annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Magneto termico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Magneto termico

    Ciao&#33;<br><br>volevo solo una conferma....<br>se io ho un&#39;impianto fotovoltaico con un inverter che dai manuali mi dice che ha una corrente in uscita di: 13 A nominale e 15.5 A max,<br>quanto deve essere la soglia termica del mio magnetotermico??<br><br>io normalmente metto il valore subito inferiore alla corrente nominale quindi in questo caso un 10 A...<br> corretto?? o sarebbe meglio un 16A<br><br>Grazie mille....<br><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f7d20915aed5da56b8e4c86419171f7d.gif" alt="">

  • #2
    non vorrei dire una fesseria, ma con correnti cos basse dell&#39;inverter il magnetotermico, potrebbe servire a proteggere il conduttore solo per un corto circuito, ...sinceramente solo se sono pirla e faccio un corto netto, avrebbe senso il magnetotermico. da almeno C16......... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bb83add33807b9fe6398d45c544074ed.GIF" alt="image">

    Commenta


    • #3
      si si infatti .. le correnti sono basse...per comunque devo dimensionare la protezione per un certo valore e volevo capire se il ragionamento che facevo era esatto...<br>cio: devo tararlo a un vaore pi basso della corrente che ho o pi alto....??<br>tutto qua....<br><br>grazie&#33;&#33;

      Commenta


      • #4
        Premesso che la corrente da considerare deve essere calcolata tenendo conto della potenza del campo FV, direi comunque, come gi&agrave; detto da <b>ciosforo</b> non opportuno avere un magnetotermico &quot;tirato&quot; con il rischio che nel punto di massima insolazione sganci. Quindi lo devi tarare, con un margine di sicurezza, sul valore massimo previsto per la tua corrente in uscita, (poich a te interessa molto la continuit&agrave; di esercizio. Tieni conto che in determinate condizioni se apre il magnetotermico, ci vuole qualcheduno che se ne accorga e vada manualmente a riagganciarlo. Confermo quindi un C16.
        GIULIANO
        _____________
        ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

        Commenta


        • #5
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (besse @ 12/11/2007, 16:43)</div><div id="quote" align="left">se io ho un&#39;impianto fotovoltaico con un inverter che dai manuali mi dice che ha una corrente in uscita di: 13 A nominale e 15.5 A max,<br>quanto deve essere la soglia termica del mio magnetotermico??<br>io normalmente metto il valore subito inferiore alla corrente nominale quindi in questo caso un 10 A...<br> corretto?? o sarebbe meglio un 16A</div></div><br>bisogna vedere dove lo installi : la corrente nominale calcolata ad una data temperatura , se essa sale la corrente diminuisce &#33;(studiati il catalogo tecnico dl produttore del magnetotermico) ;<br>la potenza e l&#39;orintamento del campo FV : se il campo da 2600Wp orientato male non arriverai mai a 14 A se il campo da 3500Wp orientato bene arriverai facilmente alla massima corrente per cui avrai l&#39;inverter che produce ed il magnetotermico che gancia , il cliente ixxxxxxo che ti corre dietro &#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/743052f46fb29453fba58984978c34a3.gif" alt=":woot:"> Poveri gli impianti che hai gi&agrave; fatto <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6beebfeb90b5ed3b5ea387d4fdb7e462.gif" alt=":sick:"><br>Se vuoi proteggere meglio il cavo usa un interrutore con curva B o curva Z<br><br>Ciao da Recoplan<br>

          Commenta


          • #6
            Usa un 16 A e sei tranquillo. Dimensiona poi il cavo di conseguenza (e anche in base alla caduta di tensione).<br><br>Saluti.<br>Federico<br><br>P.S. Mai mettere un magnetotermico inferiore alla corrente nominale. La regola : corrente nominale minore della corrente di intervento del magnetotermico, a sua volta minore della portata del cavo.

            Commenta


            • #7
              Generalmente l&#39;interruttore magnetoremico vien posto fra l&#39;inverter ed il punto di collegamento alla rete utente, ed ha la funzione di proteggere il cavo da sovracorrenti (cortocircuiti o sovraccarichi). Non protegge l&#39;inverter (che ha gi&agrave; le sue protezioni interne) ma protegge il cavo di collegamento. Occorre quindi dimensionarlo in funzione della portata del cavo, non della corrente erogabile dall&#39;inverter.<br><br><br>PS: Mi sono dimenticato un pezzo di risposta<br>L&#39;interruttore deve avere corrente In maggiore di quella erogabile dall&#39;inverter, e conviene abbondare un p affinche non scatti a causa della sovratemperatura del quadro dove installato.<br>

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X
              TOP100-SOLAR