Nuova Bozza Dgls Rinnovabili: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuova Bozza Dgls Rinnovabili: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • che tristezza vedere che per difendere i propri interessi a scapito di tutti si trovi, come unico argomento a difesa della incentivazione FV, il solito "terrorismo nucleare".
    che cosa ha a che fare il fotovoltaico con il nucleare?
    è come paragonare una scoreggia al vento

    Commenta


    • Riprendo uno spot della coldiretti: l'unica possibilita' e' la tracciabilita' dell'energia elettrica in etichetta cioe' in bolletta!!!

      Io consumatore finale voglio sapere che tipo di energia prodotta entra nella mia casa o impresa e poi decido!
      Se e' nucleare non la voglio e cambio gestore!
      I privati vogliono investire nel nucleare, investano ma poi quell'energia la devono vendere a qualcuno... poi vediamo chi la vuole quell'energia li' anche se fosse a prezzi stracciati non la prenderei neanche dovessi elemosinare!!!
      1° 20 Kwp trinasolar, 3 sma 7000tl, tilt 25°, azimut 9° (in TOP 20 su 12mila impianti europei)
      2° 10 Kwp qixin solar, sma 12000tl, tilt 20°, azimut -105° e -15°
      3° 2 Kwp isola, mppsolar PIP3024GK, 2 batterie Haze 230Ah
      -----> noi amiamo il sole 365 giorni all'anno <-----

      Commenta


      • Spaziozero, condivido quello che dici. mi pare che ci siano dei venditori che dichiarano in percentuale l'origine dell'energia che vendono. non so però se costa meno. dubito.

        ciao

        Commenta


        • Vabbè", adesso basta, rileggi bene!
          Inutile arrampicarsi sui vetri, Mr.Dish... Hai detto chiaramente che le centrali sono diventate proprietà ENEL nel 1987, e adesso è inutile che risali al 1962 per trovarne ancora di private.... Dalla nazionalizzazione del 1965 in poi, tutte le centrali erano ENEL e basta. E prima invece erano tutte private, dalle idroelettriche alle termoelettriche

          Commenta


          • I privati vogliono investire nel nucleare, investano ma poi quell'energia la devono vendere a qualcuno... poi vediamo chi la vuole quell'energia li' anche se fosse a prezzi stracciati non la prenderei neanche dovessi elemosinare!!!
            Non è una cattiva idea. Facciamo così, invece di prelevare a tutti i contribuenti una quota di incentivo, che siano d'accordo oppure no, facciamogli fare una scelta.
            Uno vuole solo energia da Fer? Bene, la pagherà il prezzo che viene corrisposto ai produttori Fer.
            Vuole la nucleare? La pagherà il prezzo che viene corrisposto ai produttori nucleari. E gli altri la pagheranno secondo il mix che viene erogato al momento. Così, nessuno dei produttori ci rimette.

            Commenta


            • Originariamente inviato da Artyca Visualizza il messaggio
              Io incentiverei molto gli impianti da 3 kW sulle abitazioni, e quelli sui tetti degli stabilimenti industriali fino a 300-400-500 kW (tetti enormi che non molti hanno).
              Ridurrei invece di molto per i grandi impianti , specie a terra, chiaramente speculativi.
              nulla in contrario. i grandi impianti hanno grandi economie di scala. ma aiutano anche a far abbassare i prezzi. sai quanto costa un grande impianto "chiavi in mano" con un EPC di livello nazionale o internazionale? ca. 2.500 €/kW.

              ti domando, quanto costa un impianto domestico?

              dopo che mi hai risposto ti chiedo: chi è lo speculatore? (dato che il primo ha un incentivo dell'11% inferiore al secondo: da 0,311 dell'integrato a 0,275 del "altri impianti", ma riesce lo stesso a fare prezzi del 30-40% inferiori).
              o speculatore è, a prescindere, chi è grande e ha capitali? una definizione come minimo miope, non crede?

              Commenta


              • Originariamente inviato da Spaziozero Visualizza il messaggio
                Guardate che il forum del nucleare e' pieno di soldi, e' foraggiato anche qui dentro probabilmente ci sono "troll" che hanno solo un fine, quello di far cambiare l'opinione pubblica a riguardo.
                probabilmente? appena provi ad aprire un post che incita alle rinnovabili arrivano i soliti 3-4 nick a sparare a zero.....clamoroso

                Originariamente inviato da Spaziozero Visualizza il messaggio
                Adesso tutti potevano scegliere il proprio futuro, e' questo che alle lobby non va proprio giu', dobbiamo rimanere consumatori dei loro prodotti elettrici fatti anche di atomo!
                dipendenza=profit ; se perdono il regime di monopolio/oligopolio addio profit.....se la gente inizia ad essere autosufficiente (e pensante !) , addio profit

                Commenta


                • sei proprio "curioso".

                  "se la gente inizia ad essere autosufficiente (e pensante !) , addio profit "

                  autosufficiente di cosa con il vergognoso incentivo che si prendono?

                  *** Testo rimosso. Il rispetto degli altri non è opzionale. Violazione art. 1 del regolamento. nll ***
                  Ultima modifica di nll; 02-03-2011, 22:26.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da blux Visualizza il messaggio
                    autosufficiente di cosa con il vergognoso incentivo che si prendono?

                    l'incentivo serve per far partire il mercato, nel tempo caleranno proporzionalmente al costo dell'investimento...e che mi dici del cip6 ?

                    di vergognoso c'e' quello che sta facendo la lobby pro nuke, visto che pochi anni fa vi abbiamo gia' detto che non vi vogliamo...

                    Commenta


                    • quindi pensi(?) + FV - nucleare (o termoelettrico convenzionale)?

                      sii serio per cortesia!

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da curioso77 Visualizza il messaggio
                        vi abbiamo gia' detto che non vi vogliamo...
                        vi.. a chi?

                        infatti il giorno dopo il referendum tutti quelli che hanno votato contro, CON GRANDE COERENZA, si sono scoleegati dalla rete e si sono arrangiati da soli...
                        anche te

                        oh com'è bello, votare contro il nucleare e poi utilizzarlo
                        viva l'ipocrisia!!

                        ciao ciao

                        Commenta


                        • ipocrita? io il nucleare non lo vorrei ne qui ne altrove....

                          scollegarsi dalla rete? magari...ora ci sono anche le opzioni tecnologiche per autoprodurre e stoccare per il proprio fabbisogno, peccato che costino un tantino, chissa' com'e'

                          le aziende? soluzioni ad hoc con mix di solare, eolico, termodinamico, geotermico e fossili (fino a staccarsi gradualmente pure da questi) che associato alle grid potrebbe far dire: ciao ciao nuke

                          cmq a breve gli "ipocriti" come li chiami tu saranno chiamati di nuovo a decidere, staremo a vedere

                          saluti

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Artyca Visualizza il messaggio
                            Una riflessione che non ho letto: sapete quanto è il rendimento delle rate elettrica nazionale? 40%!!! Ecco perche una serie numerosissima di produzioni localizzate dove c'è il consumo è davvero importante. Allo stato attuale una produzione in centrale di 100 è pari a una di 40 localizzata al consumo. Pochi considerano questo aspetto.
                            .
                            Mi dici dove hai preso il dato 40%?

                            lo sai che la perdita di rete Terna del 2009 è del 6%..ma come caspiterina fai ad arrivare al 40%..dai spiegamelo...

                            Non è che stai confondendo MELE con PERE accecato dal fatto che devi dimostrare la tua tesi? Non è che confondi il rendimento elettrico di una centrale turbogas con le perdite di rete? ma se non siete per nulla avvezzi a questi argomenti, limitatevi a ripetere la lezionicina del blog di riferimento..ma per carità non metteteci dati a sostegno arraffati quà e la sulla rete senza nemmeno capirli.. altrimenti mi sembrate il mio compagno di banco che studiava sul bigini e poi rioeteva gli errori di stampa all'interrogazione..



                            Citazione:
                            Originariamente scritto da Spaziozero
                            poi vediamo chi la vuole quell'energia li' anche se fosse a prezzi stracciati non la prenderei neanche dovessi elemosinare!!!

                            magari fosse posibile!!..vedi quante aziende la comprerebbero..soprattutto se a prezzi stracciati..

                            Comunque, se preferisci gas petrolio e carbone..no problem..ognuno ha i suoi gusti..
                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                            Commenta



                            • Note di Moderazione: nll
                              Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Violazione art. 3 del regolamento


                              di vergognoso c'è solo i soldi che i nostri politici si prendono dalle nostre tasche e si mettono nelle loro!!! *** Questo lo devi dimostrare, PRIMA di scriverlo qui: non siamo un talk show politico! nll *** E poi dimostrano il loro valore con *** Si possono dire le stesse cose senza scendere in volgarità. nll *** come queste..Almeno con i soldi destinati al FTV qualcosa di positivo e costruttivo si fà..con le loro centrali nuke di *** Testo volgare rimosso. nll *** che non riusciranno mai a finire (perchè qui siamo sempre in Italia) anche se qualcuno crede ancora alle *** Testo volgare rimosso. nll *** che ci raccontano i nostri governanti, a guadagnarci una follia di soldi saranno solo i 4 che si beccheranno gli appalti miliardari dei lavori.. invece con il FTV anche qualche persona 'normale' può guadagnare qualche soldino.. (ma che *** Testo volgare rimosso. nll *** di guadano potrai fare con un impianto da 3 o 6 KWp? 1000€ /anno?)
                              Sono d'accordo sul fatto che incentivare chi usa il FTv per fare speculazione economica sia sbagliato,si vedono deglio orrori nei campi... ma finirà che loro i soldi li beccheranno e i piccolo impianti lo beccheranno....
                              Ultima modifica di nll; 03-03-2011, 07:45.

                              Commenta


                              • mauro, non ho capito il taroccamento del mio post, comunque sono sicuramente geloso dei miei soldi.

                                ciao

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da curioso77 Visualizza il messaggio
                                  di vergognoso c'e' quello che sta facendo la lobby pro nuke, visto che pochi anni fa vi abbiamo gia' detto che non vi vogliamo...
                                  Curioso..dove sta scritto quello che dici? ti ricordo che i referendum così detti "contro il nucleare" dell'87..dicevano tre cose ben precise..e non mi pare di leggere nulla di quello che dici tu.. si aboliva:
                                  - possibilita per CIPE di decidere sito se non c'era accordo locale
                                  - compensi economici all'ente locale
                                  - divieto per Enel di fare nucleare all'estero (che credo sia caduto con la trasformazione in SPA e liberalizzazione del mercato)

                                  per cui calma e gesso..parliamone..vediamo quanto costa..vediamo dove va il petrolio..vediamo se davvero siamo tutti contro..e poi decidiamo..a maggioranza..
                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                  Commenta



                                  • Note di Moderazione: nll
                                    Non è consentita la citazione di un intero messaggio. Violazione art. 3 del regolamento


                                    Scusami, il taroccamento è uscito per errore.
                                    Comunque non avranno chiuso nessuna centrale, ma la corrente prodotta con il FTv non c'è modo di buttarla a mare..qualcuno l'avrà usata, magari un pò anche chi l'ha prodotta.
                                    potrebbe essere che abbiano comprato meno all'estero.
                                    La remota ma non impossibile possibilità di ricaricare le batterie della mia auto con il mio FTV, cosa dici non attizza?
                                    Ultima modifica di nll; 03-03-2011, 07:48.

                                    Commenta


                                    • MarcoBer

                                      Senti Marco io lavoro per il 70% di termotecnica e 20% scarso di fotovoltaico, 10% di altro, quindi prima di lanciare strane accuse a vanvera , pensaci un po'. Non generalizzare, non tutti sono speculatori. Non vivo di fotovoltaico, posso fare a meno e riportare il mio lavoro al 90% su impianti termici, ma mi piace ragionare sulle cose. Progetto impianti da molti anni, e so quello che dico.
                                      Documentati bene e poi vedi come in un impianto termico, in caso di utilizzo di apparati elettrici si converte l'energia per il riscaldamento in energia primaria.
                                      Se non credi a me, senti ad esempio Ediclima e fatti spiegare un po' di norme UNI e CTI, sempre che tu sappia cosa siano.
                                      Se vuoi fonti ancora più ufficiali,leggi questo link
                                      Autorità per l'energia elettrica e il gas - Aggiornamento del fattore di conversione dei kWh in tonnellate equivalenti di petrolio connesso al meccanismo dei titoli di efficienza energetica
                                      e in particolare questo pezzo
                                      “….il valore del fattore di conversione dei kWh in tep adottato dai decreti ministeriali 20 luglio 2004 per il primo anno di attuazione dei decreti stessi equivale ad un rendimento medio del parco termoelettrico nazionale pari al 39%, valore che in base ai dati statistici pubblicati dalla società Terna S.p.a. è stato registrato nell'anno precedente a quello di pubblicazione dei decreti ministeriali 24 aprile 2001 (anno 2000); “
                                      si tratta di documenti AEEG.

                                      Poi se vuoi puoi anche scusarti per la tua maleducazione.

                                      Commenta


                                      • Artycatu hai scritto "sapete quanto è il rendimento delle rate elettrica nazionale? 40%!!! "

                                        Allora..già il concetto di Rendimento della rete non è definibile..la rete non è una MACCHINA..caso mai si definiscono le PERDITE DI RETE..e ti ribadisco che nella NOSTRA RETE sono il 6% dell'energia TRASPORTATA..quindi chi dice che con il FV (essendo diffuso) si risparmi il 40% di perdita di rete.. non sa cosa sta dicendo.

                                        Quello che hai citato ora è invece il rendimento dei turbogas..esattamente come avevo intuiti io..e quindi con la RETE non c'entra un tubo..significa che il 39% dell'energia primaria usata si trasforma in energia elettrica..il resto va su dal camino..ben e allora? nonostante questo l'eenrgia così prodotto costa SEMPRE meno di qualsiaisi FER..e infatti sta sul mercato sulle sue gambe e non sulle gambe di Blux..

                                        Non stare a scusarti.
                                        marco
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • Le perdite in rete il 6%? forse ti riferisci alle perdite nei cavi AT e MT, ma ci sono anche le perdite dei traformatori, e nella rete BT. Senza considerare che al momento l'energia non programmabile è ancora considerata un "disturbo".
                                          La generazione distribuita e la rete elettrica "attiva" del futuro porteranno a risparmi notevoli, e potremo risparmiarci qualche centrale.


                                          Note di Moderazione: nll
                                          Non è consentita la citazione inutile. E' possibile citare una parola, o una brevissima frase sulla quale si vuole porre un particolare risalto. Violazione art. 3 del regolamento



                                          Il terrorista è Chicco Testa, e la carriola di euro che il forum nucleare ha speso in una vergognosa e disonesta campagna pubblicitaria.
                                          Il Giurì dell'Autodisciplina Pubblicitaria ha bloccato la messa in onda dello spot promosso dal Forum Nucleare, perché "ingannevole".
                                          Il vento nucleare è portatore di morte, la scorreggia, anche se è nuclearista, passa in fretta e porta sollievo all'autore.
                                          In Italia l'energia pulita delle rinnovabili ha fatto balzi da giganti, e questo spaventa molto certi interessi; ma stroncare la filiera del fotovoltaico equivale ad un vero e proprio suicidio.
                                          Tra poche ore sapremo come è andata a finire, nel fantasmagorico confronto tecnico e politico fra Romani Prestigiacomo e Galan.

                                          Ciao a tutti, Massimo
                                          __________________________________________________ ___
                                          Einstein ottenne il premio nobel coi suoi studi sull'effetto fotoelettrico, ricordiamoci anche di questo particolare e non solo dei morti e dei disastri irreversibili prodotti dalle bombe atomiche e di tutte le scorie generate dalla fissione nucleare.
                                          Ultima modifica di nll; 03-03-2011, 07:57.
                                          E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
                                          ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
                                          -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

                                          Commenta



                                          • Note di Moderazione: nll
                                            Non è consentita la citazione inutile. E' possibile citare una parola, o una brevissima frase sulla quale si vuole porre un particolare risalto. Violazione art. 3 del regolamento


                                            Già operchè gli impianti piccoli non sono speculativi vero? Non sarà che sono speculativi su piccola scala (ma sempre speculativi). Tra l'altro io non ci vedo nulla di male negli speculatori (funzione di arbitraggio).

                                            Che 100 in centrale diventino 40 al consumo, mi pare una grande fesseria. Ma prorpio grande, scusa la franchezza. Da dove prendi questo dato? Forse ti confondi con gli acquedotti (del sud).

                                            Per quanto riguarda il fatto che con il nucleare guadagnino solo i soliti quattro furbetti del quartierino e con il ft tutti, anche i piccoli, le cose non stanno proprio così. Io direi che con il ft ci perdono tutti gli altri, cioè tutti quelli che non hanno installato ft e ci pagano gli incentivi, con il nucleare ci guadagnano tutti i consumatori di energia. In altre parole, gli incentivi al fv li pagano tutti, anche le famiglie delle fasce più basse, che non hanno neanche i mezzi per metter su 3 kW. Dell'energia economica ne beneficiano tutti
                                            Ultima modifica di nll; 03-03-2011, 07:57.

                                            Commenta


                                            • Originariamente inviato da luciof Visualizza il messaggio
                                              Che 100 in centrale diventino 40 al consumo, mi pare una grande fesseria.
                                              E' la resa energetica del processo di trasformazione da gas a elettricità. Il 40% dell'energia termica diventa elettricità il resto è calore che normalmente viene buttato.
                                              Ragionare sulla speculazione, sugli € è fuorviante e non permette di vedere la reale dimensione del problema. Gaaber diceva "la realtà è un uccello che non ha memoria, devi immaginare da che parte va" noi stiamo andando dalla parte sbagliata, noi guardiamo le dita dei nostri piedi e non alziamo mai lo sguardo, noi stiamo scegliendo di togliere la speranza ai nostri figli, stiamo esaurendo la nostra storia in una decadenza da disfacimento dell'impero. Si è perso l'entusiasmo per la vita, la solidarietà con gli altri, la voglia di spendersi per l futuro. La realtà sta andando da tutt'altra parte e noi ci consoliamo con calcoli farlocchi che intortano le menti semplici.
                                              *** MODERAZIONE: Ti ricordo che questo forum non è una tribuna politica, oltre a essere fuori tema, stai trattando un argomento che viola espressamente il regolamento del forum. Testo irregolare rimosso. nll ***
                                              O ci svegliamo o ci meritiamo quello che ci aspetta.
                                              Ultima modifica di nll; 03-03-2011, 08:03.
                                              :rain:L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
                                              (Albert Einstein):preoccupato:

                                              Commenta


                                              • Marcober e luciof

                                                Io parlo di ENERGIA PRIMARIA, sia chiaro il concetto, come energia necessaria per ottenere l'energia all'utenza. Forse ho scritto male parlando unicamente di distribuzione, ma il concetto resta lo stesso. Per 100 di energia primaria nelle centrali , solo 40 arriva all'utilizzatore. Con il fotovoltaico no, perchè la produzione è localizzata. Vedi AEEG, pubblicazioni CTI ecc ecc.
                                                Non capisco davvero la tua polemica e il tuo accanimento dato che ho scritto a chiare lettere che non sono favorevole ai grandi impianti speculativi a terra ma ai piccoli impianti localizzati.
                                                Detto questo per me è maleducato chi attribuisce comportamenti agli altri in maniera del tutto fittizia, senza nemmeno conoscere le persone ne quantomeno il loro pensiero, il rigore morale, le sue capacita e conoscenze tecniche e professionali. Se mi conoscessi non avresti scritto quella basse insinuazioni.
                                                Anche per me il fotvoltaico non è la soluzione di tutti i problemi, però per certi aspetti è una forma di approvigionamento energetico interessante, funzionale e se incentivato potrebbe svilupparsi tecnologicamente in maniera significativa.
                                                Molto di più si farebbe isolando termicamente le case, dove io ho riscontrato risparmi energetici impressionanti.
                                                Per il nucleare vorrei sapere che penderebbero i favorevoli se mettessero le centrali e i siti di stoccaggio delle scorie a 1 Km da casa loro. Il nucleare è bello solo a casa degli altri... e nemmeno quello risolve tutti i problemi, creandone anzi parecchi altri. Parlate con qualche FINLANDESE e chiedetegli che ne pensa delle centrali di nuova generazione francesi.
                                                Poi ognuno dice la sua, ma io finisco qui dato che no c'è spazio per una dialettica serena, e francamente anche un livello di conoscenza tecnica da parte di taluni parecchio basso. O in alternativa pilotato da opinioni preconcette e chiuse ad ogni ragionamento, anche a scapito dell'insulto dell'insinuazioni. Buona continuazione di discussione, insultandovi fra di voi.

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da snapdozier Visualizza il messaggio
                                                  E' la resa energetica del Ragionare sulla speculazione, sugli € è fuorviante e non permette di vedere la reale dimensione del problema. Gaaber diceva "la realtà è un uccello che non ha memoria, devi immaginare da che parte va" noi stiamo andando dalla parte sbagliata, .
                                                  bello, complimenti. lo dico senza ironia (anche a me piace gaber).
                                                  ma cosa intendi? che siamo in un modello di crescita sbagliato o che dobbiamo "decrescere"?
                                                  un bel tema, sto preparando questo libro sull'argomento: Dialogo sulla Decrescita, di alessandro visalli - - Saggistica - ilmiolibro.it
                                                  quando avrò un altro poco di tempo (e voglia) lo chiudo.

                                                  Ma un tema complicato. Che problema hai se nel frattempo che ci organizziamo e capiamo meglio come fare a cambiare il mondo usiamo le risorse ed i mezzi che ci sono per combattere (intanto) il cambiamento climatico? O è cambiare argomento perchè bisogna parlare solo di rivoluzione?
                                                  A me piace parlare (e pensare) a molte cose insieme.

                                                  Commenta


                                                  • Artyca, il tuo salvataggio in corner è un autogoal. Non c'entra niente che la produzione sia localizzata o diffusa. Se la macchina termodinamica ha un'efficienza del 40%, quella rimane anche se te la metti in cantina. Per inciso, il fv ha un'efficienza ben minore (ma non produce inquinamento, differenza non da poco). Cmq con la cogenerazione si recupera un bel po' di efficienza.
                                                    Prendo atto che sei favorevole ai piccoli impianti speculativi localizzati.


                                                    Note di Moderazione: nll
                                                    Non è consentita la citazione inutile. E' possibile citare una parola, o una brevissima frase sulla quale si vuole porre un particolare risalto. Violazione art. 3 del regolamento


                                                    I tuoi sentimenti sono nobili, Gaber è un genio ("l'unica cosa che non sono riuscito a fare è liberarmi della libertà. Io sono troppo libero"). Ma permettemi una battuta. Fare i virtuosi con i soldi degli altri (incentivi) non è il massimo (non star a fare er frocio con il c. degli altri, diceva Ricucci). Io sono impegnato economicamente nelle fonti rinnovabili, ma non ne meno vanto. Non penso di aver salvato il mondo. E no chiedo che qualcuno mi dica pure grazie.
                                                    Ultima modifica di nll; 03-03-2011, 08:10. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente

                                                    Commenta


                                                    • Originariamente inviato da vb_rm Visualizza il messaggio
                                                      per un punto (e virgola) Martin perse la cappa ...


                                                      "11. Fatti salvi i diritti acquisiti e gli effetti dispiegati tenendo conto di quanto stabilito dall’articolo 22, comma 5, lettera c), sono abrogate le seguenti norme:
                                                      a) (.............);
                                                      b) (.............);
                                                      c) (.............);
                                                      d) l’articolo 7 del decreto legislativo n. 387/03 a decorrere dal 1 gennaio 2014;
                                                      nel caso di raggiungimento anticipato dell’obiettivo specifico per il solare fotovoltaico, fissato a 8.000 MW per il 2020 (...........) è sospesa l’assegnazione di incentivi per ulteriori produzioni da solare fotovoltaico fino alla determinazione, con decreto del Ministro dello sviluppo economico, da adottare di concerto con il Ministro dell’ambiente e della tutela del
                                                      mare, sentita la Conferenza unificata, di nuovi obiettivi programmatici e delle modalità di perseguimento, anche in relazione a quanto previsto dall’articolo 33, comma 5-bis
                                                      "

                                                      ovvero:

                                                      1) l'articolo 7 del Dlgs 387/03 è abolito a partire dal 1.1.2014;
                                                      2) l'incentivazione è sospesa non appena si raggiungono gli 8GW
                                                      Ragazzi se l'italiano è ancora la nostra lingua (dubito che il decreto si fondi sulla chiarezza visto che in Italia non ce ne è mai stata) il significato è il seguente:
                                                      1) iniziate a tremare dal 1.1.2014 (fino a quella data tutto resta come è)
                                                      2) appena si raggiungono gli 8000 MW (che si erano previsti nel 2020), ma dal 1.1.2014 in poi (quindi prima no problem), stop agli incentivi fino a nuovo programma.

                                                      ergo

                                                      l'unica vera paura come qualcuno sosteneva è l'incertezza sull'esistenza di nuovi e futuri programmi. Nel nostro paese se bisogna pagare le leggi vengono fatte subito, se bisogna ricevere passerà chissà quanto tempo per i nuovi programmi (sempre se ci saranno)
                                                      Correggetemi se questa mia interpretazione è scorretta

                                                      Commenta


                                                      • Originariamente inviato da alvisal61 Visualizza il messaggio
                                                        bello, complimenti. lo dico senza ironia (anche a me piace gaber).
                                                        La scelta delle rinnovabili non è una scelta è un obbligo se uno vuole un futuro, lo hanno capito in tutto il mondo, lo stanno facendo il tutto il mondo. Io non ho problemi di orticello, non mi importa nulla di chiudere l'azienda, mi dispiace per le 100 persone che restano per strada, ma fa parte della vita. Mi dispiace perché avevamo intrapreso una strada che parlava di speranza, di certificazione energetica, di energie rinnovabili, di rinascita del paese. Hanno cancellato la certificazione, hanno stroncato il solare termico, adesso chiudono eolico e FV.
                                                        E c'è gente che gli dà ragione, che trova giustificazioni nel suicidio collettivo.
                                                        E' meglio investire nelle mine antiuomo, nelle armi batteriologiche e nei sistemi di puntamento per le armi. Effettivamente quella è la vera alternativa.
                                                        :rain:L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
                                                        (Albert Einstein):preoccupato:

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da snapdozier Visualizza il messaggio
                                                          ......
                                                          E' meglio investire nelle mine antiuomo, nelle armi batteriologiche e nei sistemi di puntamento per le armi. Effettivamente quella è la vera alternativa.
                                                          Perfettamente d'accordo.
                                                          Purtroppo è praticamente impossibile togliere la nebbia dal cervello della gente. Anni di lavaggio del cervello a senso unico hanno portato a questi risultati. E oltre al danno, appunto, la beffa di sentire qualcuno che difende la scelta di chiudere con le energie rinnovabili.

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da max62 Visualizza il messaggio
                                                            Le perdite in rete il 6%? forse ti riferisci alle perdite nei cavi AT e MT, ma ci sono anche le perdite dei traformatori, e nella rete BT. Senza considerare che al momento l'energia non programmabile è ancora considerata un "disturbo".
                                                            La generazione distribuita e la rete elettrica "attiva" del futuro porteranno a risparmi notevoli, e potremo risparmiarci qualche centrale..
                                                            La rete intelligente ha tempistiche che sono piu lunghe di qulsiaisi centrale nucleare, per cui direi di continuare a parlare dell'orizonte 2020.

                                                            L'autoconsumo del solare è circa il 30% (media che deriva da autocosnumo del 30% in fascia soto 20 kw, 50% sino a 1 mega, zero oltre 1 mega)..quindi in pratica nella rete di distribuzione FINALE l'energia FV ha le perdite di rete tipiche di tutta l'altra energia, nessun vantaggio specifico.

                                                            Ti ricordo che una certa fetta di impianti FV sono gia allacciati a TERNA, quindi sono sottoposti alle stesse perdite delle centrali classiche, in alta e poi in ditribuzione, e tale classe di impianti pare sia sempre piu rilevante nel portafoglio FV nazionale..vedi effetto Puglia..

                                                            Ovviamente parlo solo di FV..perche con eolico è decisament uguale al termoelettrico...

                                                            Marco
                                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                            Commenta


                                                            • Scusa Aky ma io la interpreto in modo diverso.
                                                              Vengono poste due condizioni:
                                                              1) a partire dal 1.1.2014 non c'è più incentivi per nessuno
                                                              2) al raggiungimento degli 8.000 Mw scatta la stessa " trappola "

                                                              Le due condizioni sono completamente autonome, ovvero quella che viene soddisfatta per prima, automaticamente fa scattare la sospensione degli incentivi.

                                                              Dai dati che circolano, la condizione più prossima è il raggiungimento degli 8.000 Mw ( quasi sicuramente prima della fine 2011 o al massimo inizi 2012 ) e con i tempi di decisione della nostra classe politica, andremo alle calende greche prima di far ripartire il Fv.

                                                              Se ho inteso male, mi si corregga

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X