adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Problemi dopo entrata in esercizio impianto fotovoltaico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Problemi dopo entrata in esercizio impianto fotovoltaico

    Vorrei condividere con gli utenti del forum alcuni problemi che mi stanno capitando a seguito dell&#39;allaccio del mio impianto fotovoltaico alla rete ENEL e dell&#39;entrata in esercizio.<br>L&#39;impianto è composto da 24 moduli Sanyo HIP210NHE5 (5.04Kwp) collegati in tre stringhe ad un inverter SMA SunnyMiniCentral 6000A.<br><br>1) Funzionamento anomalo del contatore ENEL di scambio<br>Il contatore di produzione dovrebbe essere stato configurato a 5Kw. Quello di scambio a 3Kw in prelievo e 5Kw in immissione.<br>E&#39; capitato che il contatore di scambio indicasse &quot;Ridurre carico supero potenza per più del 7&#37;&quot; per esempio alle 7 di mattina quando non ci sono carichi significativi.<br><u>E&#39; capitato anche a voi, significa che c&#39;è una configurazione errata dei contatori?</u><br><br>2) Scatti intempestivi dell&#39;interruttore differenziale a valle del parallelo uscita inverter//arrivo linea ENEL<br>Il salvavita (classe AC) scatta spesso in maniera intempestiva.<br>Penso sia dovuto a disturbi sulla rete a monte del salvavita, ma ENEL o Inverter, avete esperienze in tal senso?<br><br>3) Produzione<br>In questi giorni di luglio la produzione giornaliera è di circa 23.5 Kwh, il picco di produzione durante la giornata è circa 2.9Kw.<br>Ora considerando che l&#39;irradiazione media giornaliera di luglio è di circa 7Kwh/mq ottengo:<br>--&#62; 7Kwh*28 (area utile)*0.168(rendimendo moduli)*0.78 (22&#37; perdite sistema con effetto temperatura)= 25,68Kwh/giorno. Le statistiche dell&#39;inverter indicano 23,5Kwh/giorno quindi 8,5&#37; sotto.<br><br>Il picco dell&#39;irradianza giornaliera è di circa 800W/mq ottengo quindi:<br>--&#62; 0,8Kwh*28 (area utile)*0.168(rendimendo moduli)*0.78 (22&#37; perdite sistema con effetto temperatura)= 2,935Kw di picco. Le statistiche dell&#39;inverter indicano 2,9Kw quindi siamo in linea.<br><br>Anticipatamente grazie per i vostri contributi alla discussione.<br>Eubrun

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Il contatore di produzione dovrebbe essere stato configurato a 5Kw. Quello di scambio a 3Kw in prelievo e 5Kw in immissione.</div></div><br>E&#39; la prima volta che sento questo tipo di configurazione, nella DK 5940 ed 2.2 se non mi sbaglio da qualche parte si dice che la connessione in immissione non deve essere superiore della potenza contrattuale.<br>Dalle specifiche del tuo inverter leggo che la potenza in uscita è di 6000W quindi dovresti adeguare la potenza contrattuale a 6KW.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">2) Scatti intempestivi dell&#39;interruttore differenziale a valle del parallelo uscita inverter//arrivo linea ENEL Il salvavita (classe AC) scatta spesso in maniera intempestiva.</div></div><br>Cosa intendi per interruttore differenziale?<br>l&#39;interuttore differenziale è il salvavita<br><br>saluti<br>Salmec
    L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
    Arthur Bloch

    Commenta


    • #3
      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (salmec @ 13/7/2007, 09:40)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Il contatore di produzione dovrebbe essere stato configurato a 5Kw. Quello di scambio a 3Kw in prelievo e 5Kw in immissione.</div></div><br>E&#39; la prima volta che sento questo tipo di configurazione, nella DK 5940 ed 2.2 se non mi sbaglio da qualche parte si dice che la connessione in immissione non deve essere superiore della potenza contrattuale.<br>Dalle specifiche del tuo inverter leggo che la potenza in uscita è di 6000W quindi dovresti adeguare la potenza contrattuale a 6KW.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">2) Scatti intempestivi dell&#39;interruttore differenziale a valle del parallelo uscita inverter//arrivo linea ENEL Il salvavita (classe AC) scatta spesso in maniera intempestiva.</div></div><br>Cosa intendi per interruttore differenziale?<br>l&#39;interuttore differenziale è il salvavita<br><br>saluti<br>Salmec</div></div><br>1) Premesso che adeguerò la potenza in prelievo penso a 4,5 Kw (l&#39;inverter ha un&#39;uscita max a 6Kw ma dato l&#39;impianto di 5Kwp e le perdite - vedi punto 3 della mia prima mail -, non penso che supererò mai i 4,5Kw in immissione) perchè ho un certo numero di PdC da alimentare, ho letto dalle ultime delibere dell&#39;AEGG che non è obbligatorio adeguare la potenza in prelievo a quella in immissione.<br><br>Pensi che questa configurazione &quot;strana&quot; possa limitare l&#39;energia prodotta dall&#39;inverter o spiegare il messaggio &quot;ridurre carichi per supero potenza...&quot; ?<br><br>2) si intendo il salvavita-differenziale.<br><br>Ciao<br>Eubrun

      Commenta


      • #4
        Magari l&#39;effetto caldo penalizza il tuo impianto e quindi aspettati ad agosto impennate di produzione che dovrebbero superare i 4,5 kwh.<br>Io penserei bene a questo.<br>Fai controllare i parametri del contatore bidirezionale, potrebbe esserci una malconfigurazione spiegando quindi il segnale.<br>Non è obbligatorio cambiare contratto, quindi in consumo potresti tranquillamente tenete i 3 kwh + 10&#37; (3,3kwh), a meno di esigenze diverse.<br>Cmq se l&#39;inverte ha uscita 6kwh allora il contatore bi-di dovrebbe essere settato su 6kwh +10&#37;.

        Commenta


        • #5
          Scusa ma per il tuo impianto da 5.04KWp perchè hai messo il SMC 6000A, non andava bene il SMC 5000A?<br><br>Riportando la tua configurazione nel Sunny Design riassumendo un po&#39; viene fuori:<br><i>FV/Inverter compatibili in modo limitato<br>poichè l&#39;inverter è fortemente sovradimensionato rispetto ai progetti standard.</i><br>Hai intenzione di ampliare l&#39;impianto?<br><br>Per quanto riguarda lo scatto dell&#39;interruttore differenziale, potrebbe essere dovuto proprio all&#39;inverter, prova a contattare i tecnici della SMA recupera prima anche i dati del differenziale.<br><br>Saluti<br><br>Salmec<br>
          L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
          Arthur Bloch

          Commenta


          • #6
            Ciao Salmec,<br><br>Avrei potuto mettere anche un SMC5000A ma dalla simulazione del Sunny design (versione 1.3) con moduli Sanyo, ubicazione sud italia (ma su SD c&#39;era solo Napoli), 190° Sud e tilt 16° avevo un risultato corretto anche con il 6000A (dove hai ottenuto il messaggio &quot;inverter fortemente sovradimensionato&quot;?).<br>In questo modo però sono sicuro di sovraccaricare l&#39;inverter e di ampliare nel caso il campo PV.<br><br>Come mai l&#39;inverter dovrebbe far scattare il salvavita dell&#39;abitazione, forse perchè crea disturbi sulla rete come se ci fosse un temporale?<br><br>Relativamente al messaggio di &quot;sovraccarico&quot; sul contatore bidirezionale di scambio, ho segnalato la cosa a ENEL ma non sapevano spiegarmi cosa fosse successo visto che erano le 7 di mattina e i carichi erano al minimo....<br><br>Eubrun<br>

            Commenta


            • #7
              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Avrei potuto mettere anche un SMC5000A ma dalla simulazione del Sunny design (versione 1.3) con moduli Sanyo, ubicazione sud italia (ma su SD c&#39;era solo Napoli), 190° Sud e tilt 16° avevo un risultato corretto anche con il 6000A (dove hai ottenuto il messaggio &quot;inverter fortemente sovradimensionato&quot;?).</div></div><br>Spero che quando dici 190° SUD intendi uno scostamento di 10° da SUD verso OVEST...<br><br>ti posto la schermata del mio Sunny Design 1.31<br><a href="http://img530.imageshack.us/my.php?image=sanyoya5.jpg" target="_blank"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7568c05dea3f2f1ba45de3d874281b06.jpg" alt="image"></a><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">In questo modo però sono sicuro di sovraccaricare l&#39;inverter e di ampliare nel caso il campo PV.</div></div><br>Non sono daccordo su sovraccarico, un inverter sovradimensionato lavora male ed avrai più perdite di conversione, se poi hai intenzione di aggiungere qualche modulo è ok ma fallo a breve perchè se non trovi più gli stessi moduli so CXXXi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/07f8eda279f79d3f1eda8ddce133a87d.gif" alt=":"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Come mai l&#39;inverter dovrebbe far scattare il salvavita dell&#39;abitazione, forse perchè crea disturbi sulla rete come se ci fosse un temporale?</div></div><br>L&#39;inverter crea sicuramente dei disturbi sulla rete, bisogna capire di che entit&agrave;, ma non so stimarli.<br><br>+o- l&#39;argomento è stato trattato in questo post<br><br><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=7084805" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=7084805</a><br><br>Saluti<br><br>Salmec<br><br><br>
              L'esperienza è ciò che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
              Arthur Bloch

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Spero che quando dici 190° SUD intendi uno scostamento di 10° da SUD verso OVEST...</div></div><br>Chiaramente.....<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Non sono daccordo su sovraccarico, un inverter sovradimensionato lavora male ed avrai più perdite di conversione, se poi hai intenzione di aggiungere qualche modulo è ok ma fallo a breve perchè se non trovi più gli stessi moduli so CXXXi</div></div><br>Penso che per capire se l&#39;inverter lavori bene o male, non basti considerare il sovradimensionamento.<br>Io sono andato ad analizzare i datasheet (li trovi anche nel manuale d&#39;uso dell&#39;inverter) e per la tensione min-max del mio campo PV, l&#39;inverter ha un rendimento superiore al 95&#37; a partire da 1000W di potenza in uscita.A 500W sono al 92&#37;.<br><br>Quindi mi dici perchè dovrebbe lavorare male ed avere più perdite di conversione ?<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">L&#39;inverter crea sicuramente dei disturbi sulla rete, bisogna capire di che entit&agrave;, ma non so stimarli.<br><br>+o- l&#39;argomento è stato trattato in questo post<br><br><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=7084805" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=7084805</a></div></div><br>Grazie per il link ma il caso descritto è abbastanza diverso dal mio.<br>Io ho un singolo inverter monofase, non protetto da interruttore differenziale.<br>Mi succede però che l&#39;ID a valle (quello dell&#39;abitazione) abbia degli scatti intempestivi che non so se attribuire all&#39;inverter....<br><br><br>Ciao,<br>Eubrun<br ><br>

                Commenta


                • #9
                  Ho notato che il contatore di scambio è collegato alla linea trifase (sul display appaiono L1L2L3). Da questo partono i due cavi che vanno al quadro di distribuzione.<br><br>Poichè l&#39;allaccio è stato richiesto in monofase, avrei immaginato un collegamento del contatore di scambio ad una sola fase della linea ENEL che serve la casa + neutro.<br><br>Pensate che sia corretto così o questo potrebbe spiegare gli scatti intempestivi del salvavita ?<br><br>Grazie.<br>Eubrun

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR