarebbe da ridere... che ne dite?<br>Ciao Fabio<br><br><br><br>Mizzega ho scritto un tema...mi scuso...<br>Ciao Fabio

    Lascia un commento:


  • sabrinas
    ha risposto
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (320d @ 15/5/2007, 15:20)</div><div id="quote" align="left">Comunque aggiungo che per la mole di lavoro che si ha nello studio preliminare 1000 siano un po&#39; pochini...<br>Ciao</div></div><br>Se il preliminare e 1000, dia quanto? pratiche gse? schemi? ecc?<br><br>Alessandro ti suggeriva l&#39;ipotesi che vai fuori mercato, io ne ho in mente un&#39;altra &quot;niente FV&quot;<br>scusami, probabilmente sbaglio e non sono affaracci miei, ma almeno in fase di lancio incentiviamo tutti un pochino, se come giustamente dici l&#39;incidenza alta gli impianti di piccola taglia sono fuori.<br><br>L&#39;installatore lavora meglio con impianti medi piccoli, il conto energia privilegia gli impianti piccolini, se poi le spese sono alte non se ne fa niente, e ricominciamo con i parchi.<br>

    Lascia un commento:


  • 320d
    ha risposto
    Bh mi dispiace che altri professionisti non gradiscano questo tipo di discussione, ma ritengo utile parlarne...<br>Del resto si parla molto spesso di costo di istallazione di FV, non vedo il motivo per non parlare anche di costo di progettazione...<br>Essendo in regime di libera concorrenza anche per quanto riguarda le tariffe professionali, diverse opinioni a confronto possono aiutare il progettista a creare la giusta tariffa per non gravare pi del necessario sul committente...<br>Ribadisco che una giusta quotazione per la parte progettazione ( e quindi una corrispondente giusta consulenza professionale), aiuta il cliente a scegliere se istallare o meno l&#39; FV.<br>Ciao

    Lascia un commento:


  • alessandro74
    ha risposto
    Occhio che vai fuori mercato....<br>come hai potuto osservare quando si parla di questa questione la maggior parte dei professionisti preferiscono non esprimersi.<br>Concordo con te che 1000 su impianti di piccolissima taglia possono spostare sensibilmente il PayBackTime dell&#39;investimento.<br>

    Lascia un commento:


  • 320d
    ha risposto
    Ringrazio ale per la risposta, ma credo che sia giusto parlare anche di queste cose, anche perch tali spese sono da considerarsi nei calcoli di ammortamento; tanto vero che negli impianti pi piccoli 1000 in pi o in meno spostano sensibimente il problema...<br>Comunque aggiungo che per la mole di lavoro che si ha nello studio preliminare 1000 siano un po&#39; pochini...<br>Ciao<br>

    Lascia un commento:


  • aliante
    ha risposto
    forse io sposterei anche l&#39;interesse della discussione sui finanziamenti pubblici messi a disposizione da pi parti che possono aiutare o stimolare gli indecisi; io ad esempio sto vedendo la legge 598/94 che all&#39;art. 11<br>finanzia gli interessi passivi fino al 100&#37; (regione Marche) per gli impianti di energie rinnovabili, compreso l&#39;acquisto del terreno e la costruzione della struttura (anche Regione Calabria ho letto) qualcuno si gi&agrave; mosso in tal senso? grazie

    Lascia un commento:

Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR