annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il fotovoltaico? Obsoleto ed inefficiente

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il fotovoltaico? Obsoleto ed inefficiente

    Questa mattina mi sono imbattuto in questo articolo<br><br><a href="http://www.voceditalia.it/articolo.asp?id=4945&amp;titolo=Il%20fotovoltaico? %20Obsoleto%20ed%20inefficiente" target="_blank">La Voce</a><br><br>Vorrei aprire su questo forum una discussione riguardo l&#39;effettiva efficienza del fotovoltaico.<br><br>Saluti<br>iltommi

  • #2
    Se si analizza le due tecnologie in termini economici il sig. Lino Rossi ha detto una verit&agrave; risaputa. Il fotovoltaico è una tecnologia carissima. E&#39; la più cara tra quelle alternative alle fonti convenzionali.<br>Non condivido in toto l&#39;ultima parte dell&#39;articolo dove parla degli incentivi all&#39;acquisto e alla ricerca. La ricerca si incentiva indirettamente anche attraverso l&#39;incentivo all&#39;acquisto. E questo il sig. Rossi lo dovrebbe sapere.<br><br>Questo è il mio parere, passo e chiudo

    Commenta


    • #3
      Per me ha ragione,<br>a parit&agrave; si costo dell&#39;impianto, il risparmio di energia primaria è molto più grande per il solare termico che il per ftv.<br>Prima di incentivare il ftv lo Stato dovrebbe incentivare TUTTE le famiglie a dotarsi del solare termico.<br><br>Con il ftv continua a piovere sul bagnato, chi ha il capitale da investire (i ricchi) si fanno l&#39;impianto e diventano sempre più ricchi sulle spalle di tutti gli altri. Rubare ai poveri per dare ai ricchi, in sostanza.<br><br>Per il ftv ora spingono molto sull&#39;integrazione architettonica, perchè non lo fanno anche per il solare termico? Quelli a circolazione naturale, con il boiler sopra, a volte li montano selvaggiamente storti sui tetti. davvero brutti, si potrebbe fare di meglio.<br>Magari quelli di energoclub potrebbero fare una proposta di legge allo Stato, come hanno fatto per il minieolico.<br><br><br><br>
      ciao
      Giorgio
      Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

      Commenta


      • #4
        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio demurtas @ 18/1/2008, 10:59)</div><div id="quote" align="left">Per me ha ragione,<br>a parit&agrave; si costo dell&#39;impianto, il risparmio di energia primaria è molto più grande per il solare termico che il per ftv.<br>Prima di incentivare il ftv lo Stato dovrebbe incentivare TUTTE le famiglie a dotarsi del solare termico.<br><br>Con il ftv continua a piovere sul bagnato, chi ha il capitale da investire (i ricchi) si fanno l&#39;impianto e diventano sempre più ricchi sulle spalle di tutti gli altri. Rubare ai poveri per dare ai ricchi, in sostanza.<br><br>Per il ftv ora spingono molto sull&#39;integrazione architettonica, perchè non lo fanno anche per il solare termico? Quelli a circolazione naturale, con il boiler sopra, a volte li montano selvaggiamente storti sui tetti. davvero brutti, si potrebbe fare di meglio.<br>Magari quelli di energoclub potrebbero fare una proposta di legge allo Stato, come hanno fatto per il minieolico.</div></div><br>Caro Giorgio io non sono proprio convinto della buona spesa riguardo il solare termico..<br><u>impegnare costi e spazi con notevoli problemi di manutenzione per avere acqua calda d&#39;estate.. il giorno che qualcuno mi permetter&agrave; di fare lo scambio sul posto con l&#39;acqua calda sarò di opinione diversa.. </u><br>con il fotovoltaico e pompa di calore io produco acqua calda tutto l&#39;anno riscaldamento compreso grazie allo scambio sul posto del fotovoltaico.<br>poi il solare termico gode gi&agrave; da anni della detrazione 55%<br><br>

        Commenta


        • #5
          Sforziamoci di vedere il bicchiere mezzo pieno...fino a ieri questi soldi andavano alla produzione di fonti &quot;assimilate&quot; alle rinnovabili, almeno oggi vanno alle rinnovabili&#33;

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (giorgio demurtas @ 18/1/2008, 10:59)</div><div id="quote" align="left">Per me ha ragione,<br>a parit&agrave; si costo dell&#39;impianto, il risparmio di energia primaria è molto più grande per il solare termico che il per ftv.<br>Prima di incentivare il ftv lo Stato dovrebbe incentivare TUTTE le famiglie a dotarsi del solare termico.<br><br>Con il ftv continua a piovere sul bagnato, chi ha il capitale da investire (i ricchi) si fanno l&#39;impianto e diventano sempre più ricchi sulle spalle di tutti gli altri. Rubare ai poveri per dare ai ricchi, in sostanza.<br><br>Per il ftv ora spingono molto sull&#39;integrazione architettonica, perchè non lo fanno anche per il solare termico? Quelli a circolazione naturale, con il boiler sopra, a volte li montano selvaggiamente storti sui tetti. davvero brutti, si potrebbe fare di meglio.<br>Magari quelli di energoclub potrebbero fare una proposta di legge allo Stato, come hanno fatto per il minieolico.</div></div><br>Mi associo al Giorgio che a mio parere ha detto una cosa giustissima ... incentiviamo pure ma facciamolo dove con poco si possa avere molto.<br>I ricchi diventano sempre piu&#39; ricchi alle spalle nostre ... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bd38de7fbf86e636b65fd6a426168e21.gif" alt="image">

            Commenta


            • #7
              Tutti puntano agli incentivi di Stato per costruire o produrre qualunque cosa.<br>L&#39;incentivo fa diventare redditizio cose che altrimenti nn lo sarebbero mai.<br>Una qualunque attivita&#39; produttiva e&#39; redditizia quando &quot;sta in piedi&quot; senza incentivi.<br>Se si vole stringere questo concetto generale all&#39;energie rinnovabili si puo&#39; tranquillamente sostenere che l&#39;unico che funzionerebbe bene ( e la sempre fatto finora ) e&#39; l&#39;idroelettrico e, da qualche tempo, l&#39;eolico di grossa taglia di ultima generazione ma solo in alcuni posti. Il fotovoltaico invece diventa a mala pena conveniente con fior d&#39;incentivi.<br>Se poi viene fatto su terreno e&#39; ancor peggio. car.boni
              Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (iltommi @ 18/1/2008, 10:47)</div><div id="quote" align="left">Questa mattina mi sono imbattuto in questo articolo<br><a href="http://www.voceditalia.it/articolo.asp?id=4945&amp;titolo=Il%20fotovoltaico? %20Obsoleto%20ed%20inefficiente" target="_blank">La Voce</a><br><br>Vorrei aprire su questo forum una discussione riguardo l&#39;effettiva efficienza del fotovoltaico.</div></div><br>Io invece vorrei aprire una discussione sull&#39;effettiva qualita&#39; dell&#39;articolo pubblicato sulla Voceditalia a firma di Lino Rossi.<br>Copio e incollo alcuni passaggi fondamentali del ragionamento MENDACE fatto nell&#39;articolo :<br><br><i>4Mq. di solare termico producono 5.000 kWh di acqua calda, che funzioni 30 anni e che costi installato 2.300 €.<br>Significa che ogni euro investito produrr&agrave; circa 65,22 kWh.</i><br><br><b>NO... significa che occorre andare a scuola ad informarsi prima di scrivere roba del genere...</b><br><br>Un impianto solare termico produce mediamente 500 kwh/anno per ogni Mq. installato..... che moltiplicato per 4 fanno 2.000 <u>NON 5000 .</u><br>Fonte ( oltre che la mia personale esperienza ) il sito SPF nelle zona test collettori dove si puo verificare il dato :<br><a href="http://www.spf.ch/spf.php?lang=it&amp;fam=1&amp;tab=1" target="_blank">http://www.spf.ch/spf.php?lang=it&fam=1&tab=1</a><br><br>Inoltre per durare 30 anni con una manutenzione nulla o quasi, occorra che sia a svuotamento e di ottima qualita.. questo comporta che il costo salga almeno di un fattore 3, installato... altro che 2300 euro.<br><br>Ma l&#39;articolo va avanti con inesattezze su inesattezze :<br><br><i>Supponiamo ora di acquistare un pannello solare fotovoltaico da 3 kWp al silicio per la produzione di energia elettrica da inserire in rete.<br>Supponiamo che produca in un anno circa 3.900 kWh di energia elettrica, che funzioni 30 anni e che costi installato 15.000 €.<br>Significa che ogni euro investito produrr&agrave; circa 7,8 kWh.</i><br><br>Vero ma se prendiamo i 3900 kwh e li buttiamo in una pompa di calore allora possiamo verificare che i kwh termici prodotti salgono ALMENO a circa 12.000 kwh..........<br><br>Ora e&#39; evidente che chi ha fatto l&#39;articolo NON conosce la materia.. soprattutto il solare termico.<br><br>Un impianto solare termico OGGI ha un rapporto costi/benefici EQUIPARABILE ad un sistema fotovoltaico con pompa di calore connesso in scambio sul posto....<br><br><b>Vacciamo una verifica :<br></b><br>con 6.000 euro compro 1 kwp di FV che produce circa 1100 kwh.<br>Li butto in una PDC che mi costa 1.000 euro in classe A con COP 4 e produco, se l&#39;alimento con l&#39; energia che mi produce il mio impianto FV, 4400 KWH di energia termica.<br><br>Spendo 7.000 euro e produco 4400 KWH / ANNO<br><br>Ora per produrre 4400 KWH di energia/anno mi serve un impianto solare termico da 9 Mq. ( lo stesso spazio che mi occupa il solare FV per produrre la stessa quantita di energia in kwh termici )<br><br>Un impianto solare termico da 9 mq. INSTALLATO vi assicuro che costa DI PIU&#39; di 7.000 euro.<br><br>Ergo l&#39;articolo pubblicato e&#39; fortemente ERRONEO.... infatti il solare fotovoltaico SENZA considerare il conto energia conviene esattamente come il solare termico ...<br><br><br><br><br><br><br><br>Saluti,<br>Fabr izio.
                Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                Commenta


                • #9
                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (car&#46;boni @ 18/1/2008, 15:18)</div><div id="quote" align="left">Tutti puntano agli incentivi di Stato per costruire o produrre qualunque cosa.<br>L&#39;incentivo fa diventare redditizio cose che altrimenti nn lo sarebbero mai.<br>Una qualunque attivita&#39; produttiva e&#39; redditizia quando &quot;sta in piedi&quot; senza incentivi.<br>Se si vole stringere questo concetto generale all&#39;energie rinnovabili si puo&#39; tranquillamente sostenere che l&#39;unico che funzionerebbe bene ( e la sempre fatto finora ) e&#39; l&#39;idroelettrico e, da qualche tempo, l&#39;eolico di grossa taglia di ultima generazione ma solo in alcuni posti. Il fotovoltaico invece diventa a mala pena conveniente con fior d&#39;incentivi.<br>Se poi viene fatto su terreno e&#39; ancor peggio. car.boni</div></div><br>Beh direi che è redditizio quanto basta, non a malapena.. e stiamo dicendo redditizio non rientro delle spese.. certo su tetto è meglio (se non bisogna fare lavori e stravolgerlo..)<br>TUTTI possono usufruirne perchè mica tutti hanno un fiume sotto i gradini di casa.. parlando di persone comuni.. chi ha possibilit&agrave; fisica di fare un piccolo impianto e non lo fa, rimpianger&agrave; il fatto più avanti quando le bollette saranno astronomiche.. oramai tutte le banche concedono i prestiti con la garanzia del GSE, basta fare un prestito nel tempo dove la rata sia inferiore alla somma bolletta + premio GSE.. così facendo uno non si impicca per pagare il prestito, anzi gli resta qualcosa subito, poi dopo 13 anni comincia pure a guadagnare.. senza contare che ad ogni aumento dell&#39;energia sorrider&agrave; senza pensieri (<b>ricordiamo + 3,5 % per il primo trimestre 2008)</b><br>Ora che hanno portato lo scambio sul posto a 200 kW le aziende ne beneficeranno maggiormente,<br>ma il bravo Giorgio ha ragione quando dice<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Con il ftv continua a piovere sul bagnato, chi ha il capitale da investire (i ricchi) si fanno l&#39;impianto e diventano sempre più ricchi sulle spalle di tutti gli altri. Rubare ai poveri per dare ai ricchi, in sostanza.</div></div><br>perchè anche a terra per gli speculatori è sempre una fonte di rendimento, chi ha terreno non gli frega nulla se guadagna poco o nulla per 14-15 anni per poi avere molto gli ultimi 5 anni del conto energia, queste persone non me ne vogliano ma spero non ci guadagnino nulla e con le spese vadano a pari..<br>Cosa giusta sarebbe dare l&#39;incentivo solo per lo scambio sul posto senza limiti, così anche grandi aziende troverebbero interesse nel farlo sui propri tetti, senza fare ecomostri e <u>senza favorire speculazioni per pochi con i soldi di tutti</u><br><br>

                  Commenta


                  • #10
                    <br>Pian piano i ricchi .... , io ho investito 300.000 € ( e gi&agrave; lo stato c&#39;&agrave; guadagnato il 10% di iva) , fornitori il loro sicuro 10% ( di cui il 37.5% sempre se lo ciuccia lo stato ) , e poi<br><br> andrò in pareggio tra 10 anni , il resto è guadagno è vero , ma ora l&#39;incentivo è + distribuito di 2 anni f&agrave; ,quando a prendere l&#39;incentivo certificati bianchi e verdi erano solo le municipalizzate o enel &amp; C , che di produzione d&#39;energia con fonte rinnovabile avevano ben poco a vedere ( tranne idroelettrico e il poco di eolico) .

                    Commenta


                    • #11
                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alby62 @ 18/1/2008, 18:13)</div><div id="quote" align="left">Pian piano i ricchi .... ,</div></div><br>Esatto &#33;&#33;<br><br>Conosco almeno una mezza dozzina di &quot;poveri&quot; che hanno appena acquistato un SUV Cinese assemblato in Italia con finanziamento annesso.<br><br>Sono Poveri ma i soldi per comprare le coglionate non gli mancano MAI &#33;&#33;<br><br>Buttano berline ancora perfettamente funzionanti per comprare rottami che consumano il doppio e durano 5 anni... poi magari danno dei ricchi a chi acquista un impianto fotovoltaico da 2 kwp.....<br><br>Ma perpiaciere..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/610c3ef43cc326361d2f97f552748269.gif" alt=":sick:"><br><br><br>F.<br>
                      Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                      Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 18/1/2008, 18:33)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alby62 @ 18/1/2008, 18:13)</div><div id="quote" align="left">Pian piano i ricchi .... ,</div></div><br>Buttano berline ancora perfettamente funzionanti per comprare rottami che consumano il doppio e durano 5 anni... poi magari danno dei ricchi a chi acquista un impianto fotovoltaico da 2 kwp.....</div></div><br>Ottime parole &#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/dc55e8c24f6072993098f05f77269b63.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/dc55e8c24f6072993098f05f77269b63.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a15d268dbadcd8e96dc4ddefbb1e84e2.gif" alt="image">

                        Commenta


                        • #13
                          E poi non é che sia tanto chiara, &#39;sta cosa dei &quot;ricchi&quot;... poter accendere un mutuo per 13-15.000 euro (con rata più o meno a zero con canalizzazione del flusso) significa essere &quot;ricchi&quot;?<br><br>Ma allora l&#39;Italia é uno dei paesi più ricchi del mondo, altro che Lussemburgo o Liechtenstein&#33;<br>Ce ne sono a centinaia di migliaia, di &quot;ricchi&quot;&#33;<br>Mi associo a cattaneo... ma per piacere&#33;<br><br>Tra l&#39;altro io mi chiedo se quando si scrivono certe cose (mi riferisco all&#39;articolo) si considerino veramente tutti i pro e i contro.<br>Io mi aspetto (magari a torto, vedremo) che l&#39;efficienza dei moduli (non necessariamente al silicio) salga notevolmente nel corso dei prossimi anni: e allora il fv sar&agrave; davvero conveniente, per tutti e anche senza incentivi. Se per quegli anni l&#39;Italia avr&agrave; gi&agrave; accumulato esperienza, conoscenze (sia a livello di progettisti che di installatori che, perchè no, di utenti) e avr&agrave; impiantato una filiera di una certa dimensione sar&agrave; un conto; se viceversa dovessimo stoppare ora il fv (come quell&#39;articolo suggerisce) arriveremmo completamente sprovveduti o quasi... e sarebbe ben diverso.<br>Personalmente io nel fv ci credo anche come prospettiva futura, non solo sulla base degli incentivi statali...

                          Commenta


                          • #14
                            <b>TOTALMENTE</b> D&#39;ACCORDO con GIORGIO<br><br>Integrazione Architettonica: è a dir poco scandaloso che la <b>Regione Lazio</b> abbia sì eliminato DIA, ma nulla introdotto come regola &lt;<b>aurea</b>> per proteggerci dai bidoni sul tetto.<br><br>Facendoci tirare addosso i <b>bidoni</b> dalla Soprintendenza del <b>Lazio </b> che, pur avendo titolo solo a livello nazionale, ha <b>ILLECITAMENTE</b> comunicato ai Comuni della cinta Sud-Est di Roma (praticamente tutta la <b>Provincia</b>) di &quot;<b><i>sospendere tutta le attivit&agrave; sul fotovoltaico</i></b>&quot;.<br><br>Quando il Comune, per <b>LEGGE</b> deve fare solo il postino, recapitando la nostra richiesta di &quot;deroga al vincolo paesaggistico - con schema semplificato&quot;, introdotto nel dicembre 2005 da un Decreto del Presidente del Consiglio (dei Minsitri - tanto lungo lo fanno apposta <b>DPCM 12/12/2005</b>). agh&#33; ...<br><br>E qui l&#39;intoppo: dovrebbe inviarlo alla Regione, ma manca il regolamento attuativo della legge del 2003 (altra legge di cui non ricordo il num.) che dava alla Regioni questo titolo; quindi per il momento i Comuni le inviano alla Soprintendenza Ministeriale competente nella Regione.<br><br>La quale oggi, percio&#39;, si è sentita in diritto di comunicare ai Comuni etc. etc. etc.<br><br>Abbraccio fatale&#33;<br><br><br>Perchè ?<br><br>Perch&agrave; il Ministero dell&#39;Ambiente (anche qui i nomi cambiano, per non cambiar nulla - ora MBAC, ora tenuto dall&#39;ex-verde Rutelli &#33;&#124;&#124 vuole conservare la centralit&agrave; del Ministero,.... senza mettersi contro le Regioni&#33; Bizantini.<br><br>E quindi:<br>- scrivono ai Comuni (<b>illecitamente </b> <b>?</b>se qualcuno con dimestichezza legale ci da un consiglio tks) di non fare i POSTINI.<br><br>- e loro sono ben contenti di non farlo (probabilmente anche loro senza diritto, vai a vedere&#33<br><br>Coraggio ragazzi, è solo l&#39;inizio&#33;<br>Ciao<br><br>PS sono anche d&#39;accordo con Giorgio sulla questione incentivi: per ora dico solo che basterebbe che fossero incentivati allo stesso modo (parlo di impianti domestici), ovvero<br>- entrambi con un rimborso pari al 200% in 20 anni (come + o meno ora con il Conto Energia);<br>- 55% di detrazione fiscali (in 3 o 10 anni) come ora per il termico.<br><br>Per quanto rigurada poi il fatto che il solare termico sprechi l&#39;acqua quando è calda, io ho un metodo empirico, che però, prima di descrivere vorrei fare due conti.<br>Comunque ve lo anticipo: dimensiono il solare termico per l&#39;intero fabbisogno domestico, quindi divido per due (SIC et SIMPLICITER).<br>Nei calcolo che ho varie volte fatto a posteriori, includendo caldaie, fv, etc., bè mi sembra di condividire veramente il concetto di Giorgio: prima di inquinare di meno, consumiamo meglio.<br>Ciao<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio demurtas @ 18/1/2008, 10:59)</div><div id="quote" align="left">Per me ha ragione,<br>a parit&agrave; si costo dell&#39;impianto, il risparmio di energia primaria è molto più grande per il solare termico che il per ftv.<br>Prima di incentivare il ftv lo Stato dovrebbe incentivare TUTTE le famiglie a dotarsi del solare termico.<br><br>Con il ftv continua a piovere sul bagnato, chi ha il capitale da investire (i ricchi) si fanno l&#39;impianto e diventano sempre più ricchi sulle spalle di tutti gli altri. Rubare ai poveri per dare ai ricchi, in sostanza.<br><br>Per il ftv ora spingono molto sull&#39;integrazione architettonica, perchè non lo fanno anche per il solare termico? Quelli a circolazione naturale, con il boiler sopra, a volte li montano selvaggiamente storti sui tetti. davvero brutti, si potrebbe fare di meglio.<br>Magari quelli di energoclub potrebbero fare una proposta di legge allo Stato, come hanno fatto per il minieolico.</div></div><br><br><br><span class="edit">Edited by unozero - 19/1/2008, 05:30</span>

                            Commenta


                            • #15
                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tomlovin @ 18/1/2008, 21:05)</div><div id="quote" align="left">E poi non é che sia tanto chiara, &#39;sta cosa dei &quot;ricchi&quot;... poter accendere un mutuo per 13-15.000 euro (con rata più o meno a zero con canalizzazione del flusso) significa essere &quot;ricchi&quot;?</div></div><br>Ma guarda che nessuno intende quelle persone, gli impianti da 20.000 € sono cose per chi vuole tirare a campare e non speculare come i grandi impianti..<br><br>Se arriva Robin Hood al governo sistema le cose..<br>Ma purtroppo da sinistra a destra si vedono solo sceriffi di Nottingham <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a515446c6b971f42b27998d755571d81.gif" alt=":blink:"> Prodi-Berlusconi-Mastella-Cuffaro &amp; C <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fafd4e3e63953bda351faad2c6ce3d73.gif" alt=":angry:"><br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fcattaneo @ 18/1/2008, 15:48)</div><div id="quote" align="left">Ora per produrre 4400 KWH di energia/anno mi serve un impianto solare termico da 9 Mq. ( lo stesso spazio che mi occupa il solare FV per produrre la stessa quantita di energia in kwh termici )<br><br>Un impianto solare termico da 9 mq. INSTALLATO vi assicuro che costa DI PIU&#39; di 7.000 euro.<br><br>Ergo l&#39;articolo pubblicato e&#39; fortemente ERRONEO.... infatti il solare fotovoltaico SENZA considerare il conto energia conviene esattamente come il solare termico ...<br><br>Saluti,<br>Fabrizio.</div></div><br>Si possono avere dati di produzione su base media mensile degli impianti solari termici?<br><br>Perchè il concetto è che producono soloda maggio a settembre negli altri mesi la produzione diventa scarsa e nulla..<br><br>

                              Commenta


                              • #16
                                Citazione da fcattaneo<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Vacciamo una verifica :<br>con 6.000 euro compro 1 kwp di FV che produce circa 1100 kwh.<br>Li butto in una PDC che mi costa 1.000 euro in classe A con COP 4 e produco, se l&#39;alimento con l&#39; energia che mi produce il mio impianto FV, 4400 KWH di energia termica.<br>Spendo 7.000 euro e produco 4400 KWH / ANNO<br>Ora per produrre 4400 KWH di energia/anno mi serve un impianto solare termico da 9 Mq. ( lo stesso spazio che mi occupa il solare FV per produrre la stessa quantita di energia in kwh termici )<br>Un impianto solare termico da 9 mq. INSTALLATO vi assicuro che costa DI PIU&#39; di 7.000 euro.<br>Ergo l&#39;articolo pubblicato e&#39; fortemente ERRONEO.... infatti il solare fotovoltaico SENZA considerare il conto energia conviene esattamente come il solare termico ...</div></div><br>Fabrizio, in un metroquadro arrivano 5000 kWh/anno di energia dal sole (simulazione con pvgis, per rispondere anche ad animainpena).<br>Quindi, usando un rendimento del 50%, ti servono 2 metriquadri, non 9. E 2 metriquadri ti assicuro che cotano meno di 7000€.<br>Perchè vuoi usare le forme di tecnologie più avanzate per tornare alla forma di energia più misera che è il calore? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6f0c777a76bc9069c4a874779b8eadb5.gif" alt=":lol:"><br><br>I miei <span style="font-size:14pt;line-height:100%">dati</span> sono questi in una bella giornata di Luglio:<br><span style="color:blue">ho entrambi gli impianti, 2 kW di fotovoltaico e 4 mq di pannelli con 200 litri di boiler a circolazione forzata.<br><br>Il boiler va da da 30°C a 70°C, consumando acqua durante la giornata, quindi userò un deltaT di 50°C. 200*50*4.187/3600)=11.6 kWh<br>L&#39;impianto fotovoltaico ad inseguimento produce 12.3 kWh.<br><br>L&#39;impianto fotovoltaico ha una superficie di 15.6 mq di pannelli ed è costato 15000€.<br>L&#39;impianto solare termico ha 4 mq di superficie ed è costato 3000€.</span><br><br>Pensateci.<br><br><span class="edit">Edited by giorgio demurtas - 19/1/2008, 11:49</span>
                                ciao
                                Giorgio
                                Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

                                Commenta


                                • #17
                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio demurtas @ 19/1/2008, 10:36)</div><div id="quote" align="left">I miei <span style="font-size:14pt;line-height:100%">dati</span> sono questi in una <b>bella giornata di Luglio</b>:<br><span style="color:blue">ho entrambi gli impianti, 2 kW di fotovoltaico e 4 mq di pannelli con 200 litri di boiler a circolazione forzata.<br><br>Il boiler va da da 30°C a 70°C, consumando acqua durante la giornata, quindi userò un deltaT di 50°C. 200*50*4.187/3600)=11.6 kWh<br>L&#39;impianto fotovoltaico ad inseguimento produce 12.3 kWh.<br><br>L&#39;impianto fotovoltaico ha una superficie di 15.6 mq di pannelli ed è costato 150000€.<br> L&#39;impianto solare termico ha 4 mq di superficie ed è costato 3000€.</span><br><br>Pensateci.</div></div><br>Scusa Giorgio ma fai paragoni che non stanno in piedi..<br>un impianto FV da 2 kW confronto con un solare termico per produrre acqua sanitaria e basta?<br>con un FW da 2 kW produco 2400 KW circa.. con questa potenza e un Chiller con un c.o.p. elevato mi copro il consumo e <u><b>scaldo</b></u> la casa e nel contempo ho acqua calda d&#39;estate con un c.o.p. super viste le condizioni termiche..<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fe2377a2adf178bfd13b31b2dadb3ad9.gif" alt=":blink:"> Nessuno mette in discussione Luglio <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0c713c1cdf37a0285cbe74060f2b833b.gif" alt=""> .. quando l&#39;impianto produce acqua calda in eccesso (quindi la maggior parte della sua potenzialit&agrave; andr&agrave; sprecata mi ripeto.. mica c&#39;è lo scambio sul posto per l&#39;acqua calda..) e se non è un buon impianto ti va in saturazione e per 2 giorni non produce + nulla...<br>ma di acqua calda in luglio non ne serve moltina per farsi la doccia.. in estate la spesa media di gas per scaldare l&#39;acqua sar&agrave; al massimo di 100 €<br>ragioniamo da novembre a marzo .. quando al nord l&#39;impianto produce pippe, beh dai diciamo qualche bagnafiori d&#39;acqua tiepida.. e parlo per esperienza non per sentito dire.. mio cognato è capocantiere di un&#39;impresa che costruisce e vende.. ne ha montati qualche centinaio.. compreso il suo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/cde3367008c1c64abb082e5b0ba59c7f.gif" alt=":P"> che non toglie perchè è gi&agrave; montato e ritiene altamente inutile d&#39;inverno.. Ancora poco e avr&agrave; il suo bel FV <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0c713c1cdf37a0285cbe74060f2b833b.gif" alt=""><br><br><br>

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Quello che voglio evidenziare è il risparmio di energia primaria, a fronte di costi molto diversi.<br>Per chi lo chiedeva:<br><br>Irraggiamento all&#39;inclinazione di 40° [Wh/m2/day] (dati pvgis)<br><br>3380 gennaio<br>3883<br>5101<br>5610<br>5792<br>6191<br >6257<br>6321<br>5810<br>4901<br>3748<br>3235 dicembre<br><br>media annuale: 5025<br>
                                    ciao
                                    Giorgio
                                    Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

                                    Commenta


                                    • #19
                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio demurtas @ 19/1/2008, 10:36)</div><div id="quote" align="left">Fabrizio, in un metroquadro arrivano 5000 kWh/anno di energia dal sole (simulazione con pvgis, per rispondere anche ad animainpena).<br>Quindi, usando un rendimento del 50%, ti servono 2 metriquadri, non 9.<br><br>I miei <span style="font-size:14pt;line-height:100%">dati</span> sono questi in una bella giornata di Luglio:<br><span style="color:blue">ho entrambi gli impianti, 2 kW di fotovoltaico e 4 mq di pannelli con 200 litri di boiler a circolazione forzata.<br><br>Il boiler va da da 30°C a 70°C, consumando acqua durante la giornata, quindi userò un deltaT di 50°C. 200*50*4.187/3600)=11.6 kWh<br>L&#39;impianto fotovoltaico ad inseguimento produce 12.3 kWh.<br><br>L&#39;impianto fotovoltaico ha una superficie di 15.6 mq di pannelli ed è costato 15000€.<br>L&#39;impianto solare termico ha 4 mq di superficie ed è costato 3000€.</span><br><br>Pensateci.</div></div><br>Caro Giorgio.. i dati che posti sono fortemente errati....<br><br>Un impianto solare termico a Luglio puo convertire sicuramente un sacco di energia solare in energia termica ma il dato che devi considerare e&#39; la producibilita&#39; annuale e questa e&#39; facilmente deducibile dai software di simulazione ( NON DAI SOFTWARE CHE MISURANO L&#39; IRRAGIAMENTO MEDIO/ANNUO ).<br><br>Mi spiego.. a Luglio un impianto solare e&#39; in grado di produrre il 300 per cento di quanto serve ( questo vuol dire che i 2/3 di quanto potrebbe produrre viene inutilizzato e non&#39;e&#39; da conteggiare.. )<br><br>Nel FV con lo scambio sul posto, l&#39;energia in piu&#39; puo essere stoccata in estate per essere usata in inverno ( questo determina che TUTTA l&#39;energia nel Fv e&#39; utilizzabile.<br><br><br>Credimi.. ho un&#39;esperienza molto forte nel campo del solare termico e ti posso GARANTIRE che un impianto solare produce circa :<br><br><br>400 kwh/anno per Mq. di collettore se dimensionato per ACS + riscaldamento,<br>500 kwh/anno per Mq. di collettore se dimensionato per sola ACS<br>800 kwh/anno per Mq. di collettore se dimensionato per preriscaldo ACS<br><br>Il dato migliore e&#39; quello degli impianti solari termici ad uso di grossi alberghi, piscine ecc. dove il dato estivo non supera mai la quantita di calore necessaria ( da qui la miglior resa per Mq. ).<br><br><br>Un impianto FV con PDC con COP 4 e&#39; i grado di produrre circa 500 KWH/ANNO per Mq. ... siamo nelle condizioni equiparabili al solare termico.<br>( costi a parte ).<br><br>Se aggiungiamo pero&#39; la manutenzione , che per un impianto solare termico normale a circolazione forzata e&#39; abbastanza alto, i dati di costo si avvicinano molto.... Abbastanza da considerare spazzatura l&#39;articolo polemico che ha generato questo tread.<br><br><br>Ciao,<br>Fabrizio.<br><br><br><b r><br><br>
                                      Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                      Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Concordo pienamente con <b>fcattaneo</b> e tutti quelli che hanno criticato l&#39;articolo di LINO ROSSI: Chi sar&agrave; mai costui ?<br>Aggiungo:<br>Chi critica l&#39;incentivo del conto energia al FV (incentivo che non costa nulla allo stato) si dimentica di dire che il solare termico è incentivato con un contributo a del 55% gravante direttamente sullo Stato per minori introiti tributari.<br>Il Sig. Lino rossi spinge su altre forme di energie rinnovabili (fusione fredda&#33;&#33;&#33 e solare termodinamico.<br>Ricordiamo qunto coster&agrave; la centrale di Priolo del progetto Archimede di Rubbia ?: 8.000 €/kWp come dato di partenza.<br>Quale potr&agrave; essere la durata e quali saranno i costi di gestione di tale centrale? 40.000.000 di € gettati al vento.<br>Più ci penso e più mi rendo conto che il futuro è nel FV ed è un futuro a portata di mano &#33;<br>
                                        GIULIANO
                                        _____________
                                        ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finchè arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio demurtas @ 19/1/2008, 11:59)</div><div id="quote" align="left">Quello che voglio evidenziare è il risparmio di energia primaria, a fronte di costi molto diversi.</div></div><br>Ma è possibile che si debba sempre assistere a discussioni sul nulla, anche da parte di persone che dovrebbero capirci qualcosa ormai... quando si parla di FV???<br><br>Ma che acciderbola di senso ha paragonare il &quot;risparmio di energia primaria&quot; del termico col FV???<br><br>Non ho letto nemmeno l&#39;articolo dell&#39;ultimo puffo saputello che pontifica sul come sarebbe meglio spendere i soldi del CE, non mi interessa molto.<br>Mi preme solo far capire a tutti che il CE NON SERVE A:<br><br>1) Risparmiare un tubo&#33;<br>2) Produrre una fava&#33;<br>3) Salvare alcun pinguino&#33;<br>4) Scaldare nessuna famigliola ecoconvinta&#33;<br>5) Evitare l&#39;acqua alta a Venezia, nel Bengala e nei Paesi Bassi&#33;<br>6) ecc.<br><br>Il Conto Energia ha senso solo ed esclusivamente perchè <b>crea un mercato&#33; </b>Condizione assoluta, necessaria (anche se non sufficiente in automatico) a spingere le aziende a fare ricerca (e finiamola con la solita solfa del &quot;sarebbe meglio investire quei soldi nella ricerca e aspettare&quot;... la ricerca la fanno le aziende private, non i carrozzoni statalistici dove l&#39;unica ricerca diffusa è quella del posto fisso con protezione politico-sindacale&#33 e a farsi concorrenza coi prezzi.<br>Il FV è l&#39;UNICA FER con possibilit&agrave; di sviluppo esplosivo e diffuso. Possiamo starci a raccontare la favoletta dell&#39;eolico, delle maree, della biomassa fino a sfiancarci... ma questo non cambia la realt&agrave; della situazione: senza un boom esplosivo del FV IL FUTURO E&#39; NUCLEARE E CARBONE&#33;<br>Il CE non serve a nulla? E può pure darsi&#33; Ma le probabilit&agrave; che serva a uno sputo sono incomparabilmente maggiori delle probabilit&agrave; che risparmio, etica e altre FER tutti insieme smuovano di un misero pelo le percentuali di consumi&#33; Chi le smuover&agrave;, nel caso, sar&agrave; la crisi energetica e la carenza di petrolio. E allora, come in ogni emergenza, i bei discorsi su solare termico e biomasse passeranno in secondo piano senza piet&agrave;&#33; Di fronte al pericolo di restare al freddo e alla fame (e il pericolo c&#39;è&#33 d&#39;incanto le preoccupazioni per le nanocose del carbone e gli isotopi del nuke conteranno meno del due di picche&#33;<br>Dal titolo vedo che il puffo in questione estensore dell&#39;articolo considera il FV obsoleto ed inefficiente&#33; Ha ragione&#33; Ed infatti quello che serve è un FV moderno, efficiente e molto meno costoso&#33;<br>E chi lo dovrebbe ricercare senza che esista un mercato? Chi installerebbe FV a parte sulle baite e sui fari isolati? Chi mai investirebbe nella R&amp;S senza la sicurezza che ci sia una domanda minimale?<br>Sono i CE ad avere portato il FV dove è ora (enormemente più avanti di dove stava 30 anni fa, ma con una strada amplissima davanti).<br><br>Il solare termico è una splendida cosa. Va incentivato ed infatti lo è&#33;&#33; E nemmeno pochissimo (visto che il 55% in 3 anni non è proprio uno schifo). Ma non può essere paragonato al CE, perchè se pure ogni cittadino italiano decidesse domani di dotarsi di apposito pannello termico per acqua calda, questo fatto non modificherebbe che di una percentuale minima le scelte di <b>PRODUZIONE</b> (è chiaro il concetto?) di energia elettrica per i prossimi decenni&#33; Il favoleggiato e mitizzato &quot;risparmio&quot; è giusto e doveroso&#33; Ma se riuscir&agrave; a ridurre l&#39;aumento di consumi (ridurre l&#39;aumento&#33;&#33; Non ridurre i consumi&#33;&#33 sar&agrave; tutto grasso che cola&#33; A sognare e fantasticare siamo capaci tutti, ma sinceramente l&#39;idea che risparmio, pannellini per l&#39;acqua calda e stufe a legna scongiurino l&#39;accoppiata carbo-nuke è solo fantasia&#33; Se c&#39;è una speranza è dalla produzione elettrica solare (anche il termoelettrico solare ha buone prospettive in molte realt&agrave che può arrivare. Che può diventare, nel caso di discesa dei costi al di sotto della soglia di ammortamento in 6 - 7 anni (senza incentivi, ovvio), un mercato in crescita autonoma esplosiva a livello mondiale.<br><br>E comunque concordo perfettamente con chi ha segnalato che un sistema FV+PdC è pressochè equivalente al solare termico. E in ogni benedetto caso nulla vieta di associare solare termico per ACS/riscaldamento al FV&#33; Così come nulla vieta di utilizzare un finanziamento anche per i &quot;non ricchi&quot; per dotarsi pressochè gratuitamente di impianto FV&#33;<br>Quell&#39;articolo è spazzatura, serve solo a gettare in cattiva luce chi governa, non facciamoci ingannare&#33; E non cadiamo nella trappola della polemica intraFER sul come arraffare i soldi del CE&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f93d0ea5c655b91542fb0fabb126c26c.gif" alt="&lt;_&lt;"><br><br><span class="edit">Edited by BrightingEyes - 20/1/2008, 23:36</span>
                                          “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                          O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                          Commenta


                                          • #22
                                            i dati non sono errati perchè sono frutto di misure dirette.<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Mi spiego.. a Luglio un impianto solare e&#39; in grado di produrre il 300 per cento di quanto serve ( questo vuol dire che i 2/3 di quanto potrebbe produrre viene inutilizzato e non&#39;e&#39; da conteggiare.. )</div></div><br>Io la utilizzo tutta l&#39;energia che arriva da sole, non butto mica secchiate di acqua calda&#33; Usando un diverso punto di vista potresti dire che a Luglio produce il 100%, mentre a dicembre il 30%, e il restante 70% lo metto con la caldaia. Resta il fatto che l&#39;energia termica che il pannello ha preso, la uso TUTTA.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Se aggiungiamo pero&#39; la manutenzione , che per un impianto solare termico normale a circolazione forzata e&#39; abbastanza alto, i dati di costo si avvicinano molto.... Abbastanza da considerare spazzatura l&#39;articolo polemico che ha generato questo tread.</div></div><br>Ti sembra che pannelli fotovoltaici+inverter grid+pompa di calore (il che vuol dire compressore valvole pompe ventole pressioni ecc ecc) sia una catena più robusta di un circolatore e una centralina differenziale? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/180b17b7a97d51d4f15e30b4eab4ff51.gif" alt=":lol:"><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 20/1/2008, 23:23)</div><div id="quote" align="left">Ma che acciderbola di senso ha paragonare il &quot;risparmio di energia primaria&quot; del termico col FV???</div></div><br>Forse mi sono espresso male. Faccio un esempio: una famiglia consuma 10 kWh al giorno di energia elettrica solo per lo scalda acqua elettrico. Per risparmiare quella energia, la cosa più conveniente da fare è il solare termico. L&#39;alternativa è un FV+Pdc, che costa di più. Certo, non è così tutto l&#39;anno, ma se d&#39;inverno parto da una temperatura nel boiler un pò più altra, grazie al contributo del sole (il 30% diciamo), di elettrico ci aggiungo il 70% invece del 100%.<br><br>Quello che non condivido è la frase<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 20/1/2008, 23:23)</div><div id="quote" align="left">E comunque concordo perfettamente con chi ha segnalato che un sistema FV+PdC è pressochè equivalente al solare termico.</div></div><br>Equivalente..... a parte il prezzo&#33;<br><br>Il solare termico è un investimento che conviene di suo, anche senza incentivi. Il FV no.<br>Quindi perchè lo Stato spreca i soldi per incentivare una cosa che costa più di un&#39;altra? (domanda retorica)<br>Infatti adesso incentiva per bene anche il solare termico, bene&#33;<br>E anche il FV, bene&#33;<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Se c&#39;è una speranza è dalla produzione elettrica solare (anche il termoelettrico solare ha buone prospettive in molte realt&agrave che può arrivare. Che può diventare, nel caso di discesa dei costi al di sotto della soglia di ammortamento in 6 - 7 anni (senza incentivi, ovvio), un mercato in crescita autonoma esplosiva a livello mondiale.</div></div><br>Assolutamente d&#39;accordo. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b90b724e2e5b3a7b0f7d8791d382cd26.gif" alt=""><br>
                                            ciao
                                            Giorgio
                                            Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

                                            Commenta


                                            • #23
                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio demurtas @ 20/1/2008, 23:37)</div><div id="quote" align="left">Forse mi sono espresso male. Rileggi i post precedenti e capirai.</div></div><br>Ho capito benissimo e ribadisco punto per punto quanto ho scritto. Chi pensa di paragonare presunti risparmi o guadagni fra FV e termosolare NON HA CAPITO una beata fava dello scopo del CE. Poi può fare fare calcoli correttissimi e inappellabili, peccato che non servano a nulla sulla discussione se serva o meno incentivare il FV col CE. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1ca18f2b8d8e0ff0a8148f9bac4a0587.gif" alt=":P"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Equivalente..... a parte il prezzo&#33;</div></div><br>Se non riesco ad ammortizzarli in tempi umani le differenze di prezzo fra FV e termico non contano nulla. Togli gli incentivi al termico poi mi racconti quanti se ne installano&#33;<br>Inoltre il FV perlomeno ha enormi possibilit&agrave; di scendere di costo (grazie anche e sopratutto al CE). Il termico solare molto meno.
                                              “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                              O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                              Commenta


                                              • #24
                                                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio demurtas @ 20/1/2008, 23:37)</div><div id="quote" align="left">Assolutamente d&#39;accordo. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bacccfce99008b466f11ce873936af62.gif" alt=""></div></div><br>Ok, sorry per l&#39;entusiasmo che mi porta a intervenire di getto, ma secondo me se si da troppa credibilit&agrave; a analisi un pò &quot;furbette&quot; come quella dell&#39;articolo citato si rischia di dare ragione a chi cerca di compromettere questa visione che per me dovrebbe essere insegnata fin dalle elementari. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bacccfce99008b466f11ce873936af62.gif" alt="">
                                                “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                                O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Egregi signori, sostenitori o detrattori dell&#39;una o dell&#39;altra tecnologia, vi annuncio una <b>buona novella</b>.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5b7ea1786fe41e2de3943c9c9de18a27.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5b7ea1786fe41e2de3943c9c9de18a27.gif" alt=""> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5b7ea1786fe41e2de3943c9c9de18a27.gif" alt=""><br><br>Al Centro Ricerche Fiat di Orbassano, costruito edificio solarizzato con pannelli ibridi fotovoltaici-termici.<br><br>La facciata della mensa aziendale del Centro Ricerche Fiat a Orbassano (TO) rappresenta la prima realizzazione commerciale del sistema TIS (Tetto Integrale Solarizzato) prodotto dalla Secco Sistemi spa in collaborazione con il politecnico di Milano.<br>Il sistema è inserito nel tetto-facciata rivolto a sud del fabbricato mensa , inclinato di 53° sull&#39;orizzontale, ed è costituito nella sezione centrale da 130 moduli fotovoltaici in silicio policristallino, che si sviluppano per circa 2/3 della altezza del tetto, e che sono muniti di canali/intercapedini posteriori, a sviluppo verticale, nei quali circola un flusso forzato di aria che raffresca i moduli e recupera il calore da essi generato. Come effetto secondario, il raffrescamento delle celle FV ne incrementa il rendimento.<br>Al disopra dei moduli FV e collegati con le canalizzazioni descritte sono inseriti una serie di pannelli solari ad aria per circa 26 mq che hanno lo scopo di surriscaldare l&#39;aria in uscita dai moduli FV.<br>Ancora al di sopra, una canalizzazione collettrice raccoglie l&#39;aria calda per inviarla ai trattamenti ed alle utenze.<br>La potenza nominale fotovoltaica è pari a 19,50 kWp e produce circa 21MWh/anno di energia elettrica, circa il 7% superiore rispetto all&#39;energia producibile con un impianto fotovoltaico tradizionale. Durante una campagna di monitoraggio eseguita su 20 giorni campione è risultato che il coefficiente di prestazione PR medio registrato è pari a 83% (il PR riassume l&#39;effetto globale di tutti gli elementi che influenzano la produttivit&agrave; finale del sistema fotovoltaico). Questo risulta beneficamente più alto paragonato al PR di impianti non ibridi che si aggira intorno al 75%.<br>Il sistema di ventilazione forzata consente un flusso d&#39;aria nell&#39;intercamera tra moduli e tetto di circa 9000 metri cubi/ora, con temperature dell&#39;aria che vanno dai 20° ai 60° C a seconda delle condizioni climatiche. La sezione termica produce ogni anno circa 110 MWh sotto forma di calore a bassa temperatura (40°C in media).<br>Il sistema è integrato da un cogeneratore a motore endotermico, pompa di calore reversibile, unit&agrave; di trattamento aria a ruota entalpica, impianto di climatizzazione, oltre ovviamente ad un sistema di gestione e controllo a microprocessore.<br>Per le sue caratteristiche d&#39;avanguardia il progetto è stato insignito nel 2003 del Premio Eurosolar Italia.<br><br>Elaborato da:<br>FV-Fotovoltaici, luglio-agosto 2007<br><br>Ad ogni utilizzo od applicazione una appropriata tecnologia, o il concorso dell&#39;una e dell&#39;altra.<br><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5b7ea1786fe41e2de3943c9c9de18a27.gif" alt=""><br><br><span class="edit">Edited by Wilmorel - 21/1/2008, 19:34</span>

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    MA caspiterina ho copiato un progetto fiat senza saperlo volevo eseguire il raffreddamento dei pannelli fv proprio in questo modo , grazie comunque dei dati pensavo che i 25000 m3/h per raffreddare 50 kwp erano pochi , ma se ne bastano 9000 per 20 kwp in proporzione ci sono , peccato per non essere stato insignito al premio eurosolar .<br><br>Grazie cmq saluti alberto

                                                    Commenta

                                                    Attendi un attimo...
                                                    X
                                                    TOP100-SOLAR