annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

impianto 4,3 kw est... dubbi e domande

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • impianto 4,3 kw est... dubbi e domande

    ciao a tutti ....<br><br>ho appena fatto realizzare un impianto da 4,3 kw integrato sul tetto di casa, purtroppo l&#39;unica falda del tetto disponibile era quella rivolta a est (perfettamente a est azz <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5f3551da3226c6a9f2829d3157f0e512.gif" alt=":angry:"> ), per di piu c&#39;e un camino che fa un po di ombra...<br><br>L&#39;installatore ha considerato una perdita della resa del 10 % visto che i pannelli sono a est....<br> corretto secondo voi ?<br><br>i pannelli sono dei mono crist. della sharp 180 watt 20 volt (24 pannelli) cosa ne pensate di questi pannelli ?<br><br>per quanto rigurda l&#39;ombra del camino l&#39;installatore mi dice che ci sono all&#39;interno dei diodi by-pass che esclusono il pannello e quindi si perde solo la potenza del pannello interessato.. anche di questo che ne pensate?<br><br>l&#39;impianto realizzato con due stringhe da 12 pannelli che si collegano in parallelo (ci sono dei ponti diodi prima di colegarsi )ed entrano in un inverter della sma sunny 3800 ,(quindi come se fossero una striga) ... una soluzione valida?<br><br>i pannelli dovrebbero produrre 30 v l&#39;uno... ma collegati tra loro 12.. la tensione risulta di 3280 volt invece di 360 .... non collegati all&#39;inverter.. e di 260/270 vlt collegati all&#39;inverte ... giusto ?<br><br>scusate ma sono un chimico.....<br><br>ciao e grazie per i vostri consigli<br>Davide

  • #2
    Innanzi tutto, benvenuto : <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5b4620bd6bb88f6757061086dd02f11e.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/65589fd717d662fc653f3f20b572234e.gif" alt=":P"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/918ba9d30320d4e05c6d73d041d0bdce.gif" alt=""><br>In linea di massima un 10% di perdite potrebbe essere anche giusto, ma mancano molti elementi per fare una valutazione completa. inclinazione del tetto (tilt) localit&agrave; di installazione posizione ed altezza del tetto. Se ti vuoi divertire potresti usare il simulatore dell&#39;ing. caffarelli ed il programma SOLE dell&#39;ing De Simone che trovi navigando in questo Sito. In ogni caso l&#39;impianto gi&agrave; fatto; non ti resta che aspettare un anno per vedere il raggiungimento dell&#39;obiettivo atteso.<br>A proposito dei dati di produzione puoi fornire localit&agrave; e produzione promessa dall&#39;installatore del FV. saluti<br><br>ps: volevo dire posizione ed altezza del camino.
    GIULIANO
    _____________
    ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

    Commenta


    • #3
      nord italia .. precisamnete nella bassa lodigina .... vicino al PO<br>il tetto sar&agrave; circa 24 gradi d&#39;inclinazione<br>altezza dal suolo 8 metri<br>pannelli tutti a est<br><br><br>

      Commenta


      • #4
        purtroppo tra posizionamento ad est, ed il camino, ho paura che la perdita sia molto superiore al 10%.<br>Il pannello che va in ombra potrebbe rovinare la produzione dell&#39;intera stringa.<br>Hai modo di collegare una stringa e poi l&#39;altra?<br>Vedi che potenza eroga la sola stringa senza ombre, e vedi poi collegando l&#39;altra quanto si discosta dal raddoppio di potenza.<br>

        Commenta


        • #5
          Per david-one: Ma non era stata fatta una stima di produzione con il progetto impianto ??
          GIULIANO
          _____________
          ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

          Commenta


          • #6
            si .... risultava una produzione annua di 4100kw annui....<br>ma dai primi rilevamenti mi sembrano ottimistici 4100<br>ieri per esempio con una buona giornata di sole ho podotto 8,45 kw ...

