annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

calcolo impianto per tutti i comuni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • calcolo impianto per tutti i comuni

    <br>Sul sito <a href="http://www.energethics.it" target="_blank">www.energethics.it</a> si trova un simulatore di calcolo ( in alto a destra dell&#39;homepage) che permette di dimensionare il proprio impianto non solo per i capoluoghi di provincia (come fanno tutti), ma per tutti i comuni permettendo così di avere un risultato più preciso.<br><br><a href="http://www.energethics.it" target="_blank">www.energethics.it</a><br><br>

  • #2
    <br>potresti renderti utile postando la versione stand alone del vostro simulatore, se esiste.<br>saluti<br>e scusami ancora se ti sembro aggressivo, è solo timidezza la mia.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9d7b00d05b10c70ed20c66de39d6e525.gif" alt="-_-"><br><br>
    Gazebo fv 6.44kwp 28 pannelli Anaf 230 ibridi - inverter Solar Edge Se6000- 8.17 kwp pannelli Zn-Shine poli 240 - 2 inverter SolarEdge Se4000 - semintegrato su tetto piano .

    Commenta


    • #3
      Ho visitato il sito per il calcolo nei vari comuni.Non capisco:<br> per avere una risposta devo inviare a qualcuno i miei dati. Perchè????? il simulatore sembra più un &quot;acchiappa indirizzi &quot; di potenziali clienti che un software libero e funzionante autonomamente, tipo quello in testa del forum Fotovoltaico solare. Salutoni. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/664ca61dba49172ab052dbd48c2cab74.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/664ca61dba49172ab052dbd48c2cab74.gif" alt="image"><br>

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (elenatessari @ 7/8/2007, 09:31)</div><div id="quote" align="left">Sul sito <a href="http://www.energethics.it" target="_blank">www.energethics.it</a> si trova un simulatore di calcolo ( in alto a destra dell&#39;homepage) che permette di dimensionare il proprio impianto non solo per i capoluoghi di provincia (come fanno tutti), ma per tutti i comuni permettendo così di avere un risultato più preciso.<br><a href="http://www.energethics.it" target="_blank">www.energethics.it</a></div></div><br>Tiene conto anche della nuvolosit&agrave; media?<br>Quelli che prendono in esame solo i capoluoghi di provincia sono belli per questo.<br><br>Io mi sento di sconsigliare qualunque sito di carattere autodeterminativo tipo &quot;fai da te&quot; o del quale non si conosca bene l&#39;origine e le formule usate.<br><br>Se fate delle valutazioni sbagliate e magari venite citati in giudizio (non lo auguro a nessuno, ma può succedere per una qualunque ragione) non potreste difendervi.<br><br>L&#39;unica è comprare e usare la UNI8477/83 e la formula ENEA per la valutazione della producibilit&agrave;, perchè sanciscono una procedura che magari non è perfettamente aderente alla realt&agrave;, ma danno un buon modello e soprattutto <b>uno standard univoco a livello nazionale e accettato in tutta Italia</b>.<br><br>Cosa non da poco<br><br>E&#39; per lo stesso motivo che le certificazioni energetiche stanno ancora in alto mare, almeno sul calcolo della radiazione solare e della produttivit&agrave; degli impianti FV qualche passo avanti si è fatto<br><br><span class="edit">Edited by ad80 - 7/8/2007, 15:19</span>

        Commenta


        • #5
          Con un consiglio simile, perdono solo punti:<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Non lasciare gli elettrodomestici in stand by: così facendo riuscirai a risparmiare anche il 25% dei consumi di energia elettrica</div></div><br>Nel mia caso secondo loro potrei risparmiare oltre 3000Wh/giorno. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a9bf124746cd22c6f8a3047869181630.gif" alt=":lol:">

