annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cambio fornitore energia elettrica

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da egimark Visualizza il messaggio
    ....Ci sono oltre 400 imprese di vendita in Italia, se fosse semplice scegliere la migliore sparirebbero quasi tutte.

    Infatti ho citato Dolomiti che mi sembra qui sia reputata abbastanza seria e non qualcuna di quelle sconosciute

    Commenta


    • Comunque i confronti li state facendo tra MT ed altre, ma EnelEnergia più alta di tutte in ogni caso?
      PT 90 mq No Gas
      Zona E-T di Prog.-5 EPH,tot 30,256
      Aquarea Split 5 Kw J

      Commenta


      • Originariamente inviato da hazzard77 Visualizza il messaggio
        Comunque i confronti li state facendo tra MT ed altre, ma EnelEnergia più alta di tutte in ogni caso?
        In effetti pare cosi' anche a me...
        Il mio consumo annuo, che realmente non conosco essendo il primo giro di calendario quello che sto facendo nella casa, dovrebbe attestarsi tra i 5500 ed i 6000, giusto per dare un'idea.
        Mi potete confermare che il passaggio a Dolomiti non riserva sorprese (almeno saluto ENEL e nel frattempo osservo con calma)?
        Ultima modifica di TheHustle; 25-01-2021, 12:04.

        Commenta


        • Sono andato a vedermi dolomiti ci sono più modalità di contratto
          sinergica e familiweb
          familiweb sembra avere un prezzo più vantaggioso ma mi sembra sia fisso il costo energia per il resto segue arera come maggior tutela.
          sinergica invece segue arera anche sul costo energia ma vi pratica lo sconto del 15% sempre che il PUN + 1 centensimo non sia superiore in questo caso applica il nuovo prezzo .
          ma quando vieni via si può passare ad altro fornitore quando si vuole o ci sono delle penali?
          FV SSP - PDC Nimbus 70M- volano inerziale 50lt - stufa pellet idro 10kW- solare termico puffer ecombi 2 domus 200lt.
          classe climatica D 130mq

          Commenta


          • EnelEnergia più alta di tutte in ogni caso?
            Enel Energia è in generale una delle più care sul mercato, ma questo perchè hanno da sfamare tante bocche in quanto sono molto presenti sul territorio con centri di assitenza e uffici.
            In pratica, per gente come noi che sa muoversi con le varie tariffe, è meglio starne alla larga, ma considerando che almeno l'80% (forse più) della popolazione è profana e non conosce il mercato, preferiscono andare al punto Enel Energia ed effettuare il contratto, così da stare tranquilli a livello burocratico (dato che c'è chi ti tutela o almeno dovrebbe). Il problema è che spesso i venditori di Enel Energia (ma in realtà lo fanno un pò tutti) allettano il cliente dicendo che l'offerta è con prezzo più basso rispetto a quanto stanno pagando (perchè magari confrontano il PE di Enel Energia con un prezzo onnicomprensivo di altro fornitore... insomma confrontano pere con banane...).


            ma quando vieni via si può passare ad altro fornitore quando si vuole o ci sono delle penali?
            Genericamente no (il mercato è libero)... Ma meglio leggersi il contratto per evitare sorprese...

            saluti
            Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
            Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
            Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
            ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
            Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

            Commenta


            • Io aspetto la prima bolletta di EnelEnergia, ve la farò paragonare con le altre e poi cambierò sempre in base alla vostra esperienza.
              Per Aprile dovrei aver attivo anche il FTV da 6 kw, che voi sappiate è il caso che guardi con più interesse verso le biorarie oppure la differenza sarà irrisoria?
              PT 90 mq No Gas
              Zona E-T di Prog.-5 EPH,tot 30,256
              Aquarea Split 5 Kw J

              Commenta


              • Originariamente inviato da hazzard77 Visualizza il messaggio
                Io aspetto la prima bolletta di EnelEnergia, ve la farò paragonare con le altre e poi cambierò sempre in base alla vostra esperienza.
                Per Aprile dovrei aver attivo anche il FTV da 6 kw, che voi sappiate è il caso che guardi con più interesse verso le biorarie oppure la differenza sarà irrisoria?
                A mio avviso la differenza è irrisoria. Bisogna fare tipo il 90% di notte per risparmiare 4-5 Euro all'anno, a meno di caricare una Tesla da 100 kWh ogni notte non ne vale assolutamente la pena.

                Commenta


                • Io con Dolomiti avevo la family web monoraria (allora la più conveniente di Dolomiti).
                  Bolletta facile da leggere senza sorprese.

                  Poi col FV i miei consumi sono cambiati con F1 al 20% e F2 e F3 entrambi all 40% quindi ho scelto una trioraria spinta (secondo trimestre scorso).
                  Per confrontare la mia trioraria con la mono che avevo prima ho moltiplicato le 3 tariffe per le relative percentuali e sommate tra loro:
                  tariffa F1 x 20% + tariffa F2 x 40% + tariffa F3 x 40%
                  Nel mio caso:
                  (2,68 x 0,2)+ (2,38 x 0,4) + (1,28x 0,4) = 2 cents/kWh

                  Se avessi un’auto da caricare la notte mi converrebbe ancora più di così...

                  gruppo se ne preferisci una indicizzata meglio Eni scelta sicura: varia trimestralmente come la MT con il 20% di sconto sul PE ed è una delle poche aziende che applica la PPE negativa come in MT.
                  Anche con loro (come tutti nel libero) occhio alla fine del periodo promozionale...
                  FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                  Commenta


                  • Rifacendo il conto con le tariffe offerte oggi dalla stessa società:

                    MONO: 3,5 cents/kWh
                    BI: F1 - 3,78 F2 - 3,31 cents/kWh

                    Rifacendo il conto con 20% - F1 e 80% F2+F3.

                    MONO: 3,5
                    BI: (3,78*0,2)+(3,31*0,8) = 3,404

                    Facendo la differenza e moltiplicando per 1000 per avere il risparmio per ogni MWh consumato:

                    (3,5-3,404)*1000 = 0.96 Euro di risparmio per ogni 1000 kWh consumati.

                    Per un consumo di 4000 kWh annui sono ben 3.84 Euro risparmiati all'anno.
                    E' già una buona offerta, ci sono offerte biorarie capestro dove la maggiorazione per la F1 è così grande che se scendi sotto l'85-90% di ridotta inizi a pagare di più della mono...

                    Commenta


                    • Esatto: va valutato ogni offerta sulla base del proprio profilo di consumi.
                      Perdonami, lo avevo detto post addietro: la trioraria spinta è di Engie (stipulata per 24 mesi il secondo trimestre dello scorso anno quando i prezzi erano bassissimi).
                      Con Dolomiti (vista la poca differenza tra fasce della bioraria) avevo scelto la monoraria.
                      FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                      Commenta


                      • Invece di spigas cosa ne pensate? Qualcuno la ha? Avendo una potenza impegnata di 6 kw e consumando tra i 3000-4000 all'anno di corrente.

                        offerta_spigas.jpg

                        Commenta


                        • Da gennaio sono anch'io in Spigas, sia luce che gas
                          Vengo da N Energia e mi sono trovato bene, ho un FV da 4Kw e avevo la monoraria
                          Alla prima bolletta ti faro' sapere

                          Commenta


                          • Continuano a chiamare dicendo che è obbligatorio passare al mercato libero entro fine marzo... Andrebbero denunciati...
                            Chissà quante persone ci cascano e abboccano inconsapevolmente...
                            Credo che il mercato libero sia per il 90% degli utenti una incu... pazzesca senza precedenti...
                            La maggior parte della gente non è come noi utenti del forum che sanno (+/-) leggere le bollette e districarsi in questo mercato intrigato...
                            Quindi, a tutti quelli che mi chiedono consiglio, propongo di restare nel tutelato per non avere soprese, anche perchè, pur passando nel libero con un'offerta più vantaggiosa (magari per il primo anno), poi non si ha la voglia/coscienza di cambiare... e si rimane nuovamente fregati...
                            E' un gioco al massacro nel rincorrere l'offerta più vantaggiosa... Preferisco dormire sonni tranquilli e impiegare quel tempo speso nella ricerca estenuante di offerte in qualcosa di più utile...

                            saluti
                            Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                            Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                            Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                            ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                            Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                            Commenta


                            • Io cambio annualmente tra Illumia e Dolomiti, ora ho Illumia mono a 0,027

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Alessandro A. Visualizza il messaggio
                                Io cambio annualmente tra Illumia e Dolomiti, ora ho Illumia mono a 0,027
                                E quindi prezzo finito a quanto sta il kwh? Fissi esclusi ovviamente

                                Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

                                Commenta


                                • Sperando di far cosa gradita, avverto tutti che ho postato nella sezione "Risorse tecniche e Download gratuiti" di EA l'ultima versione dello strumento interattivo Dettaglio Maggior Tutela e del form per l'inserimento delle singole bollette e calcolo del loro costo in tutela: Bolletta Maggior Tutela.
                                  L'aspetto del tool è sempre quello, ma ho aggiunto diverse cose tra cui l'evoluzione delle tariffe trimestrali in tutela dal 2017 ad oggi. Ci si accede con un pulsante quando la Stima costo è impostata su una delle voci tutela.

                                  Invito a inoltrare commenti, dubbi, suggerimenti e segnalazioni riguardo allo strumento su Calcolo costi elettrici Maggior Tutela / Portale Offerte, lasciando qui la discussione generale sui fornitori di energia elettrica.

                                  Commenta


                                  • Comunque non so se sta capitando anche a qualcuno di voi ma io ho già ricevuto diverse telefonate in cui rispondo alle varie offerte dicendo che sono passato a SEN e dall'altro capo mi sento rispondere che è impossibile e che non prendono più clienti perché stanno chiudendo...
                                    Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                    LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                    Fotovoltaico 4.76 kWp

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio
                                      Comunque non so se sta capitando anche a qualcuno di voi ma io ho già ricevuto diverse telefonate in cui rispondo alle varie offerte dicendo che sono passato a SEN e dall'altro capo mi sento rispondere che è impossibile e che non prendono più clienti perché stanno chiudendo...
                                      Anch'io rientrato in SEN da questo mese, anche se non riesco ancora ad accedere all'area riservata, probabilmente devo ancora pazientare l'aggiornamento anagrafico.

                                      In molti sono convinti che non si possa rientrare in SEN, anche perché effettivamente sul sito non c'è un modulo di adesione, bisogna quindi chiamare al numero per le chiamate da estero (bypassando il simpaticissimo 199), farsi mandare il modulo per mail e rispedirlo allo stesso modo. Insomma, una procedura alquanto articolata per far arrendere in partenza l'utente finale...

                                      Commenta


                                      • Veramente io ho usato 800 900 800, l'area era già attiva visto che due anni fa ero con SEN
                                        Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                        LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                        Fotovoltaico 4.76 kWp

                                        Commenta


                                        • Mi è arrivata la bolletta SEN consumi dicembre e gennaio bimestre gennaio febbraio, il costo del kWh tolto i fissi è stato di 15,8centesimi più o meno il consumo è egualmente ripartito tra i due mesi e circa il 30% in f1.
                                          FV SSP - PDC Nimbus 70M- volano inerziale 50lt - stufa pellet idro 10kW- solare termico puffer ecombi 2 domus 200lt.
                                          classe climatica D 130mq

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da hazzard77 Visualizza il messaggio
                                            ... potenza 6kw ... Enel Energia ... tariffa Scegli Tu (mono 0.079€/kWh) ... consumo di 5000kWh/anno da Arera risulta essere più cara di 200€ rispetto al SEN.
                                            ... è possibile che ci siano 200€ di differenza?
                                            Portale Offerte: 991.96 €/anno tasse e IVA comprese
                                            Enel Scegli Tu 100x100: 1190,29 €/anno
                                            Enel Scegli Tu: 1235,22 €/anno
                                            Credo tu ti riferisca alla prima delle due: Enel Scegli Tu 100x100.
                                            Fai click sul link corrispondente, più sopra. Ti si apre la pagina Portale dell'offerta Enel. Scorri giù e apri la linguetta "Quota energia (€/kWh)" nella sezione "Materia prima energia".
                                            Vedi bene che il "Prezzo quota energia" è di fatto 0,089€/kWh + 10,2% perdite di rete = 0,098078€/kWh

                                            Se vado sulla pagina del sito Enel, Scegli tu, trovo dichiarato un prezzo energia di 0,089 €/kWh.
                                            Mi sembra che tutto quadra.

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da raffaelem Visualizza il messaggio
                                              ... ho già ricevuto diverse telefonate in cui rispondo ... dicendo che sono passato a SEN e dall'altro capo mi sento rispondere che è impossibile...
                                              Originariamente inviato da alka Visualizza il messaggio
                                              Anch'io rientrato in SEN ... In molti sono convinti che non si possa rientrare... Bisogna... chiamare.., farsi mandare il modulo per mail e rispedirlo...
                                              Benvenuti - o ben ritrovati - tra i tutelati!
                                              La tutela è la miglior scelta per chi non ha tempo o voglia di studiare le varie CGF, CTE e cavilli nascosti per sbarcare indenne nel mercato libero.

                                              Alcune informazioni vecchie e nuove, che non fa mai male elencare.
                                              Nel 2019 (ultimo censimento reso pubblico) il 49,3% dlle utenze domestiche era in tutela
                                              Nel 2019 "i clienti domestici hanno pagato mediamente il 26% in più sul mercato libero" rispetto al prezzo energia in Tutela (relazione Autorità Energia alla Camera, novembre 2020).
                                              Nel 2020 il divario libero / tutela è cresciuto ancor di più.
                                              Altri paesi (Inghilterra Francia) son messi uguale. La liberalizzazione non dà buoni frutti. In Italia la fine tutela è una legge maldestra, affermazione di una voce autorevole, non il primo venuto.

                                              Se col libero ogni anno devo cambiar contratto per non perderci, allora resto in tutela fin che posso: non c'è "vantaggio strategico" ad uscire prematuramente.
                                              Stare in tutela è un modo per esprimere dissenso, benché MISE (decreto 2020) e ARERA (delibera 584/2020/R/EEL) la mettano diversamente: noi tutelati non capiamo quant'è bello il libero (??). Nell'ultimo rapporto ARERA leggo: "ridotta capacità [degli utenti] domestici... non... adeguata a cogliere... i benefici del mercato libero".
                                              Ma un rientro in tutela afferma chiaramente il contrario, vuol dire: "non avete capito voi, so bene quel che che faccio".

                                              Il rientro in tutela lo rendono difficile? Certo, a tutti (tranne gli utenti) va bene così. I bassi rientri sono spacciati in sede europea come indicatore di un sano percorso verso la completa liberalizzazione. Per gli operatori sul libero... la tutela è uno spettro da cancellare.
                                              Che io sappia l'unico modo per attivare un contratto in tutela col Servizio Elettrico Nazionale è chiamare il numero verde 800 900 800. Riguardo all'osservazione di alka sulla macchinosità: è così da sempre. Con la richiesta telefonica il SEN per prima cosa assegna un numero di pratica e poi rimanda per email i pdf (già marcati col numero pratica) da compilare/firmare e restituire.

                                              Commenta


                                              • Tutela parte 2ª
                                                Per le piccole imprese è ora scattato l'obbligo ad andare sul libero. Intanto per sei mesi beneficiano della tutela graduale. Poi si vedrà. Che significa? Che per ora restano valide le vecchie tariffe tranne il prezzo energia (PE). Cambia il meccanismo ma l'importo non cambia. Il PE anziché essere "a preventivo" trimestrale (come fa ora ARERA) sarà a consuntivo mensile, col prezzo unico nazionale (PUN) quindi reale, più un incremento infinitesimo. A gennaio 2021 questo nuovo PE è stato 0,0673 €/kWh per il caso monorario, incluse perdite di rete. Il PUN di gennaio 2021, monorario comprese perdite, è stato 0,0669 €/kWh. In pratica le imprese pagano quasi il PE del mercato all'ingrosso. Se ciò varrà in futuro anche per le famiglie, l'incremento di 0,0004 €/kWh si tradurrebbe in +1 €/anno. Meglio di così! Ma può essere un breve limbo. Incidentalmente il PE in "tutela vera" nel domestico, come spread rispetto al PUN mediato sugli ultimi quattro anni, mostra un incremento più cospicuo: +0,0025 €/kWh

                                                Mi pare che ARERA stia spingendo affinché sia data maggior popolarità alle offerte PLACET: la tutela graduale è di fatto una PLACET variabile a prezzo controllato.
                                                Purtroppo al momento sul domestico tra le PLACET del libero non c'è molta concorrenza. Nella mia fascia di consumi (meno di 2000 kWh/anno) le PLACET variabile di ENEL, Dolomiti, E.on e Illumia si equivalgono. Vanno meglio Sorgenia e Engie, ma non riescano a compilare schede di confrontabilità corrette. Quella di Engie è vergognosa: anche un bimbo vede che è sbagliata. E, a mio parere, se non sai far questo per me sei out.
                                                L'esercizio (puramente mentale) di dover scegliere oggi sul libero mi vedrebbe optare per la PLACET della cara vecchia sporca ENEL. Dovuto alla mia pigrizia e disorganizzazione: mi dimentico di pagare pure il bollo auto, figuriamoci se ogni anno devo star dietro alle scadenze dei contratti di elettricità e gas per non farmi fregare.

                                                Che ci riserva il futuro? Saremo messi all'asta. A lotti di 300.000 utenti secondo A2A, ma non trovo conferma da fonti ufficiali. È ancora da definire la libertà che sarà data al nuovo operatore di assegnarci (e quando) un suo contratto con prezzi di mercato libero.

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da tguido56 Visualizza il messaggio
                                                  Portale Offerte: 991.96 €/anno tasse e IVA comprese
                                                  Enel Scegli Tu 100x100: 1190,29 €/anno
                                                  Enel Scegli Tu: 1235,22 €/anno
                                                  Credo tu ti riferisca alla prima delle due: Enel Scegli Tu 100x100.
                                                  Fai click sul link corrispondente, più sopra. Ti si apre la pagina Portale dell'offerta Enel. Scorri giù e apri la linguetta "Quota energia (€/kWh)" nella sezione "Materia prima energia".
                                                  Vedi bene che il "Prezzo quota energia" è di fatto 0,089€/kWh + 10,2% perdite di rete = 0,098078€/kWh
                                                  La mia è SCEGLI TU senza 100x100. Aspetto ancora la prima bolletta e vi aggiorno.
                                                  PT 90 mq No Gas
                                                  Zona E-T di Prog.-5 EPH,tot 30,256
                                                  Aquarea Split 5 Kw J

                                                  Commenta


                                                  • In linea teorica il concetto di libero mercato porta ad un abbassamento dei prezzi rispetto al monopolio.
                                                    Pensate alle tariffe dei cellulari e dei fissi di 15 o 20 anni fa : usando il cellulare per lavoro ricordo bollette mensili di oltre mezzo milione delle vecchie lire mentre oggi con soli 6 € al mese ho (con lo stesso operatore) chiamate illimitate e 50 Gb di dati.

                                                    Il problema del libero mercato ad oggi è LA SCARSA TRASPARENZA: per la maggior parte delle persone è aramaico antico.

                                                    Se a decidere avessero messo la sora Maria, la casalinga di Voghera e una sciura milanese avrebbero già trovato una soluzione semplice.

                                                    3 sole voci in bolletta (anche nelle offerte commerciali e nelle tariffe che pubblica trimestralmente ARERA) :
                                                    Fisso mensile
                                                    Prezzo a "scatto" (inclusivo di perdite e pizzi vari)
                                                    Tariffe decise trimestralmente da ARERA (con PPE uguale per tutti anche se negativa, senza furbate tipo PPE a ZERO o 0,2 cents/kWh).

                                                    Basta bolletta 2.0 che è poco significativa, ma un bel riquadro che indica per le prime 2 voci quanto avresti pagato in maggior tutela con la scadenza del periodo promozionale.

                                                    A quel punto il libero mercato (e la concorrenza che ne deriverebbe) prenderebbe piede senza creare danno agli utenti.

                                                    La sora Maria, la casalinga di Voghera e la sciura Maria si confronterebbero facilmente : "Quanto paghi di fisso? E a scatto?".
                                                    FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                                                    Commenta


                                                    • io sarei ancora più drastico, 2 sole voci: fissi mensili e quota variabile in base al consumo.
                                                      cosa ci metti dentro (tasse, sconti,...) o cosa utilizzi x queste 2 voci non mi interessa, ma guarderei solo il totale. 2 semplici numeri chi tutti gli operatori dichiarano nelle CTE di tutti e che si confrontano con 2 click su un Portale Offerte finalmente serio e alla portata di chiunque.

