Nuova Bozza Dgls Rinnovabili: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuova Bozza Dgls Rinnovabili: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da everywhere Visualizza il messaggio
    Chiedo gentilmente ai moderatori di consentire alle persone di esprimere le proprie opinioni anche se possono lambire aspetti politici.
    E' di questi giorni la dimostrazione di come scelte (a mio avviso) sbagliate e miopi condizionino drasticamente e in modo negativo l'economia reale di questo paese.
    Cosa dobbiamo attendere ancora per protestare il nostro dissenso ?
    SE NON ORA QUANDO ?

    Non condivido affatto, i moderatori fanno benissimo ad impedire su questo forum che le ideologie politche intervengano in temi squisitamente tecnici e di opinione su specifici atti governativi. Per quanto mi riguarda anche i commenti su Miccichè andavano quantomeno stigmatizzati.

    Commenta


    • Originariamente inviato da ener Visualizza il messaggio
      Adesso, in questo tempo di nessuno, non si riesce nemmeno a fare i preventivi visto che non sappiamo le nuove tariffe. Voi come vi state comportando?
      Domani porterò un preventivo per un impianto da 100kw a un cliente con tanto di business plan previsto per il 2°Q che con gentilezza straccerò davanti a lui dicendogli che non serve piu a nulla tanto prima del 31/05 sicuramente non si sarebbe potuto fare.
      Il cliente naturalmente mi dirà che fino a che non si avranno notizie certe non farà piu nulla, dopodichè tornerò a casa e andrò in letargo fino a fine aprile (vorrei andare alle Maldive ma non posso).
      Qualche suggerimento su come trascorrere questi prossimi 2 mesi? Sono tutto orecchi...

      Commenta


      • Originariamente inviato da semeraro Visualizza il messaggio
        .... in temi squisitamente tecnici ... ...
        di quali temi squisitamente tecnici si parlerà dopo la fine del fotovoltaico ?

        Commenta


        • Legambiente: "Berlusconi spiega il perché del Decreto Romani ammazza-rinnovabili"

          Questo si legge sul sito di Legambiente:

          Nucleare, il Governo getta la maschera

          Legambiente: "Berlusconi spiega il perché del Decreto Romani ammazza-rinnovabili"rn

          "Per il Presidente del Consiglio solo il nucleare può competere e sostituire il petrolio e il gas? Ecco chiarito il perché del duro attacco alle fonti rinnovabili sferrato con il decreto Romani". Così Legambiente commenta le parole di Silvio Berlusconi sull'opportunità di investire sull'atomo come alternativa alle fonti energetiche fossili. "Il Governo getta la maschera e conferma, senza mezzi termini, di voler schiacciare il settore delle rinnovabili per far pagare agli italiani i costi del nucleare in bolletta - dichiara il presidente dell'associazione Vittorio Cogliati Dezza -. Eppure proprio il solare, l'eolico e le biomasse rappresentano lo scenario con le più importanti potenzialità di crescita e di risposta al fabbisogno energetico per l'Italia, garantendo già attualmente l'impiego a oltre 50mila persone, con la possibilità di raggiungere risultati pari a quelli tedeschi con 400mila addetti nel settore. Ma se questi sono i miopi obiettivi di questo Governo - continua Cogliati Dezza - nulla potrà fermare le mobilitazioni del settore delle energie pulite e dei territori che non vogliono ospitare nuove centrali nucleari".

          Commenta


          • Blux... guarda te lo dico col sorriso sulle labbra , ma hai veramente rotto le pa con questa storia dei "TUOI" soldi. Fai ridere i polli.

            Commenta


            • Originariamente inviato da ensoldi Visualizza il messaggio
              sono l’amministratore di una società
              .....................
              Se la pensi come me… unisciti e insieme faremmo sentire la nostra voce, dal vivo.
              Ignazio Pinna
              concordo in pieno, io sono presidente e amministratore di una piccola azienda che realizza impianti FV Chiavi in Mano, l' azienda l' ho fondata nel 2006, da zero e senza capitali e senza nessun contributo o agevolazione, solo con le mie forze e la mia convinzione. Il tutto, quando ancora il conto energia faceva fare la fame.... un passettino dopo l' altro siamo cresiuti facendo impianti da 3-100 kWp e dando lavoro a 5 dipendenti e 10 collaboratori esterni, abbiamo nel 2008 aperto una filiale (pagando tutto a nostre spese per adibire il locale, senza ricorrere a nessun contributo). Probabilmente se ci sarà il fermo che ci hanno prosettato dovrò mio malgrado lasciare a casa qualcuno.... in quanto rendite dal fotovoltaico non ne abbiamo, ho 6 kWp di impianto FV su casa mia e il mio socio ha 3 kWp su casa sua, pertanto vedermi inculato da chi ha speculato fortemente sul fotovoltaico proprio non mi va giù dopo avere dedicato 5/6 anni della mia vita pienamente a questa attività lavorando molto spesso anche il sabato e la domenica.... so che in questo non sono il solo, pertanto aderisco alla protesta, anche se sono consapevole che purtroppo a noi "piccoli" non ci ascolta nessuno, ma sono convinto che se anche dovesse andare così come da decreto (per il quale mi auguro che Napolitano non firmi) proprio tanti di noi "piccoli" potranno sopravvivere a questa che così com' è è una MAZZATA
              Ultima modifica di mariomaggi; 05-03-2011, 20:16.
              *** Firma irregolare rimossa d'ufficio ***

              Commenta


              • Originariamente inviato da celerone Visualizza il messaggio
                Date: 04 marzo 2011 17:35
                Oggetto: Aggiornamento relativo al nuovo decreto sulle energie rinnovabili
                A: Cortesi Daniele

                Gentili Signori,
                Con la presente teniamo ad informarvi che Power-One, nella persona del Vice-President Vendite per EMEA, Averaldo Farri, si sta attivamente impegnando affinchè i possibili effetti devastanti del nuovo decreto votato ieri dal Consiglio dei Ministri siano attenuati o, meglio, disinnescati.

                Nella giornata di oggi si è tenuto un consiglio straordinario del GiFi, del quale Averaldo fa parte, in seguito al quale ci sono stati contatti con il Presidente dell’Anie Guidi e con il ministro Romani.
                categoria.
                ..........
                Saluti e buon fine settimana,

                Daniele
                Ma che bel messaggio di marketing.
                La Power One che fa sciaccallaggio pubblicitario esaltando il determinante l'intervento del suo AD.

                Ma ripijateve...

                Commenta


                • Dato che la componente A3 pesa su un consumo di circa 3600 kWh annui in D2 mediamente 1,5 Centesimi di Euro, per un totale di 54,00 Euro sui 3600,
                  mentre per chi ha una D3 e consuma 5500 kWh annui,
                  tutti a 2,181 Centesimi fanno 120,00 Euro.
                  Oddio, poco non è, qualche ragione a lamentarsi il povero blux (spero si possa nominare) potrebbe anche averla, ma ce ne fanno spendere tanti di più in cose veramente fallimentari e assurde, che ritengo che questi siano i meno da rimpiangere, almeno sicuramente non potranno mai causare problemi di salute, cosa che non si può affermare delle centrali tradizionali e nucleari.
                  Imp. FTV 4,4 kWp . 20 Pannelli XGROUP XG60P. Inverter PVI-4.2
                  Orientamento Sud 0° - Elevazione 18° - Integrazione totale
                  attivo dal 12/12/2008

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da LeoVr Visualizza il messaggio
                    Leggete questo..
                    Siamo arrivati anche a questo signori..portare alla disperazione la gente non è un operazione consigliabile per i governi..occhio amici politici...occhio.
                    .......che immensa tristezza..
                    Leo.
                    L'imprenditore: "Stop al fotovoltaico? Mi darò fuoco" | La Tribuna di Treviso
                    la solita frase ad effetto per avere un po' di visibilita' sul giornale...se ogni persona che ha perso il lavoro o è in cassaintegrazione si fosse data fuoco in italia saremmo in 100 persone
                    Impianto Tot.Integrato da 4,07 kwp; 22 moduli Aleo s16 da 185w inverter SMA 4000tl-20 Orientamento: 10 pannelli -60° sud, 12 pannelli +20° sud.Tilt 18°
                    Ubicazione: Pordenone

                    Commenta


                    • basta...

                      Io devo fare qualcosa, non posso attendere la fine della mia azienda sperando in un ravvedimento del (in)governo.

                      Giovedì vorrei essere a Roma coi i miei operai e un cartello raffigurante l'insegna della società a testa in giù e la scritta su banda nera "chiuso per volontà ministeriale".
                      Ma da solo non conto, non faccio notizia... quelle le sanno dare (a mio avviso in modo difforme dal vero) i nostri ministri.
                      Questa è la dichiarazione resa oggi dal ministro:
                      (ANSA) - ROMA, 4 MAR - '' La rapida definizione dei nuovi incentivi e' la mia priorita', e per questo voglio prima incontrare direttamente i principali protagonisti tra banche e imprese interessate al settore''. Lo afferma il ministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, secondo il quale con il decreto approvato ieri in cdm il governo ha '' finalmente dato inizio ad una stabilizzazione del mercato dell' energia da fonti rinnovabili''.
                      '' Eravamo entrati in una bolla che sarebbe esplosa al raggiungimento della quota UE al 2020 di 8.000 mw da fotovoltaico, quota che - sottolinea in una nota - siamo in grado di raggiungere invece in pochi mesi. Proprio per questo siamo dovuti intervenire tempestivamente per garantire continuita' e stabilita' per un mercato di lungo periodo''. Romani assicura che non c' e' stato '' nessun blocco degli investimenti: chi ha gia' investito e' in grado di rispettare la scadenza di entrata in esercizio al 31 maggio e rientrera' come previsto negli incentivi previsti dal terzo conto energia; chi ha intenzione di investire, avra' con il decreto ministeriale di prossima emanazione, un quadro preciso di quote, parametri e livelli di incentivazione per un piano industriale dall' orizzonte finalmente ampio e non piu' limitato ad uno o due anni''. (ANSA).

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da parma45 Visualizza il messaggio
                        la solita frase ad effetto per avere un po' di visibilita' sul giornale...se ogni persona che ha perso il lavoro o è in cassaintegrazione si fosse data fuoco in italia saremmo in 100 persone
                        Si certo parma..è di sicuro una provocazione.
                        Ma immagina cosa prova un imprenditore che rimane 15-16 ore al giorno in azienda, che si preoccupa per poter riuscire a pagare ogni fine mese i suoi dipendenti e che l'azienda la sente come un figlio..
                        Magari non si darà fuoco..ma di certo il vedersi rovinato da un giorno all'altro (e non per una sua cattiva conduzione dell'attività) da un "decreto frode" possa portare alla disperazione..
                        Leo.

                        Commenta


                        • citazione...
                          Romani assicura che non c' e' stato '' nessun blocco degli investimenti: chi ha gia' investito e' in grado di rispettare la scadenza di entrata in esercizio al 31 maggio e rientrera' come previsto negli incentivi previsti dal terzo conto energia; chi ha intenzione di investire, avra' con il decreto ministeriale di prossima emanazione, un quadro preciso di quote, parametri e livelli di incentivazione per un piano industriale dall' orizzonte finalmente ampio e non piu' limitato ad uno o due anni''.

                          Incredibile... parole a vanvera... dettate da assoluta ignoranza e incapacità. Gente che non sa distinguere energia da potenza, inquinamento da pulizia, legifera su questi argomenti.
                          Si dice che finalmente si potrà investire con un quadro preciso ed un ampio orizzonte temporale!!!!
                          Torna a fare televisione Romani! Anzi, neanche quella sapevi fare

                          Commenta


                          • bastava cambiare una parola.....allaccio con chiusura lavoro.... non ci sarebbe sto casino...

                            Commenta


                            • Qualcuno ha cominciato a leggere il decreto?
                              Cosa vuol dire il comma 1 dell'art. 3?
                              Il 17% di che cosa?
                              Il GSE dice che adesso ci sono 30.000 MW di rinnovabili, vuol dire che siamo già oltre il 50% del fabbisogno di punta massimo.
                              Non può essere compreso il settore trasporti, perchè quello è citato poi al comma 2 ed è pari al 10%.
                              Da quanto leggo poi all'articolo 9 al comma 3 dice chiaramente che gli incentivi verranno concessi limitatamente alla quota eccedente quella necessaria per il rispetto degli obblighi all'allegato 3. In mancanza dei regolamenti comunali o con regolamenti inferiori, sono aggiornati entro 180 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto.
                              Come dire che chi si troverà obbligato a mettere il suo kWp di fotovoltaico, se la prenderà poi ancora con noi.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da daniele72 Visualizza il messaggio
                                citazione...
                                [FONT=Arial][SIZE=2]chi ha gia' investito e' in grado di rispettare la scadenza di entrata in esercizio al 31 maggio
                                Ma questo Romani è vero o è un cartone animato??
                                Santo cielo... ma perchè chi ci governa non ha la MINIMA idea , ma proprio minima, su che cosa sta parlando?? Certo se ho un 3 kW......ma ditelo a chi ha impianti con immissione in MT.
                                Poveraccio che figura di.... fa proprio pena.

                                Commenta


                                • vi chiedo....ma secondo voi napolitano firma questo decreto??

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da castre Visualizza il messaggio
                                    vi chiedo....ma secondo voi napolitano firma questo decreto??
                                    Non si può colpire tutti indiscriminatamente. Non si può fare il decreto Alcoa e poi colpire tutti. E' follia.
                                    Napolitano secondo me firma, sembra che siamo sacrificabili.
                                    Sono sconcertato e credo ci si rimetta la salute, dopo anni di lavoro anche di notte per s*******rsi tutto grazie a diritti calpestati di un governo scellerato.
                                    Ti rovinano in ogni senso, anche psicologicamente, ti senti truffato e ti fai colpe, perchè all'annuncio del Gse di fine anno s'intuiva il dramma e si doveva fermarsi e non portare avanti progetti che hanno voluto mesi e mesi di lavoro per la sola approvazione urbanistica. Si doveva bloccare tutto e non investire.
                                    Adesso l'impresa può anche chiudere, ma lo sconcerto per le famiglie dei collaboratori.....
                                    Siamo arrivati a sperare di finire i lavori in corso, non stiamo neanche pensando più alla fortissima perdita di progetti da contrattualizzare adesso, già fatti, costati, saltati.
                                    Non si può lavorare in Italia, basta, basta, basta. Questi manigoldi prendono stipendi pubblici milionari, autentiche estorsioni...sono migliaia al parlamento...è una vergogna, da vomito, sono incazz.mo

                                    Commenta


                                    • INVIATO A STRISCIA LA NOTIZIA:

                                      "salve,
                                      volevo mettervi al corrente di quello che sta succedendo nel campo delle energie rinnovabili,inparticolar modo nel settore del fotovoltaico:il ministro Romani ha emanato un decreto che rimodulerebbe(ovviamente al ribasso) la tariffa incentivante per impianti allacciati oltre il 31 maggio 2011...quindi visti i tempi di installazione ed allacciamento da parte dell'ENEL coinvolgerebbe anche contratti gia' stipulati da mesi.
                                      Inoltre non specificando in che quantita' verranno modificate le tariffe incentivanti si e' bloccato totalmente un settore che ha dato migliaia e migliaia di posti di lavoro,perche' la gente non sa quanto(e se..) prendera' come incentivo.Parecchie ditte rischiano il fallimento e come minimo comunque mesi di inattivita'.
                                      Vi allego alcuni link chidendovi URGENTEMENTE di metter al corrente le possibili persone interessate(min. Romani,...)della catastrofe innescata.
                                      Ringrazio anticipatamente"


                                      Sit-in di protesta al ministero Romani insiste: 'Stop incentivi' - Repubblica.it

                                      Intesa sul solare, niente tetto ma nuovi tagli. Dal Cdm disco verde sul decreto - Il Sole 24 ORE

                                      impianto FV 13,68 Kwp - pannelli Nozomi Tech - inverter PowerOne 12.5
                                      azimut 10° - incl. 20°
                                      Brescia

                                      Commenta


                                      • Originariamente inviato da vadobene Visualizza il messaggio
                                        Ma che bel messaggio di marketing.
                                        La Power One che fa sciaccallaggio pubblicitario esaltando il determinante l'intervento del suo AD.

                                        Ma ripijateve...

                                        penso che ogni intervento sia comunque utile

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da parma45 Visualizza il messaggio
                                          Mi dispiace per i privati cittadini e i loro impiantini ma per le grosse aziende sono contento ma secondo me l'errore sta a monte

                                          Dovevano dare meggior incentivo ai piccoli e medi impianti mentre per i grossi impianti dovevano dare molto meno.
                                          Visto che l'obiettivo del FV è di coprire gli impegni derivanti dal protocollo di Kyoto, direi che chi lo fa in maniera più efficiente, e quindi pesando meno sulla collettività, sia da premiare. Se ci sono economie di scala è giusto sfruttarle. Il FV non è mica una pensione per chi lo fa, gli obiettivi sono altri

                                          Commenta


                                          • La proposta che deve essere fatta è quella del fotovoltaico sulle nuove costruzioni, un incentivo minimo anche 20 cent ma di lunga durata a kwp e uno scambio sul posto più equo. I miei clienti non vogliono speculare ma risparmiare in bolletta se dò 4000 alla rete e 4000 le prelevo devo pagare solo i costi fissi e nient'altro, invece mi trovo adesso acon clienti che hanno pagato 1000 in bolletta e solo 400 euro hanno avuto come rimborso.

                                            Commenta


                                            • Salve,scusate vorrei capire finora hanno deciso che viene tenuto il limite dei miseri 8 GW (in base a cosa era stato fissato questo assurdo limite)o no.O e "solo" una questione di calo incentivi perche ho provato a leggere il D.L. ma mi e venuto solo mal di testa (tutti sti riinvi a norme precedenti) inoltre mi sembra un accozzaglia di buoni propositi scritti (mi sembra"giusto")in politichese.Ripeto secondo voi questi sanno del cambio clima(e dei i suoi seguenti effetti economici:Rapporto Stern + altri) o pensano di risolverli con il nucleare o pensano che ci adatteremo a vivere con il nuovo clima o pensano solo all immediato o sono degli ottusi ottimisti o a pensare male a volte si fa bene(leggi LOBBYES +molto piu potenti -al momento- delle rinnovabili)visto che questa legge sembra spuntata(come molte altre)-all improvviso- da un qualche cassetto o.........
                                              ..

                                              Commenta


                                              • Salve,
                                                come tutti voi in questi giorni sto seguendo questa situazione che hanno creato a livello normativo...dopo un mese di dicembre frenetico per il cambio di incentivazione...ora...hanno deciso di dare una nuovo tocco alle nostre vite lavorative nel campo fotovoltaico..."giustamente"... un campo che andava bene, dovevano per forza di cosa affondarlo un po, eh!

                                                l'unica speranza è che nei prossimi giorni avvenga un' evoluzione o rivoluzione ...
                                                Salve,scusate vorrei capire finora hanno deciso che viene tenuto il limite dei miseri 8 GW (in base a cosa era stato fissato questo assurdo limite)o no.O e "solo" una questione di calo incentivi perche ho provato a leggere il D.L. ma mi e venuto solo mal di testa
                                                il tetto max lo hanno tolto ed hanno specificato la data ultima de
                                                l 31 maggio per utilizzare gli incentivi di adesso ma poi dopo ancora non si sa cosa accadrà...

                                                Commenta


                                                • ma secondo voi per gli impianti gia autorizzati ed in fase esecutiva cosa accadrà ??? un nuovo salva alcoa ???

                                                  Commenta


                                                  • E' incredibile come fino a pochi giorni giorni prima ci fosse una proposta per legare anche per il 2011 gli incentivi alla data di fine lavori (cosa che ritengo più giusta, e che si sposa bene anche con una diminuzione di incentivi perché crea certezze su quanto si otterrà e responsabilizza sull'installazione, essendo possibile mettere nero su bianco una data di fine lavori)... ed improvvisamente, come uno tsunami, arriva qualcosa di diametralmente opposto. Penso che con questa gente il dialogo sia davvero difficile, sia per ottusità, sia per i loro interessi più o meno nascosti, sia per ignoranza, incapacità e grande presunzione. E' tipico dell'Italia nominare persone che di un certo settore non capiscono proprio niente, proprio ministri di quel settore. Prestigiacomo che parla di energie rinnovabili?????????
                                                    Romani che parla di sviluppo economico???
                                                    Per carità

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da superzeus3 Visualizza il messaggio
                                                      INVIATO A STRISCIA LA NOTIZIA:***
                                                      Non se ne occuperanno mai, va contro gli interessi del padrone.

                                                      Note di Moderazione: facesole
                                                      NOCT, non citare integralmente i messaggi

                                                      Ultima modifica di facesole; 06-03-2011, 13:26. Motivo: riduzione citazione integrale

                                                      Commenta


                                                      • Se non se ne occuperanno non credo sarà per quello, Striscia e Le Iene non hanno mai avuto di questi limiti.
                                                        Spero ci sarà una specie di salva alcoa anche a maggio, quello che ha detto Romani sul fine lavori a maggio è una grandissima s....
                                                        4.32 kWp azimut -100° tilt 25°, SMA SB 4000 + 1.62 kWp azimut 80° tilt 25°, SMA SB 1700
                                                        CIGS Q-Cells

                                                        Commenta


                                                        • Andiamo tutti a votare al referendum contro il nucleare e facciamo capire a questi idioti come la pensiamo in materia di energia elettrica e sopratutto della nostra salute !!!!
                                                          Impianto FV semintegrato da 6,16 Kwp composto da 28 pannelli Eurener PEPV da 220wp+inverter Power
                                                          One 6000 OUTD & Impianto Solare Termico C.F. Vaillant composto da 4 pannelli Auro Therm Plus + Bollitore VIH S 500 + Caldaia a condensazione Eco Block plus 34 Kw.Località Zogno(Bg) ,Azimut 0°,Tilt 30°

                                                          Commenta


                                                          • Decreto tipo Salva Alcoa per Maggio... potrebbe creare gli stassi danni o peggio di quello per Dicembre. Molto meglio un allungamento, o almeno una taglio meno rapido alla vita del III conto energia, lasciando le regole come stanno almeno per il 2011.

                                                            Commenta


                                                            • Giusto Daniele 72. Ma io proponevo un salva alcoa non legato alla fine lavori ma bensì all'inizio. Chi ha già il cantiere operativo è salvo. Poi vediamo gli altri. In ogni caso auspico una trasnizione meno brusca rispetto a quella prospettata. Già ad Agosto il terzo conto energia di "soli" 3 anni sembrava poco appetibile, aspettandosi almento un programma a 5 anni. Adesso in 3 mesi cancellano tutto ......

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X