annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

moduli in cristallino VS moduli in amorfo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • moduli in cristallino VS moduli in amorfo

    b) <b>moduli a film sottile</b> in silicio amorfo<br><i>Questi moduli riescono a captare maggiormente la luce diffusa, caratteristica che ne aumenta l&#39;efficienza, soprattutto con basso irraggiamento solare, rendendo i moduli meno sensibili all&#39;orientamento ideale. Inoltre la tensione si riduce di meno all&#39;aumentare della temperatura di quanto avviene per i moduli di silicio cristallino, e li rende pertanto pi efficienti alle alte temperature d&#39;esercizio durante la stagione estiva.<br>Il processo produttivo necessario per tali moduli richiede un minore uso di risorse (materie prime ed energie) per la loro produzione.<br>Un ulteriore vantaggio dato dal minore sovvrapeso, circa 4 Kg/mq</i><br><br>Calcolando tutti questi vantaggi del film sottile rispetto al classico silicio cristallino..... a questo punto mi sorge spontanea una domanda:<br>Ma perch continuiamo ad installare i mono/poli cristallini? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fd9114288fb92380eb89f621cf63e10f.gif" alt=":P">

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (R&#46;Simonetta @ 13/1/2008, 11:59)</div><div id="quote" align="left">b) <b>moduli a film sottile</b> in silicio amorfo<br><i>Questi moduli riescono a captare maggiormente la luce diffusa, caratteristica che ne aumenta l&#39;efficienza, soprattutto con basso irraggiamento solare, rendendo i moduli meno sensibili all&#39;orientamento ideale. Inoltre la tensione si riduce di meno all&#39;aumentare della temperatura di quanto avviene per i moduli di silicio cristallino, e li rende pertanto pi efficienti alle alte temperature d&#39;esercizio durante la stagione estiva.<br>Il processo produttivo necessario per tali moduli richiede un minore uso di risorse (materie prime ed energie) per la loro produzione.<br>Un ulteriore vantaggio dato dal minore sovvrapeso, circa 4 Kg/mq</i><br><br>Calcolando tutti questi vantaggi del film sottile rispetto al classico silicio cristallino..... a questo punto mi sorge spontanea una domanda:<br>Ma perch continuiamo ad installare i mono/poli cristallini? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/30d2674a4552765d23fd0bb8a7fab8aa.gif" alt=":P"></div></div><br>C&#39; ne sono un paio...<br>chi incentiva i moduli a film sottile &quot;OMETTE&quot; dal dire alcune cose importanti:<br><br>1 questi pannelli hanno un&#39;efficienza attorno al 6-7% (quelli al telloruro di cadmio al 9-10%) mentre quei pannelli a monocristallino l&#39;efficienza arriva fino a 15-17% quelli a polycristallino a 12-14%<br><br>2 i pannelli a film sottile entro un paio di mesi perdono il 20% della loro efficienza..mentre i pannelli mono e polisilicio perdono la loro efficienza del 20% dopo 20 anni....<br><br>quindi se tu hai un&#39;efficienza del 7% dopo un paio di mesi ottieni un&#39;efficienza pari a circa poco pi del 5%...<br>mentre i pannelli mono-polisilicio arrivano ad una effcienza 12%(mono) e 9,5% (poli) dopo 20 anni.....<br><br>ci vorrebbe un compromesso secondo me...sarebbe la cosa migliore....utilizzare un impianto con entrambi i tipi a film sottile e mono o polisilicio....assieme

    Commenta


    • #3
      Ciao a tutti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/45c462bea814106eb8ea8b47713b87e3.gif" alt=""><br>Concordo quanto scritto da R.Simonetta infatti a parit&agrave; di potenza un impianto in amorfo su base annua, genera un 10-15% di energia in pi rispetto il suo omologo in cristallino. Certamente occupa uno spazio quasi doppio e quindi anche il costo dei vari supporti e dell&#39;area occupata, ma non si pu avere solamente vantaggi...<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (guby15 @ 13/1/2008, 13:47)</div><div id="quote" align="left">...se tu hai un&#39;efficienza del 7% dopo un paio di mesi ottieni un&#39;efficienza pari a circa poco pi del 5%...<br>mentre i pannelli mono-polisilicio arrivano ad una effcienza 12%(mono) e 9,5% (poli) dopo 20 anni.....</div></div><br>Ciao Guby15 bentrovato&#33; quello che dici non esatto&#33;&#33; Chi produce e vende moduli in amorfo tiene conto della perdita di potenza iniziale, il rendimento dichiarato di norma dopo la stabilizzazione dei moduli.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e9fad64aa4925f924c5636a93c74c06e.gif" alt=""><br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 13/1/2008, 14:59</span>
      L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
      LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
      Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

      Commenta


      • #4
        quelle riportate erano alcune caratteristiche particolari del film sottile rispetto al cristallino...<br>il perch si va avanti con il cristallino l&#39;ha ben sintetizzato guby 15 a parte una piccola inesattezza o meglio una piccola forzatura.....e se posso permettermi di aggiungere una cosa aggiungerei che non abbiamo a disposizione uno storico attendibile per la valutazione delle prestazione splittate nel tempo, rispetto a quanto disponiamo per il cristallino...<br><br>in proiezionie il film, indubbiamente, porta il valore aggiunto di andare nella stessa direzione percorsa dal normatore che ha scritto il d.m.19feb2007.....che quella dell&#39;integrazione architettonica dello scambio sul posto maggiorato....dei capannoni industriali...<br><br>Vedremo cosa succeder&agrave; ma indubbiamente il film ha ottime possibili&agrave; di sviluppo......e sta per arrivare l&#39;inchiostro di silicio....
        Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

        Commenta


        • #5
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 13/1/2008, 13:56)</div><div id="quote" align="left">Ciap Guby15 bentrovato&#33; quello che dici non esatto&#33;&#33; Chi produce e vende moduli in amorfo tiene conto della perdita di potenza iniziale, il rendimento dichiarato di norma dopo la stabilizzazione dei moduli.</div></div><br>Concordo pienamente.<br>Inoltre pare che le alte temperature tendano a &#39;rigenerare&#39; il film amorfo.<br>Quindi i cicli ad alta temperatura estivi in qualche modo fanno bene al pannello.<br><br>Saluti,<br>F.<br><br>
          Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
          Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90, Tilt 17, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alessandro74 @ 13/1/2008, 13:57)</div><div id="quote" align="left">...non abbiamo a disposizione uno storico attendibile per la valutazione delle prestazione splittate nel tempo, rispetto a quanto disponiamo per il cristallino...</div></div><br>Ciao Alessandro74 non allo stesso livello, ma ne abbiamo eccome&#33; Io parlavo di amorfo&#33; L&#39;amorfo esiste da tempo&#33;&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3f468cad56d1e872610cb2b356c65a49.gif" alt="">
            L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
            LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
            Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

            Commenta


            • #7
              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 13/1/2008, 14:41)</div><div id="quote" align="left">Inoltre pare che le alte temperature tendano a &#39;rigenerare&#39; il film amorfo.<br>Quindi i cicli ad alta temperatura estivi in qualche modo fanno bene al pannello.</div></div><br>Concordo con Furio e aggiungo una precisazione doverosa per Fabrizio:<br>L&#39;effetto STAEBLER-WRONSKI recuperabile attraverso un opportuno processo di ricottura termica a <b>temperature di circa 170C.</b> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/928a281dd975b557bee97562dd5fceaf.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/928a281dd975b557bee97562dd5fceaf.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/928a281dd975b557bee97562dd5fceaf.gif" alt=""><br>Cordiali saluti,<br><br>Antonio Vincenti

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 13/1/2008, 14:57)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alessandro74 @ 13/1/2008, 13:57)</div><div id="quote" align="left">...non abbiamo a disposizione uno storico attendibile per la valutazione delle prestazione splittate nel tempo, rispetto a quanto disponiamo per il cristallino...</div></div><br>Ciao Alessandro74 non allo stesso livello, ma ne abbiamo eccome&#33; Io parlavo di amorfo&#33; L&#39;amorfo esiste da tempo&#33;&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a8302c149e1d21cdb9452f87425def96.gif" alt=""></div></div><br>Ciao Furio&#33; io mi riferivo ad uno storico di certe aziende che se provi a chiederglielo ufficialmente stentano a tirarlo fuori.<br><br>sull&#39;inchiostro di silicio hai qualche notizia fresca? io sono rimasto ad alcune voci di corridoio universitarie e al filmato messo in onda sul La7 e postato da Roy.<br><br>grazie<br>Ale
                Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                Commenta


                • #9
                  l&#39;amorfo in silicio contiene cio&#39; che contiene il mono-policristallino e lo storico c&#39;e&#39;...............<br>ha una resa iniziale maggiore del 15-25% ,ma dopo qualche mese si stabilizza e ti ritrovi le stesse caratteristiche tecniche del silicio mono-policristallino,cioe&#39; perdita annua dallo 0,5% allo 0,8%.La resa complessivamente pero&#39; maggiore.<br>Per quanto riguarda il Cdte non c&#39;e&#39; una lunga storia da leggere,sebbene 15 anni non sono pochi,direi che pero&#39; il miglior prodotto attualmente sul mercato del fotovoltaico.<br>per quanto riguarda il fotovoltaico ad inchiostro,ci risentiamo nel 2010,ma sono gia&#39; in produzione,la produzione a tutt&#39;oggi di 1,5 MW/giorno,pertanto (forse) vedremo un rallentamento dei prezzi di mercato.

                  Commenta


                  • #10
                    Scusate, ma quando parliamo di amorfo ci riferiamo alla tripla giunzione? Se si, lo storico dovrebbe fermarsi a una dozzina di anni fa. Almeno io non ho trovato installazioni precedenti.<br><br>Comunque, come dico sempre, la scelta della tecnologia legata a vari fattori che vanno valutati caso per caso. Ad esempio visto che l&#39;amorfo (tripla) rende meglio con luce diffusa, mi sentirei di consigliarlo in zone con parecchia nebbia e foschia.

                    Commenta


                    • #11
                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (celerone @ 13/1/2008, 19:40)</div><div id="quote" align="left">per quanto riguarda il fotovoltaico ad inchiostro,ci risentiamo nel 2010,ma sono gia&#39; in produzione,la produzione a tutt&#39;oggi di 1,5 MW/giorno,pertanto (forse) vedremo un rallentamento dei prezzi di mercato.</div></div><br>Ciao celerone<br>potresti farci avere dei link sull&#39;&quot;inchiostro&quot;? Chi lo sta producendo?<br><br>Grazie<br>carest
                      - AGGIORNAMENTO A GENNAIO 2020 - del foglio di calcolo con costi e confronti delle tariffe elettriche https://www.energeticambiente.it/for...17#post1813217

                      Commenta


                      • #12
                        Sono d&#39;accordo con quanto dici, unito al fatto che ha minori perdite per alta temperatura dei moduli.<br>Per non ho ancora capito quanto sia questa maggiore efficienza alla luce diffusa e come si calcoli la maggiore producibilit&agrave; annua.<br>Mi puoi aiutare ?
                        GIULIANO
                        _____________
                        ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finch arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

                        Commenta


                        • #13
                          <a href="http://www.nanosolar.com/products.htm" target="_blank">http://www.nanosolar.com/products.htm</a>

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR