Terrore artificiale o rischio vero? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Terrore artificiale o rischio vero?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    @marcober
    Sei partito dal 1.4 % di costo in bolletta del FV che e' un dato reale e sei arrivato al 15 % nel 2011 con dati stimati da te.
    Questa volta hai dimenticato di citare l'aumento del petrolio, che non c'entra di sicuro.
    Hai assegnato +6 GW al 2010, ti faccio notare che anche secondo il GSE sono da verificare, e +4 al 2011 stimati completamente ad occhio.

    Poi non mi interessa andare a caccia di nuvole, preferisco aspettare i valori finali del 2010.
    Che la potenza fotovoltaica incentivata sia stata eccessiva (secondo me) anche con i soli dati gia' consolidati per il 2010 l'ho gia' detto altrove.

    Poi questo tuo continuare a parlare del petrolio, ma che c'entra ?

    ciao
    Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
    Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

    Commenta


    • #32
      Originariamente inviato da toninon Visualizza il messaggio
      @marcober
      Sei partito dal 1.4 % di costo in bolletta del FV che e' un dato reale e sei arrivato al 15 % nel 2011 con dati stimati da te.
      Ma no.. 1,4 % è il costo 2010 del solo FV..che a Giugno 2011 saranno 5,4% (oggi abbiamo in mano questi dati UFFICIALI GSE e su questi si fanno i conti..nel doman non vi è certezza, lo dici anche tu).
      Poi sommando TUTTE le rinnovabili si arriva a 11% a Giugno e (secondo mie stime) a 15% a fine anno..e le stime sono 4 mega di FV (contro 6 nel 2010 quindi un calo) 1 mega di eolico (= a 2010), e 0,5 di altro (=2010)..se ho sbagliato per evvesso il FV 2011 allora mettiamo che da 11 si vada a 13%..tutto qui.

      Il petrolio secondo me c'entra in uesrto senso..che siccome aumentera la bolletta per via del petroli..questo renderà poco sopportabile anche gli aumenti dovuti alle rinnovabili, metendoli sotto la lente di ingrandiment ancora di più..se cioè unn +5% rinnovabile era sopportabile..un + 8% (rinnovabile + petrolio) comincera a dare fastidio..e siccome sul prezzo del petrolio non puoi agire..cosa resta?
      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

      Commenta


      • #33
        Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
        Ma no.. 1,4 % è il costo 2010 del solo FV
        Ma no cosa se e' quello che ho detto io ?
        Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
        ..che a Giugno 2011 saranno 5,4% (oggi abbiamo in mano questi dati UFFICIALI GSE e su questi si fanno i conti..nel doman non vi è certezza, lo dici anche tu).
        Non sono dati ufficiali solo le "la miglior stima ad oggi possibile", secondo il GSE e ci sono grossi dubbi che sia una stima ragionevole. E' proprio su questi dati che oggi non vi e' certezza, altrettanto sulle stime del 2011. Sei tu che mischi i dati del solo fotovoltaico con quello di tutte le energie rinnovabili.

        Che l'investimento sulle rinnovabili sia aumentato e' indubbio, che l'eccesso di potenza incentivata nel FV sia stato un grosso errore e' una mia opinione molto condivisa.
        Questo governo sta sponsorizzando troppo il FV, chissa perche' ? Eppure non mi sembra fosse nel suo programma... Chi ne paghera' le conseguenze ?

        Cito il documento GSE (http://www.autorita.energia.it/alleg...06-11pas.pdf):
        Si evidenzia tuttavia che la rapida
        realizzazione di impianti fotovoltaici sta avvenendo per effetto degli elevatissimi incentivi
        oggi previsti e, pertanto, sta comportando altissimi costi a carico del sistema elettrico e
        aumenti delle bollette elettriche. Tra l’altro, valori così elevati dell’incentivo non
        consentono la vera promozione di tecnologie più efficienti. Il rischio è quello di
        raggiungere gli obiettivi previsti per il fotovoltaico con 7 anni di anticipo, sfruttando
        tecnologie più costose e meno efficienti rispetto a quelle che potrebbero svilupparsi nei
        prossimi anni e, pertanto, al maggior costo per il sistema.
        ciao
        Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
        Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

        Commenta


        • #34
          Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
          in valore assoluto vanno aumentati del 20% (IVA)
          Quindi in effetti i 6 mld si euro per le rinnovabili (stima giugno 2011) pesano in realtà per 7,2 (circa 360 euro anno per 20 mio di famiglie).
          Vorrei ricordarti che , l'iva sulle bollette e' al 10% e che continui a non considerare,che producendo in loco risparmi il 10% di perdite....
          AUTO BANNATO

          Commenta


          • #35
            Originariamente inviato da toninon Visualizza il messaggio
            Non sono dati ufficiali solo le "la miglior stima ad oggi possibile", secondo il GSE e ci sono grossi dubbi che sia una stima ragionevole.

            Se non vuoi fare previsioni sulle stime, cambia discussione..il mondo ormai vive di stime sul prezzo dei materiali, su stime dei raccolti, su stime di voti alle elezioni..se avessero fatto qualche stima in più a metà anno (come hanno fatto in Francia introducendo moratorie e tetti gia dalla primavera) sarebbe stato meglio.

            Il GSe fa la su miglior stima e io la uso..per il 2011 invece è una stima Marcober quindi ti scrivevo di mettere la tua...oppure aspetta il 2012 per fare i conti

            Comuqnue non credi che una grossa parte dei pannelli che entrano in queste settimane in Italia vadano collocati su impianti che hanno gia dichiarato il fine lavori? Se si..è probabile che quella stima contestata si avveri..

            Ma in ogni caso..Assosolare dice che son entrati 3,4 giga di pannelli..che sommati a circa 1 giga gia installato ad inizio anno sarebbbe 4,4.
            Nel primo semestre se il flusso continua regolare, entrano altri 1,7 giga e si arriva a 6,1..insomma...se non è zuppa e pan bagnato.. a giugno saremo a 6 o 7..la stima ha incertezza del 15%..accettabile per un stima.

            Questo pe ril FV..

            Per tutte le rinnovabili (escluso FV)..esistono porgetti gia qualifcati da GSE per 8 Giga e 28 Terawh di energia...siccome scadono dopo 3 anni..la mia stima è che il 20% di questi entri in esercizio nei prossimi 12 mesi..di pare troppo? è quello che è successo negli ultimi 2 anni..lo ammetto, è una stima grezzotta..ma non mi pare azzardata..e questo porterebbe incidenza dall 11 al 15%.

            Segnatelo che a fine anno ne riparliamo ..Marco
            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

            Commenta


            • #36
              Insisto col dire che se non avessimo sforato così di brutto con il fotovoltaico e le altre rinnovabili, adesso ci sarebbe qualche preoccupazione in più per il fabbisogno di metano.
              Per il petrolio poi, questo rincaro ci sarebbe anche con 10 centrali nuke attive.

              Commenta


              • #37
                Vorrei ricordarti che , l'iva sulle bollette e' al 10%
                Non ti fermare al tuo orticello..l'Iva per le aziende (tranne casi particolari) è al 20%..e gli usi non domestici sono (mi pare) il 75% dei consumi totali. Ovvio non posso in 2 righe fare un conto esatta PER ALIQUOTA..ma fidati..

                Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                continui a non considerare,che producendo in loco risparmi il 10% di perdite....
                prova a pensare a quanta energia FV viene autoconsumata e a quanta va in rete? diciamo autoconsumata il 30% degli impianti sotto i 200 kw e il 10% di quelli sopra i 200 kw?

                Sarebbe il 20% del totale.
                Mi pare che le perdite di sistema Italia sono del 6% (a memoria) e non del 10%..quindi l'autoconsumo proprio del FV ha un beneficio dell 1,2%..cioè ogni kw installato non produce in media 1000 kwh all'anno m bensi 1012 kwh/kwp..insomma, ad occhio equivale ad una mzza giornata di pioggia... o reso giustizia?
                Citazione:
                Originariamente scritto da Osvaldo
                Per il petrolio poi, questo rincaro ci sarebbe anche con 10 centrali nuke attive.

                l'aumento del petrolio ci sarebbe comuqnu , ovvio, ma diverso sarebe il suo impatto nel cso (Francia) di dover comprare in petrolio il 40% del fabbisogno oppure l'80% come in Italia.

                Per l'altra tua affermazione..sarebbe come dire che se al sole mi scotto..allora mi do fuoco con la benzina così almeno lo frego!

                Marco
                Ultima modifica di marcober; 25-02-2011, 18:39.
                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                Commenta


                • #38
                  Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                  .. l'iva sulle bollette e' al 10% ....

                  mi pare che valga solo per uso domestico residente

                  ciao

                  Commenta


                  • #39
                    Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                    prova a pensare a quanta energia FV viene autoconsumata e a quanta va in rete?
                    Quella che non viene autoconsumata va ai vicini , non a 100kw. di distanza... bastava non far fare gli impianti in RID da 50kw in su' come il tuo
                    AUTO BANNATO

                    Commenta


                    • #40
                      Oppure bisognava permettere solo quelli come il mio che prendono il premio 5% per "autoconsumo" superiore al 70%..che in realtà è circa il 99,8%..vedi un pò.
                      Quelli residenziali sono ben distanti..mi pare.

                      Comunque il dato 10% che hai postato mi pare non abbia nessuna attinenza con la realtà..Marco
                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                      Commenta


                      • #41
                        Sorge una domanda.....

                        Ma questo aumento fututro della bolletta toccherà tutti gli utenti perchè è una quota fissa o incide solo sui consumi essendo costo unitario dell' energia, "premiando" chi avrà un Fv?
                        18,4Kwp Trina 230poli, 2 Aurora PVI-10.0-OUTD-IT, orient. sud, tilt 5°, Forlì, innaffiato,autocostruito... la mia storia nel post: https://www.energeticambiente.it/sho...php?t=14731019
                        Produzioni su http://www.rendimento-solare.eu/it/f...442/13708.html

                        Commenta


                        • #42
                          per ora è in componente A3 quindi incide sul consumo..quindi non tocca chi autoconsuma o scambia.
                          Ma oltre che Aeeg e GSe..anche nel DL sulle rinnovabili in approvagione Martedi, il Senato chiede che il costo delle FER vada (tutto o in parte) sulla FISCALITA GENERALE..quindi anche chi ha investito nel FV alla fine dovra pagarne i costi come chi non ha investito (con un aumento di tasse)..quindi lo paga 2 volte.
                          Invece le grandi Soc straniere che hanno fatto mega impianti, hanno modo di fare politiche di bilancio, spostando utili all'estero, e quindi su loro la fiscalita generale non avrà incidenza.
                          Marco
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta


                          • #43
                            Effettivamente se l'incantivo va nella fiscalità generale è un casino. Avete presente la battuta di Beppe Grillo (quando faceva ancora bene il comico e non già male l'arruffa-popolo): "Craxi va in Cina. Gli dicono: presidente: 1 miliardo di socialisti. E lui: mmmm e a chi rubano?"

                            Commenta


                            • #44
                              Al momento nel DL non c'è..ma la Commissione del Senato che ha approvato la bozza, l'ha messo fra i "suggerimenti"..quindi adesso (o meglio a settembre quando ci saranno i forti rincari causa petrolio), la associazioni dei consumatori avranno vita facile nel chiederlo (visto che il parlamento l'ha gia affermato come principio)..e si aprirà(temo) la necessita di finanziare il sostegno alle FER OGNI ANNO IN FINANZIARIA..con tuto quel che ne deriva (discussisone fra favorevoli e contrari, tra chi dicie che costa poco o tanto, chi vuole cambiare il mix dele fonti, chi cuole il nicleare, Tremonti o suo successore che dice che non c'è ne per nessuno..) e nel frattempo gli investimenti sono gia fatti..metti solo che per problemi di cassa paghino in titardo..sai..gli ospedali pagano anche a 24-36 mesi causa ritrdi trasferimenti dallo Stato...
                              Ripeto..al momento hanno solo aperto una possibilità,,nel DL non è ancora comparsa una riga che dica questo..anzi si ribadisce che l'incentivo va in A3.
                              marco
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • #45
                                Per me se incentivo deve esserci , quella attuale e' la forma piu' giusta che c'e' , legata al consumo , se vuoi risparmiare fai economia, cosi' cogli due piccioni con una fava , un po' come la tassa sulla benzina , se vuoi risparmiare consumi meno .
                                Allora perche' non si propone anche di defiscalizzare la benzina e mettere tutta la parte tasse sulla fiscalita' generale ?! sarebbe giusto ?
                                AUTO BANNATO

                                Commenta


                                • #46
                                  Non lo so qule sia più equo..mi pare però che le Associazoini di settore (produttori, installatori, grandi gestori) non siano dispiacuti..cioè..fino a che era una cifra bassa (e inferiore alle famigerate "assimilabili") non erano loro sotto il riflettore..ora che la cosa si è invertita..sembra dare imporvvisamente noia..e mi pare un tentativo di "falra sparire" dalla possibilita di un conteggio chiaro e da un addebito diretto e responsabile, come anche tu evidenzi..

                                  Staremo a vedere..ma quando tutti dicono la stssa cosa..prima o poi si avvera..Marco
                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                  Commenta


                                  • #47
                                    Allora chiediamo che anche la benzina sia detassata , cosi' la paga (indirettamente) anche chi non ha l'auto perche' non c'e' un DL su questo , visto che si continua a dare colpa al petrolio , ma il costo vivo vale forse il 30% ?!?!
                                    AUTO BANNATO

                                    Commenta


                                    • #48
                                      se avessimo un sistima fiscale decente, sarebbe piu che corretto..se lo facciamo, al solito chi evade le tasse, gode come un matto..e sembra siano tantini..meglio lasciare le cose come stanno, visto che il benzinaro sembra aver piu potere del funzionario delle tasse..Marco
                                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                      Commenta


                                      • #49
                                        ma i ns r....iti di governanti, si ricordano che queste rinnovabili installate avremmo dovuto pagare la SALATISSIMA multa del trattato di kyoto , per non aver rispettato i parametri presi ?
                                        questi vogliono la vigna pregna d'uva ,cantina piena , moglie ubriaca , e in cinta "divino ".

                                        Commenta

                                        Attendi un attimo...
                                        X