annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Onda sinusoidale o modificata?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Onda sinusoidale o modificata?

    Sto per mettere in piedi un impianto solare/eolico e mi si pone il problema: inverter ad onda sinosidale pura o modificata?<br><br>Devo generare elettricitá ad isola per una casa in campagna e prevedo di utilizzarla con normali utenze, tipo il frullatore, la lavatrice, la tv, illuminazione a basso consumo, un computer....<br><br>visto che gli inverter a onda modificata costano meno, sarei tentato di usare quelli.... ma ne vale la pena?<br><br>grazie<br>max

  • #2
    Metti davanti al PC ed alla TV (se digitale) una buon gruppo di continuit&agrave;, così eviti problemi con le onde non perfettamente sinusoidali, che alla lunga potrebbero danneggiare gli apparecchi più &quot;sofisticati&quot; elettricamente parlando.

    Commenta


    • #3
      Non si potrebbe dire marche, ma LAFAYETTE ha inverter ad onda sin a prezzi decenti. A mio modesto avviso per uso comune (televisioni, piccoli elettrodomestici) potresti usare l&#39;onda quadra senza problemi particolari.

      Commenta


      • #4
        interessante... quindi poteri usare l&#39;onda quadra per tutto, e per quei pochi elettrodomestici &quot;sofisticati&quot; tipo il pc e poco altro, un gruppo di continuitá <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fa1dcb19bfd28d111305b77159bb0d9e.gif" alt=""><br><br>una via per risparmiare almeno 1500 euro su un inverter da 3kw<br><br>ciao<br>max

        Commenta


        • #5
          Non credo che il PC sia un dispositivo complicato&#33; In genere l&#39;onda sin viene raddrizzata e ritrasformata in onda quadra a frequenze molto più alte della frequenza di rete. Un trasformatore a 20Khz o 1Mhz è molto più piccolo di un trasformatore a 50Hz a parit&agrave; di potenza.<br>Mi preoccuperei + per sistemi con grossi trasformatori tradizionali, motori, amplificatori esoterici a valvole (per chi crede siano migliori), radio AM. In questi sipositivi si possono creare disturbi o ronzii durante il loro funzionamento.

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (albertaus @ 31/7/2007, 15:58)</div><div id="quote" align="left">Non credo che il PC sia un dispositivo complicato&#33; In genere l&#39;onda sin viene raddrizzata e ritrasformata in onda quadra a frequenze molto più alte della frequenza di rete. Un trasformatore a 20Khz o 1Mhz è molto più piccolo di un trasformatore a 50Hz a parit&agrave; di potenza.<br>Mi preoccuperei + per sistemi con grossi trasformatori tradizionali, motori, amplificatori esoterici a valvole (per chi crede siano migliori), radio AM. In questi sipositivi si possono creare disturbi o ronzii durante il loro funzionamento.</div></div><br>quindi: se non uso radio AM, aplificatori valvolari hifi doveri essere a posto.<br><br>mi preoccupa il fatto che nomini i motori.... che mi dici de un frullatore o di un &quot;robot&quot; tipo mulinex?<br>e i frigoriferi?<br><br>ciao<br>max

            Commenta


            • #7
              Occhio che i PC ed altri elettrodomestici digitali (checché ne dicano sono molto sofisticati dopo il trasformatore interno) soffrono molto le onde quadre o quelle modificate male.<br>Provare per credere.<br>O adotti dei filtri o degli stabilizzatori, ma non so se il costo poi sia così differente dagli inverter sinusoidali.<br>Vedi tu.....

              Commenta


              • #8
                ....<br><br>un inverter/caricabatterie a onda pura da 2 kw mi costa 2800 euro<br>un inverter/caricabatterie a onda modificata costa 1150 euro<br><br>il vantaggio è notevole e anche se poi devo comprare un piccolo gruppo di continuitá da 100 euro per il pc, non mi sembra male il risparmio.<br><br>ma che mi dite per la lavatrice e il frigorifero? (ovviamente la lavatrice alimentata ad acqua calda)<br><br>ciao<br>max<br>

                Commenta


                • #9
                  maximum2,<br>non ho tempo di risponderti come si dovrebbe.<br><br>Pensa a come risponde ad un fronte di salita della tensione quadra un condensatore, per esempio quello del frigorifero. Parte ancora?<br>Il phon o il frullatore a collettore sfiamma con l&#39;onda quadra?<br>Avresti problemi ai differenziali in casa o no?<br>L&#39;illuminazione non a incandescenza sfarfalla?<br><br>Trent&#39;anni fa avevo iniziato la produzione di inverter a onda quadra a transistor. Ne ho costruiti alcune migliaia. Qualche anno dopo ho abbandonato totalmente la produzione dell&#39;onda quadra per passare alla sinusoidale con portante a 8 kHz, che significa quindi 8,000 Hz : 50 Hz = 160 step per ciclo = 80 step per semionda. E talvolta si riscontravano ancora i problemi sui carichi.<br><br>Avrai capito qual&#39;e&#39; la mia opinione.<br><br>Ciao<br>Mario
                  Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                  -------------------------------------------------------------------
                  Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                  -------------------------------------------------------------------
                  L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                  Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                  ------------------------------------------------

                  Commenta


                  • #10
                    Effettivamente ci possono essere problemi con dispositivi a motore.<br>Ho un inverter quasi sinusoidale che alimenta il frigo e lampade a basso consumo, ed erano nell&#39;elenco delle cose alimentabili&#33;<br>Per &quot;tagliare la testa al toro&quot; prova a contattare il produttore.<br>Chiedi in specifico consigli su cosa devi alimentare.<br>Un inverter per accendere solo lampadine ad incandescenza non credo abbia grande mercato... ma con il sinusoidale non devi scendere a compromessi. Valuta tu quanto incide sulla spesa.<br>Incuriosito...per l&#39;UPS (da PC vecchio ed economico) ho provato il mio con un oscilloscopio, quando va esce un&#39;onda orrenda, è probabile che il tuo inverter funzioni meglio.<br><br>

                    Commenta


                    • #11
                      ho trovato&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a900b3797f38ed6679f134ff1242bf04.gif" alt=""><br><br><a href="http://www.donrowe.com/inverters/inverter_faq.html#modified" target="_blank">http://www.donrowe.com/inverters/inverter_faq.html#modified</a><br><br>la soluzione consigliata é di usare un grosso inverter ad onda quadra per gli usi generici, e un piccolo inverter sinousidale aggiuntivo per gli usi speciali o meglio per gli elettrodomestici che danno problemi.<br><br>questo obbliga fare un impianto della casa sezionato, ma non è un problema.<br><br>potrei usare un inverter sinousidale da 24v 1000w<br>e un inverter/caricabatterie a onda quadra da 2400w 70A 24v<br><br>assieme fanno 562 + 1390 = 1952 euro<br><br>in inverter/caricabatterie da 3300 watt costa 3490 euro&#33;&#33;&#33;<br>quindi avrei 1,538 euro di risparmio, che potrei dedicare ad un paio di pannelli solari in più <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a900b3797f38ed6679f134ff1242bf04.gif" alt=""><br><br>che ne dite della soluzione?<br><br>max<br>

                      Commenta


                      • #12
                        Soluzione e sito interessanti.<br>Complimenti&#33;<br>

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X
                        TOP100-SOLAR