          Commenta


          • #6
            <br>Per pinetree:<br><br>Ho guardato dove ti riferise... &quot;così facendo riuscirai a risparmiare <u>anche</u> il 25% dei consumi di energia elettrica &quot;<br>Anche se non centra nulla con l&#39;argomento...si tratta dei consigli dati per risparmiare energia e si trovano su molti siti. Ora è chiaro che &quot;anche il 25%&quot; è un caso limite.<br>Comunque, mi ricordo, che, quando studiavo ingegneria elettrica, il mio professore di &quot;economia delle fonti di energia&quot; mi parlava di cifre simili.<br>questi dati ho visto che ci sono anche su <a href="http://www.energenia.net/risparmio.html" target="_blank">http://www.energenia.net/risparmio.html</a><br><br>Per ciosforo:<br>danno risposte personalizzate se si aggiungono delle note o se c&#39;è un errore evidente nella compilazione. Devi dare il consenso e poi eventualmente ti cancelli dall&#39;elenco. A me in 6 mesi non è mai capitato di ricevere altro... non vedere sempre il &quot;marcio&quot; in tutto<br><br>

            Commenta


            • #7
              <b>Per ad80:</b><br><br>Come è specificato nella lettera di risposta che ricevi:<br>&quot;Il risultato è stato ottenuto utilizzando i valori di irradiazione solare media mensile diretta e diffusa sul piano orizzontale riportati nella Norma UNI 10349, elaborati con le ulteriori formule riportate dalle norme UNI, interpolati per considerare la localit&agrave; in esame [formula 5.2 – UNI 10349], assumendo un’inclinazione dei pannelli ottimale rispetto al piano orizzontale (tilt), rispetto al sud (azimut) e un coefficiente che tiene conto della luce riflessa dai materiali circostanti (albedo) pari a 0,2 (pietrisco).&quot;<br><br>Non so se ti interessa, ma forse vorrei spiegarti una cosa che può esserti utile:<br>ovviamente se devi fare un progetto, ad esempio per gli enti pubblici che richiedono anche questo, bisogna prendere le norme e farsi tutti i conti. Qualsiasi simulatore o altro non va bene.<br><br>Per fare i calcoli occorrono determinate norme:<br>UNI 8477-1: espone un metodo di calcolo dell’energia raggiante ricevuta da una superficie fissa basandosi sui valori giornalieri medi mensili derivanti dalla conoscenza di dati climatici locali;<br>UNI 10349: fornisce i dati climatici convenzionali giornalieri medi mensili.<br><br>in particolare la Norma UNI 10349 punto 5 dice come calcolare l&#39;irraggiamento anche per le localit&agrave; che non sono capoluoghi, è che invece di rifare tutti i calcoli si prendono i risultati che ci sono gi&agrave; per i capoluoghi.. ma è solo pigrizia perchè la norma espone un metodo per tutti gli 8000 comuni italiani.<br><br>L&#39;ultima cosa, ovviamente ognuno fa quello che vuole, ma se si chiede a &quot;Roma&quot; i dati ENEA non sono attendibili in questo caso, perchè sono presi dallo spazio (anche se sono più recenti) e non dal suolo come quelli UNI.<br><br>Però che forum complicato. uno vuole fornire delle indicazioni, e non credo di essere inesperta in questo campo, e si trova a scrivere delle &quot;giustificazioni&quot;... che potrebbero essere anche solo degli approfondimenti se non si venisse così attaccati prima di spiegarsi...

              Commenta


              • #8
                Certo che se uno si presenta con 4 messaggi, tutti contenente un solo link ad un solo sito...... :-))))<br><br><span class="edit">Edited by MrDish - 7/8/2007, 17:06</span>

                Commenta


                • #9
                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (elenatessari @ 7/8/2007, 16:24)</div><div id="quote" align="left"><b>Per ad80:</b><br>Come è specificato nella lettera di risposta che ricevi:<br>&quot;Il risultato è stato ottenuto utilizzando i valori di irradiazione solare media mensile diretta e diffusa sul piano orizzontale riportati nella Norma UNI 10349, elaborati con le ulteriori formule riportate dalle norme UNI, interpolati per considerare la localit&agrave; in esame [formula 5.2 – UNI 10349], assumendo un’inclinazione dei pannelli ottimale rispetto al piano orizzontale (tilt), rispetto al sud (azimut) e un coefficiente che tiene conto della luce riflessa dai materiali circostanti (albedo) pari a 0,2 (pietrisco).&quot;<br>Non so se ti interessa, ma forse vorrei spiegarti una cosa che può esserti utile:<br>ovviamente se devi fare un progetto, ad esempio per gli enti pubblici che richiedono anche questo, bisogna prendere le norme e farsi tutti i conti. Qualsiasi simulatore o altro non va bene.<br>Per fare i calcoli occorrono determinate norme:<br>UNI 8477-1: espone un metodo di calcolo dell’energia raggiante ricevuta da una superficie fissa basandosi sui valori giornalieri medi mensili derivanti dalla conoscenza di dati climatici locali;<br>UNI 10349: fornisce i dati climatici convenzionali giornalieri medi mensili.<br>in particolare la Norma UNI 10349 punto 5 dice come calcolare l&#39;irraggiamento anche per le localit&agrave; che non sono capoluoghi, è che invece di rifare tutti i calcoli si prendono i risultati che ci sono gi&agrave; per i capoluoghi.. ma è solo pigrizia perchè la norma espone un metodo per tutti gli 8000 comuni italiani.<br>L&#39;ultima cosa, ovviamente ognuno fa quello che vuole, ma se si chiede a &quot;Roma&quot; i dati ENEA non sono attendibili in questo caso, perchè sono presi dallo spazio (anche se sono più recenti) e non dal suolo come quelli UNI.<br>Però che forum complicato. uno vuole fornire delle indicazioni, e non credo di essere inesperta in questo campo, e si trova a scrivere delle &quot;giustificazioni&quot;... che potrebbero essere anche solo degli approfondimenti se non si venisse così attaccati prima di spiegarsi...</div></div><br>I dati ENEA a cui mi riferivo erano quelli della produttivit&agrave; di un impianto fotovoltaico, non quelli di insolazione.<br><br>E tutte le ipotesi che si fanno all&#39;inizio (inclinazione &quot;ottimale&quot;, albedine costante a 0.2, mancata considerazione dell&#39;ombreggiamento da ostacoli naturali e artificiali) mi sapevano un pò grossolano, tutto qui.......<br>L&#39;unico dubbio che ho sempre avuto su tutti i software è relativo al fatto se i dati fossero o no realistici, come dicevo, perchè nella UNI 8477 ho avuto modo di sperimentare personalmente che lo sono in quanto tengono effettivamente conto dell&#39;instabilit&agrave; atmosferica di alcune zone, che porta ad una maggiore o minore nuvolosit&agrave; media rispetto a quello che ci si attenderebbe se il cielo fosse del tutto libero.<br>Inoltre nella norma UNI8477 si considera una proiezione di tipo sferico per valutare gli ombreggiamenti e questo è un altro vantaggio perchè risponde con attendibilit&agrave; alla realt&agrave; (anche se, quando poi si fanno i rilievi per valutare gli ostacoli, la rottura è doversi portare un grandangolo che distorce l&#39;orizzonte in modo tale da renderlo paragonabile alla proiezione sferica), mentre se uno fa la semplice foto del cammino solare e la riporta sovrapponendola al diagramma cilindrico per valutare il cammino solare fa un notevole errore che lo porta a sovrastimare anche del 40% l&#39;insolazione media di un luogo.<br>(Waldram ha risolto questo problema costruendo un nuovo tipo di diagramma di cammino solare che in sostanza è una proiezione prospettica di quello cilindrico e si può usare anche con normali macchine fotografiche durante i rilievi)<br><br>Comunque mi sa che ho usato un approccio sbagliato con te, perchè nel mio esporti la questione forse sono sembrato un pò troppo arrogante.<br>In effetti non è un metodo educato per parlare con una signora, soprattutto poi con uno che è novizio e con quale ho poca confidenza.<br><br>Scusami, questa è solo critica costruttiva.<br><br>Non ho affatto intenzione di sminuire la tua esperienza, l&#39;arroganza non fa parte del mio carattere e se c&#39;è da imparare sono disposto a farlo da chiunque.<br><br>Quindi teniamo bassi i toni, per cortesia.

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR