adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

la fase dell'inverter modificabile?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • la fase dell'inverter modificabile?

    Salve. ho da porre una domanda. cosa succede se una corrente alternata viene messa in parallelo con un&#39;altra alternata che non ha gli stessi valori?<br> in particolare possibile collegare la corrente generata da un impianto solare alla tensione ENEL? se le 2 correnti vengono messe in parallelo non si incappa in uno sfasamento delle 2 correnti? come viene immessa l&#39;energia elettrica prodotta con il fotovoltaico in rete ENEL?<br> forse l&#39;inverter dell impianto in grado di sincronizzarsi con la fase della rete?<br>in ultimo, cosa accade quando quando vengono messi in parallelo due generatori DC di diverse tensioni?<br>GRAZIE 1000

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">cosa succede se una corrente alternata viene messa in parallelo con un&#39;altra alternata che non ha gli stessi valori?</div></div><br>Un nodo di kirchhoff? si sommano.<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">in particolare possibile collegare la corrente generata da un impianto solare alla tensione ENEL?</div></div><br>si, con un inverter adatto al parallelo con la rete. Pu mettersi in fase e regolare il flusso di potenza da destinare alla rete secondo al disponibilit&agrave; di potenza dal campo fotovoltaico.<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">forse l&#39;inverter dell impianto in grado di sincronizzarsi con la fase della rete?</div></div><br>si.<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">in ultimo, cosa accade quando quando vengono messi in parallelo due generatori DC di diverse tensioni?</div></div><br>cotro circuito secco se si tratta di generatori comuni. Se i generatori sono pannelli fotovoltaici, se ci sono almeno tre stringhe si mette un diodo in serie a ogni stringa prima di metterle in parallelo. In questo modo se una tensione di stringa pi bassa di quella di un&#39;altra strigna il diodo non conduce e ti salva dal cortocircuito.<br>C&#39; da dire anche che la Icc di un generatore ftv poco pi grande della corrente nominale.<br><br>ciao<br>
    ciao
    Giorgio
    Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

    Commenta


    • #3
      quindi se la corrente dell&#39;impianto fotovoltaico non perfettamente in fase con la rete ENEL si avrebbe un corto circuito di intensit&agrave; variabile a seconda dello sfasamento? gli utilizzatori di casa non potrebbero funzionare, giusto?<br>GRAZIE. GENTILE E PRECISO COME SEMPRE. COMPLIMENTI.

      Commenta


      • #4
        La TENSIONE deve essere in fase con quella della rete, diversamente appena si chiude il contatto che collega l&#39;inverter in parallelo alla rete, intervengono le protezioni per cortocircuito.<br>Non so cosa tu abbia in mente di fare, ma ricorda che per immettere energia in rete, oltre all&#39;autorizzazione, devi avere un apparecchio certificato.<br>Enel ha stilato una lista di inverter fotovoltaici che sono idonei, la trovi sul sito dell&#39;enel, la aggiornano periodicamente.<br>
        ciao
        Giorgio
        Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

        Commenta


        • #5
          Grazie e scusa l&#39;inesattezza del mio quesito: confondevo tensione e corrente.<br>Non ho in mente di far nulla: un amico ha appena realizzato un impianto fotovoltaico e lo ha collegato al contatore ENEL, cos ho pensato che ci voleva un qualcosa che sincronizzasse le fasi...<br>Ragionando su questo quesito mi sono posto una domanda analoga: cosa accade se due o pi generatori di tensione continua vengono messi in parallelo? per esempio quale effetto si avrebbe nel mettere in parallelo due batterie che non hanno stesse caratteristiche?<br> Quando la batteria scarica di un&#39;automobile viene collegata ad un altra batteria non come parallelare due generatori di tensione diversi tra di loro?<br>Ribadisco i miei complimenti per la chiarezza con cui hai soddisfatto la mia domanda.<br>Grazie di nuovo.

          Commenta


          • #6
            itahn,<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Ragionando su questo quesito mi sono posto una domanda analoga: cosa accade se due o pi generatori di tensione continua vengono messi in parallelo?</div></div><br>se i generatori erogano esattamente la stessa tensione, in regime statico si suddividono il carico. Poiche&#39; tale situazione e&#39; molto rara, di solito il generatore con tensione maggiore scarica una parte della potenza generata sul generatore a tensione inferiore, che in parte diventa un carico che dissipa potenza. Per questo si usano i diodi, che impediscono alla corrente di scorrere in senso inverso.<br><br>Ciao<br>Mario
            Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
            -------------------------------------------------------------------
            Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
            -------------------------------------------------------------------
            L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
            Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
            ------------------------------------------------

            Commenta


            • #7
              GENTILISSIMO&#33;<br>GRAZIE.<br>

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X
              TOP100-SOLAR