Nuova Bozza Dgls Rinnovabili: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuova Bozza Dgls Rinnovabili: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • no. per come la vedo io anche un mantenimento non è accettabile. c'è tutto lo spazio perchè le tariffe calino. Un mercato più sano, qualche sforzo in più per far quadrare i progetti e i BP, ma chi ha esperienza ci riuscirà sempre.
    Un piccolo sforzo deve essere fatto (a scalini) per arrivare ad avere un mercato normale. Se si cerca sempre di "continuare la festa" si perpetua l'atteggiamento che ci stava facendo finire sotto il tavolo.

    Commenta


    • X Alvisal61

      Per quanto riguarda il listino è quello di un mio fornitore

      Si per quanto rigurda la fonte citava anche confindustria

      Commenta


      • Oggi ho parlato a lungo con l'ufficio energia della mia regione. Il presidente (che non ho votato ma che questa volta, per la prima volta, ha assunto una posizione che condivido) è andato alla riunione con i ministri di ieri insieme a Vasco Errani e all'ANCI. Hanno detto che il Decreto deve essere cambiato radicalmente. Che gli incentivi vanno mantenuti e che anche la politica sugli impianti a terra è sbagliata. Bisogna giudicare caso per caso (o meglio, lo devono fare le regioni).
        Il Dirigente mi ha detto che la posizione della regione è di spingere sulle rinnovabili e che il fotovoltaico è l'unica tecnologia primaria (insieme alle biomasse piccole -molto- associate all'edilizia e all'industria-artigianato). Per gli impianti a terra su suolo agricolo ha detto che preferirebbero indirizzarli su suoli marginali dei quali hanno la mappatura completa. Se resa nota potrebbe orientare gli investimenti salvaguardando i suoli più fertili nei quali non vanno fatti.

        Questa la sua posizione (ufficiosa).

        Commenta


        • Che condivido in pieno, guidata dal buon vecchio senso delle cose!!!!
          Ovvio, la forchetta incentivo/costo deve essere legata e possibilmente guidata entro pochi anni alla chiusura...... Non così adesso che il mercato stava sgonfiando i costi e gonfiando le vele!!!!
          Il mio primo impianto FTV online
          dalle 06:00 alle 22:00
          Il mio primo impianto FTV su rendimento-solare.eu
          Il mio secondo impianto FTV su rendimento-solare.eu
          Il mio terzo impianto FTV su rendimento-solare.eu

          Commenta


          • quindi, dimenticavo il particolare: la sua opinione è che il Decreto quando uscirà sarà molto diverso.
            Poi il rischio, a suo dire, è che il Presidente (questa volta della Repubblica Italiana) lo rinvii al Governo per ripassare le modifiche e lo rifirmi.

            Commenta


            • E se l'energia fosse usata o venduta fuori rete?
              Guardando una pensilina di un distributore di benzina avete mai pensato: guarda hanno anche la supericie per caricare i mezzi elettrici!

              Commenta


              • Ho sentito al telegiornale locale che il consiglio regionale del Veneto ha chiesto un ripensamento sul decreto, non ho trovato la notizia precisa, posto un paio di link:
                VENETO FOTOVOLTAICO ZAIA SERVE IMMEDIATO RIPENSAMENTO SU INCENTIVI - Agenzia di stampa Asca
                Fotovoltaico, anche la Regione Veneto chiede di cambiare il decreto Romani - ECO dalle CITTA'
                4.32 kWp azimut -100° tilt 25°, SMA SB 4000 + 1.62 kWp azimut 80° tilt 25°, SMA SB 1700
                CIGS Q-Cells

                Commenta


                • Ieri sera striscia la notizia ha consegnato il tapiro al Sig Romani per il casino compiuto sul decreto delle rinnovabili

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da goldrake66 Visualizza il messaggio
                    Ieri sera striscia la notizia ha consegnato il tapiro al Sig Romani ...
                    proponiamo a SOS RINNOVABILI di consegnare il TAPIRO a Striscia la Notizia. Che ne dite ?

                    Commenta


                    • Dopo aver visto la terza puntata della serie "Demonizza il fotovoltaico" andata in onda stasera 23 marzo 2011 su striscia la notizia, con il Ministro Romani che afferma che il fotovoltaico porta un'incremento in bolletta a tutti gli italiani del 20% ribadisco l'invito fatto nel mio precedente post ovvero di contattare le redazionni di altri programmi per fare in modo che questi sbugiardino striscia e se non ci muoviamo a difesa delle rinnovabili saremo complici di chi le vuole uccidere.

                      Le Iene Dillo alle Iene - FormLe Iene

                      Anno Zero annozero@rai.it

                      Report report@rai.it

                      Ballarò ballaro@rai.it

                      Sto cercando altri contatti se li trovate vi ciedo di essere gentili e postarli.
                      Ultima modifica di Dukati; 24-03-2011, 08:34. Motivo: correzione

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Leonardon Visualizza il messaggio
                        Guardando una pensilina di un distributore di benzina avete mai pensato: guarda hanno anche la supericie per caricare i mezzi elettrici!
                        che dici faccio un rifornimento di tre-quattro ore?

                        Commenta


                        • tra qualche giorno cade il governo

                          auguro al governo attualmente in carica di cadere, per il danno particolare arrecato al nostro settore (e più in generale al sistema paese), infatti tra la gente è passato il messaggio che gli incentivi per il fotovoltaico, sono stati tolti.....

                          Il giorno in cui tale governo cadrà, a mio avviso non è lontano. Infatti, le lobby del nucleare e del cemento chiederanno presto conto al governo della mancata attuazione di 2 fattori predominanti

                          1. Questione Libia nella quale erano stati appaltati, in combutta con Gheddafi, a favore di grosse aziende italiane (Impregiro, Eni, etc.) lavori infrastrutturali per miliardi di euro... che ora credo vadano in fumo per come il governo sta affrontando la questione in Libia

                          2. Questione Giappone, che causa terremoto con conseguenti fughe radiottive, ha portato a congelare (spero per sempre) il nuclerare italiano, con i conseguenti mancati investimenti che avrebbero favorito Eni ed Enel.
                          *** Firma irregolare rimossa d'ufficio ***

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da kalla Visualizza il messaggio
                            Un mantenimento dei prezzi è (molto al limite) ammissibile ma un aumento è proprio inaccettabile.
                            La dinamica dei prezzi è cosa complicata in un settore governato da incentivi pubblici.
                            Il dato che hai registrato potrebbe essere dovuto a 1000 ragioni, ciò che è sicuro è che il mancato governo degli incentivi non fa certo bene ai prezzi dei moduli! Potrebbe essere banalmente che i fornitori stiano cercando di guadagnare qualche cosa sulla pelle di chi vuole chiudere ora l'impianto a tutti i costi per evitare di rimanere fregato dopo il 31 maggio.

                            Commenta


                            • Una notizia molto interessante...
                              L'AEEG ha avviato con una delibera, un istruttoria conoscitiva sull'erogazione del servizio di connessione alla rete degli impianti di produzione di energia elettrica da parte dei gestori di rete..(come da delibera: con particolare riguardo agli impianti alimentati da fonti rinnovabili....)
                              Leo.
                              Autorità per l'energia elettrica e il gas - Avvio di istruttoria conoscitiva sull’erogazione del servizio di connessione alla rete degli impianti di produzione di energia elettrica da parte dei gestori di rete

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da solarwatt77 Visualizza il messaggio
                                auguro al governo attualmente in carica di cadere, per il danno particolare arrecato al nostro settore (e più in generale al sistema paese), infatti tra la gente è passato il messaggio che gli incentivi per il fotovoltaico, sono stati tolti.....
                                Tu sei pazzo!! Finchè non correggono il decreto devono rimanere ben saldi invece, altrimenti ci teniamo quello che chiude gli incentivi al 31 maggio!!!

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da sergio.r Visualizza il messaggio
                                  La dinamica dei prezzi è cosa complicata in un settore governato da incentivi pubblici.
                                  Il dato che hai registrato potrebbe essere dovuto a 1000 ragioni, ciò che è sicuro è che il mancato governo degli incentivi non fa certo bene ai prezzi dei moduli! Potrebbe essere banalmente che i fornitori stiano cercando di guadagnare qualche cosa sulla pelle di chi vuole chiudere ora l'impianto a tutti i costi per evitare di rimanere fregato dopo il 31 maggio.
                                  Potrebbe essere, ma sarebbero speculazioni solo su impianti piccoli, quelli medio grandi che devono chiudere ancora la fornitura non vengono allacciati al 31 maggio manco se vanno all'enel in ginocchio....

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da gm1979 Visualizza il messaggio
                                    .... altrimenti ci teniamo quello che chiude gli incentivi al 31 maggio!!!
                                    non mi risulta pubblicato, quindi non è in vigore.

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da everywhere Visualizza il messaggio
                                      non mi risulta pubblicato, quindi non è in vigore.
                                      Il fatto che non sia ancora stato pubblicato non toglie il fatto che sia stato firmato dal Presidente della Repubblica, quindi sul fatto che sarà pubblicato ci sono zero dubbi.... il quando è solo questione di giorni ormai, quindi se cade il governo ci terremo il decreto romani così come è stato approvato....

                                      Commenta


                                      • .. non impossibile .. se il distributore è vicino all'ufficio .. e risolvo anche il problema del parcheggio ..
                                        Nel forum la pubblicità ad attività lucrative è consentita esclusivamente agli utenti che hanno sottoscritto un account da “Utente Supporter” e utilizzando esclusivamente gli spazi dedicati secondo le condizioni descritte nel Regolamento

                                        Commenta


                                        • Saglia un altro buon'omo!
                                          Una contingentazione annuale per la quantità di fotovoltaico installabile: sarebbe questa una delle novità in arrivo con il decreto per la riforma degli incentivi alle rinnovabili che il Governo sta predisponendo.
                                          “Il contigente annuale significa anche dare una prospettiva di lungo periodo alle aziende del settore”, ha spiegato il sottosegretario allo Sviluppo economico, Stefano Saglia, precisando che uno degli obiettivi è quello di “salvaguardare gli investimenti che erano stati programmati con le regole che erano vigenti”.
                                          Ciò anche tramite una modifica dei termini con i quali verranno concessi gli incentivi in modo da tutelare chi ha già effettuato gli investimenti anche se l'impianto non sarà ancora collegato alla rete elettrica. “La norma adesso prevede impianti in esercizio entro il 31 maggio: bisogna trovare una caratteristica oggettiva”, ha detto Saglia. “La mia opinione è che se un imprenditore ha fatto un progetto secondo le leggi vigenti e ha acquistato gli impianti e dimostra di aver speso e investito dei soldi gli deve venire riconosciuta la possibilità di entrare in esercizio”.
                                          Il sottosegretario ha però aggiunto: “c'è stata una bolla nel solare che è sotto gli occhi di tutti: raggiungere gli obiettivi otto anni prima è un problema da un punto di vista finanziario, di rete e sistema elettrico nazionale”. Le fonti rinnovabili, ha poi ribadito Saglia, fanno parte “del programma del governo” e il 90% ha “norme stabili e durature”.

                                          Commenta


                                          • Originariamente inviato da gm1979 Visualizza il messaggio
                                            il quando è solo questione di giorni ormai, quindi se cade il governo ci terremo il decreto romani così come è stato approvato....
                                            Penso anche io che il decreto sarà pubblicato. Sono altrimenti certo che il decreto sostitutivo se fatto da queste persone non potrà essere che un pastrocchio (nei migliori dei casi).
                                            Per questa ragione forse sperare in un cambio d'aria non è del tutto sbagliato.

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da Turconi Carlo Visualizza il messaggio
                                              Il così detto "aggravio dei costi in bolletta" di 2 € del fotovoltaico contro i 24€ a bolletta per il nucleare .
                                              Carlo..su dati Aeeg 2010...la bolletta nazionale è di circa 50.0000 mld di euro.
                                              Gli oneri di sistema (fonte Aeeg) sono il 9,41%, cioè 4700 euro
                                              Di questi 3800 sono componente A3, 400 sono A2, 500 le altre.

                                              A3 comprende:
                                              - 2.800 di Rinnovabili (di cui 800 FV)
                                              - 1.000 di Assimilate

                                              Come vedi, se il FV vale il doppio della A2 (che ti ricordo comprendo NON solo il nucleare ma anche altro)..come è possibile che il FV valga 2 e il nucleare 24?

                                              Diciamo che 800 mld pesano direrttamente sulle famiglie per circa il 25%..diciamo 10 euro all'anno..il decommissioning nucleare circa 5 euro anno.

                                              Però se guardi in prospettiva, con installato medio 2011 di 5 giga..i valori saranno probabilmente 25 euro per il FV e sempre 5 euro per il nucleare..

                                              Mi sembra un risultato opposto a quello che hai citato tu..se hai dati diversi..mi interessa confrontarli.

                                              Poi ovviamente occorre riconoscere che l'altro 75% che pesa su aziende e servizi, alla fine si scarica pure quello sulle famiglie (attraverso i prezzi dei beni e servizi), per cui il peso totale del FV diventa 100 euro a famiglia (circa 210 euro considerando tutte le FER con incentivi diretti e indiretti..con le assimilate che costano circa 50 euro a famiglia e il nucleare 20)

                                              Marco
                                              Ultima modifica di marcober; 24-03-2011, 09:44.
                                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                              Commenta


                                              • Cmq a me sembra che sia calato il costo per le famiglie medie.....dati AEEG......


                                                Composizione percentuale del prezzo dell'energia elettrica per un consumatore domestico tipo

                                                Condizioni economiche di fornitura per una famiglia con 3 kW di potenza impegnata e 2.700 kWh di consumo annuo
                                                2011 2010 2009 2008



                                                cent€/kWh perc. su tot.
                                                Costi di rete e di misura 2,4930 16,0
                                                Oneri generali di sistema 1,4652 9,4
                                                Imposte 2,2432 14,4
                                                PED 8,983 57,7
                                                Commercializzazione 0,639 4,1
                                                Perequazione (UC1+PPE) -0,258 -1,7
                                                Totale al lordo delle imposte 15,57 100,0

                                                gennaio 2011






                                                cent€/kWh perc. su tot.
                                                Costi di rete e di misura 2,4999 15,4
                                                Oneri generali di sistema 1,3010 8,0
                                                Imposte 2,3065 14,2
                                                PED 8,983 55,2
                                                Commercializzazione 0,720 4,4
                                                UC1+PPE 0,452 2,8
                                                Totale al lordo delle imposte 16,263 100,0
                                                Il mio primo impianto FTV online
                                                dalle 06:00 alle 22:00
                                                Il mio primo impianto FTV su rendimento-solare.eu
                                                Il mio secondo impianto FTV su rendimento-solare.eu
                                                Il mio terzo impianto FTV su rendimento-solare.eu

                                                Commenta


                                                • Confermo che anche ad una mia ricerca ed analisi il decreto non è ancora stato pubblicato in GU. Aspettiamo e vediamo cosa succede... altro non possiamo fare... ma credo che normativamente sia impossibile che non venga pubblicato, dopo essere stato firmato anche dal Presidente della Repubblica.
                                                  Ciao Fabio

                                                  Commenta


                                                  • Dish..come tutti sappiamo, ci sono stati cali in alcune componenti..ma pazialmente compensati dalla A3.
                                                    Ora però la pacchia è finita e come puoi vedere la componente energia è gia in risalita nel primo trimestre 2011 rispetto all'ultimo del 2010..riportandosi in un colpo ai valori di 12 mesi fà..ma il grosso degli aumentoi deve ancora arrivare, in quanto gli effetti sono ritardati 6-9 mesi..

                                                    Marco
                                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da Dukati Visualizza il messaggio
                                                      Dopo aver visto la terza puntata della serie "Demonizza il fotovoltaico" andata in onda stasera 23 marzo 2011 su striscia la notizia, con il Ministro Romani che afferma che il fotovoltaico porta un'incremento in bolletta a tutti gli italiani del 20% ...
                                                      Non capisco, anche se dicono che il decreto è ingiusto e consegnano il tapiro al ministro fanno male? Dopo tutte le mail che hanno ricevuto per dare visibilità all'ingiustizia del decreto?
                                                      é normale che Romani dica quelle cose, le ha sempre sostenute, vuoi che ammetta di aver sbagliato solo perché gli han dato il tapiro?
                                                      4.32 kWp azimut -100° tilt 25°, SMA SB 4000 + 1.62 kWp azimut 80° tilt 25°, SMA SB 1700
                                                      CIGS Q-Cells

                                                      Commenta


                                                      • Io non l'ho vista la puntata... e nn voglio nemmeno vederla... ho già scritto a Striscia che hanno perso un telespettatore e nn mi rimangio la parola...troppo faziosi... troppo "macchina del fango".
                                                        E ormai purtroppo non mi meraviglio più di nulla...
                                                        Ciao Fabio

                                                        Commenta


                                                        • collegamento macchine elettriche

                                                          Originariamente inviato da Ser_vr Visualizza il messaggio
                                                          .. non impossibile .. se il distributore è vicino all'ufficio .. e risolvo anche il problema del parcheggio ..
                                                          giusto per continuare il giochetto (alquanto fuori tema in questa discussione) ed ingannare il tempo dell'attesa: si potrebbero mettere (e si metteranno) nei parcheggi. Come servizio aggiuntivo a pagamento.
                                                          é ovvio che nel mio caso, ad esempio, non avendo un box privato, ma usufrunedo di un parcheggio privato in un palazzo o si organizza per ricaricarmi la macchina o resto a piedi.

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da policeaida Visualizza il messaggio
                                                            Non capisco, anche se dicono che il decreto è ingiusto e consegnano il tapiro al ministro fanno male? Dopo tutte le mail che hanno ricevuto per dare visibilità all'ingiustizia del decreto?
                                                            é normale che Romani dica quelle cose, le ha sempre sostenute, vuoi che ammetta di aver sbagliato solo perché gli han dato il tapiro?
                                                            no però almeno "il buon Staffelli" poteva controbattere chiedendo i dati dai quali scaturiva quel "20% in più sulla bolletta per tutti gli italiani" e non dire "eh no io non voglio pagare il 20% in piu"
                                                            di solito quando consegnano (o meglio quando consegnavano) il tapiro erano molto critici con l'attapirato di turno, invece questa volta sembravano dalla loro parte
                                                            4,5 KWp - 20 Pannelli Sharp ND 225Wp - Inverter AURORA PVI-4.2 OUTD
                                                            Azimut 0° Sud - Tilt 10

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                                              Poi ovviamente occorre riconoscere che l'altro 75% che pesa su aziende e servizi, alla fine si scarica pure quello sulle famiglie (attraverso i prezzi dei beni e servizi), per cui il peso totale del FV diventa 100 euro a famiglia
                                                              Marco
                                                              Si certo. Come si scaricano sulle famiglie (ovvero sui cittadini indipendentemente dal loro stato civile) anche i benefici indiretti. Cioè il "trickle down" (concetto caro alla teoria economica di destra, mi sembra) dello sviluppo economico e il risparmio di prodotti energetici. E poi la sicurezza (altro bene comune non da poco) sia sanitaria sia energetica.

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X