annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fotovoltaico e vincoli ambientali

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Fotovoltaico e vincoli ambientali

    Debbo installaree un impianto integrato in un'area protetta dal punto di vista ambientale.Le amministrazioni mi hanno gettato in un turbinio di rimballi.Potreste aiutarmi a districarmi?
    Grazie.

  • #2
    Non è facile risponderti, anche perché i vincoli ambientali possono variare da località a località e anche il modo d'interpretarli non è sempre lo stesso, secondo chi li deve valutare.

    Posso solo consigliarti di rivolgerti all'ufficio tecnico del Comune dove vuoi installare i pannelli e porre la tua domanda in forma scritta, chiedendo anche che ti vengano elencate le possibilità alternative a quella che stai chiedendo tu, in modo da poter arrivare a installare il tuo pannello, magari non proprio nel modo più efficiente, ma rispettoso delle regolamentazioni locali. Se non trovi soddisfazione lì, puoi ancora tentare in Regione, magari facendoti assistere da un'associazione di consumatori/cittadini.

    ••••••••••••

    Commenta


    • #3
      Per gli impianti fotovoltaici dal 2007 si è voluto creare un regime semplificativo per quanto riguarda la loro autorizzazione in aree protette.
      Infatti sono esclusi dalla verifica di assoggettabilità alla VIA tutti gli impianti parzialmente integrati o integrati , nonchè gli impianti non integrati di potenza non superiore a 20 kW a condizione che non siano ubicati in aree protette.
      Fonte
      Quindi devi presentare la verifica di assoggettabilità alla VIA.
      L'approvazione è di competenza regionale.Molte regioni hanno legiferato a riguardo come Lazio, Marche, Puglia. In mancanza di regole ci si riconduce alle norme nazionali.

      Commenta


      • #4
        Io andrei subito in Regione (o provincia se la tua come la mia è demandata dalla regione).
        Vai al settore ambiente/energie e vedrai che ti sapranno dire quando e come presentare la richiesta della Conferenza dei Servizi (dove verranno invitati comune, asl, forestale, vv.ff., e tutti quelli che ne devono fare parte), dove valuteranno la possibilità e ti daranno delle condizioni da rispettare, oltre al titolo esecutivo a costruire ed a condurre l'impianto! Sempre che si possa fare.
        Il mio primo impianto FTV online
        dalle 06:00 alle 22:00
        Il mio primo impianto FTV su rendimento-solare.eu
        Il mio secondo impianto FTV su rendimento-solare.eu
        Il mio terzo impianto FTV su rendimento-solare.eu

        Commenta


        • #5
          io sono andato al comune e sono ancora in trattativa!!!!
          Mi riferisco ad impianto domestico (3 kwp) su edificio, mantenedo la stassa inclinazione e dimensione della falda, in presenza di vincolo paesaggistico.

          Secondo la mia interpretazione (ed il tecnico comunale deve verificare) in base alle linee guida nazionali (regione molise) in base all'art 12.1 lettera b delle linee guida, se non sono in Zona A (centro storico) allora posso fare una semplice comunicazione senza dover richiedere il vincolo paesaggistico o ambientale o altri pareri.

          Spero di aver interpretato bene altrimenti vi faccio sapere.

          Commenta


          • #6
            Oggi il tecnico comunale mi ha dato una risposta:

            Cito:
            " Forse hai ragione, ma ho chiamata la soprintendenza dei beni paesaggistici e hanno risposto che essendo presente il vincolo devi per forza richiedere il loro parere vincolante per poter realizzare l'impianto"

            A me sembra una cosa da pazzi!!!! La legge esiste ma noi facciamo come vogliamo.!!!

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR