annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Procedura Prestazioni Contrattuali

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Procedura Prestazioni Contrattuali

    Buon giorno a tutti&#33;&#33;<br><br>Come al solito sono qui a chiedere e non a dare... chiss&agrave; se riuscirò a diventare parte attiva del Forum.<br><br>Volevo chiedere un parere a chi effettivamente (e ci sono molte persone in questo forum) ha gestito contratti per la progettazione,istallazione e messa in servizio di impianti FV di grossa taglia > 20 kW, ma anche >1MW, su base EPC &quot;chiavi in mano&quot;:<br><br>Dovendo redigere il capitolo contrattuale legato alle prestazioni dell&#39;impianto, alla procedura per il calcolo delle medesime, ed alle penali ad esse relative, ha riscontro nella comune pratica :<br><br>1) chiedere di rispettare, in fase progettuale, e di verificare, in sede di collaudo, che il valore di efficienza del generatore fotovoltaico rispetti le condizioni minime i di cui all&#39;allegato 1 del CE 2007:<br><br>a)Pcc>0.85*Pnom*(I/Istc)<br>b)Pca>0.9 Pcc<br><br>2)Chiedere di rispettare un valore di producibilit&agrave; medio dell&#39;impianto al termine del periodo di accettazione provvisioria (ipotizziamo 2 anni) con irraggiamento calcolato in base ai valori di irradiazione giornaliera UNI 10349 ed in base alla norma UNI 8477 > ad.es al P50 della stima di producibilit&agrave; calcolata in fase di valutazione tecnico -economica ?<br><br><br>Per il punto 1:<br><br>Che requisiti di precisione /taratura si richiedono per la strumentazione adottata (Solarimetro, strumenti di misura di V &amp; I), per la PCA, si prende il valore di potenza istantanea dai QUADRI UTF o si esegue una misura in parallelo con TA e TV di precisione?<br><br>Grazie mille dell&#39;eventuale aiuto,<br>ps: ho proceduto all&#39;acquisto del libro di Caffarelli e De Simone, feedbacks? (autori esclusi... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f5a5128b002083015071c630995b2896.gif" alt=":lol:"> )<br><br>Ciaoo

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (falberto76 @ 10/12/2007, 10:43)</div><div id="quote" align="left">Buon giorno a tutti&#33;&#33;<br><br>Come al solito sono qui a chiedere e non a dare... chiss&agrave; se riuscirò a diventare parte attiva del Forum.<br><br>Volevo chiedere un parere a chi effettivamente (e ci sono molte persone in questo forum) ha gestito contratti per la progettazione,istallazione e messa in servizio di impianti FV di grossa taglia > 20 kW, ma anche >1MW, su base EPC &quot;chiavi in mano&quot;:<br><br>Dovendo redigere il capitolo contrattuale legato alle prestazioni dell&#39;impianto, alla procedura per il calcolo delle medesime, ed alle penali ad esse relative, ha riscontro nella comune pratica :<br><br>1) chiedere di rispettare, in fase progettuale, e di verificare, in sede di collaudo, che il valore di efficienza del generatore fotovoltaico rispetti le condizioni minime i di cui all&#39;allegato 1 del CE 2007:<br><br>a)Pcc>0.85*Pnom*(I/Istc)<br>b)Pca>0.9 Pcc<br><br>2)Chiedere di rispettare un valore di producibilit&agrave; medio dell&#39;impianto al termine del periodo di accettazione provvisioria (ipotizziamo 2 anni) con irraggiamento calcolato in base ai valori di irradiazione giornaliera UNI 10349 ed in base alla norma UNI 8477 > ad.es al P50 della stima di producibilit&agrave; calcolata in fase di valutazione tecnico -economica ?<br><br><br>Per il punto 1:<br><br>Che requisiti di precisione /taratura si richiedono per la strumentazione adottata (Solarimetro, strumenti di misura di V &amp; I), per la PCA, si prende il valore di potenza istantanea dai QUADRI UTF o si esegue una misura in parallelo con TA e TV di precisione?<br><br>Grazie mille dell&#39;eventuale aiuto,<br>ps: ho proceduto all&#39;acquisto del libro di Caffarelli e De Simone, feedbacks? (autori esclusi... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/705202d2540f05ccc057fab6cf5cdfb2.gif" alt=":lol:"> )<br><br>Ciaoo</div></div><br>PCC è la potenza (in kW) misurata all’uscita del generatore fotovoltaico, con precisione migliore del 2%;<br>PCA è la potenza attiva (in kW) misurata all’uscita del gruppo di condizionamento e controllo della potenza, con precisione migliore del 2%;<br>PNom è la potenza nominale (in kW) del campo fotovoltaico;<br>I è l’irraggiamento (in W/m<sup>2</sup>) misurato sul piano dei moduli con precisione migliore del 3% (il valore di detta precisione deve essere debitamente documentato);<br>ISTC è pari a 1000 W/m<sup>2</sup> (irraggiamento in condizioni STC).<br><br>La misura della potenza PCC e della potenza PCA deve essere effettuata in condizioni di irraggiamento (I) sul piano dei moduli superiore a 600 W/m<sup>2</sup>; qualora nel corso di detta misura venga rilevata una temperatura di lavoro dei moduli superiore a 40 °C, è ammessa la correzione in temperatura della potenza stessa.<br><br><br>