            Commenta


            • #7
              La stima di 4110 kWh / anno mi sembra realistica. Bisogna verificare le perdite per l&#39;ombra del camino. perch non fai uno shizzo e lo trasmetti. Se vuoi mandami una email con lo schizzo e ti faccio una simulazione con S.O.L.E.<br>Ciao.
              GIULIANO
              _____________
              ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (david&#45;one @ 16/10/2007, 22:58)</div><div id="quote" align="left">ciao a tutti ....<br><br><br>i pannelli dovrebbero produrre 30 v l&#39;uno... ma collegati tra loro 12.. la tensione risulta di 3280 volt invece di 360 .... non collegati all&#39;inverter.. e di 260/270 vlt collegati all&#39;inverte ... giusto ?<br><br>scusate ma sono un chimico.....<br><br>ciao e grazie per i vostri consigli<br>Davide</div></div><br>Sei sicuro che risulti 3280V ?<br>Forse avete sbagliato scala.<br>Sul Po forse il policristallino sarebbe stata una scelta migliore.<br><br>

                Commenta


                • #9
                  Mi spiace dirtelo : una occasione ulteriore di fare un bell&#39;impianto PERSA . Un cliente arrabbiato in pi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/343561c1ef2dd6e9e6bdfcfe1baef803.gif" alt=":sick:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f4d00b836f0e50ea1c5aa9aa1b68efb7.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/66e7baa99470ac44551f02d0cf8d754a.gif" alt=":lol:"><br><br>[QUOTE=david-one,16/10/2007, 22:58]<br><span style="color:blue">ho appena fatto realizzare un ... L&#39;installatore ha considerato una perdita della resa del 10 % visto che i pannelli sono a est....</span><br>prima di REALIZZARE un impianto FARE magari un progetto cosi il progettista studia tutti i problemi prima ?<br><br><span style="color:blue">i pannelli sono dei mono crist. della sharp 180 watt 20 volt (24 pannelli)</span><br>Per favore indica i modelli e le sigle esatte solo in questo modo si possono dare consigli attendibili .<br><br><span style="color:blue">per quanto rigurda l&#39;ombra del camino l&#39;installatore mi dice che ci sono all&#39;interno dei diodi by-pass che esclusono il pannello e quindi si perde solo la potenza del pannello interessato.. anche di questo che ne pensate?</span> vero per un impinto mono stringa Falso per impianto multistringa<br><br><span style="color:blue">l&#39;impianto realizzato con due stringhe da 12 pannelli che si collegano in parallelo (ci sono dei ponti diodi prima di colegarsi )ed entrano in un inverter della sma sunny 3800 ,(quindi come se fossero una striga) ... una soluzione valida?</span> NO <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f8ad775f6fa313a2ff89d7e1ab36f94d.gif" alt=":woot:"><br>La soluzione migliore con tutta probabilt&agrave; : usare un inverter con doppio circuito MPPT, sma sb4200hc ad esempio (se non sai cosa cerca nel Forum ne abbiamo parlato tante volte ) , in una stringa tutti i moduli ombregiati sull&#39;altra quello non ombreggiati .<br><br><span style="color:blue">... 30 v l&#39;uno... ma collegati tra loro 12.. la tensione risulta di 3280 volt invece di 360 .... non collegati all&#39;inverter.. e di 260/270 vlt collegati all&#39;inverte ... giusto ?</span><br>Qualche numero verosimile altri no : dacci numeri esatti per una verifica<br><br>Ciao da Recoplan<br>

                  Commenta


                  • #10
                    grazie a tutti per l&#39;aiuto e l&#39;interesse .... i pannelli sono dei dei sharp NU-180 E1<br><br>ho provato a escludere le stinghe una alla volta per controllare la differenza tra loro.... nel peggior momento della gironato la differenza era di circa 100 watt tra una e l&#39;altra (causato dall&#39;obra del camino)<br><br>dati reali<br><br>stringa 1 : 854 wat<br>stringa 2 : 762 wat<br><br>con tutte e due le strighe inserite l&#39;iventer seganva esattamente la somma delle due...<br><br>i volt indicati dal mio tester sono 320 a circuito aperto ...<br><br>la striga collegata all&#39;inverte e in funzione indica un voltaggio che varia durante la giornata da 205 a 260 v<br>la tensione alta quando l&#39;impianto produce pochi watt (200 wat)<br>il voltaggio di circa 205 volt quando i watt sono circa 1800 ....<br><br> normale?<br><br>la produzione dei primi 3 giorni stata di 8,45 kwat 7,80 kwate e oggi .... 5,85 kwatt<br><br>

                    Commenta


                    • #11
                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (snapdozier @ 19/10/2007, 08:43)</div><div id="quote" align="left">Forse avete sbagliato scala.<br>Sul Po forse il policristallino sarebbe stata una scelta migliore.</div></div><br>Scusa snapdozier:<br>Vorrei capire meglio da dove hai dedotto che il policristallino produrrebbe meglio con luce diffusa.<br>Se puoi citare qualche pubblicazione.<br>Grazie.
                      GIULIANO
                      _____________
                      ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gsughi @ 20/10/2007, 09:46)</div><div id="quote" align="left">Scusa snapdozier:<br>Vorrei capire meglio da dove hai dedotto che il policristallino produrrebbe meglio con luce diffusa.<br>Se puoi citare qualche pubblicazione.<br>Grazie.</div></div><br>Esperienza personale. Tutti gli impianti in policristallino, a parit&agrave; di condizioni, hanno prodotto un 5% in pi, anche se sono dati da verificare su campioni pi ampi.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (david&#45;one @ 19/10/2007, 18:40)</div><div id="quote" align="left">grazie a tutti per l&#39;aiuto e l&#39;interesse .... i pannelli sono dei dei sharp NU-180 E1<br><br>ho provato a escludere le stinghe una alla volta per controllare la differenza tra loro.... nel peggior momento della gironato la differenza era di circa 100 watt tra una e l&#39;altra (causato dall&#39;obra del camino)<br><br>dati reali<br><br>stringa 1 : 854 wat<br>stringa 2 : 762 wat<br><br>con tutte e due le strighe inserite l&#39;iventer seganva esattamente la somma delle due...<br><br>i volt indicati dal mio tester sono 320 a circuito aperto ...<br><br>la striga collegata all&#39;inverte e in funzione indica un voltaggio che varia durante la giornata da 205 a 260 v<br>la tensione alta quando l&#39;impianto produce pochi watt (200 wat)<br>il voltaggio di circa 205 volt quando i watt sono circa 1800 ....<br><br> normale?<br><br>la produzione dei primi 3 giorni stata di 8,45 kwat 7,80 kwate e oggi .... 5,85 kwatt</div></div><br>Quando l&#39;impianto non produce ed in fase di sincronizzazione la tensione quella a circuito aperto e normalmente un 20% maggiore della tensione alla massima potenza. Quando l&#39;impianto produce il circuito di MTTP regola la tensione continuamente in modo da ottenere la produzione maggiore ed normale che la tensione vari in modo significativo. Direi che i dati sono coerenti.<br>

                        Commenta


                        • #13
                          Scusa snapdozier:<br>I motivi per cui producono di pi possono essere tanti, per cui non puoi essere certo che siano pi efficienti alla luce diffusa. D&#39;altra parte la tecnologia la stessa del mono e normalmente il mono sempre migliore del poli.<br>D&#39;altra parte ciascuno di noi ha esperienze di campo limitate a pochi anni e per cui occorrerebbe fare riferimento a studi seri ed indipendenti quali quelli del (<a href="http://www.leee.supsi.ch" target="_blank">www.leee.supsi.ch</a>)<br>Io al fenomeno do un&#39;altra spiegazione:<br>Poich il poli ha un decremento di potenza nel tempo leggermente pi alto del mono, per portare la garanzia anche nel poli a 80% a 25 anni (vi ricordate che anni fa era 80% a 20 anni) i produttori fanno uscire i moduli con una potenza reale superiore alla nominale ed ecco perch tu oggi misuri quei risultati
                          GIULIANO
                          _____________
                          ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

                          Commenta


                          • #14
                            <br><br>Ciao david-one,<br> il mio impianto perfettamente ad est come il tuo, per gli stessi motivi, non avevo altra falda a disposizione.<br>Anche il mio appoggiato sul tetto con un gradiente come il tuo.<br>Il mio sollevato dal tetto 15 cm. per il passaggio d&#39;aria.<br>Sono 30 moduli Sharp 162N con una potenza totale di 4,860 kWp, divisi in due stringhe da 15 moduli affiancate, con un inverter Fronius IG40.<br>Invece di inserire degli alzatori che mi avrebbero orientato a sud i pannelli, ho preferito con la stessa spesa aumentare la superficie.<br>Il mio impianto alla periferia di Brescia, sono entrato in produzione il 10 Maggio.<br>I kWh prodotti sinora sono:<br>Maggio 508<br>Giugno 675<br>Luglio 816<br>Agosto 624<br>Settembre 502<br>Per un totale letto sul contatore ENEL di 3125 kWh (oggi 3363).<br>Ho gi&agrave; cominciato ad incassare i primi euro dal GSE, spero con le nebbie invernali di non perdere quanto accumulato. Purtroppo tu parti nel periodo peggiore, dovrai aspettare la primavera per rifarti.<br>Ciao<br> Osvaldo

                            Commenta


                            • #15
                              nebbia anche qui un disastro..... qui il regno della nebbia... comunque dopo 5 giorni prodotti 35 kw dal /dal 17 al 22 ott)<br><br>grazie a tutti per le info e l&#39;interesse

                              Commenta

                              Attendi un attimo...
                              X
                              TOP100-SOLAR