annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

consiglio fotovoltaico gratuito

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • consiglio fotovoltaico gratuito

    Ciao ragazzi il mio comune sta facendo un iniziativa insieme ad una azienda (etikasolar) per incentivare l'uso del fotovoltaico.
    Praticamente forniscono un impianto da 3kwp gratuitamente e l'azienda si prende gli incentivi (ovviamente nessuno fa niente per niente) + tutti gli introiti del conto energia per 20 anni.
    Adesso io volevo sapere è conveniente farlo oppure è solo una presa per i fondelli e nn avrò questi vantaggi che credo ci siano del tipo eliminazione della bolletta e tutti quelli che uno inesperto come me pensa ci possano essere???
    il sito dell'iniziativa è Il Sole Bacia il Tuo Comune
    Ciao e grazie a tutti coloro che mi daranno una mano a riordinare le idee.

  • #2
    Originariamente inviato da elgrazz Visualizza il messaggio
    ****è conveniente farlo oppure è solo una presa per i fondelli e nn avrò questi vantaggi che credo ci siano del tipo eliminazione della bolletta e tutti quelli che uno inesperto come me pensa ci possano essere???****

    Se leggi le discussioni sullo Scambio, noterai che quanto rimborsato dal GSE per l'energia non autoconsumata istantaneamente, è una cifra inferiore rispetto a quanto realmente paghi in bolletta. Quindi l'impianto, per coprire davvero tutti i consumi, dovrebbe essere dimensionato più grande rispetto al fabbisogno.

    L'offerta di fare l'impianto gratis....la fanno in molti....l'avevamo valutata anche noi......sarebbe per noi conveniente.......ma perchè devo entrare in casa tua 20 anni, tu devi darmi il comodato gratuito, con tutti i rischi annessi e connessi? Ma fai un finanziamento e risolvi il problema, se ingiustamente non vuoi investire i tuoi risparmi


    Note di Moderazione:
    Regola 3d) Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Le citazioni devono riportare solo parti significative del messaggio alle quali si vuole aggiungere un commento o un chiarimento.

    Ultima modifica di gymania; 06-02-2010, 14:06.

    Commenta


    • #3
      In questa discussione ho parlato della mia mezza esperienza con Etika Solar: http://www.energeticambiente.it/aspe...sperienze.html
      Niente di particolare da aggiungere sull'azienda.

      Per il merito dell'offerta bel sito si afferma che:

      1) Un impianto del genere costerebbe 18.000-20.000 al cittadino.
      Non e' proprio vero, sono prezzi fuori mercato, se guardi nel forum trovi prezzi inferiori ovunque.

      2) L'impianto renderebbe 3900 kWh/anno.
      Il conto energia pagato dal GSE e' di 0.44 euro/kWh. Quindi 1716 euro/anno, in 20 anni 34000 euro circa. Certo attualizzando al costo della vita un po' meno.

      3) Si avrebbe un controvalore per l'energia di 720 euro l'anno.
      Quindi oltre 18 euro/kWh. Questa cifra e' molto approssimativa, probabilmente e' il calcolo piu' ottimistico.

      Probabilmente l'impianto costa alla societa' installatrice sui 12000 euro, al massimo. A fronte di cio' si mettono in tasca 34000 in 20 anni. Probabilmente cedono il credito alle banche per avere disponibilita' finanziaria immediata.

      Insomma non e' difficile capire a chi convenga un contratto cosi'.

      ciao
      Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
      Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

      Commenta


      • #4
        Che il contratto conveniva alla etikasolar questo è scontato. Comunque se loro prendono solo l'incentivo del gse lasciando a me lo scambio su posto (è la prima volta che mi avvicino al fotovoltaico quindi perdonatemi se magari dico cappellate) allora potrebbe pure rivelarsi vantaggioso (secondo me) alla fine uno si ritrova un impianto a costo zero anche se non ci ha svoltato quei 15000 euro del conto energia sempre un rientro economico si ottiene e senza spendere nulla in teoria.

        Commenta


        • #5
          Convenire conviene comunque, ma perche' regalare soldi a qualcun altro ?
          Capisco che il grande appeal della proposta sia nel non spendere nulla. Pero' attenzione anche facendo un finanziamento chirografaro con garanzia l'incentivo del CE non si spende quasi nulla, non si devono dare garanzie particolari e si rientra prima, dai un'occhiata al thread: http://www.energeticambiente.it/aspe...iamenti-9.html. Dai un'occhiata anche ai costi degli impianti che trovi nel forum, il costo di mercato non e' 18000-20000 euro ! Se qualcuno lo propone sta cercando di approfittarsi.

          ciao
          Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
          Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

          Commenta


          • #6
            La manutenzione e lo smaltimento a fine vita restano a carico dall'azienda?
            E se questa fallisce?

            Commenta


            • #7
              Ciao si sono cosciente dei prezzi degli impianti e so che con poco più di 20000 euro ci fai un impianto da 6kwp infatti l'idea è quella di chiedere se fanno un impianto da 6 kwp in modo da sopperire totalmente il fabbisogno di energia. Per quanto riguarda i finanziamenti mio padre che poi è lui che dovrebbe fare il tutto li conosce fintroppo bene lavorando in banca e penso che non li voglia fare per via della politica interna della banca.

              l'impianto è totalmente mio io cedo a loro solo il contributo del gse quindi se l'azienda fallisce l'impianto mi rimane ma il gse penso proprio di no la manutenzione e assicurazione è di 220 euro all'anno e penso che è come se fosse garantito per 20 anni l'impianto in quanto conviene pure a loro che sia il più efficente possibile per via del contributo che se ho capito bene funziona in base all'energia prodotta in un anno. lo samltimento a fine vita sarà a carico mio.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da elgrazz Visualizza il messaggio
                Ciao si sono cosciente dei prezzi degli impianti e so che con poco più di 20000 euro ci fai un impianto da 6kwp infatti l'idea è quella di chiedere se fanno un impianto da 6 kwp in modo da sopperire totalmente il fabbisogno di energia.
                Per 6 kWp il giochetto della cessione totale e' ancora meno conveniente.
                Ma sei sicuro ti serva tanta potenza ? Sono circa 8000 kWh/anno. Tieni conto che usufruisci dell'energia in autoconsumo e per il resto solo con lo scambio sul posto, quindi la bolletta non ti si azzera, a meno che tu non abbia un consumo reale molto inferiore.
                A parte questo regaleresti una barca di soldi a chi si prende l'incentivo.
                Originariamente inviato da elgrazz Visualizza il messaggio
                Per quanto riguarda i finanziamenti mio padre che poi è lui che dovrebbe fare il tutto li conosce fintroppo bene lavorando in banca e penso che non li voglia fare per via della politica interna della banca.
                ???, non colgo la logica..., esistono molte banche.

                ciao
                Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
                Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

                Commenta


                • #9
                  riesumo il 3ad, ho notato la nuova offerta della suddetta ditta, meno di 4000€ per un impianto da 3kW con cessione totale dell'incentivo conto energia. Sto valutando la cosa, con lo scambio sul posto vi è anche l'introito legato al rimborso che il gestore del servizio effettua per i "kW non consumati ed immessi in rete", giusto? in teoria basterebbe quello a coprire il costo dei 4000 di impianto.

                  Commenta


                  • #10
                    Mi incuriosisce questa discussione.

                    Fatemi capire, se lo faccio fare gratis su di una casa che poi affitto?
                    Kit sola ACS a Circolazione Naturale di produzione UE (Spagnola) 2 collettori piani SunSelect e Bollitore 192 lt Orient./Inclin: -23°/40°. Caldaia a Condensazione 24,7kw Termostufa 19,6 kw resi all'acqua, termosifoni ghisa e alluminio. Impianto fotovoltaico in regime di scambio sul posto da 2,990 kW policristallino con sistema di monitoraggio. Località: Botticino Mattina (prov. di Brescia - Lombardia - Italia) Orient./Inclin: -23°/12°

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da k|o Visualizza il messaggio
                      in teoria basterebbe quello a coprire il costo dei 4000 di impianto.
                      La loro offerta prevede 4.500 euro.
                      Ben che vada risparmi 200 euro di autoconsumo e 300 euro di SSP..ma proprio la massimo..si va a pare in 9 anni..se attualizzi i flussi probabilmente in 12 anni..e poi fra 12 anni risparmi 500 euro per 8 anni..che fra 12 anni saranno come 300 euro di oggi..cioè per 2.400 euro hai un vincolo e degli estranei per casa?
                      Mah?
                      Marco
                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                        La loro offerta prevede 4.500 euro.
                        cut
                        attualmente la loro offerta è di 3900 euro. Cmq, ho mandato una mail per chiedere lumi sullo scambio sul posto. Diciamo che se il costo calerebbe sui 3000 euro, risulterebbe davvero appetibile.

