adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fornitura MT e allacciamento in BT

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Fornitura MT e allacciamento in BT

    Ciao a tutti,<br>mi sto occupando della realizzazione di un impianto da 240kwp per un&#39;azienda che ha una fornitura in MT con una propria cabina di trasformazione MT/BT enon ci sono utenze MT; pensavo di collegare l&#39;impianto ad una delle barre BT di uscita del trafo in modo da poter utilizzare direttemente l&#39;energia prodotta dall&#39;impianto senza entrare e uscire da un&#39;altra cabina che costerebbe abbastanza e che ridurebbe l&#39;efficienza dell&#39;impianto a causa delle perdite nel nuovo trafo che dovrei portare in conto.<br>Secondo voi questa soluzione praticabile? In caso affermativo come mi devo regolare con ENEL, bisogna chiedere una modifica dell&#39;attuale connessione in MT anche se l&#39;impianto alla fine collegato in BT oppure bisogna chiedere l&#39;allacciamento alla rete BT?<br>Potreste indicarmi dei convertitori di Pnom>=50kVA che siano conformi alla DK5940_II?<br>Ho letto in alcuni post che in caso si usino convertitori con trasformatore di isolamento non necessario collegare le strutture di sostegno a terra, giusto?<br>Nel caso invece che l&#39;inverter sia senza trasformatore, bisogna prevedere un differenziale di tipo &quot;B&quot; e per le strutture cosa bisogna fare, vanno collegate a terra?<br>Grazie

  • #2
    Originariamente inviato da Engigno Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti,<br>mi sto occupando della realizzazione di un impianto da 240kwp per un&#39;azienda che ha una fornitura in MT con una propria cabina di trasformazione MT/BT enon ci sono utenze MT; pensavo di collegare l&#39;impianto ad una delle barre BT di uscita del trafo in modo da poter utilizzare direttemente l&#39;energia prodotta dall&#39;impianto senza entrare e uscire da un&#39;altra cabina che costerebbe abbastanza e che ridurebbe l&#39;efficienza dell&#39;impianto a causa delle perdite nel nuovo trafo che dovrei portare in conto.<br>Secondo voi questa soluzione praticabile? In caso affermativo come mi devo regolare con ENEL, bisogna chiedere una modifica dell&#39;attuale connessione in MT anche se l&#39;impianto alla fine collegato in BT oppure bisogna chiedere l&#39;allacciamento alla rete BT?<br>Potreste indicarmi dei convertitori di Pnom>=50kVA che siano conformi alla DK5940_II?<br>Ho letto in alcuni post che in caso si usino convertitori con trasformatore di isolamento non necessario collegare le strutture di sostegno a terra, giusto?<br>Nel caso invece che l&#39;inverter sia senza trasformatore, bisogna prevedere un differenziale di tipo &quot;B&quot; e per le strutture cosa bisogna fare, vanno collegate a terra?<br>Grazie
    Hai ricevuto risposte successivamente? Come hai risolto poi? Ho il tuo stesso problema, anche se su impianto da 45 kW. Grazie

    Commenta


    • #3
      Ciao,tante idee e molto confuse,io aggiungo la cigliegina,il trafo MT a sua volta collegato a un trafo AT che a sua volta collegato ad un trafo AAT! hehe
      realizzazione di un impianto da 240kwp per un'azienda che ha una fornitura in MT con una propria cabina di trasformazione MT/BT enon ci sono utenze MT
      La cosa piu che normale e ovvia,in alcuni casi ci sono motori di grossa potenza o forni ad arco ecc,ma che l'azienda abbia tutti carichi in BT e fornitura in MT, normale se la potenza supera i 50KW (varia molto da zona a zona)

      Ora senza dei dati come si f a rispondere?
      come posso capire se il trafo esistente adeguato per 240kw?
      E di conseguenza consigliarti,se adeguato puoi collegarti al secondario altrimenti andr aggiunto un altro ecc ecc !
      senza entrare e uscire da un'altra cabina che costerebbe abbastanza e che ridurebbe l'efficienza dell'impianto a causa delle perdite nel nuovo trafo che dovrei portare in conto.
      Di certo con 240kw non fai lo scambio sul posto ma vai in vendita come produttore,le perdite non ti possono aggravare,anzi un trafo nuovo piu efficente di uno vecchio,e per la vendita... (i contatori spesso sono sul lato BT,in tal caso comunque ci sono dei TA e TV,se vengono messi sui lati BT a tuo vantaggio!)

      Per una potenza del genere sei obbligato ad usare ache un dispositivo di interfaccia(dispositivo di protezione) ,oltre al trafo di isolamento degli invertergrid,per il resto leggiti la DK 5940/2.2
      Ciao

      Commenta


      • #4
        Sicuramente sar l'enel che ti deve dire se il trafo adeguato al tuo impianto. Per il resto occorre fare tutto in MT quindi la domanda diconnessione leggermente diversa (vedi sito ENEL) e ti devi rifare alla DK5740 e alla dk5600.

        Secondo me il trasformatore di isolamento non necessario in quanto c' gi la cabina.

        PS: spero che il trafo esistente sia a norma, altrimenti di media occorrono circa 10mila euro per metterlo a norma

        Commenta


        • #5
          scusatemi : parlate di impianti da 250'000 e da 1'000'000 e non avete conoscenza diretta della norme di collegato in MT ..... mi sembra avventato
          vi consiglio di chiedere un parere professionale (retribuito) ad un Progetista

          ciao da Recoplan

          Commenta


          • #6
            vi consiglio di chiedere un parere professionale (retribuito) ad un Progetista
            Ciao,ovvio sai quante cabine private MT ci sono ancora non a normativa con la DK 5600 !
            dipende anche dalla situazione,mancano dei dati,magari quella cabina non privata e magari gestita da Enel, difficile dare indicazioni precise sul forum,la cosa migliore appunto chiamare Enel e una ditta di impianti elettrici industriali.
            Ciao

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da mbsolar Visualizza il messaggio
              Hai ricevuto risposte successivamente? Come hai risolto poi? Ho il tuo stesso problema, anche se su impianto da 45 kW. Grazie
              Mi capitato di dover chiedere la connessione di un impianto da 49,5kW x un cliente in MT, nonostante lo volessimo allacciare in BT abbiamo dovuto fare la richiesta in MT. Se l'impianto < 50 kW non devi pagare 1.250 per la STMG.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da tom_bombadil Visualizza il messaggio
                Mi capitato di dover chiedere la connessione di un impianto da 49,5kW x un cliente in MT, nonostante lo volessimo allacciare in BT abbiamo dovuto fare la richiesta in MT. Se l'impianto < 50 kW non devi pagare 1.250 per la STMG.
                Sto progettando un impianto <20 kW per un cliente che ha un allacciamento in MT con cabina MT/BT (potenza contrattuale 40 kW). Mi sembra logico allacciarmi in BT (vista la taglia dell'impianto < 50 kW) come previsto dalla delibera AEEG. Secondo voi l'ENEL pu "obbligarmi" ad allacciarmi in MT?
                Grazie

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da lb66 Visualizza il messaggio
                  Sto progettando un impianto <20 kW per un cliente che ha un allacciamento in MT con cabina MT/BT (potenza contrattuale 40 kW). Mi sembra logico allacciarmi in BT (vista la taglia dell'impianto < 50 kW) come previsto dalla delibera AEEG. Secondo voi l'ENEL pu "obbligarmi" ad allacciarmi in MT?
                  Grazie
                  Inizialmente avevo parlato con un responsabile enel di zona che mi aveva dato l'ok per la richiesta in BT. Nonostante questo, dopo aver inviato la domanda in BT l'hanno bocciata perch la fornitura del cliente in MT, per poter effettuare la connessione in BT dovevo richiedere una nuova fornitura, facendo quindi solo vendita.

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR