adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

tensione cavi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • tensione cavi

    Ciao, qualcuno sa dirmi se in normativa previsto uno scatto in termini di costo se nei fili di un impianto fotovoltaico passa una corrente di 100 piuttosto che di 150 volt. Dove posso andare a guardare? Grazie mille

  • #2
    non ho capito la domanda!

    Commenta


    • #3
      se in un caso si deve pagare di pi rispetto all'altro, dovrebbe esserci un riferimento in norma ma non so dove guardare

      Commenta


      • #4
        Spero in un intervento di un esperto in normative del settore....<br>non vorrei dire fesserie.<br>provo ad interpretare:<br>immagino che tu stia parlando di tensione 100/150 volt a monte dell&#39;inverter e non di correte.<br>Se cos fosse non credo ci siano normative che regolino l&#39;aspetto economico mentre ci sono normative che regolano l&#39;aspetto sicurezza&#33;<br>Se intendi a valle dell&#39;inverter mi sembra strano che si possa cedere energia all&#39;enel con tensioni cos basse&#33;?

        Commenta


        • #5
          scusate mi sono espresso male: volevo sapere se in normativa previsto che il livello di protezione dei cavi aumenta a passare da 100 a 150 volt

          Commenta


          • #6
            Sono normative EN (fai riferimento alle normative del CENELEC).<br>Non saprei se in specifico ci sono normative su impianti non direttamente destinati all&#39;alimentazione di apparecchi che innalzino la soglia da 100V a 150V. Nonrmalmente la tensione considerata pericolosa a 42,4V di picco alternata e 60V corrente continua.<br>

            Commenta


            • #7
              Non consigliabile giocare con tensione di questo valore in continua, ti consiglio di rivolgerti ad un esperto oppure visto che vorrai fare da solo, cercati un buon libro per darti qualche informazione per il lavoro a regola d&#39;arte.<br><br>I cavi elettrici che trovi normalmente per fare l&#39;impianti elettrici in casa sono tutti garantiti per almeno 600V e solitamente hanno una rigidit&agrave; dialetrica che supera i 3000V, tanto e vero che per i cablaggi nei quadri a 230Vac si richiede spesso la prova di rigidit&agrave; dialetrica a 3000V.<br><br>Questo vuole dire che il materiale isolante e in grado di resistere a tensioni oltre i 3000V.<br><br>La cosa che deve considerare quindi e la corrente e non la tensione visto che non raggiungerai valori vicino ai limiti.<br><br>Per quanto riguarda la corrente bisogna usare fili di spessore addeguata.<br><br>Non superare 4A per ogni millimetro quadro.<br><br>quindi se prevedi una corrente massima di 24A ampere, dovrai utilizzare fili del spessore di 6mmq, il filo e perfettamente in grado di soportare il doppio in corrente, ma e buona regola non superarla.<br><br>Bisogna stare anche molta attento alle connessioni.

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X
              TOP100-SOLAR