                        Nella mia situazione, non ho purtroppo un resoconto dei consumi annuali. ho ricevuto solo 3 bollette...prima e ultima azzerata, la seconda di appena 18 euro. tuttavia siamo in due, ho elettrodomestici nuovi, lavatrice e lavastoviglie ad acqua calda, e pannelli solari con boiler a pompa di calore. credo che con un 3kW dallo SSP beccherei qualcosa in più.

                        ovviamente, un impianto del genere è da valutare caso per caso, in relazione ai consumi e a quanto SSP riesci a monetizzare.

                        Ad esempio i miei genitori, ormai in 2, con un impianto da 2,1 kW( che ho messo in profilo) hanno bollette nell'ordine dei 20 euro, ed uno introito derivante dallo SSP di quasi 200 euro.
                        Ultima modifica di k|o; 07-09-2010, 08:49.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da k|o Visualizza il messaggio
                          Ad esempio i miei genitori, ormai in 2, con un impianto da 2,1 kW( che ho messo in profilo) hanno bollette nell'ordine dei 20 euro, ed uno introito derivante dallo SSP di quasi 200 euro.
                          Con 3 kw produci diciamo 3600 kwh
                          mettiamo che 1200 sono autoconsumo * 0,17=200 euro anno
                          mettiamo che 2400 sono in scambio * 0,12=300 euro
                          Totale 500 euro anno
                          Anche se cambi la % di autoconsumo/ssp la fritatta quella rimane..
                          E per 2-3 mila euro da guadagnare fra 12 anni devo avere un impianto sul tetto e rompiballe in casa per 20 anni?
                          Abbiamo livelli di "appetibilità" molto diversi..
                          Marco
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta


                          • #14
                            ma manco se me lo installassero gratis!!!!

                            Fatevi un finanziamento con la banca(10-12 anni),quello che annualmente vi serve per pagare le rate del finanziamento lo ricavate dagli incentivi...e finito il finanziamento avrete ancora 8-10 anni di incentivi che vi intascate voi...e non gli installatori!!!
                            impianto FV 13,68 Kwp - pannelli Nozomi Tech - inverter PowerOne 12.5
                            azimut 10° - incl. 20°
                            Brescia

                            Commenta


                            • #15
                              concordo con superzeus...cmq dicono 20mila euro per un 6 KW? io ho pagato 32700 euro per 6,6 KW :-(
                              trinasolar 6,58Kw, 28 moduli da 235 W
                              inverter Solar max 3000 + Solar max 4200
                              Agrigento-San Leone
                              Dati geografici - Lat: 37.26° Lon: 13.59°
                              http://www.sonnenertrag.eu/de/agrige...023/13621.html

                              Commenta


                              • #16
                                cmq, alla fine dopo averli contattati diverse volte tramite mail, nn hanno risposto al quesito

                                Commenta


                                • #17
                                  avete notato le nuove iniziative sorgenia ed enel.si? enel.si e regione puglia, prevendono la fornitura di impianti 1-50 kW per privati e medie imprese, impianto manutenzione installazione progettazione zero costi, fornitura zero costi. ad enel.si va l'incentivo, al cittadino l'energia e lo scambio sul posto(compreso dunque il conguaglio enel di fine anno) nella sua totalità!
                                  prevedono probabilmente un costo di manutentzione per gli impianti più grandi.

                                  ottima cosa. progetto analogo, sole mio sorgenia, in 3 diversi comuni italiani, tra cui sassari. ma questo sul sito è poco chiaro, nn riesco a capire se hai tutto lo scambio sul posto.

                                  come trovate il tipo di iniziativa enel.si?
                                  per me, fosse presente nel mio comune, non ci penserei due volte.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    verifica se il cliente devi intestarsi un prestito o mutuo, in passato la tecnica utlizzata era questa, saluti
                                    Impianto 2,24 kWp;Inclinazione stringhe 18 °; Orientamento -40 ° Sud-Est
                                    Suntech STP 160S/24AC MONO (7x2); Inverter SOLARMAX 2000C
                                    Ubicazione Lercara Friddi (PA) 37°44;13° 36

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da maufv Visualizza il messaggio
                                      verifica se il cliente devi intestarsi un prestito o mutuo, in passato la tecnica utlizzata era questa, saluti
                                      per quanto riguarda quella enel.si no, vi è la bozza del protocollo di intesa tre enel e regione puglia, pubblicato sul bollettino della regione. in soldoni vai presso un centro enel, richiedi sopralluogo, loro verificano e ti realizzano l'impianto. l'unico procedimento che rimane al cliente è quello relativo alla richiesta di attivazione della pratica del gse.

                                      di seguito il link
                                      http://www.regione.puglia.it/web/fil...ioneEnelSi.pdf

                                      ho chiamato enel.si per avere chiarimenti e sapere se il progetto verrà replicato anche altrove, attendo una risposta.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Riguardo gli impianti gratuiti vedi qui:http://www.energeticambiente.it/aspe...#post119161756
                                        Ho contatti con decine di persone in tutta Italia che hanno un finanziamento di 22000 € per 3kWp che hanno iniziato a pagare e dell'impianto nemmeno l'ombra.
                                        PS io con 23000 scarsi ho fatto 6kWp...

                                        Non capisco perché cercare queste iniziative, con il GSE il fotovoltaico è un investimento ed anche abbastanza redditizio, non vi chiedete perché c'è gente che cerca tetti in affitto o aziende che danno l'impianto in cambio del GSE?
                                        Fatevi 2 conti e vedrete che anche finanziando c'è comunque un guadagno, inoltre molte banche fanno finanziamenti agevolati e non dicono mai di no al fv perché sanno che in ogni caso c'è il GSE che paga per tutta la durata del finanziamento.
                                        4.32 kWp azimut -100° tilt 25°, SMA SB 4000 + 1.62 kWp azimut 80° tilt 25°, SMA SB 1700
                                        CIGS Q-Cells

                                        Commenta


                                        • #21
                                          si si le banche non dicono mai di no se c'è da splillar quattrini sicuri, a me tutte le banche hanno richiesto per un finanziamento chirografo oltre alla cessione del credito del gse, garanzie personali come bilancio dell'azienda nel mio caso, che non ci siano scoperti in altre banche e dulcis in fundo una fideiussione ai proprietari dell'immobile che sono i miei genitori pensionati che mi hanno ceduto a titolo gratuito. Quindi della sola cessione del credito le banche non se ne fanno nulla....

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Klo..quello che alleghi è il loro modo di far pagre la pubblicità alla regione..quando riceverai il contratto da firmare, scannarizzalo e postalo..vedrai che l'inghippo lo trovo..M
                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da njcos Visualizza il messaggio
                                              si si le banche non dicono mai di no se c'è da splillar quattrini sicuri, a me tutte le banche hanno richiesto per un finanziamento chirografo oltre alla cessione del credito del gse, garanzie personali come bilancio dell'azienda nel mio caso, che non ci siano scoperti in altre banche e dulcis in fundo una fideiussione ai proprietari dell'immobile che sono i miei genitori pensionati che mi hanno ceduto a titolo gratuito. Quindi della sola cessione del credito le banche non se ne fanno nulla....
                                              Anche ad un mio amico la sua banca ha fatto richieste simili, anzi volevano l'ipoteca sull'immobile! Lui ha semplicemente cambiato banca e ne ha trovata una che non gli chiedeva nulla di tutto ciò.
                                              4.32 kWp azimut -100° tilt 25°, SMA SB 4000 + 1.62 kWp azimut 80° tilt 25°, SMA SB 1700
                                              CIGS Q-Cells

                                              Commenta


                                              • #24
                                                pure io ho cambiato banca ma di 6 contattate di persona, TUTTE alla fine mi hanno chiesto pure la fideiussione dei miei genitori in quanto potrebbe esserci il rischio che questi di punto in bianco cambiano idea. Detta così potrebbe anche filare ma resta il fatto che con una fideiussione ingabbiano pure loro in caso di un qualsivoglia rimborso a copertura del finanziamento. Possibile che non possa bastare un bilancio dell'attività e la cessione del credito? bah...siamo alle solite.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  io sto in sardegna , non in puglia
                                                  ho un contratto di cococo presso la provincia di nuoro.
                                                  per cause diverse legate all'idroelettrico, martedi incontreremo enel green power per richiedere alcune iniziative a favore del territorio. nello specifico idea dell'assessore è richiedere un qualche beneficio per il territorio, simile a quello del progetto puglia.
                                                  abbiamo ricevuto gia una proposta analoga da parte di un altra ESco, anche se l'offerta è meno vantaggiosa in quanto la quota di scambio sul posto riconosciuta all'ente (conguaglio fine anno enel per l'energia venduta e nn consumata) era pari al 50%.

                                                  capisco lo scetticismo verso questo tipo di iniziativa, ma penso che per tutte quelle imprese e cittadini che al momento hanno difficoltà di accesso al credito (credetemi, sono veramente tanti, la crisi nell'isola arriva con un certo ritardo rispetto alla penisola), nn possono pianificare un tipo di investimento del genere mi sembra una buona cosa.
                                                  questa provincia è una tra le più povere, nonostante bellissima e ricca di risorse, sempre soggetta a speculazioni industriali di ogni tipo.
                                                  credo che dare possibilità ad una piccola falegnameria, bottega, di mettere su un impianto ed avere almeno energia gratis + un conguaglio di qualche euro possa essere un aiuto non indifferente.

                                                  poi nessuno nega il fatto che realizzare ed intascare l'incentivo per conto proprio sia meglio, noi stessi a casa abbiamo un piccolo impianto da 2 kW da qualche anno, ma se fossero vere tutte le cose scritte reputo il progeto puglia anche più interessante di piemonte fotovoltaico, fotovoltiamoci della provincia di mantova e tanti altri.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da njcos Visualizza il messaggio
                                                    Possibile che non possa bastare un bilancio dell'attività e la cessione del credito? bah...siamo alle solite.
                                                    Al mio amico la nuova banca non ha chiesto nemmeno la cessione del credito!
                                                    4.32 kWp azimut -100° tilt 25°, SMA SB 4000 + 1.62 kWp azimut 80° tilt 25°, SMA SB 1700
                                                    CIGS Q-Cells

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Klo..ovvio che è meno conveniente di farlo in prima persona..quello he resta da capire è il RISCHIO che si chiede all'interessato di assumersi..mi spiego..siccome il Soggetto responsabile e intestatario POD devono coincidere..è l'utente che deve essere il SR..e deve avere DIPSONIBILITA dell'impianto..ora, per averla, o te lo VENDONO A RATE CON FINANZIAMENTO COMPRESO E GARANZIA DELLA CESIONE DEL CREDITO (ti sembra di non pagarlo perche non vedi entrate e uscite..ma se per esempio SI GUASTA e l'entrata finisce, sei comunque tenuto ad ONORARE il debito residuo)..oppure se to AFFITTANO..ma non credo si accontetnternno di un impegno cui puoi recedeer semplicemente quando vuoi..se ad esempio vendi la casa..

                                                      Anche per quello Pugliese c'era stato molto inteersse..avevo chiesto ihn quela dicussisone di chiarire questo punto.. sembra che l'interesse sia tutto teorico.. nessuno ha mai postato un contratto chiedendo pareri e spiegando i dettagli..
                                                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Un inverter non dura 20 anni e il costo della sostituzione è a carico del proprietario come altre eventuali rotture e manutenzioni ordinarie/straordinarie. Cedere per 20 anni il ce è più rischioso che non fare un finanziamento totale: con questo ti rimangono margini per manutentare l'impianto.
                                                        Ciao
                                                        Paolo
                                                        Treviso - 21 moduli sanyo hip 210 inverter Fronius - installazione maggio 2007
                                                        Casa priva di metano in classe B - Acs: aquarea 3kw + serbatoio Synergy
                                                        Riscaldamento primario: aquarea 3,2kw abbinata a sistema a tutt'aria con UTA con controllo zone; secondario: stube tirolese - Cottura: induzione

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          si be, i dubbi sono tanti, ripeto, non grido al miracolo, ma è per me una buona cosa. resta da vedere che tipo di schema di accordo viene fuori dalla prima bozza pubblicata nel BU Puglia. Inoltre chi si occupa presso enel.si del progetto mi ha promesso di risentirci verso fine mese. vediamo come procede la puglia, e incrociamo le dita.
                                                          che poi sia enel.si, sorgenia, beghelli, cofely, poco cambia.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Basta che non sia Energesco
                                                            4.32 kWp azimut -100° tilt 25°, SMA SB 4000 + 1.62 kWp azimut 80° tilt 25°, SMA SB 1700
                                                            CIGS Q-Cells

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR