adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Efficenza Pannello

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Efficenza Pannello

    Salve a tutti,<br>qualche giorno fa, durante un colloquio di lavoro con un amministratore delegato di una bella e grande ditta marchigiana che assembla pannelli fotovoltaici, stato affrontato il discorso rendimento/efficenza del pannello.<br><br>Io lamentavo che nel datasheet dei loro prodotti nn era presente:<br><br>1. l&#39;efficenza globale del pannello (quel 15 16%....),<br>2. l&#39;efficenza della cella usata,<br>3. l&#39;incertezza del calcolo dei parametri era del +/- 5%<br>4. e che garantiva la potenza del pannello per soli 10 anni al 90% e 20 all&#39;80%.<br><br>di seguito la &quot;lezione&quot; da parte dell&#39;amministratore e dal loro tecnico:<br><br>1.<br>l&#39;efficenza globale del pannello una &quot;cavolata&quot;...viene calcolata come il rapporto di energia convertita riferita all&#39;area del pannello, ovvero, escludendo prodotti con la Sanyo (modello HIP) o la Sunpower ( back contacts..) con le loro celle &quot;modificate&quot;, nei restanti produttori, per aumentare l&#39;efficenza del pannello, si fa in modo di ridurre al minimo gli spazi vuoti che ci sono nel pannello, ovvero gli interassi tra celle e celle (senza rischiare il corto circuito), ridurre lo spazio bordatura pannello/cella, causando perdita d efficenza del pannello in quanto lo sporco si andrebbe a depositare nella parte bassa del pannello, creando un leggero ombreggiamento alle celle (nel caso fossero &quot;attaccate&quot; al bordo)...con i problemi che ne conseguono. Per questo Noi non riportiamo l&#39;efficenza del pannello, poich non altro che uno specchio per allodole.<br><br>DUBBIO<br>Qualcuno mi sa dire se vero? Che norma viene usata per calcolare il rendimento del pannello?<br>________________________<br><br>2.<br >Le celle che usano sono quelle della Q-Cell e che quindi, l&#39;efficenza potevo andarmela a vedere nel loro sito <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/55344ad92d7f681c9de4c4ed672e7680.gif" alt=""><br><br>DUBBIO<br>Ma la q-cell nn fanno diversi tipi di celle? Nn credo che abbiamo un unica cella in commercio....boh&#33;&#33;<br>____________________ ____<br><br>3.<br>Mi ha spiegato i vari passi e processi per la taratura degli strumenti di misura tramite centri SIT e internazionali...ora nn ricordo nel particolare, ma questo semmai era la parte del discorso che aveva pi senso....parlava che gi&agrave; il rendimento della Q-Cell aveva una sua tolleranza +/- 0.x %, che poi lo strumento di taratura internazionale di francoforte (se nn sbaglio) dava il risultato con un incertezza del +/- 2.xx%, che poi il loro strumento ecc...quindi portava che l&#39;efficenza del pannello finale a circa +/- 3%, che quindi...era impossibile marcare i prodotti con un incertezza + bassa. Poi mi ha spiegato che qualcuno potrebbe anche certificare un prodotto con un incertezza + 0 _ 4 %, basta che produce pannelli da 175 Wp e li spacci per 170 Wp ( solo un esempio questo...)<br><br>DUBBIO<br>Qui non ne ho, poich tarando il mio fonometro e avendo studiato la materia al Politecnico delle Marche, non posso che dargli ragione.<br>_________________________<br><br>4.<br >Dichiarare un 90% al 10 o 12 anno.....non ha senso, esistono pannelli con 40 anni che funzionano al 70% della loro potenza, solo una certificazione in + che va ad aumentare il costo del panello.<br><br>DUBBIO<br>Anche qui non ne ho, un 90% al 10 o 12 anno, credo che sia ridicolo, o anche fissare l&#39;80% al 20esimo o 25 anno...nel nostro caso, con gli incentivi del CE, non ci cambia niente, quindi..meglio risparmiare qualche /Wp che avere una certificazione in + inutile<br>_________________________<br><br><br>CO NCLUSIONE<br><br>Nel caso, la lezione appena riportata sia giusta e coerente con la realt&agrave;.....come faccio a valutare se un pannello buono o meno, se pi buono di un altro o no?&#33;?&#33;? Che strumento posso utilizzare?&#33;?&#33;?<br>Che vantaggi avrei a prendere un SANYO HIP con quel che costa, rispetto ad un pannello cinese/giapponese con tutte le certificazione in regola?&#33;?<br><br>Gli unici strumenti che mi restano per giudicare sono:<br><br>grafico che indica la dipendenza con la temperatura<br>grafico che indica la dipendeza con l&#39;irradiazione<br>Temperature coefficient of Voc V/C<br>Temperature coefficient of Pmax (%/C)<br>Temperature coefficient of Isc (mA/C)<br>Maximum Power (Pmax)<br><br>Ma come li uso?&#33; Esiste un manuale che spieghi passo passo quello che significano? Ho 3 libri del fotovoltaico e me li sono letti tutti e 3, ma nessuno dei tanti riuscito ad aiutarmi....&#33;&#33;<br><br>Es: come posso dire che un:<br><br>kyocera KC175GT sia migliore/peggiore di un NT-175E1 della Sharp<br>o che un Sanyo HIP 210 sia miglior/peggiore di un Sunpower 210 Solar Panel???<br><br><br>Ringrazio Anticipatamente tutti quelli che parteciperanno e che mi aiuteranno a capire.<br><br>A presto e...buone feste (per chi le fa <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/47e8f573b966edb5dac073d8ba67114a.gif" alt="">&#33;&#33;&#33

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ieioo @ 21/12/2007, 12:42)</div><div id="quote" align="left">1.<br>l&#39;efficenza globale del pannello una &quot;cavolata&quot;...viene calcolata come il rapporto di energia convertita riferita all&#39;area del pannello, ovvero, escludendo prodotti con la Sanyo (modello HIP) o la Sunpower ( back contacts..) con le loro celle &quot;modificate&quot;, nei restanti produttori, per aumentare l&#39;efficenza del pannello, si fa in modo di ridurre al minimo gli spazi vuoti che ci sono nel pannello, ovvero gli interassi tra celle e celle (senza rischiare il corto circuito), ridurre lo spazio bordatura pannello/cella, causando perdita d efficenza del pannello in quanto lo sporco si andrebbe a depositare nella parte bassa del pannello, creando un leggero ombreggiamento alle celle (nel caso fossero &quot;attaccate&quot; al bordo)...con i problemi che ne conseguono. Per questo Noi non riportiamo l&#39;efficenza del pannello, poich non altro che uno specchio per allodole.</div></div><br>Fra le variabili da considerare concordo che l&#39;efficienza globale sicuramente la meno influente.<br>Rappresenta infatti quanta superficie ti serve per ottenere una determinata potenza nominale.<br>Quindi conoscendo le dimensioni del modulo e la sua potenza nominale sei gi&agrave; sufficientemente informato.<br>Una alta efficienza rappresenta in genere una pi alta &quot;concentrazione&quot; del modulo e quindi pi alti costi /Wp ed in genere minore &quot;abbondanza&quot; (+/- %) della potenza reale del modulo.<br>Quindi il mio consiglio al riguardo: Avendo una determinata superficie a disposizione usare i moduli a minore potenza, cio a minore &quot;efficienza&quot;
    GIULIANO
    _____________
    ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

    Commenta


    • #3
      Molto dipende anche dall&#39;installazione e da tutto l&#39;apparato del sistema elettrico (cavi, inverter,...).Quindi seguirei il consiglio di Gsughi e darei anche un&#39;occhiata ai dati di impianto degli iscritti al forum, visto che c&#39; una discussione in corso, molto approfondita, sulla produzione...
      Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
      Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
      Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
      ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
      Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ieioo @ 21/12/2007, 12:42)</div><div id="quote" align="left">l&#39;efficenza globale del pannello una &quot;cavolata&quot;...viene calcolata come il rapporto di energia convertita riferita all&#39;area del pannello</div></div><br>Non direi proprio, l&#39;efficienza del pannello viene calcolata mediante una formuletta abbastanza semplice che mette in relazione l&#39;area del pannello, comprensivo di cornice e la potenza del modulo stesso:<br><br>Efficienza modulo = Potenza modulo / (superficie in m<sup>2</sup>) / 1000<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ieioo @ 21/12/2007, 12:42)</div><div id="quote" align="left">nei restanti produttori, per aumentare l&#39;efficenza del pannello, si fa in modo di ridurre al minimo gli spazi vuoti che ci sono nel pannello</div></div><br>Esatto, questo un metodo, non il metodo&#33;&#33;<br>Per aumentare l&#39;efficienza di una cella, a livello costruttivo, occore agire su quattro macrocategorie che ne caratterizzano le perdite:<br>Perdite per riflessione;<br>Fotoni fuori soglia;<br>Perdite per ricombinazione;<br>Resistenze parassite.<br>Le perdite per riflessione per esempio possono essere ridotte con opportuni accorgimenti: Ossido di titanio, vetro con basso contenuto di ferro ecc....ecc....ecc....<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ieioo @ 21/12/2007, 12:42)</div><div id="quote" align="left">lo sporco si andrebbe a depositare nella parte bassa del pannello, creando un leggero ombreggiamento alle celle (nel caso fossero &quot;attaccate&quot; al bordo)...con i problemi che ne conseguono. Per questo Noi non riportiamo l&#39;efficenza del pannello, poich non altro che uno specchio per allodole.</div></div><br>Questa mi suona nuova&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/df4ec8679b6d3a33e48e38a1588c9107.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/df4ec8679b6d3a33e48e38a1588c9107.gif" alt=":woot:"><br>Cordiali saluti,<br><br>Antonio Vincenti<br><br>

        Commenta


        • #5
          per toglirvi ogni soddisfazione contattate l&#39;enea di Portici e chiedete di fare il test su un pannello che vi interessa pagate intorno ai 500 e loro ve lo certificano cosi semo tutti contenti........leggetevi FV fotovoltaici ultimo poi ne riparliamo.....<br><br>na tragediaaaaaaaaaaaaaaaa <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6fb1311d5a75ea493af6d66d6c45844f.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6fb1311d5a75ea493af6d66d6c45844f.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6fb1311d5a75ea493af6d66d6c45844f.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6fb1311d5a75ea493af6d66d6c45844f.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6fb1311d5a75ea493af6d66d6c45844f.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6fb1311d5a75ea493af6d66d6c45844f.gif" alt="image"><br><br><span class="edit">Edited by econtek - 24/12/2007, 08:48</span>
          "MAKE YOUR ENERGY!!"

          on SKYPE econtek-italy

          "la vera sfida non realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

          Commenta

          Attendi un attimo...
          X
          TOP100-SOLAR