annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

compatibilità di potenza tra pannelli e inverter

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • compatibilità di potenza tra pannelli e inverter

    Ciao a tutti<br><br>Sono in procinto di installare un impianto fv da 4 kwp con 20 pannelli kyocera da 200 w l&#39;uno con rendimento del 15&#37; in più rispetto agli altri (così dice la casa costruttrice). L&#39;inverter è l&#39; Aurora PVI 3600 con le seguenti caratteristiche:<br><br>Potenza Nominale Ac (W) 3600<br>Range assoluto di Tensione in Ingresso (Vdc) Da 0 a 600 (nominale 360)<br>Range Operativo per Max Power Point Tracking (Vdc) Da 90 a 580 (nominale 360)<br>Configurazione Array (Max Idc=10A per ciascun canale) Una o due arrays con negativo comune e MPPT indipendente<br>Tensione di uscita AC nominale (Range) (Vrms) Monofase 211-264 (regolabile per soddisfare le normative nazionali)<br>Frequenza di uscita AC nominale (Hz) 50<br>Fattore di potenza sulla linea 1<br>Corrente Max di linea AC (A) 16<br>Distorsione corrente AC &lt; 2,5&#37; THD alla potenza di targa con tensione sinusoidale<br>Rendimento Max (&#37 96 (Euro 95)<br>Perdite (mW) &lt;200<br>Temperatura ambiente d&#39;esercizio (°C) Da -25° a +55°<br>Grado di protezione ambientale IP21 / NEMA 2<br>Umidit&agrave; relativa 0-95&#37; senza condensazione<br>Altitudine Prestazione ridotte al di sopra del 2000 m (6.600 ft)<br>Rumore udibile (dBA) &lt;40<br>Dimensioni (mm) 440 x 465 x 57<br>Peso (Kg) 7,5 13.<br><br>Le mie domande sono:<br><br>- se la potenza di picco dei pannelli è di 4kw quanto si perde nel convertirla in alternata?<br><br>- il fatto che i pannelli hanno un rendimento del 15&#37; in più significa che la max potenza che possono generare è di 4000w + il 15&#37; = 4600w?<br><br>- Calcolando l&#39;eventuale perdita di potenza nel trasformarla da continua in alternata, la max potenza in uscita dell&#39;inverter è sufficiente? oppure i pannelli possono generare in alternata una potenza maggiore di 3600w? perchè se fosse così avrei un inverter che mi sottodimensiona l&#39;impianto.<br><br>La ditta installatrice mi ha comunicato che l&#39;inverter va bene perchè anche con una giornata ideale l&#39;impianto non riuscirebbe ad andare oltre i 3600 w. Qualcuno di voi me lo può confermare?<br><br>Grazie ciao<br><br><br><br>

  • #2
    domande leggittime e magari strane ma a questo dovrebbe rispondere il tuo installatore.................. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/10240de34911bd603370d6009eacab01.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/10240de34911bd603370d6009eacab01.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/10240de34911bd603370d6009eacab01.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8c6b65c3e49ff9436af98e5016637003.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8c6b65c3e49ff9436af98e5016637003.gif" alt="">
    "MAKE YOUR ENERGY!!"

    on SKYPE econtek-italy

    "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

    Commenta


    • #3
      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Le mie domande sono:<br><br>- se la potenza di picco dei pannelli è di 4kw quanto si perde nel convertirla in alternata?</div></div><br>Dipende dall&#39;efficienza del sistema a valle del campo fotovoltaico e dall&#39;efficienza del tuo inverter, appunto...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">- il fatto che i pannelli hanno un rendimento del 15&#37; in più significa che la max potenza che possono generare è di 4000w + il 15&#37; = 4600w?</div></div><br>Stai facendo un po&#39; di confusione...<br>Ti hanno detto che i tuoi moduli sono più efficienti di altri modelli in commercio, giusto?<br>Allora se interpreto correttamente non stai parlando di potenza, ma di efficienza di conversione...<br>Ovvero, a parit&agrave; di potenza, un tuo modulo da 200w rispetto ad un altro modulo &quot;pinco pallo&quot; sempre da 200w, il tuo ha un&#39;efficienza superiore del 15&#37; rispetto al concorrente, e quindi ti restituir&agrave; più kWh utili.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">- Calcolando l&#39;eventuale perdita di potenza nel trasformarla da continua in alternata, la max potenza in uscita dell&#39;inverter è sufficiente? oppure i pannelli possono generare in alternata una potenza maggiore di 3600w? perchè se fosse così avrei un inverter che mi sottodimensiona l&#39;impianto.<br>La ditta installatrice mi ha comunicato che l&#39;inverter va bene perchè anche con una giornata ideale l&#39;impianto non riuscirebbe ad andare oltre i 3600 w. Qualcuno di voi me lo può confermare?</div></div><br>Ehm... credo di aver capito poco, e a quel poco forse non ho i termini per risponderti...<br>Dove metti questo impianto? Ad Aosta o a Trapani? Orientamento e tilt? Ombreggiamenti?<br>La produttivit&agrave; attesa è un fattore fortemente dipendente da fattori locali e non solo dalle prestazioni dei dispositivi...<br>Puoi verificare da te mediante l&#39;Atlante italiano della radiazione solare, dove puoi impostare i parametri del tuo impianto ed avere un riscontro della possibile produttivit&agrave;...<br><br>Ciao&#33;

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (revigcm @ 28/6/2007, 09:51)</div><div id="quote" align="left">La ditta installatrice mi ha comunicato che l&#39;inverter va bene perchè anche con una giornata ideale l&#39;impianto non riuscirebbe ad andare oltre i 3600 w. Qualcuno di voi me lo può confermare?</div></div><br>Non conosco il modello, ma per sapere se è dimensionato correttamente sull&#39;impiato occorre sapere quali sono la potenza nominale e massima in entrata all&#39;inverter (DC).<br>Perchè sarebbe un peccato veder sprecata quell&#39;energia in più che il tuo impianto riuscirebbe a dare in più nei giorni di elevata insolazione solo perchè il tuo inverter non l&#39;accetta in ingresso&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f0fd8cc6fe05a95eabfce2942545d189.gif" alt=":huh:">
        Impianto 2,94 kWp con 12 moduli fotovoltaici Bosch M245 SUD-EST 72° Tilt 17° - IV CE connesso 27.06.2012 / Impianto Solare Termico 500 l con 2 collettori CPC14 / Impianto di riscaldamento in BT sia piano terra che piano interrato / Impianto di raffrescamento A2A / Abitazione in classe B

        Commenta


        • #5
          ...a parte la cosa giustissima che ha detto miguel_vr (PS: mercoledì probabilmente vengo a trovarti&#33, cerca di chiarire cosa si intende su quel 15&#37; in più...può voler dire tutto e niente...a titolo di esempio:<br>- può essere una efficienza maggiore--&#62;stessa potenza installata ma meno m2 occupati<br>-può essere come ha detto denew: una maggiore efficienza di conversione<br>-se invece è un +15&#37; di produzione in kwh/kWp...dammeli subito sti pannelli&#33;

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (revigcm @ 28/6/2007, 09:51)</div><div id="quote" align="left">La ditta installatrice mi ha comunicato che l&#39;inverter va bene perchè anche con una giornata ideale l&#39;impianto non riuscirebbe ad andare oltre i 3600 w. Qualcuno di voi me lo può confermare?</div></div><br>Ciao, io ho installato il tuo stesso inverter, e devo dire che funziona benissimo, però io ho un impianto da 3Kw e nelle giornate ideali la potenza di uscita è sui 2700w, quindi effettivamente la tua potenza non dovrebbe superare i 3600w, è anche vero però che piu di qualche volta la potenza ha superato, anche se per brevi periodi, i 3000w, quindi il tuo impianto di sicuro non lo puo fare.<br>Un mio personale consiglio è di mettere un inverter piu potente, anche perchè devi considerare che ti deve durare 20 anni, e ti assicuro che gia a 2700&#92;2800w scalda parecchio quindi penso che alla massima potenza sia molto sollecitato e si deteriori prima, specie se non lo installi in un ambiente fresco.<br>Ciao <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f949c868b18a07912abd0d579005de9f.gif" alt="">
            1) impianto 3kW, 24 moduli Kyocera 125GHT-2, inverter Power-one Aurora 3600
            2) impianto 14,52kW, 66 moduli Trina 220W, 3 inverter Power-one Aurora 6000
            http://www.energeticambiente.it/tecn...nstallato.html

            Commenta


            • #7
              Sugli inverter è segnata la massima potenza del campo fotovoltaico. Quante stringhe hanno previsto? Qual&#39;è la sigla dei pannelli. 15&#37; + vuol dire che hanno bisogno di minor spazio per la stessa potenza di picco. Se l&#39;inverter è sottodimensionato o si guasta o comunque si autolimita nei momenti di sovraproduzione e molto probabilmente prima si autolimita e poi si guasta.

              Commenta


              • #8
                Grazie per le celeri risposte solo che se prima avevo un po di confusione adesso non ci capisco più niente <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a615133c1d8f4eb8c6e9c16f2784b3dc.gif" alt=":P"><br><br>i Pannelli sono i KC200GHT-2<br><br>Questo è quello che dicono di loro:<br>-Le celle solari incapsulate ad alta prestazione Kyocera raggiungono<br>gradi di rendimento fino al 15&#37; e garantiscono un rendimento energetico annuo dell’impianto fotovoltaico estremamente elevato-<br><br>L&#39;orientamento della falda è sud-ovest, inclinazione intorno ai 25 gradi, posizione Roma, gli unici dati dell&#39;inverter che ho sono quelli segnalati prima e cioè:<br><br>Potenza Nominale Ac (W) 3600<br>Range assoluto di Tensione in Ingresso (Vdc) Da 0 a 600 (nominale 360)<br>Range Operativo per Max Power Point Tracking (Vdc) Da 90 a 580 (nominale 360)<br>Configurazione Array (Max Idc=10A per ciascun canale) Una o due arrays con negativo comune e MPPT indipendente<br>Tensione di uscita AC nominale (Range) (Vrms) Monofase 211-264 (regolabile per soddisfare le normative nazionali)<br>Frequenza di uscita AC nominale (Hz) 50<br>Fattore di potenza sulla linea 1<br>Corrente Max di linea AC (A) 16<br>Distorsione corrente AC &lt; 2,5&#37; THD alla potenza di targa con tensione sinusoidale<br>Rendimento Max (&#37 96 (Euro 95)<br>Perdite (mW) &lt;200<br>Temperatura ambiente d&#39;esercizio (°C) Da -25° a +55°<br><br>Ciao<br>

                Commenta


                • #9
                  I pannelli sono pannelli che hanno effettivamente un resa del 15&#37;, cioè producono 200Wp con una superficie utile di circa 1,34 mq. Se fai anche il calcolo del VMPxAMP=201.00Wp. Non è indicato il coefficiente di perdita di potenza all&#39;aumentare della temperatura.<br>Sull&#39;inverter, dai dati che ho trovato, dovrebbe andar bene.

                  Commenta


                  • #10
                    Devi considerare il coefficiente di derating dovuto a calore/cavi etc, in parole povere l&#39;inverter va bene e non è sottodimensionato.<br><br>Saluti

                    Commenta


                    • #11
                      Io ho un impianto da 4.8kWp e in condizioni di giornate estive soleggiate in uscita ho una potenza costante di 4,2-4,3kW, ma in particolari condizioni, aria molto fresca e cielo molto variabile ho dei picchi molto alti e che superano anche pa potenza di picco (picco max 5,4kW), e questo in primavera è successo spessissimo.<br>L&#39;inverter che ho montato è leggermente sovradimensionato, all&#39;inizio avevo molti dubbi al riguardo, ma adesso ne sono pienamente soddisfatto, regge bene quasiasi situazione particolare e in situazioni normali non lo vedo molto affaticato, considerando che deve lavorare per &quot;almeno&quot; venti anni<br>

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (TecnoRicky @ 28/6/2007, 20:22)</div><div id="quote" align="left">Devi considerare il coefficiente di derating dovuto a calore/cavi etc, in parole povere l&#39;inverter va bene e non è sottodimensionato.<br><br>Saluti</div></div><br>Non ti consiglio di seguire questo ragionamento per il dimensionamento. Ci sono giorni con più di 1000 W m2 e se l&#39;impianto lo fai correttamente la perdita dovuta ai cavi deve essere trascurabile. L&#39;inverter in questione accetta fino a 20A su una stringa o 10 A su due mentre i Kyocera arrivano a 7 A quindi il margine di potenza in ingresso dovrebbe essere sufficiente. La tensione con due stringhe è un po&#39; bassa ma l&#39;MPPT funziona gi&agrave; dai 90V e quindi l&#39;insieme funziona.

                        Commenta


                        • #13
                          Tutte cose giuste, del lato della mia esperienza posso dire che abbiamo sempre cercato di tenere la taglia dell’inverter tra lo 0,8 e l’1,2 della potenza del generatore, siamo costretti a fare questo perché sul mercato si trovano delle taglie ben determinate e spesso e volentieri non è possibile mantenere un rapporto di 1 a 1. Credo che sia meglio stare su un sotto dimensionamento che su un sovradimensionamento, perche è più probabile che il nostro impianto stia sotto i livelli massimi di produzione che il contrario, e poi dobbiamo considerare che gli inverter solitamente iniziano a lavorare bene sopra il 50&#37; della loro potenza nominale, motivo in più per sceglierlo più piccolo piuttosto che più grande.<br> Saluti<br>

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR