Nuova Bozza Dgls Rinnovabili: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuova Bozza Dgls Rinnovabili: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • da quello che so nel mio comune non è servita la dia x fare un impianto da 3 kw!fosse cosi' allora tutti quelli nella mia condizione sarebbero discriminati...ma in italia succede spesso
    2.99 kw - 13 rec solar 230w + sma 3000 tl 20.
    azimut 0° -tilt 18° -provincia di treviso
    impianto allacciato il 20 aprile 2011

    Commenta


    • l'analisi di qualenergia:
      Le proposte per un nuovo conto energia | QualEnergia.it

      Commenta


      • Originariamente inviato da simone.sol Visualizza il messaggio
        da quello che so nel mio comune non è servita la dia x fare un impianto da 3 kw!fosse cosi' allora tutti quelli nella mia condizione sarebbero discriminati...
        Attento !! perche Enel per il fine lavori vuole una tua dichiarazione che hai ottenuto l'autorizzazione a costruirlo l'impianto e mi sa' anche il GSE te la chiedera'... fai una comunicazione al comune che costruisci l'impianto....
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • Buonasera a tutti,
          tutte le volte ci casco e leggo......
          Ma e' mai possibile che nn si riesca ad avere una proposta semplice e lineare con dei numeri certi (una tabellina con i prezzi c€/kWp) e tre righe di regole?
          No, bisogna parlare di percentuali, di quadrimestri, di soglie, di limiti, di gare, di bandi, di c.... e mazzi ...........
          Cio' che sorprende di piu' e' che anche le associazioni di categoria si assoggettano a questo andazzo.
          Nn riusciamo proprio a ragionare con la nostra testa?
          Scusate lo sfogo.
          ciao car.boni
          Acqua, sole e vento. La natura per l'energia pulita.

          Commenta


          • Ho letto che Romani oggi ha dichiarato che per il terzo conto energia ci sono richieste ai distributori di energia per 25.000 Mw. Ho riletto il tutto perche' credevo in un errore di stampa ma sembra che le cifre siano quelle perche' parla di 33.000 Mw di installato a fine 2011.
            Secondo voi e' possibile o le cifre sono gonfiate ma di quanto e perche'?
            1° 20 Kwp trinasolar, 3 sma 7000tl, tilt 25°, azimut 9° (in TOP 20 su 12mila impianti europei)
            2° 10 Kwp qixin solar, sma 12000tl, tilt 20°, azimut -105° e -15°
            3° 2 Kwp isola, mppsolar PIP3024GK, 2 batterie Haze 230Ah
            -----> noi amiamo il sole 365 giorni all'anno <-----

            Commenta


            • Al convegno di presentazione del nuovo TICA a settembre 2010, Enel disse che erano state presentate richieste per fotovoltaico per 32.951 MW, era stato istallato 1.700 MW, e che:
              - il rapporto medio tra le richieste e i preventivi accettati è 100 a 62 (cioè vengono accettati il 62% delle richieste di allaccio),
              - quello tra richieste e impianti autorizzati è 21%
              - quello degli impianti connessi 7 %

              Quindi, se queste percentuali sono giuste poco più della metà delle richieste ottiene una STMG positiva (e quindi prenota la rete) e quasi 9 su 10 di queste non sono connesse.

              Inoltre nella Delibera AEEG 125/10 (appunto precedente a queste comunicazioni) era scritto:
              "nelle regioni del sud dell’Italia sono state presentate richieste di connessione per oltre 70.000 MW alla rete di trasmissione nazionale e richieste per circa 28.000 MW alle reti di distribuzione; e che appare impossibile che vengano effettivamente realizzati impianti per potenze complessive così elevate;"

              Per cui
              "nella Relazione sullo stato del mercato dell’energia elettrica e del gas naturale e sullo stato di utilizzo ed integrazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili (PAS 3/10), l’Autorità ha già evidenziato che “occorre prevedere strumenti, di carattere normativo e quindi regolatorio, finalizzati a rendere certe e più omogenee sul territorio nazionale le procedure autorizzative e ad utilizzare nel modo più efficiente possibile la capacità di rete disponibile prevedendo, ad esempio, interventi tecnici di ottimizzazione della rete e dei suoi componenti, oltre ad interventi finalizzati ad annullare la capacità di rete “prenotata” nei casi in cui all’accettazione del preventivo non faccia effettivamente seguito la concreta realizzazione dell’impianto di produzione. Occorre sviluppare le reti elettriche di distribuzione e di trasmissione per far fronte al progressivo sviluppo delle fonti rinnovabili, a partire dalle zone d’Italia ove tali fonti sono maggiormente disponibili”.


              Il problema è reale. Forse è il più reale.
              Ultima modifica di alvisal61; 07-04-2011, 20:40.

              Commenta


              • Inoltre nel documento dell'AEEG di comunicazioni annuali al parlamento a febbraio 2011

                L'Autorità ha trattato il tema al punto 5.1, p. 40
                Il problema della saturazione virtuale delle reti
                In relazione alle connessioni alla rete degli impianti di produzione di energia elettrica, più volte l’Autorità ha segnalato (si vedano in particolare le segnalazioni PAS 3/10, PAS 21/10 e PAS 1/11) la necessità di un intervento urgente finalizzato a contenere i ben noti problemi di prenotazione della capacità di rete, in assenza dell’effettiva realizzazione degli impianti di produzione. Tale fenomeno costituisce una vera e propria barriera all’ingresso di nuovi operatori che, in alcuni casi, realizzano gli impianti di produzione ma non riescono ad ottenere la connessione in tempi rapidi anche se la rete è satura solo “sulla carta”.

                Inoltre,
                Il problema della saturazione reale delle reti


                Già oggi esistono reti elettriche realmente sature e, pertanto, non in grado di evacuare tutta la produzione elettrica immessa nelle medesime. Il problema si è manifestato soprattutto lungo alcune dorsali appenniniche caratterizzate dalla presenza di numerosi impianti (per lo più eolici, nel caso specifico) e carichi limitati o nulli.

                Per risolvere tale problema occorre sviluppare le reti elettriche e, congiuntamente, valutare la realizzazione di sistemi di accumulo (quali i sistemi di pompaggio) che consentano di sfruttare al meglio la rete disponibile. Come già evidenziato nella segnalazione PAS 1/11, la bozza di decreto di recepimento della direttiva 2009/28/CE contiene una serie di elementi di rilievo al riguardo.

                Commenta


                • Grazie Alvisal per la precisione nella risposta.
                  Quindi il 7% fanno 1750 Mw cifra assolutamente accettabile. Pero' i messaggi che fanno passare e che mettono in pasto all'opinione pubblica poi sono quelli che creano danni.
                  Ma un Paese come l'Italia che e' nel G8 ma puo' affidare la sua politica energetica strategica del futuro a cifre spiattellate e non analizzate in dettaglio e in profondita', ce lo possiamo permettere?
                  Ma immagino che se continuiamo cosi' diventiamo il messico d'europa, con tutto il rispetto per il messico.

                  Ciao
                  1° 20 Kwp trinasolar, 3 sma 7000tl, tilt 25°, azimut 9° (in TOP 20 su 12mila impianti europei)
                  2° 10 Kwp qixin solar, sma 12000tl, tilt 20°, azimut -105° e -15°
                  3° 2 Kwp isola, mppsolar PIP3024GK, 2 batterie Haze 230Ah
                  -----> noi amiamo il sole 365 giorni all'anno <-----

                  Commenta


                  • Buongiorno a tutti. Sono un novellino di questo interessantissimo forum. Vorrei sapere, dato che non lo trovo, se la tariffa riconosciuta dal GSE per l'allaccio fino al 31/05/2011 è quella"allungata" del primo quadrimestre o, se per il solo mese di maggio, è considera la tariffa del secondo quadrimestre.
                    Grazie per la cortesia.

                    Commenta


                    • dato che non si trova indicazione in nessuna delle fonti (ed in particolare del D,. Lgs. 28/2011) vale quanto indicato nel DM. Quindi la tariffa di maggio è quella del secondo quadrimestre.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da simone.sol Visualizza il messaggio
                        aaaahhh!!!quindi sarebbe il preventivo che enel ti manda??quello che poi paghi i secondi 120 euro e poi puoi iniziare i lavori?
                        se è cosi' andrebbe bene!!vorrebbe dire che rientro nel primo quadrimestre anche senza che enel mi allacci entro fine aprile...magari!!


                        si .. se manterranno questa versione nel decreto definitivo sarà così ..
                        Nel forum la pubblicità ad attività lucrative è consentita esclusivamente agli utenti che hanno sottoscritto un account da “Utente Supporter” e utilizzando esclusivamente gli spazi dedicati secondo le condizioni descritte nel Regolamento

                        Commenta


                        • Ancora continuano

                          Nucleare? Per Romani è possibile sostituirlo con l’idroelettrico - zeroEmisssion News

                          Commenta


                          • ovvio...loro vogliono costruire impianti e opere perche' cosi' si intascano tangentine,apparlti,possono fare e ricevere favori!
                            il fotovoltaico gli rende poco alle loro tasche perche' ogni famiglia puo' arrangiarsi da sola senza il bisogno di altri....
                            che politici del caxxo
                            2.99 kw - 13 rec solar 230w + sma 3000 tl 20.
                            azimut 0° -tilt 18° -provincia di treviso
                            impianto allacciato il 20 aprile 2011

                            Commenta


                            • Simone li si parla di grossi impianti, non c'è paragone con quelli sui tetti, poi senza accumulo il fv non potrà mai essere autonomo e i bacini dell'idroelettrico potrebbero creare questo accumulo.
                              Col tuo impianto d'inverno e di notte ti arrangi da solo?
                              A me sembra finalmente un'idea sensata.
                              4.32 kWp azimut -100° tilt 25°, SMA SB 4000 + 1.62 kWp azimut 80° tilt 25°, SMA SB 1700
                              CIGS Q-Cells

                              Commenta


                              • ma io non metto in dubbio che l'idroelettrico sia da sfruttare al massimo perche' in italia abbondiamo in torrenti,fiumi e invasi...ma credo che sia gia' ben sfruttata questa via no?sarebbero dei pazzi secondo me se al tempo hanno fatto le nostre vecchie centrali prima di usufruire tutto l'idroelettrico possibile...
                                2.99 kw - 13 rec solar 230w + sma 3000 tl 20.
                                azimut 0° -tilt 18° -provincia di treviso
                                impianto allacciato il 20 aprile 2011

                                Commenta


                                • Si ma ragazzi, su questi temi non si può procedere "a sparate".
                                  Generalmente ci raccontano una marea di sciocchezze su riforme di vario tipo, e puntualmente ci caschiamo. Qui sul tema dell'energia è diverso perché, forse anche grazie al fotovoltaico, c'è parecchia gente normale che a prescindere dal proprio orientamento politico si è fatta una idea di come stanno le cose e non è più disposta a farsi prendere per i fondelli.

                                  Commenta


                                  • Io l'avevo gia' detto su questo forum che il fotovoltaico poteva aiutare a ripompare l'acqua nei bacini e avere cosi' degli accumuli di acqua e quindi di energia elettrica idroelettrica sfruttabile a comando e quando c'è necessita'. Basta adeguare la rete di distribuzione rendendola intelligente (smart grid), adeguare i bacini idroelettrici alle nuove esigenze e non ostacolare la crescita del fotovoltaico-eolico.
                                    1° 20 Kwp trinasolar, 3 sma 7000tl, tilt 25°, azimut 9° (in TOP 20 su 12mila impianti europei)
                                    2° 10 Kwp qixin solar, sma 12000tl, tilt 20°, azimut -105° e -15°
                                    3° 2 Kwp isola, mppsolar PIP3024GK, 2 batterie Haze 230Ah
                                    -----> noi amiamo il sole 365 giorni all'anno <-----

                                    Commenta


                                    • Mhà..io ho una mia opinione in merito..sbaglierò, ma logicamente si tratta di taglie di impianto...
                                      Mentre per il FV si possono avere tanti piccoli impianti da 3 kw/p sostituendo di fatto la dipendenza dalla signora ENEL, per fare centrali idro sono ipotizzabili solo grandi numeri; perciò servono tante grandi aziende..quindi tanti "amici" del sig Romani....
                                      Leo.
                                      a pensar male si fà peccato ma la maggior parte delle volte ci si indovina.............

                                      Commenta


                                      • Leo, con il tuo impianto da 3kWp che autoconsumo fai? Lavori in isola o sei allacciato alla rete? Mi sa che anche tu hai bisogno di lorsignori dell'Enel...

                                        Commenta


                                        • Si vero luciof..di ENEL ce ne sarebbe sempre bisogno..(anche se poi la mia energia la posso vendere a chi voglio...........).
                                          Io cmq non parlo di autoconsumo, parlo di business in grandi numeri..e per ENEL i 3 kw/p sono in qualsiasi caso rotture di p****, mentre le costruzioni di grandi centrali idro sarebbero "leggermente" più appetibili..
                                          Leo.

                                          Commenta


                                          • Certo dopo il no nucleare non possiamo pretendere di bloccare anche l'idroelettrico anzi secondo me sugli appennini e in alcune regioni del centro italia si potrebbe ancora fare molto.
                                            Non conosco la situazione sulle alpi ma credo che dei margini di miglioramento ci siano. Percio' se i ripompaggi garantiti da energia fotovoltaica-eolica saranno sufficenti si potrebbero garantire quei 25 Gw di potenza notturna di cui l'Italia ha bisogno attraverso un mix idroelettrico-eolico-biomassa. Intanto la Germania punta all'80% da rinnovabile entro il 2050, utopia o realta' lo sapremo presto ma la Germania sta galoppando verso questa direzione con celerita'.

                                            Ciao
                                            1° 20 Kwp trinasolar, 3 sma 7000tl, tilt 25°, azimut 9° (in TOP 20 su 12mila impianti europei)
                                            2° 10 Kwp qixin solar, sma 12000tl, tilt 20°, azimut -105° e -15°
                                            3° 2 Kwp isola, mppsolar PIP3024GK, 2 batterie Haze 230Ah
                                            -----> noi amiamo il sole 365 giorni all'anno <-----

                                            Commenta


                                            • L'idroelettrico l'hanno bloccato già anni fa, tranquillo

                                              Commenta


                                              • in questo momento stiamo facendo l'autorizzazione di una centralina da 200 kW in calabria. La forestale è sul piede di guerra.
                                                Non è che Romani gli potrebbe spiegare?

                                                Commenta


                                                • No..lui si spende solo se c'è ripompaggio..
                                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da alvisal61 Visualizza il messaggio
                                                    in questo momento stiamo facendo l'autorizzazione di una centralina da 200 kW in calabria. La forestale è sul piede di guerra.

                                                    Ecco, vedrai quando sarà ora di evacuare vallate e sommergere case, perchè di questo Romani sta parlando.
                                                    Fattibile è fattibile dal punto di vista tecnico, convincere gli Italiani....è un'altra cosa

                                                    Commenta


                                                    • Roby..200 kw..piu che una diga sarà un muretto..
                                                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                      Commenta


                                                      • No nucleare, no eolico, no biomassa, no geotermico, no fotovoltaico, no idroelettrico?
                                                        Qualcosa in questo Paese si potra' ancora continuare a fare...

                                                        Se solo il governo si muovesse bene con le energie rinnovabili il sud potrebbe ritrovare la rinascita... come ha fatto la Germania con l'ex germania est!


                                                        Ciao
                                                        1° 20 Kwp trinasolar, 3 sma 7000tl, tilt 25°, azimut 9° (in TOP 20 su 12mila impianti europei)
                                                        2° 10 Kwp qixin solar, sma 12000tl, tilt 20°, azimut -105° e -15°
                                                        3° 2 Kwp isola, mppsolar PIP3024GK, 2 batterie Haze 230Ah
                                                        -----> noi amiamo il sole 365 giorni all'anno <-----

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da Ser_vr Visualizza il messaggio
                                                          si concordo .. per titolo abilitativo non si intende la fine lavori .. ma il /i permesso/i di costruire l'impianto ..
                                                          quindi è possibile che chi ha firmato a metà marzo e avrà il preventivo enel entro il 30 aprile potrà accedere all'incentivo del primo quadrimestre del 3° conto energia?

                                                          bho...
                                                          7.56 semi integrato tilt 7° azimuth 0 (OT) sardegna

                                                          Commenta


                                                          • mai sentito parlare di connessione fra mafia ed eolico? vai a rivedere la puntata di report..il tedescone che ha investito l'ha potito fare solo se prendeva socio il mafioso..e allora? di che rivincita vogliamo parlare?

                                                            Vuoi vedere che se mancano impianti Salva Alcoa sono mega impianti al Sud..magari fatti da "sviluppatori" amici degli amici?
                                                            I rifiuti in Campania sono il chiaro esempio..tutta la filiera è Regionale (autorizzazioni), Provinciale (Piani strategici) e Comunale (raccolta)..tutti dicono che i rifiuti ben gestiti sono una risorsa..bene..dov'è la rivincita del Sud? Rinviata a giudizio per epidemia..

                                                            Guarda che io non sono prevenuto..a Napoli ho lavorato con 50 collaboratori..poi 10 anni fà mi sono scocciato..

                                                            Non pesno sia condannato..ma già l'equazione INCENTIVO=RINASCITA mi fà paura..

                                                            marco
                                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                            Commenta


                                                            • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                                              200 kw..piu che una diga sarà un muretto..
                                                              Intendevo dire che se fanno problemi per 200Kw....quando ci saranno da fare dighe da centinaia di Mw cosa si dirà?

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X