    Commenta


    • #3
      A supporto dell&#39;intervento fatto da Antonio, vi allego un certificato di collaudo in cui viene messa in evidenza la modalit&agrave; operativa connessa al superamento della temperatura di 40 [°C] sui moduli FV (nel certificato sono stati eliminati i serial-number della strumentazione e i loghi aziendali)<br><br>P.S: se ancora qualcuno non lo sapesse, credo pochi, Antonio è l&#39;autore del testo:<br><br><b><a href="http://www.darioflaccovio.it/scheda/?codice=DF6858&amp;arg=aa" target="_blank">&quot;Sistemi fotovoltaici: impianti solari in conto energia&quot; - Antonio Vincenti</a></b><br><br>Sicuramente, alla luce degli interventi fatti nelle ultime ore, credo che il forum abbia fatto un grandissimo acquisto con la sua presenza&#33;<br><br>ma quanto ci costi Antonio?? ;-)<br><br>a presto e buon fotovoltaico a tutti<br>ale<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/word.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=96469948">Downloa d attachment</a><br>Collaudo.doc ( Number of downloads: 64 )</div></center><br>
      Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

      Commenta


      • #4
        Grazie Antonio,<br>Sono a conoscenza di quello ch hai detto in quanto espresso in calce all&#39;Allegato I del CE 2007.<br><br>In particolare quello che chiedevo era se gentilmente qualcuno sapesse dirmi, in merito alle definizioni di prestazioni in termini di potenza ed Energia prodotta, quali sono le pratiche di comune approccio per gli impianti medio-grandi.<br><br>Grazie a tutti&#33;<br>Ciao <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/cdbb6f804cc16dd145f3da42a331a7c5.gif" alt="">

        Commenta


        • #5
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alessandro74 @ 10/12/2007, 14:23)</div><div id="quote" align="left">P.S: se ancora qualcuno non lo sapesse, credo pochi, Antonio è l&#39;autore del testo:<br><br>.....<br><br>Sicuramente, alla luce degli interventi fatti nelle ultime ore, credo che il forum abbia fatto un grandissimo acquisto con la sua presenza&#33;</div></div><br>Grazie Ale, troppo buono, l&#39;acquisto l&#39;ho fatto io perchè si imparano sempre cose nuove in rete ma soprattutto su questo forum.<br>Devo dire che ho trovato gente molto preparata e discussioni molto interessanti&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4c341debc36a0efae398ffcaa30dc584.gif" alt=""><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alessandro74 @ 10/12/2007, 14:23)</div><div id="quote" align="left">ma quanto ci costi Antonio?? ;-)</div></div><br>eh eh eh......diciamo che se si organizza un incontro a Palermo mi dovete una pizza&#33;&#33;&#33; Scherzo&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4c341debc36a0efae398ffcaa30dc584.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4c341debc36a0efae398ffcaa30dc584.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4c341debc36a0efae398ffcaa30dc584.gif" alt=""><br>Cordiali saluti,<br><br>Antonio Vincenti<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (falberto76 @ 10/12/2007, 14:25)</div><div id="quote" align="left">Grazie Antonio,<br>Sono a conoscenza di quello ch hai detto in quanto espresso in calce all&#39;Allegato I del CE 2007.<br><br>In particolare quello che chiedevo era se gentilmente qualcuno sapesse dirmi, in merito alle definizioni di prestazioni in termini di potenza ed Energia prodotta, quali sono le pratiche di comune approccio per gli impianti medio-grandi.<br><br>Grazie a tutti&#33;<br>Ciao <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b0d0dca37c17e29251057f432ccb1883.gif" alt=""></div></div><br>....ma ti interessa sapere come materialmente viene effettuata la verifica tecnico-funzionale o cos&#39;altro??<br>La pratica di comune approccio (verifica tecnico-funzionale) è valida per tutti gli impianti FV, a prescindere dalla taglia&#33;<br>Cordiali saluti,<br><br>Antonio Vincenti

          Commenta


          • #6
            Grazie anche a te, Alessandro.<br><br>Ti ringrazio per lo schema di collaudo allegato.<br><br>In particolare noto che le verifiche (come del resto sembra logico aspettarsi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/87d12212e682b15fd80caf8d97cd102f.gif" alt=""> ) di cui all&#39;allegato I del conto energia 2007 vanno ripetute su tutte le porzioni di impianto sottese da ciascun Inverter.<br>Se ho anche i trasformatori BT/MT e la consegna alla rete contabilizzata tramite i contatori UTF, dovrei tenere conto anche di questi nella catena di conversione per i requisiti imposti dal CE 2007 o cmq essendo il Trasf praticamente a rendimento molto elevato lo trascuro?<br><br>ritornando agli aspetti contrattuali; è di comune norma chiedere,oltre al rispetto delle condizioni di cui al all. 1 del CE 07, di rispettare anche il Performancce Ratio Wout/Win di progetto?<br><br>Per quanto riguarda l&#39;energia prodotta in un anno mi sembra di capire che difficilmente gli impiantisti accetterebbero condizioni imposte contrattualmente, anche perchè un conto è stimare la producibilit&agrave; su dati di insolazione pregressa (mediata su molti anni) da banche dati Meteonorm,Norme UNI,ecc, un altra è impegnarsi contrattualmente con penali per un periodo di 1 anno.<br><br>Come la pensate?<br><br>Grazie di nuovo

            Commenta


            • #7
              Che non si ne parla di penali.<br><br>Il sole è un evento certo di quantita aleatoria.<br><br>Per cui io come azienda posso garantire che ad una certa irradiazione ci sia una certa potenza (efficienza), ma non che per un dato periodo io abbia un certo rendimento, poichè non sai quanto sole può fare&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;& #33;&#33;<br><br>E fisica, non chiacchiere per non prendersi responsabilit&agrave;.

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X
              TOP100-SOLAR