                                                      E soprattutto multe per chi non aggiorna tali valori o indica cose diverse

                                                      Che poi alla fine è quello che mi avete insegnato a fare qui sul forum, ma per il mercato libero non è così facile.
                                                      Proprio prima del lockdown, sono passato a Dolomiti, leggendo CTE è tutto quanto, ma quando è arrivata la bolletta, ho trovato voci che non mi aspettavo. Sono andato a rileggere il contratto di allora ed era specificato che sarebbe stato applicato un corrispettivo, ma non indicato il valore che ho scoperto ‘postumo’. E non essendo specificato un valore, è passato in cavalleria...

                                                      ho letto poi che molti operatori sono stati multati per contratti poco comprensibili, e rileggendo ora le CTE sono molto più dettagliate.

                                                      A me va bene così, perché comunque ho risparmiato rispetto al mio vecchio operatore, ma esco perdente con MT nel 2020
                                                      Immergas Victrix 26 Plus & Inox sol 300 (3,7 m2) x 110 m2 - zona E - 2.559 gg
                                                      2,9 kWp SolarWatt Blue 60P (7x260+4x270) su SE 3000 ( Sud -2°, Inclinazione 12°)

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da JO GREEN Visualizza il messaggio
                                                        In linea teorica il concetto di libero mercato porta ad un abbassamento dei prezzi... Il problema ... ad oggi è LA SCARSA TRASPARENZA
                                                        Vere entrambe le cose. Ma il raffronto che fai con la telefonia non può essere alla pari. Su smartphone e Internet lo sviluppo tecnologico, la riduzione di costi e l'ubiquità di apparati sono stati spaventosi (e non trainati da politiche nazionali). L'energia elettrica ha poderosi hardware di produzione, trasporto, stoccaggio, controllo, che non si possono ottimizzare molto oltre quel che c'è già oggi. Non vedo riduzioni di costi dietro l'angolo.
                                                        Un problema è certo la scarsa trasparenza. Ma oltre a ciò il caustico saggio La fine tutela è una legge maldestra (che forse non risaltava nel bel mezzo del mio pappardellone precedente) ne disamina altri tre: insufficiente concorrenza, elevato livello dei prezzi (e questo l'ha detto anche il capo di ARERA), scarsa fiducia negli operatori. Un quarto problema - che poi è il nocciolo dell'articolo - è che in realtà non sussistono motivate ragioni per abolire la tutela, anzi sarebbe assai meglio il contrario.
                                                        C'è di che rallegrarsi.

                                                        Originariamente inviato da JO GREEN Visualizza il messaggio
                                                        3 sole voci in bolletta (anche nelle offerte commerciali e nelle tariffe che pubblica trimestralmente ARERA)
                                                        Grazie JO GREEN di avercelo ricordato!
                                                        Se ne era parlato qui e ampiamente un anno fa, in occasione della proposta ARERA (documento 549/2020/R/com) ora approvato con delibera 549/2020/R/com che prescrive di
                                                        - indicare in bolletta il costo complessivo / kWh
                                                        - indicare in bolletta il costo della componente PE / kWh
                                                        - sunteggiare le offerte sul mercato nella tre voci di costo: fisso in €/anno, per i consumi in €/kWh, per la potenza disponibile in €/kW
                                                        La delibera fissa al 31/12/2020 il termine per avviare queste modifiche. C'è da crederci?
                                                        Già che c'erano potevano uniformare tutto e richiedere le stesse info sia nelle offerte che nelle bollette, ossia costo fisso, costo a consumo, e aggiungerei costo a potenza.

                                                        Originariamente inviato da JO GREEN Visualizza il messaggio
                                                        Basta bolletta 2.0... ma un bel riquadro che indica ... quanto avresti pagato in maggior tutela
                                                        Del pastrocchio bolletta 2.0 dobbiamo ringraziare l'Unione europea (che ha imposto la suddivisione energia, trasporto, oneri, imposte) e la scarsa incisività delle associazioni nazionali consumatori, che prima del varo della 2.0 avevano voce in capitolo per proporre correttivi. È pure vergognosa la licenza data ai fornitori di produrre ai clienti la sola bolletta sintetica. Grazie al cielo quasi tutti includono anche i dettagli di consumi e costi, ma non sono tenuti a farlo. Mia cognata ad esempio ha una "ENEL Sempre con te" senza dettagli e senza possibilità di verifica se la stanno fregando. E il (sancito) diritto a ricevere la bolletta di dettaglio non è accompagnato da un altrettanto sancito diritto alla gratuità di questa prestazione.

                                                        L'idea del raffronto con la tutela già inserito in bolletta sarebbe buono ma non passerà mai. Per ora accontentatevi del mio simulatore Bolletta Maggior Tutela che dice - a pari periodo, consumi e potenza - quanto sarebbe costata quella bolletta in tutela. Se poi volete un accuratissimo simulatore di costo bolletta tutela al centesimo e gratuito, non c'è nulla di meglio che Calcolo IRIEnergy GmbH. Sono tedeschi e sospetto che abbiano fatto loro il software di fatturazione del Servizio Elettrico Nazionale.

                                                        Commenta


                                                        • Hai ragione! Sapere che è passato un anno e non è cambiato nulla è demoralizzante...

                                                          Le bollette del libero spesso non hanno dettagli nella versione che ti arriva per posta o per mail: per avere la versione dettagliata devi registrarti come utente per scaricare la versione dal loro sito o scaricare l’app.
                                                          Ho avevo lo stesso problema con Sorgenia, Dolomiti ed Engie.

                                                          Faccio una riflessione ad alta voce: con il superbonus ogni utente (che farà lavori di efficientamento con salto di 2 classi energetiche) potrà vedersi montato gratuitamente un impianto FV di 20 kWp a patto di cedere al GSE l’eccedenza.

                                                          Se non sapessi che il mercato tutelato sta per finire, penserei che è un ottimo modo per acquirente unico di garantirsi energia pulita e a basso costo per la maggior tutela (che ad oggi ha un buon prezzo ma solo il 4% di rinnovabili).

                                                          Magari stanno rivedendo alcune posizioni?
                                                          FV: 4.68 kwp - 13 PANNELLI SunPower X22 - 360wp - inverter ABB UNO-DM 4 - azimuth = 10 - tilt = 15° - dal 15/02/2019 - Penta-split Daikin Stylish con gas R32 (25+25+25+25+42) dal 31/10/2018 http://pvoutput.org/list.jsp?id=73607

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da JO GREEN Visualizza il messaggio

                                                            Se non sapessi che il mercato tutelato sta per finire, penserei che è un ottimo modo per acquirente unico di garantirsi energia pulita e a basso costo per la maggior tutela (che ad oggi ha un buon prezzo ma solo il 4% di rinnovabili).
                                                            Considernando che l'energia te la devono pagare come per qualsiasi altro impianto (ma senza incentivi SSP) non vedo che risparmio ci sia per l'acquirente unico.

                                                            Commenta


                                                            • Io bolletta dicembre-gennaio con SEN: 495Kwh (F1) e 1081 (F2 F3) tot 1576 Kwh, con contratto 6kw ho speso circa 284€ ossia 0,18 €/kwh. Costo energia 0.08 €/kwh resterò in Tutela fino alla fine.

                                                              La fine del mercato tutelato porterà inevitabilmente ad un "cartello" dei fornitori che si accorderanno per mantenere le stesse tariffe, nè più nè meno di come stanno facendo con la telefonia o come le polizze assicurative che sono aumentate del 1000%
                                                              Ancora tengono una parvenza di concorrenza ma appena avranno campo libero si scateneranno.
                                                              Vedi ingresso dell'euro, il primo anno si sono messi a convertire al centesimo, al secondo 1000£=1€
                                                              Sempre perchè nessuno controlla.
                                                              Provincia di Rimini, 2186GG Zona E, superficie 140mq, Eph 68Kwh/mq, 5.86Kw dispersione MAX a -5.19 °C
                                                              Panasonic Aquarea 9Kw ACS:Cordivari Termomas 3 PDC, FV: 6Kwp

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR