adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Scambio sul posto - e se produco di più?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scambio sul posto - e se produco di più?

    Ciao.<br>Allora ho installato con vecchio conto energia un impianto da 4.1 kwp , scambio sul posto con enel e utenza domestica da 4.5 Kw.<br>Fin qui tutto bene, dovrei aver chiuso tutta la burocrazia con gse manca solo la loro copia controfirmata del contratto e i soldi che dovrebbero<br>arrivare visto che sul sito sono messi in pagamento.<br>Sto rilevando dati di consumo e di produzione, ovviamente ora sono in esubero ma vista la stagione è presto per dire se ne consumerò di piu o di meno, il problema che mi si pone (si fa per dire) è qualora se ne consumi di meno, ovvero ho capito che con enel ho 2 anni che posso tenerla accumulata (eventuali esuberi) e quindi in teoria se quest&#39;anno avanzo un po di kw beh li riporto all&#39;anno successivo e cosi via. Ma il problema<br>è il GSE che da quanto ho capito invece conguaglia a fine anno e fine , quindi se avanzo Kw perdo incentivi. Allora bisognerebbe che se mi<br>accorgo che sto arrivando a conguaglio (si intende anno solare o 12 mesi?, entrata in esercizion Marzo 2007, il conquaglio si riferisce a Marzo o a Dicembre? Siccome è enel che legge i contatori in effetti come fanno a fare un conguaglio a una precisa data?) ... e sono in esubero sprecassi tutta l&#39;energia in esubero (basta una stufetta elettrica che riscaldi il giardino&#33;&#33;&#33. Avevo posto la questi un belpo di tempo fa al gse che non ha risposto, solo al telefono l&#39;operatore mi ha fatto capire che in effetti vista la legge ... insomma eh si bisognerebbe fare cosi. Ora mi chiedo se le cose sono cambiate o se viene incentivato di fatto il consumo&#33;&#33;&#33;&#33; Ho soluzioni alternative??<br><br>Ciao a tutti e grazie<br>Gil

  • #2
    ? il quesito è malposto o sono stato poco chiaro ? Spero in un vostro riscontro.<br><br>Ciao ancora e grazie 1000

    Commenta


    • #3
      Purtroppo il vecchio conto energia premia solo la parte prodotta ed auto-consumata. Limite per il quale risulta più &quot;vantaggioso economicamente&quot; sprecare energia elettrica prima del conguaglio.<br>Ovviamente la tua morale &quot;ecologica&quot; dovrebbe spingerti a considerare quello che produci e non premiato, un &quot;regalo&quot; alla collettivit&agrave; ed alle generazioni future.

      Commenta


      • #4
        Accendi una stufetta sulla terrazza in estate,se produci di più di quello che consumi ci perdi solo soldi.

        Commenta


        • #5
          Le solite leggi de <span style="color:red">=====</span>, nella prima formulazione era non dico perfetta ma quanto meno razionale, ti incentivo il tutto e scambi con enel o chi per essa, se prendo accorgimenti per risparmiare energia vengo premiato in quanto accumulo credito con enel hanno messo toppa e incentivato il consumo&#33;&#33;&#33; Solite c<span style="color:red">*****</span>e.<br><br>Per quanto riguarda invece il periodo di calcolo conquaglio come mi devo regolare ? Anno solare o anno di contratto ??<br><br>PS. Ok il premio per le future generazione ma visto il c..o che mi sono fatto per mettere in piedi il tutto vorrei rientrare quanto prima dell&#39;investimento visto che i soldi per mettere su i pannelli sono pari a molte e molte ore di lavoro....<br><br><span class="edit">Edited by nll - 10/7/2007, 13:37</span>

          Commenta


          • #6
            Scusa a questo punto compra un idrolizzatore e mettiti a vendere idrogeno

            Commenta


            • #7
              Hai perfettamente ragione,invece di premiare chi produce energia con il fotovoltaico risparmindo energia ed emissioni,questa legge è stata fatta con il <span style="color:red">====</span>.<br>Eppure non ci voleva molta intelligenza per fare le cose serie.<br>D&#39;altronde sai,i politici se ne intendono di politica,cioè essere eletti e stare attaccati alla poltrona,prendere 15-20 mila euro al mese,andare in pensione 3.000 euro dopo 5 anni di lavoro,fare assumere gli amici e gli amici degli amici.......<br>Di problemi economici,ambientali etc...non capiscono un benemerito cxxxo.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (janvaljan @ 10/7/2007, 12:15)</div><div id="quote" align="left">Scusa a questo punto compra un idrolizzatore e mettiti a vendere idrogeno</div></div><br>Altri soldi.....poi il prblema credo sia lo stoccaggio.<br><br><span class="edit">Edited by nll - 10/7/2007, 13:38</span>

              Commenta


              • #8
                &lt;&lt;idrolizzatore e mettiti a vendere idrogeno>> ??? A chi lo vendo l&#39;idrogeno e quanto costa un idrolizzatore?? e quanto consuma? Devo tener conto che probabilmente avrò un eccesso ma non dovrebbe essere ECCESSIVO&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e1b8f5a27a7703451829053848a570a6.gif" alt="^_^">

                Commenta


                • #9
                  Potresti cercare di scaldarti in inverno con qualche stufetta andando a risparmiare sul gas.

                  Commenta


                  • #10
                    produrre e vendere idrogeno potrebbe essere conveniente se finalmente partisse il mercato delle automobili ad idrogeno.<br>beppe grillo negli anni novanta girava in tour con il suo furgone modificato da un meccanico di genova, lo accendeva e dopo aver messo del viks (o come si scrive&#33;&#33 sul tubo di scappamento si faceva l&#39;aereosol. infatti come sapete se bruciate idrogeno(combustibile) e ossigeno (comburente) ottenete acqua (H2O) sotto forma di gassosa (vapore).<br>la bmw, produce gi&agrave; oggi un&#39;auto ad idrogeno e benzina (in caso non troviate un distributore ad idrogeno, visto che c&#39;è ne sono solo 2 in tutta europa. ).<br>si chiama serie 7 e se andate sul sito la trovate, costa solo 100.000 € ma poi non troverete idrogeno per rifornirvi.<br>p.s. ho trovato sul sito della bmw sta macchina solo per stampare la pagina e farlo vedere al bar, tutti erano convinti che l&#39;auto ad idrogeno fosse una bufala.<br>d&#39;altronde ci hanno indottrinati bene .... la maggior parte della gente, anche chi fa il &quot;tecnico&quot; è convinto che in un motore a scoppio possa bruciare qualsiasi tipo di gas ( metano butano vapori di benzina ecc..) tranne l&#39;idrogeno.<br><br>mi sembra di ricordare che le scoperte di Leonardo Da Vinci siano state riscoperte nei secoli successivi, poco a poco.<br>infatti tutti gli studi dello scienziato, vissuto nel 1400, sono stati occultati per secoli dalla chiesa.<br>tra 100 anni andremo ad idrogeno ( appena il petrolio sar&agrave; finito o coster&agrave; più di 200 U&#36;D ) e ci sembrer&agrave; una scoperta sensazionale.<br><br>ciao ragazzi vado a lavorare ....<br>ho un cnc da programmare e un vecchio brusheless da collegare.<br>sapete com&#39;è ... devo fatturare.

                    Commenta


                    • #11
                      auto a idrogeno.................seeeee meglio questa<br><br><a href="http://www.repubblica.it/2007/07/motori/motori-luglio-2007/motori-solar-taxi/motori-solar-taxi.html" target="_blank">http://www.repubblica.it/2007/07/motori/mo...solar-taxi.html</a>
                      "MAKE YOUR ENERGY!!"

                      on SKYPE econtek-italy

                      "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (econtek @ 10/7/2007, 14:08)</div><div id="quote" align="left">auto a idrogeno.................seeeee meglio questa<br><br><a href="http://www.repubblica.it/2007/07/motori/motori-luglio-2007/motori-solar-taxi/motori-solar-taxi.html" target="_blank">http://www.repubblica.it/2007/07/motori/mo...solar-taxi.html</a></div></div><br>con tutto il rispetto, per te e per Louis Palmer, io parlo di un&#39;auto di serie.<br>un&#39;auto prodotta dalla BMW con cui vai ai 240 Km/h e fai tutto quello che vuoi, l&#39;unica cosa che fai il pieno di idrogeno e non di benzina. in danimarca esiste uno dei due distributori di cui parlavo prima ... se uno abita lì, o se trova come farsi l&#39;idrogeno ....<br><br>insomma, un&#39;altra cosa da un &quot; esperimento &quot; ...... La sfida è di quelle che lasciano con il fiato sospeso: 50 mila chilometri al volante di un&#39;auto alimentata a energia solare .... con una macchina di serie ne fai 500.000 se la manutenzione ordinaria è ok.<br><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c4ed3f4c965272e81f1b7cd6dc045cc7.gif" alt=":B):"><br><br>p.s. o con qualsiasi altra auto di serie con la centralina mappata per bruciare idrogeno e non altri gas. ( per ottimizzare l&#39;anticipo dell&#39;albero di distribuzione, valvole ecc... )<br>l&#39;unico problema ... dove fare rifornimento di idrogeno ?<br><br><br><a href="http://www.newstreet.it/articolo_id_674.html" target="_blank">http://www.newstreet.it/articolo_id_674.html</a><br><a href="http://www.motorbox.com/Auto/Magazine/Tecnica/811.html" target="_blank">http://www.motorbox.com/Auto/Magazine/Tecnica/811.html</a><br><a href="http://www.ansa.it/bmw/index.html" target="_blank">http://www.ansa.it/bmw/index.html</a> ( qui fa notare che andare ad idrogeno costa il doppio che a benzina, sar&agrave; perchè non ci sono produttori di idrogeno ed invece tante compagnie petrolifere che producono altri tipi di combustibile ? )

                        Commenta


                        • #13
                          Tornando all&#39;argomento &quot;come usare energia elettrica in eccesso&quot; penso ci sarebbero decine di modi migliori che buttarla<br><br>Ad esempio un punto ricarica batterie, oppure semplicemente un centro di ricarica bombole: prendi il metano dalla rete, lo comprimi e lo metti nelle bombole che rivendi.<br><br>Dico io, facciamo tanto per produrre corrente e la vogliamo buttare?

                          Commenta


                          • #14
                            Bhè, sposta i tuoi consumi sfruttando l&#39;energia elettrica come ad esempio dei bei condizionatori in classe A con inverter e pompa di calore&#33; Poi monti un bel pannello Solare termico con integrazione della resistenza elettrica nel boiler&#33;<br><br>Io, avendo come te il vecchio C.E. ho fatto così. Da Febbraio ho praticamente chiuso il rubinetto del gas e ho aria condizionata e aria calda a volont&agrave;&#33;... Prendendo tutti gli incentivi.<br><br>Ciao&#33;
                            Impianto da 1.5 KWp, 7 pannelli Sanyo HIT215 + Inverter Fronius IG15 ROMA - Orient: SudEst - Tilt 30°

                            www.lollo71.it

                            Commenta


                            • #15
                              Infatti pensavo di fare cosi, se vedo che mi cresce l&#39;energia invece di scaldare con gas uso gli spli (inverter) per scaldare, sarebbe interessante anche l&#39;dea del boiler che puo essere riscaldato anche ad energia elettrica ma ho gia un boiler da 800 L collegato a dei pannelli termini (tubi sottovuoto) che mi serve per integrare il riscaldamento di casa.

                              Commenta


                              • #16
                                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (lollo71 @ 10/7/2007, 16:51)</div><div id="quote" align="left">Bhè, sposta i tuoi consumi sfruttando l&#39;energia elettrica come ad esempio dei bei condizionatori in classe A con inverter e pompa di calore&#33; Poi monti un bel pannello Solare termico con integrazione della resistenza elettrica nel boiler&#33;<br><br>Io, avendo come te il vecchio C.E. ho fatto così. Da Febbraio ho praticamente chiuso il rubinetto del gas e ho aria condizionata e aria calda a volont&agrave;&#33;... Prendendo tutti gli incentivi.<br><br>Ciao&#33;</div></div><br>Avrei suggerito di fare le stesse cose. Se produci in eccesso, prova a spostare qualche utenza da gas naturale a energia elettrica (es. boiler elettrico, forno a microonde, pompa di calore).

                                Commenta


                                • #17
                                  Cosi risponde il GSE alla mia domanda:<br><br><br>Salve, dopo aver avuto accesso alle tariffe incentivanti (scambio sul posto) sto aspettando i primi pagamenti,<br><br>ma sono confidente sul fatto che a breve finalmente la procedura di pagamento verr&agrave; regolarizzata.<br><br><br><br>La mia perplessit&agrave; è però inerente alle modalit&agrave; di erogazione dell’incentivo, ho sentito telefonicamente anche un vostro operatore che alla domanda: viene incentivata la produzione o solo il consumo,<br><br>ovvero qualora il mio impianto producesse energia in eccesso rispetto ai consumi quale parte viene incentivata? E la parte in eccesso?<br><br><br><br>La risposta è stata che viene incentivata la parte prodotta e autoconsumata, l’eventuale parte in esubero andr&agrave; a credito per l’anno successivo e questo per 3 anni,<br><br>se successivamente consumo anche la parte a credito l’incentivo verr&agrave; corrisposto anche per la parte a credito e non necessariamente solo per la parte autoconsumata<br><br>nell’anno solare in corso. Sinceramente leggendo la normativa e quanto si legge nei vari forum di discussione non è proprio così.<br><br><br><br>Volevo una Vostra risposta in merito a quanto sopra ovvero:<br><br><br><br>a) L’energia incentivata è quella autoconsumata<br><br>b) L’energia eventualmente in eccesso rispetto al conguaglio (vedi punto c), viene riportata a credito per i successivi 3 anni sia in termini di energia che posso gratuitamente utilizzare senza pagare il gestore della rete locale sia in termini di incentivo che andrò a riscuotere dal GSE? E’ corretto ?<br><br>c) L’anno di riferimento per il calcolo del conguaglio è l’anno solare o l’anno contrattuale, l’operatore parlava dell’anno solare è corretto ? (ps non lo sarebbe molto da un punto di vista di produzione visto che la produzione non è costante durante tutto l’anno)<br><br><br><br>RISPOSTA GSE:<br><br>Nel caso di servizio di scambio sul posto (ai sensi del DM 28 luglio 2005), l&#39; energia incentivata, alla tariffa incentivante di 0,445 €/kWh, è quella prodotta e consumata sul posto dall&#39; utenza collegata direttamente all&#39; impianto: il saldo viene fatto a fine anno e l&#39; eventuale produzione in eccesso è considerata un credito per l&#39; anno successivo, massimo per tre anni (resta chiaro che un eventuale maggior consumo rispetto alla produzione, la differenza verr&agrave; pagata dall’utente al proprio distributore locale).<br>L’anno di riferimento per il calcolo del conguaglio è l’anno solare.<br>Distinti saluti<br><br><br>OVVIAMENTE VISTO CHE NON E&#39; ANCORA ESTREMAMENTE CHIARO LI HO POSTATO LA SEGUENTE, SPERANDO CHE RISPONDA IN MANIERA ESAUSTIVA<br><br><br>Il credito è sia rispetto al gestore locale della rete (quindi posso consumarla entro i prossimi 3 anni) sia in termini di incentivo?<br><br>Faccio un esempio per chiarire spero definitivamente i dubbi:<br><br><br><br>2007: produzione 5000 consumo 4500 (500 vanno a credito e percepisco 0.445x4500 euro di incentivo)<br><br><br><br>2008: produzione 5000 consumo 5800 (300 li pago al distributore locale e percepisco 5000x0.445 o 5500x445?<br><br><br><br>Ovvero a credito mi porto anche l’incentivo oppure nel 2008 andrò a percepire solo l’incentivo della produzione 2008 e quindi andrò a perdere<br><br>l’incentivo sui 500 prodotti nel 2007 e non consumati?<br><br><br><br>Rimanendo in attesa di un Vostro riscontro<br><br>Distinti Saluti<br><br><br><br>

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Devi tagliare la testa al toro invece che farti tutti questi problemi.<br>Consuma 50 kwh di più di quello che produci e basta.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Beh di sicuro faccio cosi se non sono sicuro, ed in ogni caso tutto da verificare che in effetti ce ne sia in eccesso, prima che non passa un anno è difficile avere dei dati (se non indicativi) dei consumi ... in<br>ogni caso capire come stanno le cose non è mai sbagliato&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d3c5327f258553887b425e4483f678cf.gif" alt=""><br><br>

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Questa l&#39;ultimo replay del GSE riguardo alla mia domanda<br><br>....<br><br>secondo quanto disposto dal DM 6 febbraio 2006, nel caso in cui si opti per il servizio di scambio sul posto, l’incentivo viene erogato nel momento in cui c’è consumo di energia. Quindi, ad esempio, l’energia prodotta nel 2007, ma consumata nel 2008, sar&agrave; incentivata nel 2008.<br><br><br><br>Distinti saluti<br><br><br><br>Operatore 06<br><br>>>>>> Sembrerebbe che ciò abbia un senso .... poi se faranno cosi tutto da vedere, leggeerò meglio di DM 5 Febbraio 2006<br><br><br>Ciao<br><br>

                                        Commenta


                                        • #21
                                          In effetti ragazzi la differenza è molta&#33; Il quesito posto da rgil è fondamentale per orientare al meglio i consumi nel tempo qualora, a fine anno, ci sia un eccesso rilevante.<br><br>L&#39;ultima risposta del GSE mi sembra la più sensata... speriamo sia davvero così.<br><br>Ed in ogni caso la modifica alla legge che impone l&#39;incentivo solo sul &quot;prodotto e consumato&quot; la trovo assolutamete allucinante&#33;&#33; Almeno dal mio punto di vista, sicuramente no dal punto di vista delle lobby e dei petrolieri...
                                          Impianto da 1.5 KWp, 7 pannelli Sanyo HIT215 + Inverter Fronius IG15 ROMA - Orient: SudEst - Tilt 30°

                                          www.lollo71.it

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Grazie a tutti quelli che hanno proposto suggerimenti per utilizzare il surplus in oggetto perchè mi sono molto utili; detto ciò vi chiedo di essere tenaci e testardi con la politica: loro devono fare quello che noi chiediamo, o almeno così dovrebbe essere. Se scriviamo mail, articoli, se troviamo (nel poco tempo che la fatturazione - come ricordto - risparmia a chi la pratica) il modo di farci sentire, dovranno ascoltarci. L&#39;escamotage del nuovo &quot;scambio&quot; - per quanto esistano numerose vie per evitarlo - va abolito&#33; Subito&#33;<br><br>Bersani&#33;?.. Spero di essere stato chiaro.

                                            Commenta

                                            Attendi un attimo...
                                            X
                                            TOP100-SOLAR